Furti in casa, la chiave bulgara che apre tutte le porte

L'unico rimedio sarebbe quello di dotarsi del cosiddetto cilindro europeo

È responsabile del boom di furti in tutta Italia. Non lascia segni di scasso, cosa che porta il derubato a non potere usufruire dell'assicurazione. Secondo una leggenda, lo strumento dei ladri sarebbe stato inventato dagli 007 di Sofia ai tempi della Guerra fredda. Parliamo della chiave bulgara, spauracchio dei proprietari di abitazioni. Infatti, come ricostruisce La Stampa, l'arnese è utilizzato da bande specializzate, principalmente dell'Est Europa. Unica soluzione? Dotarsi di una serratura di ultima generazione con chiavi piatte e tracciate.

Ma come funziona la chiave bulgara? È una chiave morbida dentro la quale inserire grimaldelli-chiavistelli della misura adatta. È capace di leggere i codici della serratura e viene poi sovrapposta a un secondo attrezzo e ruotata lentamente da destra a sinistra. Finito questo lavoro, basta tornare alla base e con un piccolo tornio creare la chiave perfetta quasi al millimetro. Il metodo della chiave bulgara funziona solo con la serratura a "doppia mappa", quindi il primo rimedio potrebbe essere quello di passare al "cilindro europeo". Che, tuttavia, per essere ancora più sicuro, come spiega un fabbro citato dalla Stampa, deve essere di classe 6, cioè prevedere 100mila combinazioni ed essere protetto da un ottimo defender, una copertura in acciaio resistente a ogni tentativo di spezzarlo.

Commenti

Linucs

Lun, 18/08/2014 - 13:32

Contro i ladruncoli dell'est, e la loro chiave bulgara, suggerisco la "mazza da baseball americana" nella migliore tradizione.

Mechwarrior

Lun, 18/08/2014 - 13:58

Seeeeeeeee bravo: cosi si prende una bella serie di denunce per: porto abusivo di oggetto atto ad offendere, aggressione premeditata, lesioni, tentato omicidio etc etc. Le costa meno farsi derubare

paco51

Lun, 18/08/2014 - 13:59

Io non faccio distinzione di sesso, razza o religione , ma se tanti ne prendi tanti ne impicchi, e li lasci appesi in piazza, in tre giorni il fenomeno non esiste più. E risparmi tantissimo in processi, detenzioni, vitto e alloggio.

lamwolf

Lun, 18/08/2014 - 14:02

Li arrestano e nel giro di qualche giorno a chi gli dice male sono già fuori per una giustizia troppo garante con il criminale e poca difesa e giustizia da chi il reato lo subisce. Allora se li prendete in casa, mazzate da orbi e poi gli mettete un coltello in mano voi calzando i guanti facendo si di fargli lasciare le impronte digitali. Riferite poi alle forze di polizia che vi siete difesi in quanto il delinquente era armato e vi minacciava di morte. Almeno così una parvenza di giustizia esiste.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 18/08/2014 - 14:11

La soluzione ci sarebbe, i ladruncoli dell' est fuori dai coglioni dal territorio nazionale. Ma non si può, sti caxxo di migranti sono qui per pagarci la pensione, e poi non vorrei mai che papa, preti, ds sel e accozzaglia varia non dormano di notte.

liberalone

Lun, 18/08/2014 - 17:55

Basta avere, in casa o in auto, insieme alla mazza anche un guanto e un paio di palle da baseball.

venessia

Lun, 18/08/2014 - 22:40

stenos for president

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 19/08/2014 - 00:16

C'è solo una cosa che mi fa piacere pensare. Che questa chiave bulgara venga usata in tutte le porte di casa dei trinariciuti. In special modo NELLE CASE DEI MAGISTRATI TRINARICIUTI.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 19/08/2014 - 00:21

Mi scuso per aver dimenticato la serratura della porta di casa DELL'UTILE IDIOTA SICULO, RESPONSABILE DELL'IDIOZIA MARE NOSTRUM.