"Gay contro natura": bufera sulla prof del liceo milanese

A Milano la levata di scudi del Pd: "Pisapia deve avviare subìto corsi di educazione alla diversità"

È finito nella bufera il prestigioso liceo scientifico "Leonardo da Vinci" di Milano, dove una docente avrebbe definito "innaturale" la tendenza omosessuale, provocando la rivolta di una parte degli studenti e della politica cittadina.

In prima fila tra gli indignati si schiera il Partito democratico del capoluogo ambrosiano, che per bocca della consigliera comunale Rosaria Iardino domanda a gran voce un'ispezione ministeriale e l'avvio del progetto "educare alla diversità" in tutti gli istituti comunali che dipendono da Palazzo Marino.

"Apprendo con sconcerto quanto avvenuto al Liceo scientifico statale di Milano, Leonardo da Vinci - afferma la Iardino - Lo sconcerto sta per il pensiero espresso da una professoressa, che su un manifestino attaccato all'interno degli spazi pubblici dell'istituto ha scritto che è 'innaturale' il comportamento omosessuale e provo invece viva soddisfazione e profonda stima per quegli studenti che a quella prof., molto disorientata nei suo pensieri, hanno risposto per "le rime"; ed in particolare approvo chi tra loro ha scritto: È volgare chi paragona l'omoaffettività a una decadenza sociale; gravissimo che lo si faccia in una scuola".

Un'esaltazione insomma del comportamento degli studenti, a detrimento delle posizioni dell'insegnante, accusata di omofobia e di posizioni discriminatorie.

"Si è polemizzato tanto sull'opportunità o meno di avviare progetti, all'interno delle nostre scuole statali, che prevengano episodi di omofobia, attraverso corsi di formazione rivolti soprattutto ai docenti - polemizza l'esponente del Pd -. Se esiste tra il corpo docente di quella scuola chi pensa che un omosessuale sia una persona che vive innaturalmente, ritengo particolarmente utile da quelle parti un corso rivolto a spiegare chi sia in realtà un gay. Dal canto mio - conclude - agirò presso le strutture competenti per andare in fondo all'episodio occorso, sino a chiedere al Ministero di avviare un'azione di ispezione all'interno del Liceo Leonardo da Vinci".

Commenti
Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 09/03/2015 - 18:40

Non se ne può più, ora decidiamo, o tutti gay o tutti etero e finiamola qui!

jeanlage

Lun, 09/03/2015 - 18:53

Dire pane al pane e vino a vino diventa reato ed i comunisti, come Mao e Pol Pot subito pensano ai campi di rieducazione. Dovrebbero stare attenti, perché la fisica ci insegna che a caricare troppo una molla, alla fine si spezza, ed i risultati sono generalmente assai dolorosi-

FRANZJOSEFF

Lun, 09/03/2015 - 19:35

OGNI SCUSA E' BUONA PER EVITARE DI PARLARE E RISOLVERE I VERI PROBLEMI DEL PAESE. PRIMA DI TUTTO L'OCCUPAZIONE E POI LA MALAVITA INVOGLIATA A VENIRE IN ITALIA DALL'ESTERO PROPRIO DA VOI PD ACCOGLIENZA E TOLLERANZA MA TOLLEREANZA DI COSA? SxxxxxI

gianfran41

Lun, 09/03/2015 - 19:41

jeanlage non si tratta di dire pane al pane e vino al vino. La prof ha delle opinioni che dovrebbe tenere per sé. La prof, inoltre, dovrebbe limitarsi ad insegnare (se ne è capace)e non a sobillare.

Ritratto di mircea69

mircea69

Lun, 09/03/2015 - 19:49

Vogliono guadagnare potere nell'educazione. La frase della maestra obiettivamente non meriterebbe di creare un caso a livello di quotidiano nazionale. È solo un pretesto per dire: State bene attenti a quello che insegnate ai bambini, maestri.

marcomasiero

Lun, 09/03/2015 - 19:52

ha ragione !!! sono contronatura PUNTO ! o esistono casi di leoni che vanno con leoni a manina e chiedono a mamma leone di scodellare un cucciolo con inseminazione e affitto dell' utero ?

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 09/03/2015 - 19:59

la prof ha solo ragione. il resto sono masturbazioni mentali tipiche degli ignoranti perbene che ci hanno anche riempito di mussulmani.

vince50

Lun, 09/03/2015 - 20:05

"innaturale" la tendenza omosessuale,più che ovvio e "naturale".Però siccome le mode vanno seguite allora le verità vanno taciute.Che io sappia in natura la distinzione è tra maschio e femmina,le vie di mezzo per l'appunto sono innaturali.Sarò omofobo?non so cosa sia ne lo voglio sapere,so però di essere maschio e amo le "femmine"gli ibridi sono per l'appunto profondamente innaturali.

Clobell

Lun, 09/03/2015 - 20:13

Non se ne può più! Ci possono essere delle "imprecisioni" nella natura per cui esistono persone con sessualità non ben definita, e ritengo che queste persone abbiano diritto e debbano esprimersi come vogliono. Ma che la natura abbia portato alla formazione di due sessi ben definiti e con apparati anatomici complementari che hanno come scopo finale la procreazione, su questo non c'è dubbio. Per cui condivido in buona parte la posizione dell'insegnante, forse esagerata nell'aggettivo "Innaturale" (visto che la natura a volte è imprecisa) ma sostanzialmente non suscettibile di prese di posizione così esasperate da parte di movimenti politici che badano solo al risultato elettorale.

gigetto50

Lun, 09/03/2015 - 20:16

....gay...lesbiche...a me personalmente fanno semplicemente..."senso"...

FRANCO1

Lun, 09/03/2015 - 20:22

esclamò il rospo guardando il contadino che auzzava la canna, qui si mette male!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 09/03/2015 - 20:49

Finalmente una prof. normale, che non ha buttato il suo cervello all'ammasso comunista o catto e che parla ad una società di normali. Giusto rispettare la natura! A questo punto è naturale che il pd, costituito da buontemponi che amano quelli dello stesso sesso, vada rieducato alla normalità di mamma natura, perché son convinti che gli anormali sono normali ed i normali anormali. Allora a quando una scuola per rieducare i sinistri?

moshe

Lun, 09/03/2015 - 20:54

A non volere ammettere che l'essere gay sia contronatura, conferma una volta di più la lurida malafede del pd, malafede ispirata dalla fame di voti. Il pd venderebbe le madri pur di raccattare voti!!! E comunque, spiegatemi come non sia contronatura un rapporto sessuale tra due uomini, per sostenerlo o si è in malafede o si è dei perversi sessuali!!!

killkoms

Lun, 09/03/2015 - 20:59

la sinistra di emme ha ancora caro il concetto dei"campi di rieducazione"!

puponzolo

Lun, 09/03/2015 - 21:00

Il solito vizio dei comunisti di minacciare la libertà di insegnamento, anche se magari l'insegnante ha solo riferito teorie di ricercatori "minoritari" ma sempre autorevoli.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 09/03/2015 - 21:02

...ha SEMPLICEMENTE ragione....null'altro

Totonno58

Lun, 09/03/2015 - 22:39

Premesso che ci siamo abbastanza rotti gli zebedei di leggere ogni giorno notizie dal fronte sessuale, c'è da rilevare che questa docente deve avere un bel po' di problemi se davvero questa frase l'ha affissa sulle pareti della scuola, anzichè discutere democraticamente con i suoi alunni.A questo punto, quei ragazzi sarebbero stati più fortunati se avessero avuto come insegnante Minnie o Pippi Calzelunghe

Hamurrabi

Lun, 09/03/2015 - 22:58

Grande prof.

electric

Mar, 10/03/2015 - 06:51

Se vogliamo ragionare con la nostra testa e in modo obiettivo, allora diremo che gay è contro natura. Se invece vogliamo uniformarci ed appiattirci alla moda del momento, allora diremo che gay non è contro natura

elgar

Mar, 10/03/2015 - 07:59

Se essere gay se non è contro natura perchè bisogna educare alla "diversità"? Perchè le nostre leggi vietano i matrimoni gay? Perchè la Chiesa ha sempre dichiarato il contrario? Perchè perfino Dante colloca i sodomiti all'inferno come violenti contro natura? A quanto pare siamo sotto un egemonia culturale che vorrebbe imporre a tutti un pensiero unico politicamente corretto. Altro è la tolleranza altro è chiamare le cose con il loro nome.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 10/03/2015 - 08:09

Beh, invero a me sembra che i disorientati siano proprio quelli del PD. Il senso del "normale" non l'hanno mai avuto. Parla per essi la loro storia d'altronde!

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 10/03/2015 - 08:14

Totonno58, il mondo è migliorato proprio con coloro che provocano le menti di quelli che per quieto vivere e vigliaccheria non hanno il coraggio di dire ciò che pensano! Saluti

Totonno58

Mar, 10/03/2015 - 09:55

dbell56...infatti quella docente NON ha il coraggio di dire quello che pensa ed attacca un fogliettino al muro...meglio Minnie!:)..ricambio i saluti!

RawPower75

Mar, 31/03/2015 - 13:27

La Prof ha solo detto la verità, solamente la verità non è sempre politically correct...Se i gay fossero la norma perchè esistono 2 sessi? Ce ne sarebbe solo uno, giusto? Quanta ipocrisia, soprattutto a sinistra...

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 09/05/2015 - 12:28

Beh, tanto naturale non è!