Gay e atei all'attacco: apre il primo sportello per potersi sbattezzare

A Bologna varato il primo "Sbattezzo Point", dove poter rinunciare alla Fede cattolica senza trafile burocratiche

È lo sportello per "sbattezzarsi", l'ultima novità introdotta a Bologna. Su iniziativa dell'Unione degli atei agnostici e razionalisti, da venerdì 13 aprirà uno sportello dove sarà possibile abbandonare la Fede cattolica.

L'iniziativa avrà il suo varo nel corso di una festa organizzata per venerdì al Cassero, uno storico punto di ritrovo per la comunità omosessuale felsinea. L'iniziativa è stata goliardicamente ribattezzata "Venerdì Credici - notte eretica e scaramantica".

L'Uaar promette di prendere in carico tutte le pratiche necessarie allo "sbattezzo" - una pratica che, ricordiamo, non ha alcun valore per la Chiesa Cattolica, che al massimo può cancellare il nome dai registri dei battezzati. Il Sacramento, una volta impartito, è valido per sempre. Dall'Uaar, però, non sembrano curarsene

"Basta che tu conosca la parrocchia dove subisti il battesimo e al resto ci pensiamo noi - scrivono gli attivisti in un comunicato diffuso in rete - se ci darai l'incarico, faremo copia di un tuo documento d'identità, spediremo la raccomandata e, nel giro di un mese, non sarai più considerato dallo Stato un "suddito" del vescovo. I più fortunati riceveranno dalla Curia una lettera con le conseguenze di questo gesto di autodeterminazione, tra cui la scomunica latae sententiae".

"Non tolleri più l'ingerenza del Vaticano nella tua vita? Stanco di essere giuridicamente suddito del vescovo? Indignato per l'invasione dei ginecologi obiettori? Contrario a regalare alla Chiesa 6 miliardi di euro l'anno di soldi pubblici? - proseguono gli atei - Allora esci dal gregge". Il servizio sarà attivo dalle 23 a tarda notte, perché "cambiare religione o non averne più una è un diritto", come sostengono dall'Uaar..

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/03/2015 - 12:23

...anche questi sono fortunati a non avere problemi reali.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 10/03/2015 - 12:25

Uscire dal gregge per entrare in quale gregge , ma tutto questo per quale motivo ? E' proprio il cervello che è andato , si è volatilizzato in questi personaggi che vengono da dove ? Chi sono ? cosa vogliono e cosa vogliono fare ? Sicuramente troveranno qualcuno che malato come loro li seguirà , per andare dove lo vedremo , nella prossima puntata .

Ritratto di danutaki

danutaki

Mar, 10/03/2015 - 12:26

Modo nuovo per fare quattrini a spese degli sprovveduti....!! Agli Italiani non mancherá mai la fantasia per le truffe !!

giulio29

Mar, 10/03/2015 - 12:36

Se questi sono i loro problemi ... beati loro

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 10/03/2015 - 12:53

A me fanno tanta pena queste persone che fuggono da Dio solo perchè seguono gli istinti della carne i più bassi come se fossero dei. Ai voglia ad illudersi. 'A Livella arriverà per tutti. Per chi scrive ed anche per tutta l'umanità che ora calpesta i suoli dell'umano vivere! Il resto è tutta fuffa. Anche per i gay e per gli atei!

cgf

Mar, 10/03/2015 - 13:05

Di goliardia non ha nulla, essere GIURIDICAMENTE suddito del vescovo??? quando mai? Spero per loro che non lo facciano gratis altrimenti a ragionare non più con la testa, ma con.. non saranno quelli che si faranno "sbattezzare"... anche se il dubbio resta comunque.

Ritratto di federalhst

federalhst

Mar, 10/03/2015 - 13:37

Chi non vuole essere battezzato, si sbattezzi. Quest'attività dell'UAAR è nota da parecchio, non si capisce quale sia lo scandalo. Libertà è anche scegliere di avere o NON avere una religione...nonostante a qualcuno la cosa possa dar fastidio.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 10/03/2015 - 13:40

Già siamo pieni di scemenze quotidiane. Obiettivamente questa mi mancava. Comunque, al di là di questo, io dico: se si dichiarano atei convinti, che importa loro di quello che dice e fa la Chiesa? Evidentemente il giudizio della Chiesa è troppo importante per loro perché avere un giudizio benevolo da tale fonte ai loro occhi apparirebbe come la benedizione, la legittimazione definitiva da sbandierare alla società intera. 'Vedete? Anche la Chiesa è con noi e con i nostri problemi'. Sembra che questi presunti atei (sotto sotto credono o, quanto meno, sperano che ci sia Qualcosa o Qualcuno dopo la vita) abbiano necessità del giudizio positivo della Chiesa per dare maggiore spessore al senso stesso delle loro esistenze altrimenti incompiute.

DiegoGio

Mar, 10/03/2015 - 13:41

Bologna ha come patrona Santa Caterina (da Bologna), in questo caso non si può neppure dire che si gira nella tomba... Dopo più di 500 anni è ancora lì in carne e ossa seduta... riflettessero sulla realtà chi si definisce ateo agnostico e razionalista piuttosto che credere nella fede del caso...

Tuthankamon

Mar, 10/03/2015 - 13:42

Stile Zapatero e flop clamoroso a suo tempo in Spagna. A mio parere si coprono di ridicolo (UAAR + Homosex?? Boh). I casi sono (quasi) sempre due: o non credono e allora a che serve rimuovere il Battesimo? O credono e allora sono dei mentecatti, perche' si mettono contro Qualcuno del quale non hanno compreso la Pazienza e l'Amore. In ogni caso NON SI TOGLIE, piaccia o non piaccia. Come dicevo i casi sono QUASI sempre due: anche se non si e' battezzati ritualmente, ma qualcuno vicino a noi ha desiderato (durante la nostra vita) che fossimo Cristiani, indovinate un po'? Si e' battezzati lo stesso!! E non ci potete far niente, non basta stracciare un pezzo di carta. Ad ogni modo, concordo che ci sono persone che non nun tengono niente di serio da fare!! Ma restano persone problematiche pronte per l'ISIS e il Burqa!!

biricc

Mar, 10/03/2015 - 13:44

Pensano di togliersi una catena ma al contrario così facendo accettano di essere schiavi per sempre. Contenti loro.

agosvac

Mar, 10/03/2015 - 13:57

Questi sono completamenti cretini oltre che tremendamente ignoranti! Il battesimo, essendo un sacramento, non può essere annullato. La chiesa o lo Stato si guarderà bene dal mandare un qualsivoglia documento anche perché non ci sarebbe alcun documento da mandare. Se uno dopo il battesimo diventa ateo, problemi suoi, non della chiesa anche perché, secondo il cristianesimo, c'è sempre la possibilità di un eventuale ripensamento. Il fatto è che questi miserabili deficienti neanche conoscono quello di cui parlano. Gesù perdona tutti, anche gli assassini ed i delinquenti. Sono loro, i gay e gli atei, che non riescono a perdonare sé stessi.

MATEMATICO

Mar, 10/03/2015 - 14:17

CHE BELLOOOOOOO!!!!!!!!!!! LO STATO DEVE PRENDERE IN SERIA CONSIDERAZIONE LA LORO ISTANZA!!!! PRIMA DI TUTTO TOGLIER LORO IL RIPOSO SETTIMANALE, POICHE' QUESTI E' IMPOSTO DALLA SACRA BIBBIA, POI FARLI LAVORARE A NATALE, PASQUA, IL GIORNO DEL PATRONO E SIMILI FESTE RELIGIOSE... POI, SE I LORO REDDITI DERIVANO DA PRATICHE RELIGIOSE (VENDITORI DI CANDELE, FIORI, DOLCIUMI TIPICI COME COLOMBE DI PASQUA, PANETTONI DI NATALE ECC.)SEQUESTRARGLI L'ATTIVITA' E METTERLA ALL'ASTA. COSI', GIUSTO PER INSEGNAR LORO UN PO' DI COERENZA!!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 10/03/2015 - 14:26

Questi sono "atei" omosessuali,che a tutti i costi,devono mostrare il loro "orgoglio",per essere in questa duplice posizione.....Un ateo "normale",se ne sbatte di queste pagliacciate!!

Leo Vadala

Mar, 10/03/2015 - 14:29

Ed e' tutto gratis???... Mi sa che e' un modo creativo per fare soldi. E mi sa pure che parecchi fessacchiotti abboccheranno.

cgf

Mar, 10/03/2015 - 14:32

Lo sbattezzo mi ricorda "il ritorno di don Camillo" nell'episodio di quando il NERO vende la propria anima al medico del paese "Se non credi all'anima vendimela. Se non ce l'hai davvero, vorrà dire che ci ho rimesso i soldi, ma se ce l'hai diventa mia". Guareschi ha scritto molto di fino inserendo quell'episodio...

simonemartini

Mar, 10/03/2015 - 14:33

Ma perchè sono sempre contro la Chiesa?Chi ha il coraggio di dirgli che uno dei più grandi sostenitori e attuatori dei campi di concentramento per omosessuali è stato Che Guevara, ateo...?che i Protestanti ne hanno fatte stragi e che la scienza li metteva fra le persone alienate? Dov'è la cultura razionale dei razionalisti? io mi sbattezzerei dai loro neuroni!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 10/03/2015 - 14:37

poi quando arrivano alla scadenza naturale della vita pregano alla vita eterna!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/03/2015 - 14:44

Alla notte del "venerdì credici" pare l'ospite d'onore sia il famoso spiritista Romano Prodi.

luigi.muzzi

Mar, 10/03/2015 - 15:02

non capisco il senso, se non credo nel battesimo, per me, hanno solo bagnato la testa...

gabryvi

Mar, 10/03/2015 - 15:25

La madre dei cretini è sempre incinta!!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 10/03/2015 - 15:39

Insomma posso io sbattezzarmi di mia volontà vosto che mi hanno battezzato a mia insaputa e senza il mio consenso? E se voglio diventare buddista, mussulmano, ebreo o scintuista? dovrò pure sbattezzarmi prima ...o no? È come se volessi sposarmi un'altra donna, mi tocca prima divorziarmi. Oppure facciamo come l'ISIS ...a morte tutti coloro che non vogliono credere (a loro).

Beaufou

Mar, 10/03/2015 - 15:57

Una goliardata senza conseguenze. Se questi qui si sentono meglio dopo lo sbattezzo, va benissimo. Ma "non sarai più considerato dallo Stato un "suddito" del vescovo", cos'è, una freddura, una battuta o cosa? Forse il vescovo pretendeva le decime, e magari questi sono intenzionati a farsele restituire? Va bene essere buontemponi, ma arrivare a una cerimonia per annullare un rito non credo sia il massimo dell'acume...

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mar, 10/03/2015 - 15:58

Mente atti col cervello pieno di tarli feroci, anzi, froci. Ci guadagna Poste Italiane con le varie raccomandate spastiche.

dario_faber

Mar, 10/03/2015 - 16:38

Beh, da un punto di vista strettamente logico non fa una grinza: uno viene battezzato prima di essere capace di intendere e di volere, la possibilità di rescindere il contratto mi sembra dovuta. Magari non ce ne sarebbe bisogno se si smettesse di imporre a degli infanti l'iscrizione a un'organizzazione così losca.

GianniGianni

Mar, 10/03/2015 - 16:48

Sbattezzato dal 2009 senza l'ausilio di alcuno sportello. Basta scaricare un modulo dal sito UARR e spedirlo cojn ricevuta di ritorno alla parrcchia dove si è stati battezzati o se non la si conosce alla diocesi

dario_faber

Mar, 10/03/2015 - 16:52

Beh, da un punto di vista strettamente logico non fa una grinza: uno viene battezzato prima di essere capace di intendere e di volere, la possibilità di rescindere il contratto mi sembra dovuta. Magari non ce ne sarebbe bisogno se si smettesse di imporre a degli infanti l'iscrizione a un'organizzazione così losca. (2)

1sB

Mar, 10/03/2015 - 17:01

Il termine sbattezzo" è improprio. Si tratta in realtà di una dichiarazione di apostasia volta a fare trascrivere sul registro dei battesimi la volontà di non essere più cattolici (con relativa scomunica latae sententiae). Si tratta quindi di modificare un dato sensibile in possesso della chiesa cattolica (legge 675/96 e successive). E' ovvio che il battesimo non può essere cancellato in quanto avvenuto... ma è altrettanto ovvio che se non sono cattolico ho il diritto di non essere più considerato tale e lo "sbattezzo" è un atto formale che mi consente di "uscire dal gregge". Perchè ve la prendete tanto, pecorelle? Se i vostri genitori vi avessero iscritto alla nascita al PCI non proporreste qualche modifica? Io mi sento meglio: ho scritto una raccomandata e il vescovo me ne ha mandate due (per farmi riflettere, dice il gonnellone) ma poi ha capitolato. Alè... scomunicato!!!!

1sB

Mar, 10/03/2015 - 17:05

@gabryvi Beh...non tutti nascono da madre vergine e sono figli di se stessi e muoiono per redimere l'umanità dal il peccato orginale di cui non è responsabile per colpa di una coppia incestuosa che parlava coi serpenti (ottenendone risposta, sia chiaro). E noi saremmo quelli fuori di testa?

1sB

Mar, 10/03/2015 - 17:07

@Beaufou - Guardi che non è affatto una cerimonia. Si informi meglio.

Demetrio.Reale

Mar, 10/03/2015 - 17:10

chissà che ne pensano i bolognesi del fatto che l'arcigay viene finanziata con soldini pubblici del loro comune

Luigi Farinelli

Mar, 10/03/2015 - 19:50

Forse gli adepti dell'UAAR farebbero bene a ricordare che il guru maximo dell'ateismo granitico, Anthony Flew, dalla sua opera del 1950 ("è impossibile essere credenti in Dio")rimasta per 50 anni la Bibbia degli ateo-razionalisti, alla fine non solo si convertì ma scrisse un'opera che lasciò nello sconforto milioni di suoi discepoli: "Dio esiste! Come il più incallito ateo di tutti i tempi è divenuto credente!". Divenne deista, non cristiano ma ammise sinceramente, illuminato dalla fede e dalla scienza (non certo quella "evoluzionista") che persino l'avvento di un Dio fatto uomo lo stava intrigando. Stesso percorso fu per personaggi massoni anticristiani come Napoleone, Cavour, la "Pasonaria"..., ma Piero Angela o Corrado Augias non ve ne parleranno mai. Da "grandi" si vedono le cose meglio, magari rinnegando sciocchezze come lo "sbattezzo" o i ridicoli ateo-bus organizzati ad Ancona e Genova dall'UAAR.

killkoms

Mar, 10/03/2015 - 21:00

quelli che poi davanti agli islamici si calano le braghe (e godono pure)!

killkoms

Mar, 10/03/2015 - 21:04

@danutaki,il guaio è che non mancano neppure i fessi che abboccano!

killkoms

Mar, 10/03/2015 - 21:13

come disse un filosofo (di cui non ricordo il nome) "..quando si finisce di credere a Dio,si comincia a credere a tutto.."!

killkoms

Mar, 10/03/2015 - 21:20

@dario faber,chissà se quelli dell'uaar consiglieranno anche ali islamici di deislamizzarsi!solo che a loro (gli islamici ma anche agli ebrei) come prova di fede è richiesta la circoncisione!cosa consiglieraano quei dritti dell'uaar?la plastica?

Villanaccio

Mer, 18/03/2015 - 21:05

Dio perdonerebbe anche gli omosessuali ma certamente non quelli che lo abbandonano in questa maniera. Pregheremo per loro affinchè un giorno possano rivedere la luce. PS. Visto che non vogliono essere più cristiani perchè allora non si fanno maomettani ? Loro si che sono più tolleranti......