Ecco la crepa su Ponte Morandi due giorni prima del crollo: video

Su YouTube gira un video che mostra come, appena due giorni prima del crollo, vi fossero delle avvisaglie chiare che il ponte Morandi di Genova potesse crollare

Dopo gli allarmi inascoltati degli esperti e dei politici, ora su YouTube gira un video che mostra come, appena due giorni prima del crollo, vi fossero delle avvisaglie chiare che il ponte Morandi di Genova potesse crollare.

Un filmato, girato da Michele Mulè della durata di 1minuto e 30, fa notare che già appena dopo 34 secondi vi sia una crepa verticale esattamente all'altezza del pilone crollato. In tanti, come si è scritto in questi giorni, avevano denunciato le cattive condizioni del ponte. Nel 2012 l'ex presidente di Confindustria Genova, Giovanni Calvini, profetizzava:"Tra dieci anni il Ponte Morandi crollerà", mentre l'ex parlamentare Maurizio Rossi di Scelta Civica, nel 2015, aveva presentato un'interrogazione parlamentare all'allora ministro dei Trasporti, Graziano Del Rio. Tutte voci inascoltate eppure secondo il professore Antonio Brencich, docente all'Università di Genova del corso di costruzioni in cemento armato, "la storia ha dimostrato delle carenze strutturali su Genova e Maracaibo, non solo oggi ma nel passato. Sono esempi di come non si progettano i ponti".

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 16/08/2018 - 20:09

Un ponte che fosse stato regolarmente manutantato non avrebbe crepe. Le cose si mettono male per Benetton &Co. Anche se mai andranno in galera,purtroppo,pur avendo ammazzato 40 persone,che almeno risarciscano tutto e tutti fino all'ultimo centesimo. Comunque non rimarranno in mutande....

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 16/08/2018 - 20:13

NEMO PROPHETA IN PATRIA

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 16/08/2018 - 20:53

Molto bene, speriamo che il video venga aggiunto al fascicolo in corso di istruttoria. Per il resto vale non più di quello che diceva che il ponte ballava, etc. etc. Speriamo solo che la vera verità venga fuori e nel più breve tempo possibile. Non fosse altro in onore delle vittime dei feriti e degli sfollati. Per ora, abbiamo sentito tanta demagogia, pressapochismo e tanti maghi indovini. Finche un vera perizia non ci dirà con esattezza come e perché il ponte è collassato, assisteremo ad una lunga sequela di annunci e articoli come questo. Non ultimo un solone in TV lamentava come mai il piano regolatore avesse permesso la costruzione di quegli edifici sotto il ponte... Il ponte è stato fatto dopo... e sotto, oltre gli edifici, ci sono strade, ferrovie, attività commerciali e industriali... Apposta si è fatto quel ponte... ma non glielo dite.

ghichi54

Gio, 16/08/2018 - 20:55

Questo filmato è la prova provata che si è trattato di un cedimento dello strallo. Resta da capire come mai il prsonale di autostratrade o la polizia non si è accorta del problema lungo tutta la giornata di lunedì. Personalmente sono transitato sul ponte verso la mezzaotte di domenica, ma l'ora tarda mi ha impedito di notare la crepa sull'asfalto.

Nick2

Gio, 16/08/2018 - 20:59

"Meglio demolire il Ponte Morandi per ricostruirlo che manutenerlo ancora? E’ la domanda che fa capolino in un rapporto tecnico della società Autostrade di tempo fa. Ecco tutti i dettagli. Da 8 a 12 mesi: questo il tempo, che nel 2009, era stato calcolato per la demolizione controllata del viadotto Polcevera, con lo smontaggio della “struttura con un ordine inverso rispetto alle fasi della costruzione dell’opera. In tal modo sarà possibile evitare l’abbattimento dei fabbricati”. Lo si legge nello studio ‘La Gronda di Genova. Presentazione sintetica delle ipotesi di tracciato che Autostrade per l’Italia aveva realizzato assieme alla società d’ingegneria SPEA e pubblicato nel febbraio 2009 come base per un dibattito pubblico". 2009, Matteoli Ministro dei Trasporti. Finitela con questa schifosa propaganda, quando ci sono ancora una decina di morti da estrarre dalle macerie. Questo disastro ha responsabilità ultra decennali. Vergognatevi!

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 16/08/2018 - 21:22

emblematica anche questa foto per mettere in evidenza come autostrade per l'italia fosse attenta ai monitoraggi del ponte.

Reip

Gio, 16/08/2018 - 22:38

Adesso si vedra’ cosa esce fuori... Ce ne saranno di novita’ nel museo degli orrori...

gabriel maria

Gio, 16/08/2018 - 22:39

Ma Benetton deve andare in galera..punto e basta-

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 16/08/2018 - 23:05

Una crepa nell'asfalto dimostra poco, solo un asino trarrebbe conclusioni strutturali. Anche perche' il crollo e` avvenuto sulla campata successiva.

roberto zanella

Gio, 16/08/2018 - 23:54

PROCURA DI GENOVA PIENA DI COMPAGNI FIGURARSI SE CONDANNANO IL COMPAGNO DELLA UNITED OF , IL FOTOGRAFO FACCIA PRENDISCHIAFFI , IL DEL RIO CHE AVEVA RICEVUTO LE INTERROGAZIONI , IL RENZI CHE HA MODIFICATO DI NOTTE IL CONTRATTO.....LORO PENSANO SOLO AI SOLDI DELLA LEGA .....QUESTA STORIA SI AVVICINA ALLE STORIA DELLA DIGA DEL VAJONT ...PROCESSI POLITICI ....INSABBIERANNO...L'ELITE FINANZIARIA E' LEGATA ALLA SINISTRA FARANNO DI TUTTO PER FAR SALTARE QUESTO GOVERNO (VERO BERLUSCONI?) COSIì SALTERA' QUALSIASI SERIO PROCESSO SUL PONTE MORANDI

astarte

Gio, 16/08/2018 - 23:54

Ma se si è incrinato nell'altro senso... e poi allora chi l'ha girato perché non è precipitato subito a denunciare il fatto? Si è comportato semplicemente come tutti quelli a cui pareva incredibile che un ponte così potesse cadere, per quanto fosse da tenere sotto controllo; tanto lui ormai ci era già passato...

Ritratto di Luponero

Luponero

Ven, 17/08/2018 - 00:53

Processo che dura 30 anni. Saranno tutti morti sia i benetton che i parenti delle vittime. E comunque finirà senza nessun colpevole

Ritratto di Einstein69

Einstein69

Ven, 17/08/2018 - 07:38

Mettere una toppa su un ponte fessurato è equivalente a mettere un vaso in testa mentre il palazzo brucia. La vigilanza spetta sempre al proprietario.. del ponte.

MudPitt

Ven, 17/08/2018 - 07:42

Ma quale "crepa verticale"! E' una crepa longitudinale. Un'altro ingegnere da bar sport...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 17/08/2018 - 08:23

Andate con Google map che di crepe ne troverete altre.

eroncelli

Ven, 17/08/2018 - 08:31

Finalmente un commento sensato: una crepa nel manto stradale non vuol certo dire una crepa strutturale. Su una campata diversa poi, è il massimo della stupidità. Solo false notizie, da gente (primi i giornalisti) che nulla sanno, ma le sparano grosse, solo per fare notizia.

Ritratto di Ninco Nanco

Ninco Nanco

Ven, 17/08/2018 - 09:27

Per andare in autostrada si pagano pedaggi abbastanza cari. I pedaggi sono cari perché dovrebbero garantire sia la copertura dei costi di realizzazione dell'opera sia il mantenimento in perfetta efficienza della stessa. Controlli e manutenzione (ordinaria e straordinaria), se eseguiti come dovrebbero, hanno costi molto elevati. Una concessionaria adempiente dovrebbe, pertanto, avere costi alti e utili relativamente bassi. E' chiaro che, risparmiando sulla manutenzione e aumentando i pedaggi, gli utili possono crescere di parecchio. Qui subentra la politica che dovrebbe, prima di tutto, evitare di regalare patrimoni pubblici ai privati. Nel caso di regali già fatti dovrebbe poi vigilare in maniera pedante e ossessiva sulla corretta gestione di quei patrimoni. I cittadini, reali proprietari del ponte crollato, non possono morire su un ponte di loro proprietà perché il custode di quel ponte non ha vigilato sull'integrità del bene custodito.

Blueray

Ven, 17/08/2018 - 09:31

La crepa in sè di modesta entità potrebbe però essere abbastanza eloquente, in quanto compatibile con un inizio di cedimento dell'opposta corsia. Infatti il posizionamento longitudinale nella zona dell'aggancio degli stralli è perfetto, e il cedimento di aggancio o strallo (non sappiamo) è avvenuto proprio alla sx del filmato del lettore, cosa che comporterebbe una verosimile lesione dell'impalcato in prossimità del vincolo ancora stabile (quello a dx) trovandosi a lavorare a mensola.

Giovaneingegnere

Ven, 17/08/2018 - 10:23

Come hanno fatto notare pravda99 prima ed eroncelli poi, il manto stradale fessurato non significa necessariamente un cedimento strutturale. I giornalisti parlano di cose di cui non hanno una gran preparazione, a dir poco. Questo articolo (come moltissimi di questo Giornale), ne sono un esempio lampante.

tonipier

Ven, 17/08/2018 - 10:44

" DOBBIAMO PRIMA ASCOLTARE I GRANDI CAPI DI GENOVA COSA CI DICONO IN PROPOSITO" I Genovesi come gli ITALIANI si aspettano una giusta giustizia dai nostri beniamini. ( ci sarà)......................

gt2017

Ven, 17/08/2018 - 10:48

pravda99 23,05 e eroncelli 08,31 - vi devo correggere - la crepa (strutturale o no ) è proprio in corrispondenza della torre crollata.

ghichi54

Ven, 17/08/2018 - 11:40

La spiegazione di Blueray è perfetta, subito avevo pensato ad una rottura del manto per taglio, a causa del cedimento dello strallo destro, ma questo avrebbe implicato una rigidezza trasversale dell'impalcato compatibile solo con un incastro a sx.

dakia

Ven, 17/08/2018 - 13:31

Non capisco dopo una tragedia simile come si possa giocare al rimpallo, se il ponte è crollato non c'è stata attenzione,punto!Inutile cercare pretesti e svincoli, i signori Benetton lo avevano in consegna come hanno le strade di cui non si occupano e su cui le auto sfondano copertoni o si ribaltano, capisco che il denaro ammucchiato duole vederlo scemare ma si rassegnino e facciano solo il loro dovere, ci sono morti oltre che danni non c'è perdono che meritino.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 17/08/2018 - 17:44

Immediato sequestro cautelare dei beni,processo sommario ai colpevoli politici e non poi tutti in galera.