Migranti della Alex verso Malta L'ong: "I soccorsi non arrivano"

La Valletta pronta al trasbordo sulle motovedette: "Ma altri 55 migranti andranno in Italia". La Alex però smentisce l'accordo

Malta ha offerto un porto di sbarco per la Alex che ha recuperato 55 migranti in quel tratto di mare che separa la Libia dall'Italia. La situazione, come avviene in questi casi, è in continua evoluzione. Infatti dopo l'apertura da parte de La Valletta, la ong Mediterranea avrebbe rifiutato lo sbarco a Malta. Il motivo, secondo quanto riportato dalla stessa Mediterranea, sta nelle caratteristiche dell'imbarcazione. L'equipaggio di Alex ha fatto sapere che la barca non può navigare per oltre 100 miglia nautiche e che dunque la traversata verso Malta è impossibile. In questo momento la barca si trova a limite delle acque territoriali italiane. Sull'imbarcazione pende un divieto predisposto dal Viminale (lo stesso usato nel caso Sea Watch) che blocca l'ingresso nelle acque italiane. Salvini ha invitato l'ong ad accettare l'offerta maltese ma gli uomini di Mediterranea hanno fatto sapere che sono disponibili solo ad un trasbordo dei migranti sulle unità della Guardia Costiera maltese e italiana per poi scortare i migranti in porto. Da qui la mossa del governo de La Valletta che con un comunicato ha annunciato una svolta in questo braccio di ferro: "A seguito di contatti tra i governi maltese e italiano, è stato deciso che Malta trasferirà 55 migranti, che sono stati salvati in mare al largo della Tunisia e che sono a bordo della nave Alex, a bordo di una nave delle forze armate di Malta e saranno accolti a Malta. D’altra parte, l’Italia prenderà 55 migranti da Malta". Poi, sempre le autorità maltesi, hanno precisato i termini dell'accordo: "Questo accordo non pregiudica la situazione in cui questa operazione ha avuto luogo e in cui Malta non ha alcuna responsabilità legale, ma fa parte di un’iniziativa che promuove uno spirito europeo di cooperazione e buona volontà tra Malta e l’Italia".

A questo punto, quando la situazione sembrava definitivamente sbloccata, è arrivato un altro stop. A quanto pare non ci sarebbe nessun accordo tra Roma e La Valletta. A renderlo noto è proprio l'ong: "Purtroppo - afferma la portavoce di Mediterranea, Alessandra Sciurba - non c'è nessuna nave delle Forze Armate in arrivo da Malta per trasbordare e prendersi in carico le 54 persone che sono a bordo del nostro veliero." "Il nostro capo missione - prosegue la portavoce di Mediterranea - ha appena parlato con il Centro di coordinamento dei soccorsi di Roma il cui responsabile ha affermato che non c'è alcuna intenzione di organizzare il trasferimento con mezzi militari maltesi o italiani." "Intanto - conclude Sciurba - la condizione di donne, bambini e uomini a bordo della Alex, ancora bloccata al largo di Lampedusa, si sta rapidamente deteriorando. La concessione di un porto sicuro di sbarco è urgente".Insomma su questo trasbordo adesso è giallo. La nave resta davanti le acque italiane. Sempre più vicina a Lampedusa. Salvini comunque conferma l'intesa con La Valletta: "Roma ne riceverà altrettanti migrati da Malta per lasciare invariata la pressione dell’accoglienza sull’isola. Peraltro, è sorprendente che Mediterranea affermi che Alex non possa affrontare il viaggio verso Malta, visto che è partita da Licata per arrivare fino in acque Sar libiche".

Commenti

Hapax15

Ven, 05/07/2019 - 11:56

"La concessione di un porto di sbarco?" Ma a questi quante concessioni bisogna fare, in un'esistenza? Ci han preso per dei concessionari?

schiacciarayban

Ven, 05/07/2019 - 11:59

Malta vi ha offerto un porto, se non siete capaci di arrivarci, vuol dire che siete stati degli imbecilli a imbarcare tutta quella gente. Il responsabile del "carico" è il capitano della Alex, se muore qualcuno, la responsabilià è solo sua.

Ritratto di Artù007

Artù007

Ven, 05/07/2019 - 12:00

1- trasbordare i presunti profughi 2- riportarli in Libia o Tunisia 3- sequestrare il veliero 4- maxi multa 5- arresto dell'equipaggio

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Ven, 05/07/2019 - 12:06

Speriamo che entrino a Lampedusa ... è l'unico modo per poter sequestrare la nave, almeno per qualche settimana ...

steluc

Ven, 05/07/2019 - 12:21

Viene il vomito.

Ritratto di bismark22

bismark22

Ven, 05/07/2019 - 12:27

Dalla descrizione su altri giornali questi erano piu sicuri sul loro gommone che sulla barca a vela che li ha rapiti.

pierk

Ven, 05/07/2019 - 12:41

per prima cosa, se la vela (di lusso!!!) non può navigare per 100 miglia verso malta (così come ha dichiarato la portavoce della ong (organizzazione non gradita), quella vela non è adatta a salvare dei naufraghi, quindi si indaghi a fondo su questo aspetto tecnico e, perchè no, sulla "leggerezza" con la quale ha agito la società che l'ha affittata...non sarebbe male...

agosvac

Ven, 05/07/2019 - 12:47

Sembra che per queste ong, alquanto strane, l'unico porto di sbarco possibile sia Lampedusa. Ma cosa avrà poi di tanto interessante Lampedusa??? L'unica cosa di bello che ha è il mare, una volta incontaminato ma non so se lo è più. Una volta ci andavano in vacanza coloro che, appunto, amavano il mare. Modugno ci si costruì una villetta, lui amava molto il mare di Lampedusa. Forse, oggi, non ci avrebbe costruito niente!!!

venco

Ven, 05/07/2019 - 12:51

Le navi ong abusano delle leggi internazionali del mare.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 05/07/2019 - 13:06

Insomma, Malta prende questi 55, e l'Italia in cambio ne prende 55 da quelli che sono già a Malta. Dai, questa è una soluzione fantastica, com'è che nessuno ci aveva pensato prima? Ormai non ci resta che ridere. Avanti, Africa! Hai a che fare con questa gente qui.

stopbuonismopeloso

Ven, 05/07/2019 - 13:06

tornare il Libia e a mai più

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 05/07/2019 - 13:47

#schiacciarayban - 11:59 Forse non hai ancora abbastanza chiaro il concetto che , a questi, dei migranti, frega una beata mazza. L'importante è destabilizzare l'Italia ed il suo governo.

cesare caini

Ven, 05/07/2019 - 13:53

Ma questi signori vogliono far raddoppiare ancora i voti di Salvini ? Se insistono ci riusciranno !

silvano.donati@...

Ven, 05/07/2019 - 14:40

in azione la marina militare: 1- diffida entrare acque territoriali; 2- abbordaggio e salita a bordo; 3- arresto comandante e presa di comando ufficiali italiani; 4- nave che ritorna a Tripoli per sbarcarvi immigranti 5- nave in Italia poer la demolizione

baio57

Ven, 05/07/2019 - 14:41

Scambio di merce..io te ne poro 54 che fuggono dalle guerre,dalle carestie,dalle cavallette e dalle tempeste di sabbia....tu mene dai 55 già rifocillati ,con telefonino e cuffiette ,pronti per il paese del bengodi per un futuro come pagatori di pensioni... Ed il sinistrume ignorante avvalla questa schifezza .

Hapax15

Ven, 05/07/2019 - 14:50

Io non capisco questi regatisti da strapazzo: invece di fare questa stolida spola con le barchette per portare sporadiche risorse in gocce, vuolci tanto ad obbligare l'Italia leghisto/fascisto/sovranisto/nazisto/ ciò-che-volete-voi a metter in campo tutti i suoi potenti rimorchiatori d'altura per trainare l'intero ed incontinente continente afro verso le tutissime coste d'Esperia, usufruendo dell'agevolazione tettonica delle placche litosferiche che galleggiano come grandi barconi ONG sull'astenosfera? Che unqua si teme, che Gibilterra si schiacci o che s'incastri? Suvvia, siamo pratici... Così procedendo il problema sarà risolto una volta per tutte, e quando anche l'Asia si deciderà a mandare i suoi miliardi di risorse attraverso il Bosforo, potremo già appropinquarci al corruscante obiettivo di un solo globo terracqueo ed una sola "umanità"...

audionova

Ven, 05/07/2019 - 14:52

i migranti e salvini,salvini aveva promesso che nessun migrante sarebbe sbarcato in italia,si domani e per fortuna che ne arrivano meno rispetto agli altri anni.salvini tutte le volte dice:qui non sbarcano i porti sono chiusi e dopo qulche giorno si calano le braghe e i migranti sbarcano a lampedusa,ora fanno un accordo con malta loro si prendono questi della alex e loro ce ne mandano altri 55,sono dei piantagrane?ci mandano migranti cattivi sperando che questi siano buoni?ora non sbarcano ma ce ne mandano degli altri cosi' e' uguale.forza italiani tanto pagate voi.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 05/07/2019 - 14:55

Tagliamo la testa al toro! Regaliamo Lampedusa alla Libia, così il sindaco buonista e il pretonzolo che dorme sul sagrato, saranno contenti...visto che i clandestini potranno trasferirvisi a frotte.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 05/07/2019 - 15:07

Raperonzolo Giallo: piccolo errore. Malta ne prende 54 e ne da all'Italia 55. Una piccola remunerazione ai maltesi per l'assisti propagandistico che danno a Salvini gliela devi pur dare. Da domani urlerà: "come volevasi dimostrare i porti sono chiusi". E voi frollocconi ad applaudire.

pushlooop

Ven, 05/07/2019 - 15:27

di solito durante le guerre, le persecuzioni, le migrazioni epocali dovute al cambiamento climatico...scappano anziani, donne, bambini. Qui invece arrivano solo giovani palestrati di 1,90 con smartphone e cappellino da baseball, c'è qualcosa che non capisco

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 05/07/2019 - 15:43

@ Omar: gli insulti personali si fanno di persona. Vienimi a dare del frolloccone, qualsiasi cosa sia, faccia a faccia. Altrimenti taci, e non riferirti mai più a me personalmente. Come io non faccio mai con altri.

baio57

Ven, 05/07/2019 - 15:52

O' Mario il Mukkario da Nurnberg. Oltre alla mano d'opera qualificata dei paesi dell'est,dell'Italia,della Turchia,Afghanistan,Siria,Libano e pure qualche Siciliano musulmano... Quanti immigrati Nigeriani,Ghanesi,Senegalesi,Ivoriani,Centrafricani,Eritrei,Magrebini, ci sono in Germania ? Avanti vediamo .

carlonasti

Ven, 05/07/2019 - 16:12

Ma possibile che nessuno si sia ancora reso conto che le ong ci stanno prendendo per i fondelli?

ilrompiballe

Ven, 05/07/2019 - 17:39

Continuo ad annotare l'assordante silenzio del Ministro della Difesa.

carpa1

Ven, 05/07/2019 - 18:39

Soluzione salomonica? Non mi pare che Salomone fosse così scemo! Ma affondatela una buona volta. Lo sapete come è finita la guerra tra USA e Giappone? Atomica sì, atomica no, atomica sì, atomica no,.... due atomiche e la guerra è finita. Molte perone sono morte, è vero, ma quante ne sarebbero morte e quanto sarebbe durata ancora quella guerra, iniziata fra l'altro, come questa con le ong, proprio da quelli che l'avevano provocata con il vile attacco a Pearl Harbour? Qui abbiamo dei mentecatti che hanno la l'arrogante pretesa di dettare e far valere le loro leggi contro quelle di uno stato sovrano ed in qualche modo devono essere convinti. Non vogliono capire? Ebbene, si utilizzino i mezzi adeguati. Il tempo del tira/molla è finito.