Gianluca Buonanno morto, un consigliere di Sel lo insulta

Un esponente del partito di Vendola scrive su Facebook: "Non ho mica detto che era un uomo di m***....avrei potuto dirlo, ma non l'ho detto!"

Esultare di fronte alla morte è sempre un atto rivoltante, senza eccezioni. Perché quando si perde la dignità persino di fronte al mistero della morte bisogna fermarsi a riflettere. E vergognarsi. Così dovrebber fare Alberto Amariti, consigliere comunale per Sinistra Ecologia e Libertà a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano. Che ha pensato bene di commentare l'improvvisa scomparsa di Gianluca Buonanno, europarlamentare leghista morto questo pomeriggio in un incidente stradale, con alcune frasi che fanno gelare il sangue nelle vene.

Scrivendo su Facebook, Amariti ha dichiarato: "Chi di Pedemontana ferisce di pedemontana perisce". Un agghiacciante riferimento all'autostrada dove l'esponente del Carroccio ha trovato la morte.

Qualche minuto dopo, un altro post. Questa volta con un insulto esplicito: "Non ho mica detto che era un uomo di m***....avrei potuto dirlo, ma non l'ho detto!"

A fronte degli imbecilli che mettono "Mi piace", per fortuna in molti commentatori si indignano e rimproverano Amariti per l'assoluta mancanza di tatto.

Indignato anche il commento della Lega Nord di Cinisello Balsamo, con il consigliere Giacomo Ghilardi che posta lo screenshot delle parole di Amariti, aggiungendo laconico: "se questo è un uomo..."

Commenti

tiromancino

Dom, 05/06/2016 - 22:27

Chi di Cinisello ferisce,di Cinisello perisce,no non è un uomo è un testa di cazzo. Sodomia e libertà,da scolpire su pietra,caro Vendola

jeanlage

Dom, 05/06/2016 - 22:50

SEL? Sodomia E Lerciume

clamor

Dom, 05/06/2016 - 23:56

Sono pochi ed anche cattivi !!!!

semelor

Lun, 06/06/2016 - 00:03

Che brutte persone i sinistri! Io non li voterò mai per la cattiveria e la pochezza d'animo e che hanno dimostrato nel corso della storia, godono delle disgrazie altrui e sono molto invidiosi.

routier

Lun, 06/06/2016 - 15:32

La pochezza morale di certi individui mette tanta tristezza e poca fiducia nel futuro dell'umanità.