Giornaliste aggredite da rom durante servizio su discarica abusiva

Solidarietà alle due professioniste del "Tgr Rai", minacciate e picchiate da un gruppo di nomadi, infastiditi da un loro servizio sulla discarica abusiva messa sotto sequestro. Durissimo Salvini: "Presto a Prato per lo sgombero e mettere ordine"

Terribile esperienza per due giornaliste del “Tgr Rai”, brutalmente aggredite questa mattina da un gruppo di nomadi mentre stavano effettuando un servizio nei pressi del cimitero di Paperino, una frazione di Prato.

La troupe stava cercando di documentare lo stato di degrado della zona, dove da tempo i rom hanno allestito una sorta di discarica abusiva, ora sotto sequestro.

La presenza delle telecamere ha subito innervosito gli abitanti del campo nomadi, che hanno in breve raggiunto le giornaliste con tutta l’intenzione di allontanarle in malo modo. Vittime dell’aggressione, la cronista Giulia Baldi e la sua collaboratrice Daniela Pecar.

Le due professioniste sono state minacciate ed aggredite da alcuni nomadi, che sono addirittura passati alle mani, arrivando a picchiarle, nel tentativo di impossessarsi delle loro attrezzature.

Attaccate anche alcune anziane signore che si trovavano nelle vicinanze ed hanno tentato di soccorrere la troupe.

Un episodio gravissimo, che non ha mancato di scatenare numerose polemiche. A condannare per prime l’accaduto la Federazione nazionale della stampa italiana, l’Associazione stampa toscana, l’Usigrai, il CdR e la redazione della Tgr Rai di Firenze. “Le due colleghe stavano realizzando un servizio giornalistico sul sequestro di una discarica abusiva, quando si sono avvicinati alcuni nomadi del vicino campo” informano in un nota, riportata da “La Nazione”. “Inutile dire che si tratta di un atto gravissimo sul quale devono indagare le forze dell’ordine. A Giulia e Daniela il massimo sostegno della Federazione nazionale della stampa italiana, dell’associazione stampa Toscana e di tutti i colleghi sgomenti per l’ennesima aggressione ai giornalisti”.

Messaggi di supporto anche dalla sede Rai di viale Mazzini, dai sindaci Susanna Ceccardi (commissario Lega Toscana) e Dario Nardella (Firenze), dal candidato sindaco di Prato Daniele Spada e dalle associazioni sindacali. Anche il presidente della regione Toscana Enrico Rossi ha voluto esprimere la sua solidarietà nei confronti delle due croniste. “Il lavoro giornalistico va sempre e comunque tutelato. Troppe volte gli operatori dell'informazione sono sottoposti a pressioni indebite che minano alla base una delle funzioni fondamentali della democrazia”.

Ben più duro ed incisivo l’intervento del ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini, che ha commentato l’episodio sulla sua pagina Facebook. “Aggressione di un gruppo di rom a una troupe della Rai, solidarietà ai giornalisti. Mi impegno ad essere presto a Prato per fare lo sgombero e mettere ordine”.

Commenti

jaguar

Gio, 04/04/2019 - 18:02

Non è possibile, i rom sono brava gente, chiedete a Lerner e a tutto il sinistrume.

baronemanfredri...

Gio, 04/04/2019 - 18:06

IL TGR E RAI 3 SONO DI SINISTRA ALLORA SONO AMICI DEGLI ZINGARI.

uberalles

Gio, 04/04/2019 - 18:13

Vabbè, se le giornaliste sono di TeleKabul, sicuramente hanno mancato di non farsi riconoscere in anticipo, ma ora che tutto è chiarito i rom le inviteranno a ballare con loro intorno al falò, bevendo birra rubata in qualche supermercato Coop, giusto per coerenza

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 04/04/2019 - 18:20

poi l'ONU vuole mandare gli osservatori perché i razzisti siamo noi... ma è mai possibile che un'organizzazione si prenda a carico la spazzatura di una nazione? Questa gente è semplicemente da cacciare, se sono italiani tempo un paio di giorni e li trovano a rubare, carcere duro e via, nell'arco di due anni ne restano una decina di rom a piede libero

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Gio, 04/04/2019 - 18:31

Una società civile non dovrebbe tenerli. Questi delinquono, rubano, non lavorano e fanno loschi traffici…...oppure c'è chi è convinto del contrario! Se sì, ha bisogno di farsi curare!

gadu

Gio, 04/04/2019 - 18:31

roba da non credere… occorre intervenire immediatamente… pensate se fosse stato un gruppo di ragazzi italiani a comportarsi come si sono comportati questi zingari dimenticavo siamo a Prato zona comunista con Biffoni sindaco

mozzafiato

Gio, 04/04/2019 - 18:42

tranquilli che i giornali postcomunisti daranno (se la daranno) a questa notizia uno spazio ridicolo: anche gli zingari per loro sono una risorsa ! Insomma, come sempre c'e' da stare tranquilli che la magistratura non muovera' un piuma nei confronti deli aggressori: per loro la delinquenza e'istituzionalizzata e quindi ben tollerata! Se invece avviene il contrario, APRITI CIELO COL RAZZISMO E COL FASSISMO ! Se poi un agente di PS si azzarda a mettere un dito addosso ad uno (a) zingaro delinquente: avanti con i torturatori i violenti ed i soliti FASSISTI MANGANELLATORI !

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 04/04/2019 - 18:49

Non c'è che dire: a Roma, Torre Maura, chi protesta contro i sedicenti nomadi o rom è razzista mentre chi palesemente delinque e appartiene a determinate categorie protette in forza di un interesse ideologico è parificato a una casta di intoccabili.

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 04/04/2019 - 18:56

ma cosa state dicendo questi ZINGARI, hanno difeso legalmente il loro territorio, come fanno nelle foreste, la BOLDRINI sa benissimo i queste usanze e le difende

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 04/04/2019 - 18:58

Mi sovviene che i campi rom siano come i lager nazisti: impenetrabili alle commissioni di controllo della Croce Rossa Internazionale. Dopo 70 anni di Repubblica Costituzionale siamo tornati ai "bei tempi" della nostalgia patriottica ... sì, qui comando io e guai a chi interferisce.

mozzafiato

Gio, 04/04/2019 - 19:00

DARIO NARDELLA ! Vai a zappare !!! Giano bifronte ! Invece di dare addosso a Salvini per quanto riguarda la lotta alla delinquenza, SVEGLIATI E SII COERENTE con la legge e con il rispetto per i cittadini perbene che amministri... disgraziato ! Un sindaco che si rifiuta di applicare il DL sicurezza ... e che poi si mette a grugnire a favore di chi invece deve subire le violenze che il predetto decreto, puo' persino evitare ! Buffone !

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 04/04/2019 - 19:02

Questi balordi schifosi, ladri e delinquenti devono essere rimpatriati tutti. Al loro paese schifezze simili sarebbero inquadrati come si deve e non lisciati ed accarezzati da da rincitrulliti tipo boldrina e franceschiello.

ziobeppe1951

Gio, 04/04/2019 - 19:08

Il pattume rosso..non si schiera dalla parte dei giornalisti?...ah già, quelle sono risorse che ci pagheranno la pensione

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 04/04/2019 - 19:49

Quale sarebbe la notizia?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 04/04/2019 - 20:16

Il cimitero di Paperino!!!??? E cip&ciop?

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 04/04/2019 - 21:36

chissà perchè a roma in barba alla "democratica" raggi, non li vogliono come vicini. Chissa' ... saranno tutti razzisti... SIEG HEIL!

Ernestinho

Gio, 04/04/2019 - 21:40

Fuori dall'Italia subito!

leopino

Gio, 04/04/2019 - 22:35

E' vero che chiamarli zingari è considerato crimine contro l'umanità? Furti, botte, affitto vendita dei figli, abusi di varia natura commessi dagli zingari, dunque, cosa sono? Non dimentichiamoci, fra l'altro, che Casamonica e Spada sono due clans di zingari Sinti. Oppure povere vittime di razzismo?

leopino

Gio, 04/04/2019 - 22:35

E' vero che chiamarli zingari è considerato crimine contro l'umanità? Furti, botte, affitto vendita dei figli, abusi di varia natura commessi dagli zingari, dunque, cosa sono? Non dimentichiamoci, fra l'altro, che Casamonica e Spada di Roma sono due clans di zingari Sinti. Oppure povere vittime di razzismo?

leopino

Gio, 04/04/2019 - 22:35

E' vero che chiamarli zingari è considerato crimine contro l'umanità? Furti, botte, affitto e vendita dei figli, abusi di varia natura commessi dagli zingari, dunque, cosa sono? Non dimentichiamoci, fra l'altro, che Casamonica e Spada di Roma sono due clans di zingari Sinti. Oppure povere vittime di razzismo?

killkoms

Gio, 04/04/2019 - 23:39

ora i sinistri indignati ed il saputello borgataro,difensore di "minoranze" cosa dicono?

claudioarmc

Ven, 05/04/2019 - 06:52

Dove era la Pavlovic, dove era l'osservatorio per la libertà di stampa? Facevano la nanna?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 05/04/2019 - 07:58

LA RAI VUOLE CHE L;ITALIA OSPITI TUTTI?!ROM!PROFUGHI!AFRICANI!ASIATICI!TUTTI IN ITALIA ED A SPESE DEGLI ITALIANI!É POI SI LAMENTANO ALLA RAI SE LE RISORSE PICCHIANO LE SUE GIORNALISTE?!CHE ANDASSERO DALLA BOLDRINI!LERNER!SAVIANO!GRUBER!SALA!MARTINA!BERSANI!ETC...ETC... A LAMENTARSI!IO PER ME NON PROVO NESSUNA PIETA PER LE GIORNALISTE DELLA RAI,PERCHE PER GLI ITALIANI IN POVERTÁ QUESTA GENTAGLIA DA ME CITATA NON HA MAI AVUTO PIETA!.

krgferr

Ven, 05/04/2019 - 11:48

Non è poi il caso di farla troppo lunga: si tratta soltanto di una "percezione" di un pericolo esasperata da una propaganda razzista e fascista. Saluti. Piero