Il governo studia nuovo piano pensioni: via a 67 anni

In pensione sempre più tardi. Il governo è pronto a innalzare il limite di età per poter lasciare il lavoro: dal 2019 limite a 67 anni

In pensione sempre più tardi. Il governo è pronto a innalzare il limite di età per poter lasciare il lavoro. Secondo gli studi in mano all'esecutivo l'apsettativa di vita è aumentata e così dal 2019 per andare in pensione bisogna lavorare fino a 67 anni. Ben 5 mesi in più rispetto a quanto previsto con le attuali norme in vigore. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, il decreto per ritoccare l'età pensonabile arriverà subito dopo l'estate. Una mossa dunque in tempi brevi da parte del governo, il tutto nel silenzio estivo mentre gli italiani si godono le ferie. Le cifre sulle aspettative di vita sono stati forniti al governo dai tecnici del ministero dell'Economia. Secondo via XX settembre la speranza di vita oltre i 65 anni sarebbe arrivata a 19,1 anni per gli uomini e a 22,4 anni per le donne. L'innalzamento dell'età pensionabile a quanto pare porrebbe l'Italia acnora in cima alle classifiche per l'uscita dal lavoro a livello europeo. Infatti il nostro Paese è tra quelli in cui si va in pensione più tardi...

Commenti

pier1960

Dom, 18/06/2017 - 12:54

MA QUANDO UN MAGISTRATO PROVVEDERA' A VERIFICARE LA ATTENDIBILITA' DEI DATI ISTAT? POSSIBILE CHE SIAMO LA NAZIONE DOVE SI VIVE PIù A LUNGO NONOSTANTE LA CRISI ECONOMICA E LA GENTE COMUNE (NON la casta, ovviamente) HA MENO SOLDI PER CURARSI?

pier1960

Dom, 18/06/2017 - 12:55

e voi parlamentari non vi vergognate dei vostri vitalizi?????

jaguar

Dom, 18/06/2017 - 13:17

Hanno ragione, visto che gli italiani continuano a tacere dovrebbero portare il limite a 70 anni. Le piazze sono vuote, a parte un mesetto fa a Milano per la marcia dell'accoglienza ai migranti, quindi evidentemente va bene cosi.

nerinaneri

Dom, 18/06/2017 - 13:56

...solo quelli che hanno pagato i contributi, però...

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 18/06/2017 - 14:14

Dato che con lo "sviluppo" che c'è stato con gli ultimi 4 S/governi l'Italia va a GONFIE VELE, il PIL AUMENTA ogni giorno di piu (o mio povero cuoooooooor cantava la Rita). Si inizia a lavorare se e quando va bene a 30 anni e quindi si dovra andare in pensione piu tardi!!! PRESTO CHE È TARDI diceva il comico Greggio lol lol. POVERA ITALIAAA in che mani sei FINITA!!!

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 18/06/2017 - 14:35

Lavorare fino a sessantasette anni. A sessantotto, al primo ricovero ti staccano la spina. Perchè ? Perchè quelli che dovrebbero pagarti la pensione si grattano le ..... e, per ricompensa, succhiano minimo 35 euri al dì. Per noi nisba. Per noi non ce n'è più.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/06/2017 - 14:39

Anche con 48 contributivi? Se avrò le palle piene di lavorare per mantenervi, mi rimarrà la forza di combattervi, sanguisughe. Fate pagare un obolo o tassa a tutti i parassiti che avete foraggiato, alle false pensioni invalidità, ai pensionati di 40 anni, alle pensioni con 15 o 20 anni di lavoro e tante mangerie similari per ottenere voti e magnare sempre di più. Non accanitevi sempre con gli stessi, quelli che avete bastonato per una vita e continuate ad allungargli la pensione, pagandola sempre meno. Che siamo noi, di serie B? non dovevamo essere tutti uguali, eh, comunistoni? Vi riempite la bocca di paroloni e poi fregate la gente ridendogli alle spalle. Sperate che non ci sia una sollevazione popolare. Non rimarrebbe niente d ivoi.

OttavioM.

Dom, 18/06/2017 - 15:24

Ma come gli immigrati non venivano in Italia a pagarci le pensioni, con le centinaia di migliaia di immigrati che hanno traghettato in questi anni, dovevamo andare in pensione baby-pensionati.

Cesare007

Dom, 18/06/2017 - 15:55

La soluzione esiste: VOTARE SALVINI che ha promesso che avrebbe tolto la legge fornero. Coloro che non lo votano che poi non si lamentino.

Boxster65

Dom, 18/06/2017 - 17:00

Scommettiamo che c'impiegheranno un attimo ad attuare l'innalzamento dell'età pensionistica per i peones mentre quel galantuomo del piddino Borsato e tutti i suoi sodali sono due anni e mezzo che prende per il deretano il suddetto popolo di peones dicendo ogni giorno che a breve verrà approvata la legge per il ricalcolo dei vitalizi con il metodo contributivo, una legge che nonostante il pressing di trasmissioni quali Le Iene che da tempo lo incalzano, non verrà mai approvata!! Vergogna!

titina

Dom, 18/06/2017 - 17:59

vale per tutti, anche per i politici?

fargo

Dom, 18/06/2017 - 18:30

i politici hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi!!!!!!!!!!!!! andiamo a stanarli!!!!

giovanni951

Dom, 18/06/2017 - 19:45

65 son giá troppi......non é che tutti lavorano ( sic) come deputati e senatori

TreeOfLife

Dom, 18/06/2017 - 20:25

La stirpe umana ridotta ad automi biologici.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 18/06/2017 - 20:36

Scommetto che i "Parlamentari" si adegueranno subito.

Aprigliocchi

Dom, 18/06/2017 - 22:38

Che ci restituiscano i nostri soldi versati con gli interessi e la pensione ce la facciamo noi ...di loro non abbiamo alcuna fiducia !

moshe

Dom, 18/06/2017 - 23:01

naturalmente, i "diritti acquisiti" di politici e magistrati, non verranno toccati! .....

PaoloPan

Lun, 19/06/2017 - 01:59

La sinistra non fa mai una giusta!