La Guardia Costiera a bordo: c'è l'ispezione sulla Mare Jonio

La Mare Jonio nel porto di Marsala per una avaria. Scatta l'ispezione della Guardia Costiera che farà delle verifiche sull'imbarcazione

La Mare Jonio si ferma di nuovo. La nave della ong Mediterranea Saving Humans ha fatto il suo ingresso nel porto di Marsala. L'attracco nel porto della cittadina sicialiana è stato dovuto ad una avaria ad un generatore. Dopo l'ingresso in porto, l'ufficio Circondariale marittimo di Marsala ha disposto una "visita occasionale" per il natante. E così la Direzione marittima di Palermo ha immediatamente inviato una squadra di ispettori della Guardia Costiera. La squadra è composta da militari specializzati per la sicurezza nella navigazione. Gli ispettori, una volta giunti a Marsala, dovranno predisporre una verifica tecinica sulla nave. Di fatto dovranno accertarne le condizioni perché possa riprendere il largo. Inoltre dovranno prendere una decisione sulla riconvalida della certificazione statuaria.

Qualche giorno fa la stessa ong Mediterranea è finita al centro di un acceso scontro politico tra il Movimento Cinque Stelle e la Lega per una direttiva inviata dal Viminale che ribadiva i porti chiusi per le imbarcazioni delle organizzazioni non governative. Il ministero degli Interni si è infatti impegnato a "vigilare affinché il comandante e la proprietà della Nave 'Mare Jonio'" non insistano con la loro "attività illecita". Una presa di posizione chiara che viene ribadita in modo dettagliato nel testo inviato al Capo della Polizia e ai comandanti di Arma, Guardia di Finanza, Marina e Capitaneria di Porto a cui si chiede un controllo sulle "attività sistematiche" delle Ong che "violano le norme nazionali e europee in materia di sorveglianza delle frontiere marittime e di contrasto all'immigrazione illegale". Direttive quelle del Viminale che hanno suscitato anche l'irritazione di una parte del governo e soprattutto dei vertici della Difesa. Tensioni queste che hanno creato non pochi problemi all'interno della maggioranza e che rischiano sempre di più di minare la tenuta dell'esecutivo gialloverde.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/04/2019 - 19:32

In Libia stanno sparando ed ecco che i "nostri" capitani coraggiosi sono rientrati a Marsala!!!!!jajajajajaja.

giovanitasca

Ven, 19/04/2019 - 19:41

Cos'è la certificazione statuaria?

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 19/04/2019 - 19:49

Indistintamente tutti i quotidiani parlano di una direttiva del Viminale che avrebbe irritato oltre al M5S, anche "i vertici" della Difesa! Al lettore verrà da pensare: ma chissà quanti generali e quanti ammiragli saranno adesso arrabbiati con Salvini! Supposizione errata! SOLO UNO: il Capo di Stato Maggiore Enzo Vecciarelli, guarda caso nominato in tale ruolo dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta (M5S) a fine ottobre 2018! E allora il cerchio si chiude: niende orde di generali incazzati con Salvini ma solo l'amico della Trenta ossia del M5S! Capito?

mariod6

Ven, 19/04/2019 - 20:05

Spiegateci perché quando Salvini cerca di fermare il traffico di esseri umani con i mezzi che ha a disposizione, gli altri ministri e partiti si inalberano sempre sentendosi scavalcati, inferiori, non coinvolti e così via. Evidentemente la Lega sta lavorando bene e gli sta togliendo di mano un potere che non gli spetta. Queste carrette vanno affondate e gli equipaggi messi in galera a vita per traffico di esseri umani.

Giorgio5819

Ven, 19/04/2019 - 20:05

Bucatela ...!

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 19/04/2019 - 21:21

La certificazione statutaria riguarda anche la bandiera che la nave può battere?

killkoms

Ven, 19/04/2019 - 22:26

arrestateli!

gabriel maria

Ven, 19/04/2019 - 22:52

e' finanziata da Banca Etica......se siete correntisti di questa banca.....chiudete i conti......

Silpar

Ven, 19/04/2019 - 23:59

Condizione statuaria: e' lo statuto dell'imbarcazione. A chi appartiene, chi e il respondsabile marittimo a quale porto e iscritta che bandiera ha,stazza, tonnellaggio imbarcamento potenza,autonomia, scopo: turistico rimorchiatore pesca ecc ecc, insomma tutte le caratteristiche della nave1!!!!!!!! praticamente se e' adatta al salvataggio e quanti naufraghi puo trasportare!!!!!! Stando a quello che si legge sui giornali NON e adatta a fare quello che fa'!

rasna

Sab, 20/04/2019 - 05:40

Comunque posso assicurare che i militari non sono assolutamente arrabbiati per la direttiva Salvini. Anzi.

istituto

Sab, 20/04/2019 - 07:58

Giovannini da Udine 19:49@ La ringrazio per la sua spiegazione. Non mi tornavano i conti. Mi sembrava troppo strano che gli " interi vertici militari " fossero arrabbiati con Salvini. Anzi pensavo esattamente il contrario...... Adesso i conti tornano.....grazie.

sergio_mig

Sab, 20/04/2019 - 10:03

HO SEGUITO I TRACCIATI DI MARE JONIO CON I PIRATI A BORDO CHE SI MANTENEVANO BENE AL LARGO DELLE ACQUE LIBICHE, NEL DUBBIO CHE QUALCHEMISSILE POTESSE SFUGGIRE A QUALCHE AEREO O NAVIGLIO TANTÈ CHE DOPO UN BREVE PATTUGLIAMENTO CON LA SCUSA DIUNA AVARIA AL GENERATORE SONO RIENTRATIDICORSA A MARSALA, OPPURE QUALCUNO LI HA MINACCIATI DI AFFONDARLI COSÌ SONO RIENTRATI VELOCEMENTE IN ITALIA. COMUNQUE LA VELOCITÀ ERASOSTENUTA( oltre 10 nodi) che non è consigliata con un generatore in avaria, QUINDI IL SOSPETTO SIA UNA BUFALA PER GIUSTIFICARE. IL RIENTRO

Ritratto di ELBALIBERA

ELBALIBERA

Sab, 20/04/2019 - 11:31

Sergio. anche io ho seguito la rotta della Mare Jonio.Se Casarini dice che con 25 euro si finanzia 1/2 miglio di navigazione in un giorno alla medio di 9 nodi il costo e' di 10.000 euro.Solo da quando e' partita e ritornata a Marsala hanno speso 50.000 euro per niente.Se fosse veramente una organizzazione umanitaria quanti bambini avrebbero salvato dalla morte per fame in Africa ?

mariod6

Sab, 20/04/2019 - 12:03

Adesso il generatore lo ripara Vendola con Fratoianni e la Bonino che gli passano i cacciaviti. I correntisti di Banca Etica che continuano a mantenere i conti correnti con questa banca di estrema sinistra sono ovviamente coscienti che stanno finanziando la tratta degli schiavi ed il passaggio dei terroristi. Pertanto dovrebbero essere tutti indagati per attività contro lo Stato. Magistrati dove siete ???