Ha aggredito gli agenti nel Cara, il gambiano rischia l'espulsione

Dopo l'arresto del gambiano che ha aggredito insieme a 50 migranti due agenti a Cerignola (Foggia), scattano gli effetti del decreto sicurezza: lo straniero rischia l'espulsione

Una rivolta nel Cara di Borgo Mezzanone (Immagine di repertorio)

Il decreto Salvini che riforma le regole per la sicurezza e sull'immigrazione - in particolare sulla revoca dell'asilo - ha già i suoi primi effetti.

Lo assicurano fonti del Viminale, che rivelano come il gambiano che sabato scorso è stato fermato per un controllo da due agenti della polizia stradale e che - insieme ad altri 50 migranti - ha prima tentanto di investire con l'auto, poi è fuggito e infine ha aggredito i poliziotti fuori dal Cara di Cerignola (Foggia) ora sia già a rischio espulsione.

Omar Jallow (questo il nome dello straniero) era infatti un richiedente asilo che aveva ottenuto la protezione umanitaria grazie a un ricorso alla magistratura. Il suo status doveva già essere riesaminato dalla commissione territoriale di Foggia che doveva deciderne l'eventuale rinnovo. L'aggressione, però, ha accelerato la procedura e proprio per effetto del decreto Salvini il fascicolo su di lui è già all'esame degli uffici competenti.

Sabato l'uomo era stato fermato dai due agenti mentre era a bordo della sua auto. Invece di fermare il motore, aveva però provato a investirli ed era fuggito. Ne è nato un inseguimento terminato vicino al Centro d'accoglienza di Borgo Mezzanone, dove i poliziotti sono scesi dall'auto e stavano per arrestare lo straniero. In quel momento, però, una cinquantina di migranti li hanno accerchiati e aggrediti per evitare che mettessero le manette al 26enne. Solo grazie all'intervento di altre volanti la rivolta è stata sedata e Jallow è finito in carcere. Gli agenti hanno invece riportato ferite guaribili in quindici e trenta giorni.

Commenti

Giorgio5819

Mar, 09/10/2018 - 19:42

...rischia eh !... bisogna infatti vedere se é più "forte" il lasciapassare comunista per delinquere o la legge da rispettare...

Ritratto di CJM52

CJM52

Mar, 09/10/2018 - 19:50

Come fa un gambiano richiedente asilo non regolarizzato residente in un insediamento abusivo a possedere un auto e andare a spasso ? gli altri 50 che hanno collaborato a pestare i poliziotti, cioè lo stato italiano sono meritevoli di un encomio o andrebbero allontanati a calci nel sedere anche loro ? qualcosa non mi torna.

venco

Mar, 09/10/2018 - 20:09

Rischia? ma questi al primo fermo si recludono fin che chiedono di farsi rimandare a casa.

Reip

Mar, 09/10/2018 - 20:18

Rischia l’espulsione?!? E cosa significa? Ma dovrebbe andare in galera per qualche anno un animale del genere!

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Mar, 09/10/2018 - 20:52

espulsione... solo la Merkel riesce a farlo, grazie alle cartacce firmate dai nostri sinistri traditori. La polizia deve imparare a sparare; ci passerà i guai uno, due agenti, poi le cose dovrebbero per forza cambiare. E nel caso non cambiassero, comunque si avrebbero meno agenti feriti e meno parassiti da rimpatriare.

killkoms

Mar, 09/10/2018 - 21:17

rischia solo?dovrebbe essere espulso e basta!

Giorgio5819

Mar, 09/10/2018 - 21:42

venco, ooooh! finalmente ! Condivido il pensiero, soprattutto per quanto riguarda il "SUPPLICARE DI ESSERE RIMPATRIATO "...devono avere PAURA di rimanere in Italia .

Divoll

Mar, 09/10/2018 - 22:20

Rischia?!? L'espulsione dev'essere la sua (e nostra) certezza! Via tutti quelli che non arrivano da paesi in guerra. Tutti.

ESILIATO

Mar, 09/10/2018 - 23:26

Dovrebbe gia essere su un aereo.....

CidCampeador

Mer, 10/10/2018 - 01:20

a casa tutti i 50 invasori

portuense

Mer, 10/10/2018 - 06:51

rischia ? in un paese con gli attributi sarebbe già in viaggio.....