Ha infranto un tabù e finisce alla sbarra

Puntando il faro sulle Ong, Zuccaro ha infranto un tabù. Ad attaccarlo è la sinistra e chi fa affari con l'accoglienza

Il procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro ha fatto un'uscita impropria. Nasconderlo per convenienza politica sarebbe ipocrita. Questo non significa che la sua inchiesta sia un «teorema sull'acqua», come da accusa del partito dei tifosi degli sbarchi, non fosse altro perché al lavoro sul presunto teorema ci sono altre tre procure: Palermo, Trapani, Reggio Calabria. Tutti e quattro, con Catania, uffici giudiziari cui lo stesso «partito» mediatico che ieri bombardava Zuccaro, ha sempre conferito un'aura di intoccabilità. Finché non hanno osato sfiorare un sacro totem. Che non è tanto quello dei migranti, quanto quello dell'industria della solidarietà, uno dei pochi settori che, nell'Italia della decrescita infelice, è ancora florido. Un'industria che non ha il dovere di rendicontare i suoi introiti, ha un mezzo lasciapassare sulle norme che regolano l'impiego dei lavoratori, gode di buona stampa. E, soprattutto, è legata strettamente, e non solo da affinità politiche, a due mondi che contano: quello cattolico e quello della sinistra. E va ricordato che nel prossimo Def è previsto uno stanziamento di 4,6 miliardi di euro che, in buona parte, andrà proprio ad alimentare questa industria.

Dunque il procuratore Carmelo Zuccaro è un ingenuo? Non risulta. Fino a oggi non è mai stato sfiorato dalle polemiche. Catanese, è stato ufficiale di complemento della Guardia di finanza, poi ha svolto una lunga carriera tutta in distretti giudiziari che fanno rima con Cosa nostra. Alla guida di Catania, dove era stato procuratore aggiunto e coordinatore distrettuale dell'Antimafia, è arrivato con un voto a larga maggioranza del Csm. Quello stesso Csm che è rimasto a guardare di fronte alla baraonda dell'inchiesta Consip e che invece ieri ha tenuto a far sapere che aveva messo nel mirino all'istante Zuccaro. Il procuratore, tra l'altro, è uno che di solito non va in televisione, è disponibile con i giornalisti, ma ci tiene a specificare che non rilascia dichiarazioni sottobanco, che si assume la responsabilità di tutto ciò che dice. E non risulta che abbia ambizioni politiche. Insomma, non è un Ingroia qualunque.

Eppure ha fatto un'uscita impropria, anomala. Ma un motivo c'è. Ed è l'estrema anomalia dell'inchiesta che si è trovato a trattare. Lo si capisce da una parte delle sue parole cui non è stata data grande pubblicità: «Ho dei dati conoscitivi, ma se non mi si forniscono degli strumenti particolari per poter acquisire le prove e, quindi, uno sforzo investigativo maggiore io rischio di restare alle conoscenze e non poterle tradurre in atti processuali». Il senso è chiaro: la Procura vuole verificare, ma servono mezzi speciali. Si tratta di tracciare i movimenti di navi in alto mare, di farlo ai margini di un Paese in guerra, di intercettare le comunicazioni di scafisti chiaramente legati a una mafia internazionale che da anni si arricchisce sul traffico di uomini, di fare chiarezza sull'attività non sulle attività di organizzazioni note e con sedi italiane come Save the children e Medici senza frontiere, ma di ben più oscure Ong, alcune delle quali nate apposta per svolgere questa attività, con sedi a Malta, in Spagna e in Germania. È un'inchiesta che non può prescindere da un impegno del governo. E, infatti, gli elementi da cui parte l'indagine sono stati raccolti dai servizi di intelligence, ma non quelli italiani, guarda caso. E il timore che il governo in carica non fosse così entusiasta di dare una mano al pm non è così infondato, visto che al linciaggio del magistrato, sia pure con sfumature diverse, si sono prestati i vertici delle istituzioni, vedi la presidente della Camera Laura Boldrini, il ministro dell'Interno Marco Minniti e quello della Giustizia Andrea Orlando, subito seguito dal Csm, mai tanto rapido a intervenire. Il pretesto dell'offensiva contro Zuccaro è che «non si tocca chi salva le vite». E ci mancherebbe. Ma si dimentica che l'anno scorso, anno di massima attività delle Ong, c'è stato il record di morti nel Mediterraneo. E che i migranti sono l'oggetto di questo traffico sanguinoso, mentre il soggetto è chi guadagna su quei morti. Chiunque dovrebbe voler fermare questo scempio, anche chi vuole accogliere i migranti. C'è un pm che l'ha capito e ha deciso di metterci la faccia. E ora vogliono fargliela pagare.

Commenti
Ritratto di .nonnoFelicetto.

.nonnoFelicetto.

Sab, 29/04/2017 - 16:09

il più grande business del 21 secolo per le MAFIE

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Sab, 29/04/2017 - 16:14

Caro Giuseppe, un pezzo da 10 e lode, in espressioni e contenuti. saluti

manfredog

Sab, 29/04/2017 - 16:20

..è come per l'alta tensione, c'è su il cartello 'chi tocca i fili muore'; qui non c'è nemmeno il cartello, ma loro sono..'comunisti'..!! mg.

Royfree

Sab, 29/04/2017 - 16:26

A dimostrazione che il nostro Stato è governato da criminali. Un perfida associazione a delinquere cui fa apparire le varie mafie e camorre in club di boy-scout. Questa è assistita e votata a un buona parte di popolazione chiaramente collusa con questo sistema. In primis decine di migliaia di dipendenti della PA parassiti messi li per clientelismo. Imprenditori, banche, assicurazione, coop ecc.ecc. Un calderone zeppo di feccia putrida purulente che campa sulle spalle di coloro che producono realmente. La loro demenza e idiozia è tale da non capire che stanno creando un mondo talmente schifoso dove vivranno anche i loro figli. Insulsi ometti senza dignità vera essenza della pochezza umana.

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 29/04/2017 - 16:27

VIVA L'iTALIA ...VIVA L'iTALIA !!!

blackindustry

Sab, 29/04/2017 - 16:28

Questa e' l'italietta antifascista, ipocrita e violenta, e anche sciacalla, sulla pelle degli italiani, e falsa buonista sulla pelle dei clandestini, sulla pelle dei quali licra per miliardi di euro (migliaia di miliardi di lire)...

Giorgio Colomba

Sab, 29/04/2017 - 16:28

Nessuno è più cieco di chi non vuol vedere. E se un magistrato (uno solo della miriade) si permette di ratificare l'ovvietà che - Buzzi docet - gli immigrati rendono più della droga, è altrettanto ovvio che a stracciarsi le vesti perchè il re è nudo siano proprio Terzo potere e sinistra, ovvero chi appone l'imprimatur rispetto a tale "accoglienza".

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 29/04/2017 - 16:30

CHI TOCCA I FILI MUOREEE!!!! Ecco cos'è diventata l'Italia!!! AMEN.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 29/04/2017 - 16:32

Caro manfredog 16e20, ti assicuro che quando ho inviato il mio postato delle 16e30 il tuo non era ancora stato pubblicato. Saludos.

cgf

Sab, 29/04/2017 - 16:32

è persino intervenuta la SECONDA CARICA dello stato (volutamente con la esse minuscola)

rossini

Sab, 29/04/2017 - 16:32

Il business dei migranti ha superato ormai quello del traffico di droga, di armi e di sigarette. Non foss'altro perché chi traffica in queste cose (droga, armi, sigarette) è considerato un delinquente e viene perseguito senza pietà. I trafficanti di uomini, quelli che prelevano migranti dalle coste dell'Africa e li portano a casa nostra, sono considerati al contrario benefattori ed anime belle. Ma dietro quel traffico c'è l'enorme business dell'accoglienza. Chiesa Cattolica, Onlus, Ong, Cooperative rosse e bianche, albergatori che forniscono alloggi, ristoratori che forniscono pasti, associazioni che elargiscono posti di lavoro ai cooperanti. Tutti insieme appassionatamente sulla pelle dei contribuenti italiani.

venco

Sab, 29/04/2017 - 16:36

Siamo governati da politici nemici e traditori dell'Italia e degli italiani.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 29/04/2017 - 16:36

5 mld. per l'accoglienza? E sono delle belle palanche, kompagni! Il business val bene uno Zuccaro, ahahahahah!

Rodolfo89

Sab, 29/04/2017 - 16:36

Appunto : CHI TOCCA LA SINISTRA, MUORE ! . . . Persino un magistrato

dakia

Sab, 29/04/2017 - 16:43

Sì, tutto secondo le loro leggi, ma secondo ciò che ci tocca nella carne, oltre a ringraziare il PM Zuccaro, invece di stare a porre indovinelli come nella turandot, potremmo dargli una mano con una protestina fatta in silenzio, non fiaccolata, sfilata improvvisa in pieno giorno, cartelli alzati, o non si può più?

MEFEL68

Sab, 29/04/2017 - 16:46

Il Dr. Zuccaro ha fatto capire ciò che tutti sanno, ma che non si può dire perchè i trafficanti e i loro protettori sono molto astuti e sanno agire senza lasciare prove evidenti. L'unica cosa che può smascherarli è la logica dei fatti. Detto questo è d'obbligo un paragone. Come mai con Berlusconi non si è usato lo stesso criterio? Anche senza lo straccio di una prova, PM, stampa e partiti si sono scatenati a tessere i teoremi più lerci possibili. Non si può neanche dire "Chi tocca i fili muore" perchè in questo caso non tutti quelli che li toccano restano fulminati. C'è più giustizia nei fili che nel nostro sistema.

Ritratto di bismark22

bismark22

Sab, 29/04/2017 - 16:51

Alla buon'ora!! Zuccaro ha infranto un taboo! Ha toccato i fili dell'alta tensione! Sono tre giorni che aspettiamo questa apertura su Giornale. Martellate! Martellate! Martellate! Contro questa lurida melma di furbacchioni adesso che qualcuno ha avuto il coraggio di mostrarli con le mani nella marmellata,e per quello che realmente sono. Come noi ben sapevamo! Scavate! .....umanitari......da ridere....

seccatissimo

Sab, 29/04/2017 - 16:55

I vertici delle istituzioni italiane andrebbero tutti denunciati per alto tradimento della patria e per malaffare !

wrights

Sab, 29/04/2017 - 16:56

Se il PM di Catania Zuccaro ha espresso i suoi dubbi sulle ONG attraverso i media, penso che sapeva cosa faceva. Ma se il CSM si muove subito nei suoi confronti, dubito che il bersaglio principale dell'inchiesta del PM siano solo le ONG.

VittorioMar

Sab, 29/04/2017 - 17:00

...ANCHE IN MAGISTRATURA CI SONO PERSONAGGI "NON ASSERVITI AL PENSIERO UNICO E POLITICAMENTE CORRETTO" "!!...PROCURATORE : CONTINUI AD ESSERE SCORRETTO !!.....QUALCHE VOLTA, QUANDO SERVE, SI DEVE "SOSTENERE " ANCHE L'AZIONE DI UN MAGISTRATO; QUANDO LO MERITA !!!

giosafat

Sab, 29/04/2017 - 17:02

Possono attaccare finchè vogliono ma la breccia nella diga è ormai avvenuta e finirà con l'allargarsi sempre più travolgendo tutta la trafila di alti papaveri invischiati nella putrida faccenda schierati a difesa dell'indifendibile.

agosvac

Sab, 29/04/2017 - 17:02

"ad attaccarlo è la sinistra e chi fa affari con l'accoglienza" la frase giusta dovrebbe essere: ad attaccarlo è la sinistra "che" fa affari con l'accoglienza!!!

Menono Incariola

Sab, 29/04/2017 - 17:05

Mi sarei molto stupito del contrario... Le Persone Oneste non piacciono alla cricca che ha trasformato l'Italia in un PUZZOLENTE E VERMINOSO LETAMAIO. Disinfettare... occorre DISINFETTARE!!

manfredog

Sab, 29/04/2017 - 17:06

Nessuna scusa, Egregio Signor 'hernando45', ci mancherebbe; anzi, 'doppio' è meglio. Saluti sinceri. mg.

tuttoilmondo

Sab, 29/04/2017 - 17:06

Oggi è tutto chiaro. L'avevo sospettato, ma... oggi è chiaro come il sole. Per motivi familiari sto cercando di cambiare casa. E' un vecchio problema. Non ho fretta. Ogni tanto faccio un giro per vedere se qualcosa mi piace ed è conveniente. Nuove costruzioni, belle, visitate 6 anni fa sono appartamenti ancora invenduti. Milioni di appartamenti, vecchi, nuovi e nuovissimi, sono liberi, in cerca d'un compratore. Ma gli italiani, quasi tutti proprietari di case fanno pochi figli. Con questa tendenza l'impero del male, che possiede milioni di appartamenti, perderà centinaia di miliardi. E allora... migranti. Ma se l'impero del male si arricchirà... chi salverà il Popolo? Il Popolo può, e deve salvarsi da solo, con il voto. Gli appartamenti se li sbattessero sul grugno.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Sab, 29/04/2017 - 17:07

Forza Zuccaro! Siamo tutti con te!

Ritratto di libere

libere

Sab, 29/04/2017 - 17:10

4,6 MILIARDI, regalati di gonzi italici, cifra che sfiora il fatturato di un'azienda come Pirelli o A2A... ong e onlus, coop e caritas, partiti di governo e mafia, sono pronti a macchiarsi le mani di sangue pur di mettersi in tasca la loro parte di ricavi.

Solander

Sab, 29/04/2017 - 17:16

dakia 16:43 hai dimenticato GIROTONDI vari.

perseveranza

Sab, 29/04/2017 - 17:21

PD e centristi di Alfano hanno ridotto il nord Italia come un enorme degradato campo profughi.

Marcello.508

Sab, 29/04/2017 - 17:26

Ah .. cosa non si fa quando l'odore dei soldi diventa un richiamo irresistibile! Speriamo che sto bubbone esploda e porti via certa classe politica attaccatissima alla cadrega - specie quando governa, a quei soloni che dietro certi regolamenti si sforzano di tirare l'acqua al proprio mulino. La m@@@a inizia ad entrare dallo snorkel di personaggi che dovrebbero avere il coraggio di piantarla di attaccarsi ad ogni cavillo per mantenere le proprie auguste chiappe incollate al potere. In una parola, "cari" cialtroni: jatevenne e di corsa pure.

Triatec

Sab, 29/04/2017 - 17:26

Con lo slogan " non si tocca chi salva le vite" cercano solo di delegittimare un'inchiesta che potrebbe danneggiare i loro interessi economici e/o politici. Altro che buonisti, questi sfruttano un business più redditizio della droga. Pretendono anche di essere applauditi.

tonipier

Sab, 29/04/2017 - 17:26

" IL POTERE POLITICO SPESSO SUPERA QUELLO GIUDIZIARIO"(La funzione del giudice. In tutti gli ambiti societari i giudici sono preposti alla risoluzione delle situazioni di conflittualità, di collisione, fra le pretese contrastanti dei consociati, alla deliberazione delle misure di repressione di fatti, di comportamenti che violano le prescrizioni normative, i dettami dell'ordinamento giuridico. Senza la istituzione della potestà della giustizia diretta a reprimere le violazioni del diritto che si formalizza nelle leggi, la società sarebbe inesorabilmente destinata a disgregarsi nelle reazioni a catena implicate dalla commissione di illeciti.....

patrenius

Sab, 29/04/2017 - 17:27

A pensar male si fa peccato ma... a giudicare dal veleno che la sinistra è riuscita a vomitare sembra proprio che Zuccaro ci abbia azzeccato!

hornblower

Sab, 29/04/2017 - 17:27

Dire che «non si tocca chi salva le vite», è come dare il Premio Nobel postumo agli schiavisti dell'800.

Una-mattina-mi-...

Sab, 29/04/2017 - 17:27

Il procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro e' un GALANTUOMO, UNO CON LA SCHIENA DRITTA, UNO CHE CI DA IL VIATICO E SMASCHERA I PRUTRIDI INTRECCI DEI TRADITORI DELLA PATRIA. SE NE FARANNO UN MARTIRE LO PRENDEREMO A MODELLO. LA SCRITTA "W ZUCCARO" CAMPEGGIERA' SUI MURI DI TUTTO LO STIVALE INVIOLABILE E SACRO

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 29/04/2017 - 17:32

Alle armi! Alle armi!...pardon, Alle elezioni! Alle elezioni!

ciro4113

Sab, 29/04/2017 - 17:35

ciro41 La unica consolazione é che anche i figli di questi porci che si stanno arrichendo sulla pelle dei poveracci sapranno che anima bestemiare.

ciro4113

Sab, 29/04/2017 - 17:42

ciro41 Come sarebbe che un magistrato ha capito...?Ma se più di mezza Italia lo sa che tutte ste organizazioni sono solo associazioni lucrative.Praticamente una mafia legalizzata.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 29/04/2017 - 17:45

Il fatto che stia suscitando tante reazioni è la prova evidente che Zuccaro ha ragione. E' quello che tutti sanno da anni e che noi lettori continuiamo a scrivere su questo Giornale. Ma non si può dire perché, come hanno già scritto diversi lettori, in Italia toccare la sinistra è come toccare i fili dell'alta tensione. Ma vorrei fare un'osservazione. Oggi, alla fine del TG5 delle ore 13, hanno segnalato i programmi della serata, con il solito promo per Amici di De Filippi (che non guardo nemmeno per sbaglio). Sapete chi ci sarà come ospite stasera? Roberto Saviano che farà un intervento sul problema dell'immigrazione. Immagino già quale sarà il suo punto di vista. Allora viene spontaneo chiedersi: ma Mediaset con chi sta? Da un lato c’è Del Debbio e Belpietro che predicano il pericolo dell’invasione, e poi si dà spazio a Saviano? A che gioco giochiamo? Ci state prendendo per i fondelli?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 29/04/2017 - 17:47

Povera itaglia,ed inoltre non vedo nemmeno il faccione giallo,la supposta kompagna spero ardentemente in una presa della Bastiglia ed un processo tipo Norimberga.

antonmessina

Sab, 29/04/2017 - 17:53

farà la fine di falcone.. la sinistra e i massoni nonche sorosiani non vogliono ostacoli

Antonio43

Sab, 29/04/2017 - 17:53

Questo articolo deve essere mandato al presidente Grasso, a Minniti, a Orlando, a quel tipo che fa il vice capo del csm e all'addormentato sul colle. Benchè di mentalità distorta dal vento sinistro non possono non capire quello che c'è scritto. Forse, molto forse, si vergogneranno per come stanno reagendo, ma si devono arrendere davanti all'evidenza e cominciare a fare quello che serve. A Zuccaro gliela vorranno far pagare, ormai è stato segnato, ma non lo dobbiamo lasciare solo, quindi stiamo bene attenti, non ci dobbiamo tirare indietro per dimostrargli solidarietà e sostegno.

Giorgio Rubiu

Sab, 29/04/2017 - 17:56

E noi italiani lasciamo che questo accada? per una volta che qualcuno ha avuto il coraggio di mettere il dito nella piaga noi permetteremo che questa banda di disonesti che ci governa e di disonesti magistrati cerchi di nascondere la piaga ed accusare chi l'ha evidenziata. Grasso e sinistra, faremo i conti alle urne!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Sab, 29/04/2017 - 17:57

Ieri leggevo che i servizi segreti tedeschi e inglesi hanno fornito dati a Zuccaro, non usabili appunto perché la legge italiana non lo consente, giustamente. Dove sono i servizi segreti italiani? Risposta: sono gli stessi che non dissero al Presidente del Consiglio Berlusconi, di essere sotto indagine telefonica per un anno, come ordinato da Boccassini. Comunque ecco una indagine, costa soltanto 400 dollari. https://www.youtube.com/watch?v=dP4rYgJKo_w Forza Zuccaro, vai avanti.

Luigi Farinelli

Sab, 29/04/2017 - 18:00

Molto significativa la reazione della Boldrini e di Grasso, alti rappresentanti di un Governo abusivo imposto dall'alto, scattati come se fossero stati attaccati direttamente: loro stessi o(e) la loro ideologia. Ideologia anch'essa imposta dall'alto e fatta diffondere (e non si tratta solo di migranti) per scopi che sarebbe interessante venissero finalmente divulgati (anche se sono taboo pure quelli). Infatti i "complottisti" che chiedono sempre più insistentemente chiarezza stanno aumentando, specie quando circola il nome di George Soros e della sua Open Democracy.

TruthWarrior1

Sab, 29/04/2017 - 18:03

Gente....mettete giù i vostri SmartPhone, dimenticatevi di Fakebook e roba del genere e fate qualcosa di assoluta importanza: lottate per il vostro paese perché fra poco non rimarrà nulla, ne per voi ne per i vostri figli, nipoti e future generazioni.

Marcolux

Sab, 29/04/2017 - 18:04

Guai a chi osa frenare gli immensi guadagni sporchi della sinistra, attraverso tutti i suoi tentacoli, dalle Coop alle ONG, dai partiti all'imam Bergoglio. Guai a quell'onesto magistrato che si azzarda a denunciare le verità sconcertanti che tutti sanno, guai a lui e a chiunque tenti di fermare il losco traffico di delinquenti e terroristi potenziali. Guai!!! Il braccio armato della sinistra affarista e sporca è sceso in campo al fianco dei trafficanti. Tempi duri per i magistrati onesti e coraggiosi!

Giorgio Rubiu

Sab, 29/04/2017 - 18:16

Pensate a cosa sarebbe accaduto se si fosse scoperto che a guadagnare sull'immigrazione clandestina fosse stato il Centro Destra o, addirittura, Berlusconi. Massa di disonesti farabutti che ci governano senza nemmeno essere stati eletti.

baio57

Sab, 29/04/2017 - 18:16

Mi scusi NONNO FELICETTO , per MAFIE intende anche COOP ROSSE e similari ,nevvero ? Così ,tanto per sapere .

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 29/04/2017 - 18:20

A me tutti gli accattoni industriali fanno vomitare perché di fatto coi soldi che alzano chiunque metterebbe in piedi una città. Invece son sempre dietro a elemosinare con la faccia da marketing più estrema che manco uno zingaro è più sfacciato.

Fjr

Sab, 29/04/2017 - 18:21

VittorioMar,ma magari ce ne fossero di scorretti come lui,ma nel nostro paese sono tutti precisini e quindi sia mai che un PM faccia troppo il pignolo, immagino da chi è partito l'ordine di distruggerlo

edo1969

Sab, 29/04/2017 - 18:21

cherchez l'argent. Zuccaro ha toccato l'intoccabile, l'articolo lo spiega molto bene. Do ut des tra governo e "refugees economy". C'è chi si sfonda le tasche di grano. Su forza, traghettateli, fateli sbarcare, stipateli in centri di accglienza. I soldi piovono, i migranti si sa "rendono più della droga". Una volta sul territorio delinquono? Chi se ne frega! E noi paghiamo.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 29/04/2017 - 18:26

...."che si assume la responsabilità di tutto ciò che dice. E non risulta che abbia ambizioni politiche. Insomma, non è un Ingroia qualunque".... Chiarissimo, ma non é bene limitare l'esempio alla Sicilia, cosa si puo' dire di Milano e dei vent'anni e oltre di caccia a Berlusconi e dichiarazioni di certi magistrati che definire "improprie" é un eufemismo??

TitoPullo

Sab, 29/04/2017 - 18:29

Certo!! Per i kompagni gli italiani debbono interessarsi solo delle mutande della Ruby ! Avanti con l'indagine e si faccia scoppiare questa fossa biologica !!Voi non ne sapevate nulla....ehhhh kompagni ???

bruco52

Sab, 29/04/2017 - 18:32

la verità viene sempre a galla, ma a sinistra faranno di tutto per affondarla, come per la democrazia....

Rotohorsy

Sab, 29/04/2017 - 22:21

Povero Zuccaro...chi te l'ha fatto fare. Uomo integerrimo, potevi ancora far carriera e andare in pensione con onori e senza critiche. Tanto l'invasione, s'è capito, ci sarà comunque e a tutti i costi. Siamo in Italia mica in un Paese dove i governati fanno gli interessi dei propri cittadini. Quì siamo in Italia dove il primo comandamento è badare alla propria poltrona con ricco compenso e che i migranti clandestini se lo mangino pure questo stivale. Quì l'intresse del Paese non si sa nemmeno dove stia di casa.....povero Zuccaro.

angelorosa

Sab, 29/04/2017 - 22:36

sono d'accordo con tutti i commenti sopra ma voglio aggiungere un piccolo particolare e cioè: è vero che la responsabilità di tutto quello che avviene è dei kompagni ma bisogna aggiungere che al loro livello ci sono anche i CATTOCOMUNISTI (DC dossettiani, quelli che al mattino vanno a "messa" e fanno la "comunione". Vergognosi tutti quanti ma si avvicina il momento che sarete presi a pedate nel posteriore e a legnate sul groppone. Farabutti.

vottorio

Dom, 30/04/2017 - 00:40

tutta l'Italia onesta si deve stringere intorno e a difesa di Zuccaro che ha avuto il coraggio di fare correttamente quanto onestamente il suo mestiere. elezioni subito e scalzare questa delinquenza che affligge il Belpaese.

elpaso21

Dom, 30/04/2017 - 01:01

Ma se la gente continua a votare PD vuol dire che i migranti in fondo piacciono.

c'eraunavoltal'Uomo

Dom, 30/04/2017 - 07:44

Chiedo e spero che ci sia un quotidiano martellamento sull'azione del SIGNOR ZUCCARO, Prego e spero per tutti noi non finisca come Borsellino... Spero per tutti noi, ancor di più, non finisca come Di Pietro....

c'eraunavoltal'Uomo

Dom, 30/04/2017 - 07:49

...o Grasso!!!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 30/04/2017 - 08:37

Vivo all'estero, mi chiedono " Ma non ti manca l'Italia ? " Rispondo l'Italia chi ?

killkoms

Dom, 30/04/2017 - 10:33

qualcuno (ora sotto processo) disse "..i migranti rendono più della droga .."!

killkoms

Dom, 30/04/2017 - 10:36

ai tempi di mani pulite,era normale che alcuni tenessero comizi,sulle indagini solo in corso,davanti all'ingresso dei tribunali!ora le indagini debbono avvenire nel riserbo più assoluto?