"Hanno abusato di me in Vaticano. Molestie anche durante la Messa"

Un ex chierichetto ha raccontato alle Iene gli abusi sessuali subìte all'interno della sede del preseminario San Pio X, in Vaticano

Un'inchiesta de Le Iene condotta da Gaetano Pecoraro e andata in onda ieri sera su Italia 1 ha mostrato nuove testimonianze sulla vicenda degli abusi sessuali in Vaticano.

Alcuni ex giovani seminaristi e chierichetti di Papa Francesco hanno raccontato le violenze sessuali subìte all'interno della sede del preseminario San Pio X, proprio vicino a piazza San Pietro. Un giovane polacco, Kamil, ha raccontato che ancora adolescente aveva deciso di recarsi in Vaticano ed entrare nel preseminario.

Kamil è diventato così testimone di anni di ripetute violenze ai danni del sio compagno di stanza da parte di un giovane seminarista poco più grande di loro, diventato oggi sacerdote."Avevo paura e quindi restavo impietrito mentre vedevo quello stupro, anche perché lui era il seminarista di cui il rettore si fidava di più. Poi decisi di dire tutto al nostro padre spirituale, perché è tenuto al segreto. Lui decise di fare indagini per conto proprio e alla fine fu rimosso dal suo incarico e trasferito a 600 km di distanza".

Secondo Kamil, il presunto aggressore, aveva una posizione di potere all'interno del seminario e anche della basilica di San Pietro: "Non era un normale seminarista perché godeva della massima fiducia del rettore. Era lui che sceglieva cosa facevo io, cosa faceva il mio amico e così via".

A questo punto è stato intervistato anche la vittima delle molestie raccontate da Kamil: "Durante la notte, quando non c' era più nessun superiore nei corridoi, entrava nella camera, si infilava nel letto, cominciava a toccare le parti intime. La prima volta avevo 13 anni".

"Quella violenza - continua il ragazzo - fu il mio primo approccio al sesso, era qualcosa di orribile e sbagliato ma divenne la normalità, addirittura una volta successe dietro l'altare della Basilica di San Pietro. La paura ti pietrifica, alla fine accetti tutto ma ti senti in colpa". Il ragazzo, oggi 24enne, ha ammesso che gli episodi di violenza si sono verificati per tantissimo tempo: "Ho perso il conto, negli anni. Non è che sia successo una volta o due o tre o dieci. È successo un numero grandissimo di volte".

Dopo la prima denuncia di Kamil e le successive indagini del padre spirituale, quest'ultimo fu rimosso da monsignor Enrico Radice, il rettore del preseminario. Kamil, di punto in bianco è stato cacciato dal seminario ritrovandosi solo, senza un tetto, in un paese straniero. Monsignor Radice, invece, si è rifiutato di parlare con 'Le Iene': "Tutto in regola, tutto verificato. Le vostre sono solo calunnie, dite falsità", ha dichiarato.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 13/11/2017 - 11:36

Una gabbia di matti.

Massimo Bocci

Lun, 13/11/2017 - 11:40

Non c'è che dire Franceschiello,ha in Vaticano una bella e avviata attività....bordello,lui sa come utilizzare a tempo pieno l'Africano,senza esuberi.

duca di sciabbica

Lun, 13/11/2017 - 12:10

fatta la giusta tara - se ho capito bene il denunciante è stato espulso dal collegio - l'accusa mi sembra credibile. Però, anche a voler dare tutto per vero, non vedo un "sistema" pedofilo, ma solo un malato. Semmai sconcerta l'omessa vigilanza.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 13/11/2017 - 12:13

Come si fa ad avere fiducia in un'Istituzione che invece di allontanare da se certe persone non fa altro che trasferire per evitare scandali. C'è connivenza a tutti i livelli.

cir

Lun, 13/11/2017 - 12:16

ormai siamo arrivati al vero problema , sei non sei stato/ oggetto di stupro non sei nessuno..

ziobeppe1951

Lun, 13/11/2017 - 12:53

Aspettando l’autorevole commento del chierichetto totonno

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Lun, 13/11/2017 - 12:57

E all'epoca non poteva dire di no? Senz'altro l'ha fatto per fare carriera!

Carlopi

Lun, 13/11/2017 - 13:03

cir. sta toccando il vero motivo di tutte queste denunce sortite all'improvviso dopo decenni.

MOSTARDELLIS

Lun, 13/11/2017 - 13:03

Siamo alle solite: ormai si denunciano anche gli starnuti casuali successi 20-30 anni fa. C'è da capire ancora il vero motivo.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Lun, 13/11/2017 - 13:22

Il denunciante e' stato allontanato , chi cerco' di fare qualcosa , spostato in diocesi a 600km , il colpevole elevato a prete e messo in oratorio. C'e' qualcosa che faccia piu' schifo?

Celcap

Lun, 13/11/2017 - 13:42

Siamo arrivati al massimo dei minimi. Se voglio andare sul giornale vado a dire che quando andavo all’oratorio 30 anni fa il prete mo faceva gli occhi dolci. E tutti si scatenano in solidarietà inutili senza aver prima controllato la veridicità di ciò che dico maxdolo per riempire colonne ti giornali. E basta per favore!!

venco

Lun, 13/11/2017 - 14:13

Mele marcie in vaticano ce ne devono essere tantissime, non solo chi fa queste cose immonde ma anche chi le copre.

Ritratto di francesco.finali

francesco.finali

Lun, 13/11/2017 - 14:13

Benvenuti a Sodoma...

Tarantasio

Lun, 13/11/2017 - 14:16

x cir, è la ricerca del consenso, dei like, della ipervisibilità nella comunità, è l'imporsi del 'sistema fb...

ortensia

Lun, 13/11/2017 - 14:29

Da ora in poi provero' una gran pena e compassione per quei poveri bimbetti costretti da quei mangiaostie dei genitori a servire messa in compagnia di qei porci busoni pedofili dei preti.

Ritratto di libere

libere

Lun, 13/11/2017 - 14:43

L'abusato ha l'aria di essere un'Asia Argento d'Oltretevere. Va bene che d'inverno può risultare scomodo scivolare fuori dal letto tiepido, per sottrarsi agli "abusi". Ma caro figliolo, in una basilica zeppa di gente a tutte le ore, era tanto difficile sgusciar fuori da dietro l'altare se la cosa ti faceva schifo? Oppure i favori del seminarista grandicello ti facevano comodo, così come fan comodo quelli dei registi, dei produttori... E fa pure comodo alle Iene, ormai a corto di ispirazione, gonfiare fatti al limite del probabile, quando è chiaro che le prime pagine dei giornali faranno da traino agli ascolti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 13/11/2017 - 14:52

Il solito vizietto di ogni buon seminarista e pretacchione. Achtung, genitori e nonni!

Totonno58

Lun, 13/11/2017 - 14:53

Non passa giorno senza che mi rivolga, almeno idealmente, a Francesco per chiedergli di mettere mano a questa genialata del celibato dei sacerdoti...

onurb

Lun, 13/11/2017 - 15:02

Io, evidentemente sono nel novero degli sfigati e non posso dichiararmi abusato e diventare qualcuno con una bella intervista alle Iene. Tanti anni fa ho frequentato regolarmente l'oratorio della mia parrocchia e mai che mi sia successo di essere, non dico abusato o stuprato, semplicemente infastidito. O erano altri tempi o altri preti. In ogni caso se qualcuno ci avesse provato, un calcio nelle p...e non glielo avrei risparmiato.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 13/11/2017 - 15:09

Ovviamente con la benedizione Urbi et Orbi.

ortensia

Lun, 13/11/2017 - 15:11

@totonno58: Uno che accetta di stare in quell'ambientino mi sa che non sia proprio un santo nonostante le canonizzazioni che si fanno tra di loro.

Marcello.Oltolina

Lun, 13/11/2017 - 15:20

Un mio amico e collega di lavoro mi raccontò di essere diventato gay durante gli anni trascorsi nel collegio di Domodossola dove alcuni insegnanti preti si approfittavano degli alunni come nel caso specifico. Molti erano a conoscenza e ne parlavano nel segreto dei contatti come fosse la normalità. In gioventù ho frequentato per anni parrocchia e oratorio e fortunatamente non mi è mai capitato di essere insidiato dai preti.

Libero 38

Lun, 13/11/2017 - 15:24

L'ultima tegola caduta nella casa del kompagno franceschiello.

colomparo

Lun, 13/11/2017 - 15:51

Vedo che c'è un'escalation, ora ci manca solo lo scoop del Papa stupratore sull'altare di San Pietro !! Complimenti

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 13/11/2017 - 15:59

I primi a non credere in quello che predicano sono i preti. Il Vaticano poi è sempre stato un verminaio.

uberalles

Lun, 13/11/2017 - 16:16

Pensare male è peccato, ma spesso ci si azzecca

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/11/2017 - 16:31

@Totonno58 - prima chiedi che mantengano quanto hanno giurato. Se no non sono credibili in tutto. Questo è il punto. Difatti non sono credibili, a parte qualche farfallone come te.

Totonno58

Lun, 13/11/2017 - 16:32

ortensia...non ho capito cosa intendi, almeno rispetto al mio commento.

diegriva

Lun, 13/11/2017 - 16:57

E' ovvio che finché durerà quasta assurdità del celibato dei preti cattolici, una larga percentuale di questi saranno tendenzialmente omossessuali...c'è anche da denunciare la follia di genitori che mandano un ragazzino di 13 anni dentro un seminario...cioè in un luogo dove pederastia e omosessualità sono la regola! E' da irresponsabili totali. Un appello ai genitori: tenete lontani i vostri figli da parrocchie e sagrestie! Almeno finché sarà in vigore la regola del celibato dei preti...ne va della salute fisica e morale della gioventù italiana.

accanove

Lun, 13/11/2017 - 17:24

ora che ci penso pure io sono stato molestato dal mio cane, si attaccava alle caviglie e mimava lo zompamento. Una vecchia canzone dice "una sana libidine tiene il giovane lontano dall'azione cattolica"

blackbird2013

Lun, 13/11/2017 - 17:26

Ma che cos'è? il periodo della moda di chiappe al vento? per favore.... Non cadessimo in uno sputtanamento come quello che ci fu per un ex direttore di un giornale della Santa Sede!

pasquinomaicontento

Lun, 13/11/2017 - 17:48

...alle Jene, 'na bella scanajata pure in quarche convento de moniche no?? er prete che 'na vorta a settimana confessa le novizie e...puntini, puntini,nun sà a chi dà li resti.Se s'aprissero le cataratte de "santa romana ecclesia", artro che quelle der Niagara.Stasera gioca la nazionale, io manco me la vedo,mejo vedesse un cartone animato...

lorenzovan

Lun, 13/11/2017 - 18:14

beh...con una battuta stupida e mi scuso per averla fatta...data la tragicita' dell'episodio)si potrebbe dire che anche quell era una messa...

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 13/11/2017 - 18:21

Una cloaca, il vaticano è solo questo. E lo stato gli garantisce l'8 per mille. Imbroglio avrebbe qualcisa di più serio di cui occuparsi, altro che i migranti.

swiller

Lun, 13/11/2017 - 19:23

Ditelo all'imam bergoglio pensi alle rogne infami di casa sua.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 13/11/2017 - 20:08

e insomma...tutti questi abusi...da dramma stanno diventando farsa. Cosi' si perde di vista il vero problema: gli abusi sessuali

semelor

Lun, 13/11/2017 - 21:08

Temo che stiamo arrivando alla fine del mondo. Sodoma e Gomorra ogni giorno viene a galla qualche verminaio in qualsiasi settore. Cose allucinanti che la mente umana sana non riesce a concepire. E gli stupidotti in parlamento fanno lo sciopero della fame per lo ius soli.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 13/11/2017 - 22:07

Povero Bergoglio..prendersela con lui e' come sparare alla croce rossa..mi sembra di capire che se la politica e' corrotta per denaro, il vaticano e' corrotto per perversione sessuale e cosparso di statue di sale....ma d'altra parte ..CHI SONO IO PER GIUDICARE?..diceva non molto tempo fa...e aveva ragione.

Nick2

Mar, 14/11/2017 - 06:47

Alice Venturelli, se il ragazzo, oggi ventiquattrenne, ha subito violenze quando aveva 13 anni, non poteva essere un chierichetto di Bergoglio, che è papa da 4 anni, ma del vostro idolo Ratzinger, che notoriamente tollerava la pedofilia. Il nominare Papa Francesco all'inizio dell'articolo per aizzare i suoi lettori (si fa per dire) contro di lui, la qualifica...

Popi46

Mar, 14/11/2017 - 06:56

Ah, e chi se lo aspettava! Naturalmente fra un po' sapremo che è stato Benedetto XVI e che Ciccio Primero ha incoraggiato il chierichetto a parlare nel suo tentativo di fare pulizia...

ginobernard

Mar, 14/11/2017 - 07:29

Ogni setta ha una forma di iniziazione

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 14/11/2017 - 08:23

galantino & francuccio lo sanno?? mi sembrano troppo preoccupati a trovar casa IN ITaLIA ai neg°° che altro