Hiv, ecco dove il virus si nasconde nelle cellule

Fotografata la struttura del nucleo dei linfociti e scoperte le "tane" dove il virus si nasconde fino a diventare "invisibile"

Svolta nello studio dell'Hiv. È stata fotografata la struttura del nucleo dei linfociti e scoperte le "tane" dove il virus si nasconde fino a diventare "invisibile". La ricerca compiuta all’Icgeb di Trieste da ricercatori guidati dal professor Mauro Giacca è stat pubblicata sul sito di Nature e avrà forti ricadute nello sviluppo di nuovi farmaci contro l’Aids.

Il problema dell'Aids è dovuto alla proprietà del virus di inserire il proprio dna in quello delle cellule che infetta diventando così parte del loro patrimonio genetico. Ma la ragione per cui il virus scelga soltanto alcuni dei 20mila geni umani per integrarsi e, soprattutto, come riesca all'interno di questi geni a nascondersi ai farmaci era rimasto finora un enigma. Enigma risolto dal gruppo di ricerca dell'International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology.