I corrimano della solitudine

Tempi bui. Senza gloria e senza penitenza. Tuona la consulta regionale per la tutela dei diritti delle persone handicappate. Ed ecco che, tolto a furor di popolo, ritorna il corrimano sulla scalinata della cattedrale di San Lorenzo a Genova.

Ora l'arnese non è laterale ma centrale; ed è brutto come prima. Le nuove necessità e le richieste giustamente compassionevoli trasformano i volti dei monumenti. E le «consulte» decretano la subordinazione della bellezza all'utilità. È giusto! Come contraddirle, assumendo la posizione dei senza cuore? La cattedrale di Genova ha celebrato i nove secoli di vita. Ma in tutti questi secoli come hanno fatto i fedeli a entrare in chiesa? La difficoltà d'accesso ha respinto i credenti? L'insensibilità ha dominato ignorando il problema? Ora, la Chiesa è misericordiosa e i corrimano sono utili.

Ma piuttosto che strumenti meccanici, non sono l'amore e la solidarietà che possono aiutare chi ha un limite fisico? La nostra religione non è quella dell'amore per gli altri? Vedendo corrimano di varia natura, sedie meccaniche applicate a scalinate storiche, mi sono sempre chiesto: quante persone li usano? E dove sono gli altri? E come passa una persona impedita nei movimenti da una carrozzella al letto? Qualcuno lo aiuta. Ecco: qualcuno lo aiuta. Non c'è luogo dove questo possa accadere con più logica e coerenza di una chiesa. Due uomini che ti sorreggono e ti accompagnano. Per amore, come sempre è stato nei secoli. Non i corrimano della solitudine.

Commenti

PerQuelCheServe

Mar, 20/02/2018 - 15:50

Professore, la compassione e la spinta ad aiutare gli altri sono morte e sepolte (ammesso che siano mai state dominanti nella storia anche religiosa dell'essere umano). Lo vedo tutti i giorni sui mezzi pubblici. Vedo l'imbarazzo, la noncuranza e persino il disprezzo nei confronti dei più deboli. Le persone NON si alzano per far sedere un anziano, una donna incinta o una persona con le stampelle: cosa vuole che importi alla gente di chi fa fatica a salire i gradini di una chiesa? Considerando poi che oggi andare in chiesa è considerato – ad andar bene – demodé? Io concordo con le Sue battaglie per salvare le nostre meraviglie artistiche e non, e condivido lo sdegno per la noncuranza con cui spesso gli interventi vengono fatti; ma oggi più che mai le persone sono prevalentemente menefreghiste, egocentriche, egoiste e mal sopportano le debolezze e i bisogni dell'altro. Forse curandosi delle debolezze degli altri hanno paura di far scoprire le proprie.

salvatore40

Mar, 20/02/2018 - 17:19

E' un po' come abbattere le barriere architettoniche. L' estetica assoluta non aiuta l' umanità.

Zizzigo

Mar, 20/02/2018 - 17:27

Ci sono sempre almeno due modi di fare le cose... c'è il sistema che si usava un tempo e c'erano i corrimano, ma erano posizionati lateralmente, non così visibilmente esibiti. Adesso, per dare più risalto alla "meritevole azione", si fanno le cose nell'altro modo, quello degli idio.i.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mar, 20/02/2018 - 18:37

@PerQuelCheServe, Spesso nei mezzi pubblici osservo che le persone che non fanno sedere chi ne ha piu' bisogno ma non lo fanno semplicemente per non curanza ma perche' non ne hanno mai avuto un esempio prima ed e' un fenomeno globale. Mi e' capitato con gentilezza di chiedere il posto per una signora che da sola mai l'avrebbe chiesto e si sono allora mossi subito in sei anche chi era occupato con il telefonino ed in primis dei ragazzini. Percorrendo la stessa linea per una settimana di seguito, ho incrociato con soddisfazione gli stessi ragazzini che sponteneamente cedevano il posto.

rrobytopyy

Mar, 20/02/2018 - 18:41

come i parcheggi a strisce gialle, sempre vuoti o occupati da chi non ne ha diritto. Invece di tutte queste sciocchezze, a volte anche costose e sempre inutili, perchè non mettere a disposizione ( pagata dallo stato ) una persona che faccia da accompagnatore a tali persone ?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 20/02/2018 - 18:47

Ti vorrei vedere a te Sgarbi salire una scalinata con un enfisema polmonare ... A te il cui senso di una bellezza, che non appartiene a nessuna nobiltá di spirito, solo sa consigliare a chi soffre di un enfisema polmonare di rimanere a casa e non dare fastidio ... Democrazia é massimizzazione di Libertá di spirito e non libertá di guardare solo alla purezza della miseria del proprio egoismo ... Questa é una conoscenza acquisita nell´architettura moderna ... É il disprezzo della gente come te per l´architettura moderna la causa che in Italia di arquitettura non se ne fa piú niente e che sia diventata il paese dei geometri. (Aggiunta per la redazione: Il fatto che censuriate serve solo a scolpire piú nitidamente la Veritá che voi "Destra" d´Italia siete una "Destra finita" ... Vi appoggiate sul niente e sulla menzogna piú facile)

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 20/02/2018 - 18:49

@zizzigo17.27: condivido la sua osservazione e confermo che più che persone di nobile intelletto siamo soverchiati da simil branco che vaga senza guida e senza senso e si indirizza dove qualcuno riesce a spaventare i primi del branco quelli che vengono seguiti istintivamente dal rimanente branco. Ossequi.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 20/02/2018 - 19:26

Ti vorrei vedere a te Sgarbi salire una scalinata con un enfisema polmonare ... A te il cui senso di una bellezza, che non appartiene a nessuna nobiltá di spirito, solo sa consigliare a chi soffre di un enfisema polmonare di rimanere a casa e non dare fastidio ... Democrazia é massimizzazione di Libertá di spirito e non libertá di guardare solo alla purezza della miseria del proprio egoismo ... Questa é una conoscenza acquisita nell´architettura moderna ... É il disprezzo della gente come te per l´architettura moderna la causa che in Italia di arquitettura non se ne fa piú niente e che sia diventata il paese dei geometri. (Aggiunta per la redazione: Il fatto che censuriate serve solo a scolpire piú nitidamente la Veritá che voi "Destra" d´Italia siete una "Destra finita" ... Vi appoggiate sul niente e sulla menzogna piú facile)... censurate perché avete la stessa capoccia dei delinquenti

Popi46

Mer, 21/02/2018 - 06:55

@rrobytopyy: qui si sta discutendo di nobili sentimenti, non di lavori socialmente utili.....

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 21/02/2018 - 09:50

Camminare con le scarpe strette, è certamente una damnatio hominis. Rilevo soffertamente quanto questi blog siano decisamente stretti per l'insigne Vittorio Sgarbi. Nel 70% difettosi nei contenuti. --- Per meglio 'immedesimarci' nella questio, portiamoci indietro di qualche secolo, così a caso, ed immaginiamo quanto poteva essere tanto poco misericordioso l'aiuto ad avanzare sulla scalinata, quanto invece una autentica straziante costrizione psicologica, mista a supponenza espiativa dei propri peccati. Immaginando che i secoli a venire avrebbero sopperito al problema con opportuni interventi. Non trascurando il fatto che spesso quanti sono menomati esasperano certe necessità anzichè adattarsi anche con privazioni a superflue fruizioni. -9,50 - 21.2.2018

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 21/02/2018 - 10:35

siamo impregnati di sinistrismo.. la mediocrazia è al potere da sempre qui italia.  vogliono imporci il loro paradiso indicandoci la luna dimenticandosi che qui sulla terra si combatte, e si muore. immigrazione disabilità istruzione.. scelte economiche e sociali, la cultura dominante ci impone a forza modelli teorici irrealizzabili.. lasciandoci mecerie. il Pensiero Critico è disprezzato cancellato a favore di una ideologia che si impone  come scienza ma che nasconde interessi biechi dei mediocri. che hanno preso il potere in italia e in gran parte d'europa

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 21/02/2018 - 11:29

In effetti, sicuramente questo corrimano è stato sicuramente deciso da un assessore che prima faceva il barbiere o il lavapiatti, l' arte non la masticava certo, e aggiungo nel lato laterale c'è una bella entrata antica con scalino da 10 cm He He gli antichi ci avevano già pensato.