I Forconi: da mercoledì presidio a Roma

Come promesso i Forconi marceranno su Roma. Nessun corteo in realtà, per evitare disordini che potrebbero gettare una cattiva luce sul movimento. A partire da mercoledì 18 ci sarà però un presidio fisso a piazza del Popolo.

"Non faremo nessun corteo", ha ribadito oggi uno dei leader Danilo Calvani, "La situazione è troppo incandescente e vogliamo evitare disordini nel rispetto delle forze dell’ordine e della città di Roma. I presidi rimarranno attivi in tutta Italia. Mercoledì sarà una festa di popolo, senza violenza e senza vessilli". L'idea è quella di trascinare la protesta almeno fino a Natale: "Noi resteremo ad oltranza finchè la gente che ci governa non se ne andrà", ha aggiunto Calvani, "Siamo stati convocati dal governo, ma abbiamo respinto la convocazione. Non trattiamo con un governo e con un parlamento delegittimato, se ne devono andare e basta".

Anche Mariano Ferro ha escluso un corteo, ma ha detto che dalle 15 di mercoledì verranno montate delle tende e la protesta andrà avanti ad oltranza. Inoltre, dopo le polemiche per le frasi antisemite, parleranno per il movimento solo lui, Lucio Chiavegato e Danilo Calvani.