Inchiesta choc sul kebab a Milano: "Contaminato da batteri fecali"

L'indagine choc di Striscia la Notizia. Sulla carne di negozi di kebab di Milano controllata, tutti i panini sono risultati contaminati da "batteri di origine fecale"

Ma cosa mangiamo quando ordiniamo un kebab per strada? La carne è buona? È sna aoppure può portare a gravi malattie. Striscia la Notizia, nella puntata di ieri sera, ha provato a rispondere a queste domande. Con risultati sconcertanti.

Max Laudadio ha selezionato sei negozi di Milano e ha fatto controllare i prodotti venduti negli street food di cucina egiziana. I panini, per evitare contaminazioni che avrebbero potuto inficiare le analisi, sono stati inseriti in buste sterili e subito conservati in una borsa frigorifero.

Il responso del centro di analisi è preoccupante. A spiegarlo è stata la dottoressa Manila Bianchi, esperta di "Controllo alimenti e igiene della produzione" dell'Izsto di Torino. "Le analisi dimostrano per tutti e sei i campioni uno scarso livello igienico. Sono state riscontrate elevate cariche di batteri di origine fecale. In alcuni casi anche 1000 volte superiore ai valori guida approvati dal Ministero della Salute". Non solo. "In due di questi panini sono stati riscontrati anche dna di suino", nonostante di solito tutti i negozi di kebab assicurano si tratti solo di carne di tacchino e vitello. E ancora: "In due di questi panini - spiega la dottoressa - è stata identificata Listeria, un batterio che è potenzialmente capace di causare sintomi da una semplice gastrointerite fino a meningite nei bambini e aborto per le donne incinta" (guarda il video).

Commenti

Giorgio5819

Mer, 22/11/2017 - 22:38

Lasciate che i mangiam.erda si nutrano con queste schifezze, in italia abbiamo la miglior tradizione cxxinaria del mondo, quello che mangiano i cxxi in aria è roba che non interessa...

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 22/11/2017 - 22:52

Ho sempre pensato che kebab equivalesse a feci. Folle chi mangia quella roba.

Ritratto di pascariello

pascariello

Mer, 22/11/2017 - 22:53

Mangiate m@rda e vi sta bene, axxxxxxxo a queste porcherie

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 23/11/2017 - 01:20

ma dove lo metti un bel panino con presciutto crudo, mozzarella, inzalata, cipolla, un filo d olio ed un pizzico di piccante ummmmmmmmmmmmmmmmmmm

Tarantasio

Gio, 23/11/2017 - 01:23

a loro i batteri fecali fanno bene, fanno digerire...

il sorpasso

Gio, 23/11/2017 - 07:26

Preferisco mangiarmi una cipolla cruda e scondita!

istituto

Gio, 23/11/2017 - 07:37

Chissà perché questa notizia NON MI MERAVIGLIA. Chissà perché..... Neanche se mi avessero pagato a peso d'oro avrei mangiato kebab in vita mia prima......figuriamoci adesso.....Un'altra cosa , questo dimostra come i controlli antisofisticazioni li fanno SOLO agli italiani, le preziose RISORSE BOLDRINIANE invece non le sfiorano nemmeno con l'ombra di un controllo...

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 23/11/2017 - 08:00

ma io credevo che le asl facessero controlli sul cibo messo in vendita. infatti ogni tanto ci avvisano di una partita di merce avariate o con qualche batterio e lo ritirano dalla vendita Non capisco perché questi cibi non siamo controllati.

Jon

Gio, 23/11/2017 - 08:31

Cibo " buonista" .. etnico.. Che manco le risorse mangerebbero..Ma gli Italioti Siii...!!!

donald2017

Gio, 23/11/2017 - 08:56

kebab di solito viene mangiato da trogloditi analfabeti di sinistra, vogliono assaporare anche l'integrazione culinaria -

Ritratto di Antero

Antero

Gio, 23/11/2017 - 09:14

Prelibate eccellenze gastronomiche preparate con ogni cura ...

montenotte

Gio, 23/11/2017 - 09:37

Gli arabi sono abituati a questi cibi: per loro la parola igiene non esiste. Lasciamoli quindi mangiare solo a loro perché ormai sono immunizzati. Ma con tutta l'eccellente cucina mediterranea non comprendo perché un cittadino italiano debba nutrirsi di questa schifezza.

g-perri

Gio, 23/11/2017 - 09:57

Mi sono sempre rifiutato di mangiare questo prodotto per altre questioni, ed ho sempre sconsigliato amici e conoscenti dal farlo. Adesso ho una ragione in più per continuare a sostenere le mie idee.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 23/11/2017 - 10:00

Questa si che è arte....kulinaria! Stando così 5 volte al giro, 5 peti al giorno ed ecco inquinato il kebab. Dimenticavo....BUON APPETITO.

BENNY1936

Gio, 23/11/2017 - 10:09

Non illudiamoci troppo, nessuno ci garantisce l'asepsi dei panini et similia nostrani. Siamo sicuri, mentre li mangiamo che quelli che ce li hanno venduti si lavino le mano dopo essere stati in bagno? Del resto quando ci vendono il prosciutto quanti sono che lo toccano con le mani appena dopo aver preso i soldi dal cliente precedente?

Koch

Gio, 23/11/2017 - 10:25

Dov'è il problema? Si obbligano gli italiani a vaccinarsi contro tutte le malattie a trasmissione oro-fecale e tutto si risolve! Ovviamente non potremmo certo vaccinare i nostri graditi ospiti multietnici, perché potrebbero aversene a male e sentirsi offesi dalla nostra diffidenza populista (e quindi razzista) in merito alle loro abitudini igieniche!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Gio, 23/11/2017 - 11:01

Mi piacerebbe sapere dai nazi vegani perchè non vanno mai a manifestare davanti a queste fogne a cielo aperto, forse hanno paura ??? Comunque come è triste vedere il Bel Paese che fu capitale mondiale del buon gusto e della buona cucina, ridotto a terra di conquista e contaminano dal peggior pattume.

routier

Gio, 23/11/2017 - 12:45

Chi mangia certa roba si merita le conseguenze. Diffido dei cibi "etnici" non sono fatti per me e chi vuole mangiare esotico si accomodi pure ma poi non si lamenti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 23/11/2017 - 15:47

mai mangiato questa immondizia ,ma credo che il kebab ai batteri fecali , sia migliore della polenta .

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 23/11/2017 - 15:51

cari patani , se vi volete sollevare nello spirito , guardate sopra a sinistra del mio nick e sospirate !