Inps, così Boeri vuole tagliare le pensioni

Il presidente dell'Inps, Tito Boeri, propone un intervemto di tagli sugli assegni delle pensioni. Scoppia la bufera con i sindacati

"I percettori di prestazioni previdenziali più generose hanno un tasso di mortalità più basso: di questo bisognerebbe tener conto per eventuali interventi perequativi". Lo ha affermato il presidente dell’Inps, Tito Boeri, intervenendo alla presentazione dello studio dell’Ordine degli Attuari La mortalità dei percettori di rendita in Italia. Secondo Boeri, i dati, mostrando che le persone con pensioni più alte vivono più a lungo, rafforzano l’idea che "interventi perequativi potrebbero essere fonti di risparmio non irrilevante" e avrebbero un compatto sul sistema pensionistico "ancora più forte". Sono dati di cui bisogna tenere conto, ha fatto notare, perchè sulle pensioni in essere si potrebbe ottenere un risparmio maggiore di quanto previsto. Le parole del presidente dell'Inps hanno allarmato i sindacati: "Allucinanti le dichiarazioni del presidente dell’Inps, Tito Boeri, secondo il quale i pensionati che percepiscono assegni più alti vivono più a lungo e che eventuali interventi perequativi su queste pensioni potrebbero rappresentare un risparmio notevole per le casse dell’Istituto di Previdenza", afferma in una nota Romano Bellissima, segretario generale della Uil Pensionati. "Evidentemente - prosegue Bellissima - nei pensieri del presidente c’è anche il desiderio del doppio risparmio: ridurre le pensioni, così il pensionato prende meno, vive meno a lungo, quindi meno rate di pensione da erogare. Fondamentale è invece, in questo momento, ripristinare il valore dei contributi versati e l’equità del diritto".

Commenti
Ritratto di nando49

nando49

Mer, 14/12/2016 - 10:16

Sono anni che si dice che bisogna separare l'assistenza dalle previdenza. Hanno creato un "pentolone" dove vi hanno ficcato di tutto, soprattutto quelli in perdita come quello dei dirigenti e dei contributi che lo Stato non versa. Bisogna ripristinare le singole categorie di contributi e intervenire su queste. Non parliamo poi dei vitalizi dei politici...

Ritratto di isladecoco

isladecoco

Mer, 14/12/2016 - 10:24

Cominciamo a dire che ci sono persone che hanno versato i contributi durante tutta la loro vita lavorativa. Ad esempio, se un dirigente ha versato ricchi contributi per 40 anni, in base a che cosa dovrebbe vedere tagliata la sua pensione? Continuiamo col dire che ci sono persone che hanno versato pochissimi contributi, perché hanno preferito incassare subito (in nero) e adesso si lamentano per la pensione da fame. In base a che diritto questi ultimi signori dovrebbero stare meglio a discapito del dirigente di cui al primo esempio? Che diritto ha chi è andato in pensione 30 anni fa dopo 15 anni di lavoro a pretendere che chi ha lavorato e pagato per 40 anni ceda parte della sua guadagnata pensione? Signor Boeri, veda di tacere che è meglio per tutti.

lilli58

Mer, 14/12/2016 - 10:31

dimezziamo le pensioni dei senatori a vita, sai che risparmio!

gneo58

Mer, 14/12/2016 - 10:47

io intanto, per non sbagliare, eliminerei boeri - e anche tutti questi capoccioni che rubano cifre d capogiro

routier

Mer, 14/12/2016 - 10:58

Anche la sua?

evuggio

Mer, 14/12/2016 - 11:20

Di questo passo questo luminare di buon senso e democrazia proporrà l'eliminazione fisica al raggiungimento del periodo di godimento pensionistico che LUI indicherà.

Libertà75

Mer, 14/12/2016 - 11:21

Boeri ha ragione, le pensioni alte (sopra i 3mila) rappresentano una sperequazione evidente, soprattutto se legate a sistemi retributivi e non contributivi. Quindi per le pensioni alte andrebbe riformulato il calcolo con i contributi effettivi, tutelando comunque un minimo logico (se si riformulano le pensioni sopra i 3mila, è chiaro che il calcolo non le può portare sotto il medesimo importo, ma livellare verso il pavimento dei 3mila). Ovviamente i risparmi andrebbero rigirati agli altri pensionati al fine di garantire risparmi sull'intero sistema sanitario.

chebarba

Mer, 14/12/2016 - 11:37

vanno tagliate le pensioni pesanti parlamentari ministri, ex presidenti che ne cumulano diverse ognuna per ogni incarico ricoperto, e le passano agli eredi, vanno riformate quelle dei magistrati (cui sono ancorate quelle dei politici) vanno eliminate quelle a cui non si hanno diritto, falsi invalidi, di guerra (finita da 70 anni) ecc ecc però verranno toccate le solite pensionie i diritti della gente perbene

VittorioMar

Mer, 14/12/2016 - 11:52

...ci mancava la "STUPIDATA" del giorno..!!!

istituto

Mer, 14/12/2016 - 12:00

Solo sotto un REGIME di SINISTRA si può sentire una dichiarazione di questo genere.

giovauriem

Mer, 14/12/2016 - 12:28

isladecoco , egregio guarda caso quelli che hanno versato "ricchi contributi per 40 anni" sono al 90% dipendenti pubblici o legati al pubblico impiego e dunque fancazzisti , assenteisti , nullafacenti ,raccomandati e non all'altezza della carica ,del livello retributivo e della produttività reale (consulenze esterne docet) è ovvio che io sono contro le ragioni di boeri ,ma non per le motivazioni che scrive lei , per che non si puo dire a un povero "per colpa del tuo digiuno mi sento male per aver mangiato tutto io"

Una-mattina-mi-...

Mer, 14/12/2016 - 12:50

OVVIO CHE PER PAGARE LE PENSIONI AI VITELLONI MINORENNI STRANIERI,in numero illimitato, DEBBANO RIDURRE QUELLE DEGLI ITALIANI ANZIANI

ghorio

Mer, 14/12/2016 - 12:51

Boeri dovrebbe battersi per la rivalutazione delle pensioni, escludendo quelle veramente privilegiate. Non solo: dovrebbe chiedere l'eliminazione della previdenza privilegiata per le varie categorie di lavoratori in servizio, perché esistono e non interessano solo i politici.

famaprof

Mer, 14/12/2016 - 12:55

@isladecoco. La pensione deve essere tagliata se è maggiore rispetto a quanto giustificato dai contributi versati, questo indipendentemente dall'importo o dal numero di anni di lavoro. Non vi è alcun merito nel prendere 100 se si è versato per avere 70, per far pagare poi il debito ai propri figli. E questa è purtroppo la situazione della stragande maggioranza delle pensioni retributive. "Io la pensione me la sono pagata" è solo uno slogan, ed è venuto il momento di metterlo alla prova. Non è certo una scusa dire che è giusto così perchè ai tempi la legge era quella: la legge se la sono scritta i beneficiari, e a far pagare gli altri sono bravi tutti. Allora la voglio anch'io una norma che mi raddoppia la pensione, e a mio nipote invece assegno zero. Contributivo SUBITO per tutti. E poi, cari anzianotti furbi, parleremo degli arretrati.

sakai389

Mer, 14/12/2016 - 13:00

. ..abbassiamo le pensioni in modo da far morire prima i pensionati. Bravo.

pierrebl

Mer, 14/12/2016 - 13:08

C'è una soluzione troppo semplice, gratuita e trasparente che non vogliono adottare: la suddivisione degli importi fra diritto maturato con i contributi effettivamente versati e quanto integrato dallo Stato (noi) per contributi figurativi e privilegi vari. Il raffronto darebbe subito la misura sia al percipiente che, eventualmente, ai terzi interessati. Immaginate la domanda del Conduttore a chi si lamenta e contesta?

ILpiciul

Mer, 14/12/2016 - 13:19

Premesso che sono senza pensione, secondo me non ci devono essere limiti agli importi, a condizione che i soldi siano stati regolarmente versati. D'accordo di tagliare le paghe più o meno meritate, dei politici in generale, anche a livello locale.

Ettore41

Mer, 14/12/2016 - 13:35

Redazione, per cortesia rassicurateci e confermate che era sotto I fumi dell'alcool.Quello che piu' mi preoccupa che questi sono I super manager dello Stato.

antipifferaio

Mer, 14/12/2016 - 13:37

Se toccano le pensioni il governo dura solo 24 ore...questo e certo come la morte........

Filippolamonaca

Mer, 14/12/2016 - 13:37

x LIbertà75, la tua idea non è fattibile, perche anche per le pesnioni piu basse , lo sono perche o non hanno versato contributi oppure avevano uno stipensio basso, il che mi lascia dire che la tua odea è prettamente da regime comunista. bocciata

cianciano

Mer, 14/12/2016 - 13:45

Boeri se ce la fai ....SANTO SUBITO !!!! Moltissimi hanno pensioni da favola, assolutamente non versate e di coseguenza non meritate....MAGARI FOSSE VERO !!!!

Ettore41

Mer, 14/12/2016 - 13:45

@LIBERTA75..... Premetto che usufruisco del Sistema previdenziale UK dove Previdenza ed Assistenza sono due capitoli separati. Perche' non fate lo stesso anche in Italia? Guardi, caro comunista con la segatura nella zucca, che l'assistenza deve essere pagata con le entrate fiscali e non con I soldi dei lavoratori. L'assistenza e' uno dei SERVIZI primari dello Stato. Capito la differenza? Se pagaste l'assistenza con il giusto capitolo di spesa, vedrebbe che ci sarebbero I soldi per aumentare le pensioni piu' basse. Vada a vivere nella Corea del Nord, sara' felice. Lei e Boeri

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 14/12/2016 - 13:54

E si intervenisse sullo stipendio di Boeri così tanto per cominciare e per gradire? Non sarebbe Cosa buona e giusta?

sibieski

Mer, 14/12/2016 - 14:15

presto presto dategli un ministero a questo arrivista. Ma chi ha pagato per anni la sua pensione non merita di riceverla proporzionata agli alti versamenti fatti?

jenab

Mer, 14/12/2016 - 15:19

ecco che la "destra" si scatena quando gli si tocca un privilegio, o anche solo si pensa di farlo

monati50

Mer, 14/12/2016 - 15:21

Se mancasse lui in tempi brevissimi chi se ne accorgerebbe? Solo un grosso risparmio alle nostre tasche.

compitese

Mer, 14/12/2016 - 15:33

Durata della vita media circa 80 anni. Ergo al compimento degli 80 anni, in luogo dell'accredito della pensione di provvederà all'invio di una fialetta di cianuro.

geronimo1

Mer, 14/12/2016 - 15:57

@famaprof La riforma e' gia' impostata in tal senso: un transitorio per la parte retributiva ed un finale a tutto contributivo.... E' chiaro che un dirigente che ha versato per molti anni forti contributi debba avere una pensione ben diversa da un artigiano che non ha versato "quasi" nulla.... Senno' dovrebbero abolire le trattenute obbligatorie ai fini pensionistici e dare il tutto agli interessati, che dovrebbero provvedere per conto proprio con istituti privati: a quel punto forti, anzi fortissime differenze tra "cicale" e "formiche"......

aitanhouse

Mer, 14/12/2016 - 16:15

su questa base si aprono grandi prospettive per una vera rivoluzione da parte di un popolo che ormai di bullismo nelle istituzione ne ha pieni gli zebedei.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Mer, 14/12/2016 - 16:36

@Libertà75: Ipotizzando di condividere il suo post, quel parassita di boeri cominci a tagliarsi la sua di pensione, visto che sarà certamente moooolto al di sopra dei 3000 eurs/mese. Questi aspettano i forconi sotto casa/ufficio.

batpas

Mer, 14/12/2016 - 17:29

ma si preoccupi di gestire l'Ente. non terrorizzi i pensionati, specie quelli che i contributi li hanno versati e come......

guardiano

Mer, 14/12/2016 - 17:44

jenab, certo che bisogna essere parecchio tonti per interpretare la situazione dei pensionati alla sua maniera, vada a cantare bandiera rossa, valà

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 14/12/2016 - 18:05

Se il pensionato campa assai,per l'INPS sono guai.

sparviero51

Mer, 14/12/2016 - 18:06

INFAME COPROFILO COMUNISTA IETTATORE. I TUOI TURPI DESIDERI SI RITORCERANNO SU DI TE !!!

Trinky

Mer, 14/12/2016 - 18:45

jenab, cxxxxxxe rosso, quale privilegio, quello di aver mantenuto per 40 i nazisti rossi al governo?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 14/12/2016 - 18:52

Quanti dirigenti che lo sono diventati negli ultimissimi anni di servizio, mentre prima avevano uno stipendio da impiegato! La Sicilia sforna na miriade di pensionati baby, con una legge che se hanno in carico un genitore in condizioni di essere assistiti possono andare in pensione anche con 25 anni di contributi. Poi non parliamo degli stranieri che con tanti figli si portano a casa una fortuna in assegni famigliari senza considerare le pensioni date ai loro genitori che hanno superato la soglia dei 67 anni e non hanno mai contribuito.

Anonimo (non verificato)

zen39

Mer, 14/12/2016 - 19:05

E' ora che il popolo italiano cominci a tagliare i c.... a qualche politico di troppo visto che nemmeno le elezioni li fanno sparire. Rendiamoli innoqui così non possono più violentare i cittadini.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/12/2016 - 19:21

BOERI SIAMO IN ITALIA, FIGURIAMOCI SE QUALCUNO TI ASCOLTA.

angelovf

Mer, 14/12/2016 - 21:18

Tagliati la tua pensione visto che è molto alta ti fa vivere più a lungo, e non possiamo permetterci questo sciupio di denaro che incassi.

killkoms

Mer, 14/12/2016 - 23:31

@isladecoco,più di 30 anni fa,fui testimone di una discussione nel negozio di un fioraio in cui mi ero recato per mie esigenze,tra il titolare ed una signora che sapevo essere un'insegnante.alle obiezioni di quest'ultima sui pressi dei prodotti e servizi,il fioraio diceva (sorridendo) "quando lei (l'insegnante) andrà in pensione,avrà colazione,pranzo e cena!io,solo i soldi per il caffè la mattina.."!quindi molta di questa gente (commercianti artigiani,coltivatori diretti) era conscia che dichiarando poco (per pagare meno tasse) avrebbe avuto poco di pensione,ma oggi si lamentano,e guardano "male" chi,magari dirigente ma anche dipendente,ha sempre pagato tutto per ovvi motivi!

amledi

Gio, 15/12/2016 - 16:51

Esimio (si fa per dire) Boeri, mi unisco al coro dei tantissimi Italiani che ripetono, DA TEMPO IMMEMORABILE, di SEPARARE la PREVIDENZA dall'assistenza. Non credo che tale operazione sia poi così impegnativa e impossibile, pertanto la invitiamo caldamente ad adoperarsi in tal senso.