Inps, Tito Boeri: quattordicesima a 125mila ex statali

La platea di pensionati che riceveranno la 14esima "è destinata a essere più ampia rispetto a quella prevista inizialmente"

La platea di pensionati che riceveranno la 14esima "è destinata a essere più ampia rispetto a quella prevista inizialmente: avremo soprattutto un incremento soprattutto per quel che riguarda gli ex dipendenti pubblici", che saranno "i grandi beneficiari della 14esima. Attualmente sono circa 8.000 e con le nuove norme inserite nell’ultima legge di Bilancio saliranno a 125.000. Parliamo di un incremento del 1.500%", ad annunciarlo è stato il presidente dell’Inps Tito Boeri a Radio Anch’io. Boeri ha poi parlato anche dei nuovi voucher: "Sono uno strumento sicuramente utile, molto diverso" dai vecchi voucher. Sempre a Radioanch’io, Boeri ha osservato che i nuovi voucher rappresentano un contratto di lavoro, tracciabile, che di fatto realizza una sorta di salario minimo. Sono dei veri e propri contratti, ha spiegato il presidente dell’ Inps, è prevista "la registrazione telematica che ci da la possibilità di conoscere, prima che la prestazione lavorativa venga svolta, l’identità del lavoratore e quando la prestazione potrà essere svolta. E questo ci permette di controllare che effettivamente la prestazione venga svolta, allarga l’assicurazione" permette di verificare che "i contributi previdenziali vengano versati e, in questo quadro, di fatto, viene a porre in essere un salario minimo".

(Clicca qui per scoprire gli importi fascia per fascia)

Commenti

sparviero51

Ven, 02/06/2017 - 16:48

.....BEN ALTRO CHE LE PRIMARIE DA 5 EURO . VIVA " L'ITAGLIA " !!!