Ischia, il sindaco Ferrandino e quei voti albanesi per le europee

I giudici: così la cooperativa ricompensava i politici amici. Spunta il voto "sospetto" di 10 mila albanesi

Non si placano le polemiche sullo scandalo delle Coop di Ischia. Francesco Simone, responsabile dei rapporti istituzionali della Cpl Concordia, aveva avuto rapporti anche con l'ambasciatore albanese in Italia Neritan Ceka pur di procacciare voti al sindaco Giosi Ferrandino che aveva tentato la scalata all'Europarlamento. Oltre a pagare generose consulenze al fratello del sindaco, Simone si era anche attivato per sostenere la campagna elettorale di Ferrandino alle Europee 2014, organizzando cene e presentazioni di libri, una anche con Massimo D'Alema, ma soprattutto mettendo in moto tutti i suoi contatti per coagulare voti intorno al candidato ischitano.
Compreso l'ambasciatore albanese in Italia, disposto a mettere a disposizione del primo cittadino dell'isola i voti della sua comunità.

Il 14 febbraio, è la circostanza ricostruita negli atti dell'indagine, Simone organizzò un pranzo al ristorante Grazia Deledda di Roma per parlare di investimenti in Albania. Nel corso dell'incontro telefona al sindaco Ferrandino e gli dice di essere in compagnia di Ceka con "il quale sta parlando proprio degli albanesi con cittadinanza italiana che votano per le elezioni europee: “sì sì, ma sono albanesi che sono ormai in Italia da 15 anni hanno cittadinanza italiana, partiamo di cent...” quanti sono gli albanesi...” (Simone si rivolge alla persona vicino lui) 30 mila sono, capito tutti che votano in Italia già...".

Secondo Simone quella comunità potrebbe "fruttare 10 mila voti: “10 mila voti escono comunque, aspe te lo passo un attimo l'ambasciatore così lo inviti tu a Ischia, poi noi ci sentiamo...". Ed effettivamente quei contatti sarebbero andati a buon fine dato che il sindaco, primo dei non eletti ha raccolto ben 82mila preferenze. Ora però di quei voti dovrà rendere conto a chi indaga.

Commenti
Ritratto di mark911

mark911

Mar, 31/03/2015 - 10:27

Si chiamano "prove tecniche" ovvero quello che la sx vorrà poi fare in occasione delle votazioni nazionali dove grazie agli stranieri, a cui prima o poi saranno riusciti a dargli il diritto di voto, potranno vincere e gli sbarchi servono anche a questo ...non per niente per la sx sono" risorse" ...si risorse di voti x loro !!!

Beaufou

Mar, 31/03/2015 - 11:44

L'unico modo per uscire dalla fogna Italia è sparare a vista, pare. Uccidiamoli tutti, Dio salverà i (pochi) onesti, per parafrasare il celebre detto dell'abate Amaury. Non essendo un violento, io mi accontenterei di mandarli a raccogliere pomodori, i nostri politici di ogni livello, ma quelli, da quell'orecchio, non ci sentono...

TruthWarrior1

Mar, 31/03/2015 - 12:50

Concordo Beaufou! E' la brutta realtà delle cose. Per chi ancora crede che le elezioni che possano cambiare lo stato delle cose, c'è un ponte a Brooklyn che li vorrei vendere.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mar, 31/03/2015 - 13:19

Si si,subito avranno i voti degli immigrati, poi questi si costituiranno i loro partiti e i nostri sinistri partiranno con un bel calcio nel sedere, se non di peggio.....

scarface

Mar, 31/03/2015 - 14:05

Sembra sia la prassi nel PD, a Genova 2 euro/voto per cinesi, africani, albanesi, rom... Dovrebbero organizzarsi e stabilire una volta per tutte i compensi, non è corretto retribuire i voti in base alla regione di appartenenza !!!

Gioortu

Mar, 31/03/2015 - 14:06

I kompagni non si fanno mancare nulla,dai brogli elettorali ai voti comprati,ecco la loro superiorità morale.

peter46

Mar, 31/03/2015 - 14:30

Gioortu...che se li comprino pure i voti.E che siano eletti proprio con quei voti comprati...a 'noi'che ce ne frega.Noi siamo 'oltre':ci compriamo direttamente coloro che sono stati 'eletti' con quei voti ,tanto hanno pagato di tasca 'loro':abboccheranno,tranquillo,devono recuperare il 'loro' investimento dato che non tutti possono entrare negli 'alti incarichi'.Magari dopo li chiameremo 'volenterosi' o scegli tu:e questa la nostra "Superiorità".La morale la lasciamo a loro,comunque.

onurb

Mar, 31/03/2015 - 16:01

Se non ricordo male, fu proprio per questa ragione, ossia per evitare la compravendita dei voti o il voto di scambio, che la sinistra votò, insieme con gli altri partiti, per eliminare le preferenze dalle schede elettorali. Poi ci ha ripensato; come sempre i sinistrati sono perseveranti nei loro proposti. E sì che la preferenza ha dato un'eloquente prova dei danni che produce: basta pensare alle elezioni regionali, dove si esprime la preferenza, e a quanti consigli regionali sono inquisiti per le più varie malversazioni.

CARLOBERGAMO50

Mar, 31/03/2015 - 16:28

VERGOGNATI SINDACO, DOVRESTI ESSERE MESSO ALLA GOGNA E PORTATO IN PIAZZA PER UN PUBBLICO LUDIBRIO. OLTRE TUTTO HAI DENIGRATO DIECINE DI MIGLIAIA DI ALBANESI CON CITTADINANZA ITALIANA CHE DI CERTO NON SI FANNO COMPRARE PER VOTARE UN TALE VERGOGNOSO INDIVIDUO. NON RAPPRESENTI UNA ISOLA MERAVIGLIOSA. RIFLETTO, MA COME SI FA A CAMBIARE COLORE POLITO DA CENTRO DESTRA A SINISTRA?. CERTAMENTE QUANDO I SOLDI TI VENGONO SVENTOLATI IN FACCIA DALLA SINISTRA RADCAL CHIC E DALLE PSEUTO COOP ROSSE.

baio57

Mar, 31/03/2015 - 16:46

Redazione adesso m'in*aZZo ,volete mettere un articolo sulla Ruuubbbyyy tutti i giorni sì o no,altrimenti il popolo cocomeriota latita alla grande, e che diamine !

Ritratto di alex333al

alex333al

Mer, 01/04/2015 - 02:25

sono sempre più convinto che almeno per un paio di lustri la ghigliottina potrebbe risolvere molti problemi all'italia e agli italiani. Per liberarci della politica zavorra l'unico metodo è un taglio netto.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mer, 01/04/2015 - 10:22

Poi magari un giorno, compagno Valenza, mi spiegherà perché ha ostinatamente censurato i miei commenti... Forse perché ho osato sfiorare i "santi partigiani rossi"?