Nel 2065 spariranno 7 milioni di italiani. Crescerà il numero di migranti

Secondo i dati Istat, tra 50 anni l'Italia sarà un Paese con sempre meno residenti. Ci saranno, infatti, 7 milioni di abitanti in meno nel 2016. Un contributo determinante sarà dato dalle migrazioni

Tra 50 anni, forse anche meno, l'Italia sarà un Paese con sempre meno residenti. Se ora siamo 60,7 milioni, nel 2045 passeremo a 58,6 milioni e a 53,7 milioni nel 2065, come riportano i dati Istat.

Si parla di una perdita rispetto al 2016 di 2,1 milioni di residenti nel 2025 e di 7 milioni nel 2065. Mentre nel Mezzogiorno il calo di popolazione si manifesterebbe lungo l'intero periodo, per il Centro-nord - superati i primi trent'anni di previsione con un bilancio demografico positivo - un progressivo declino della popolazione si avrebbe soltanto dal 2045 in avanti.

Una dinamica che, al 2065, porterebbe il Centro-Nord ad accogliere il 71% dei residenti (contro il 66% di oggi), mentre il Mezzogiorno scenderebbe al 26% (dal 34% attuale). L'età media della popolazione, sempre al 2065, dovrebbe passare da 44,7 anni a oltre 50, con la sopravvivenza prevista in aumento fino a una vita media di 86,1 anni per gli uomini e 90,2 anni per le donne (nel 2015 l'aspettativa era di 80,1 anni per i maschi e 84,6 per le femmine). Il picco di invecchiamento dovrebbe colpire l'Italia nel quinquennio 2045-50, quando i nati nel baby boom (1961-1975) passeranno dalla tarda età attiva a quella senile.

A muoversi in rialzo, spiega l'Istat, sarà comunque anche la fecondità: da 1,34 a 1,59 figli per donna nel periodo 2016-2065 secondo lo scenario mediano elaborato dall'istituto. Un apporto significativo nella stima di popolazione residente attesa per l'Italia sarà dato dagli immigrati. Il saldo è previsto in positivo. Essendo mediamente superiore alle 150mila unità annue (133mila l'ultimo rilevato nel 2015). Nello scenario mediano tracciato dall'Istat l'effetto addizionale del saldo migratorio sulla dinamica di nascite e decessi comporta 2,5 milioni di residenti aggiuntivi nel corso dell'intero periodo previsivo.

Commenti

risorgimento2015

Mer, 26/04/2017 - 11:43

L'EFFETTo e` gia cominciato ; devo mettere il lucchetto alla tazza del cacatoio di casa.Perche ormai stanno risalendo dale fogne.

RexMastrin

Mer, 26/04/2017 - 11:47

Se andiamo avanti così tra 20 anni saremo la repubblica islamica d'italia.

venco

Mer, 26/04/2017 - 11:48

Non è poi un gran male, il benessere consumistico attuale non è sostenibile per tutti i popoli del mondo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 26/04/2017 - 11:51

53 milioni? Certo,di afrikani!!!! Gli italiani? ESTINTI (leggasi morti di stenti).

guardiano

Mer, 26/04/2017 - 11:58

Mi sembrano le solite previsioni, mi ricordo che negli anni 60 i cervelloni avevano pronosticato che le riserve petrolifere sarebbero finite nel 1985.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 26/04/2017 - 11:58

...E scorgendo un diversamente nero per strada esclameremo esterrefatti: "Toh, un bianco!".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 26/04/2017 - 12:00

#venco- 11:48 Soprattutto il consumismo sfrenato di chi non arriva alla terza settimana del mese...Te le suggeriscono in Sezione, queste uscite?

pv

Mer, 26/04/2017 - 12:06

Il numero giusto di abitanti che l' Italia possa sopportare e' 30 milioni. Non uno di piu'. P.S: il baby boom ha avuto il suo picco nel 1964. Da allora le nascite sono decresciute. Altro che 1975...

baronemanfredri...

Mer, 26/04/2017 - 12:10

QUANDO SCRIVO CHE OGNI DISEGNO MALEDETTO DELLA SINISTRA LI APPLICA NEL GIRO DI UNA GENERAZIONE O MASSIMO DUE CHI MI PUO' DARE TORTO?

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 26/04/2017 - 12:14

Milano, periferia nord, ore 16 uscita dalla scuola elementare. Gli extracomunitari presenti sono in maggioranza rispetto ai nonni e alle mamme italiane. Nord africani hanno in media tre figli, i cinesi e i peruviani in media due. Le mamme italiane uno soltanto. Le prossime generazioni saranno in maggioranza straniere con prevalenza di origine islamica.

i-taglianibravagente

Mer, 26/04/2017 - 12:16

..e sia. Ma prima che accada mi piacerebbe vedere appesi da qualche parte almeno un paio di quei traditori dell'italia al soldo di altri che ci stanno riducendo cosi. Tanto per non fare nomi e solo cognomi: napo-letame e la boldrini in primis..gli altri soliti noti a seguire.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 26/04/2017 - 12:20

Anche molto prima ameno che non siapplichino le cristiane ed amorevoli leggi che applica il vaticano dentro le sue mura!!Salam allalium per tutti!

gbgiangi

Mer, 26/04/2017 - 12:20

basta far sparire i comunisti al governo e spariranno anche i migranti, votate gente votate

Gianni11

Mer, 26/04/2017 - 12:21

Negli anni 60 la sinistra diceva che bisognava far meno figli, che eravamo troppi. Adesso ci dicono che siamo troppo pochi e ci vogliono i "migranti". Insomma per la sinistra piu' italiani vanno male. Ma piu' invasori vanno bene. Abbiamo capito? Ci vogliono RIMPIAZZARE. O ancora non abbiamo capito? La sinistra odia l'Italia e gli italiani. Da sempre. La Boldrini e' tipica della loro mentalita'.

WSINGSING

Mer, 26/04/2017 - 12:30

Non mi meraviglio. Per colpa di TUTTI I GOVERNI dal 1946 ad oggi abbiamo SVENDUTO la nostra cara italianità. E pensare che i nostri nonni - o i nostri avi - morirono nella guerra 1915-1918 per conquistare UN LEMBO di terra straniera e renderla italiana. Ora SVENDIAMO TUTTO.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 26/04/2017 - 12:30

La colpa è del "nuovo diritto di famiglia" che parifica l'uomo e la donna. Visto che gli uomini non restano gravidi, anche le donne non vogliono restare incinte "per non essere da meno". Purtroppo la Chiesa è renitente all'annuncio del comandamento che istituisce la proprietà muliebre, di non desiderare la donna d'altri, come Dio comanda, e la moglie non vuole più sottomettersi al marito.

lakos29

Mer, 26/04/2017 - 12:32

@RexMastrin la correggo saremo califfato D'italia.

Cicaladorata

Mer, 26/04/2017 - 12:33

Dal 1945 in poi è scoppiato l'entusiasmo per una società dalla crescita continua ed infinita, a causa di questa teoria si sono costruiti carrozzoni statali tipo INPS con una struttura adatta solo alla crescita infinita. Nessuno teorizza una società che vive in decrescita rispetto agli anni precedenti, si fa troppa fatica anche solo ad ipotizzare nuove soluzioni , magari invece si potrebbe vivere in spazi più ampi , meno affollamenti sui mezzi pubblici , essere assistiti con più gentilezza e calma, ricevere pensioni da un'ente concettualmente riformato al nuovo sistema , avere una scuola che ti segue ed aggiorna per sempre. Si potrebbe teorizzare una nuova società più calma , meno folle e violenta ma sembra che sia difficilissimo il cambio epocale , quindi sostituzione dei nativi, raddoppio o triplicazione dei residenti !! Ma questi della crescita infinita un numero di STOP l'hanno nel cervello o neppure quello ??

sakai389

Mer, 26/04/2017 - 12:39

....quindi fra non molti decenni, avremo l'Islam in Vaticano....e soprattutto a Montecitorio ?

piazzapulita52

Mer, 26/04/2017 - 12:40

TRA QUALCHE ANNO DELL'ITALIA RESTERA' SOLTANTO IL NOME! DI ITALIANI, INFATTI, NON CE NE SARANNO PIU'! CI SARA' UN MISCUGLIO ABNORME DI NEGRI AFRICANI, DI GIALLI ORIENTALI E QUANT'ALTRO! QUESTO E STATO VOLUTO DAI TRADITORI DELLA PATRIA CHE HANNO CALPESTATO I SACRIFICI FATTI DAI NOSTRI PADRI PER COSTRUIRE QUESTO PAESE. CHE SIANO MALEDETTI, LORO E LORO PROGENIE, PER L'ETERNITA'!!!

badboy93

Mer, 26/04/2017 - 12:41

Noi italiani siamo oggi 54 milioni (6 ml stranieri) nel 2065 secondo i miei calcoli gli italiani veri saranno 40 ml la pop. dovrebbe rimanere sui 60.quindi 20 ml di stranieri.

piazzapulita52

Mer, 26/04/2017 - 12:43

x i-taglianibravagente. Anche a me piacerebbe immensamente che questo accadesse!!! Aspettiamo fiduciosi!!! Questi gaglioffi dovranno pagarla in un modo o nell'altro!!!

antonmessina

Mer, 26/04/2017 - 12:47

l'estinzione è gia iniziata inutile sperare. arrivano ventitrentenni pasciuti e pronti a far 20 figli ciascuno peggio dei conigli ! altro che scappano da guerre e fame!

agosvac

Mer, 26/04/2017 - 12:50

Quel che non funziona nelle statistiche è che prendono dati odierni e li elaborano come se tra 5 o 10 o 50 anni le cose resteranno le stesse di oggi. Niente di più sbagliato: le cose si evolvono, niente resta lo stesso di anno in anno. Questa statistica non prende in considerazione la cosa più importante: la rabbia degli italiani. E' più facile che nei prossimi anni ci sia una totale rivoluzione contro i migranti, clandestini oppure no che siano, piuttosto che si verifichi quanto detto dall'Istat. Tutti sanno che anche la pazienza ha un limite, una volta raggiunto questo limite subentra la rabbia ed il rancore che si può, purtroppo, trasformare anche in violenza, la violenza di chi difende sé stesso ed i propri diritti contro gli usurpatori.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 26/04/2017 - 12:51

speriamo che presto ci sia la estinzione del PD questo dipende dal popolo italiano.Tanto casino 72 anni fa e ora state a guardare?

ccappai

Mer, 26/04/2017 - 12:57

Notare che nei dati ISTAT snocciolati non si fa riferimento alla parola "migranti" citata nel titolo. Come dobbiamo definire articoli come questo... Incitamento al razzismo?

Renee59

Mer, 26/04/2017 - 13:01

Come rovinare una intera Nazione, e non solo.

Luigi Farinelli

Mer, 26/04/2017 - 13:05

Un piano preordinato che stiamo contribuendo a realizzare in pieno. Ma non saranno solo gli Italiani a scomparire. La prolificità degli ex non europei sarà gradatamente abbattuta, volenti o nolenti. A quell'orizzonte temporale (2065) nessuno ricorderà più cosa significhi vivere in un Paese indipendente e libero ma per i futuri abitanti dell'Europa sarà cosa divenuta normale. Un mondo abitato, come ne "La macchina del Tempo" di Herbert G. Wells dagli Eloi, prodotto del rimbecillimento da politicamente corretto, polli d'allevamento governati dai Morlocchi, l'orrenda élite oggi annunciata e appoggiata da tipi alla George Soros o da altri "filantropi", che usa i primi come schiavi da produzione e consumo (nel romanzo, bellamente se ne nutrono, ma si spera che non si arrivi almeno a questo).

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 26/04/2017 - 13:10

È quello che vogliono in fondo, no? Spazzarci via per sostituirci con la feccia in arrivo da mezzo pianeta. Dopo di che l'itaglia cessera' di essere uno stato e sarà un accozzaglia di gente senza identità, senza prospettive, senza inventiva, senza industrie, solo terra per lo schiavismo moderno. Fuori uno,di stato europeo, poi toccherà anche agli altri. Europa game over.

Ritratto di mircea69

mircea69

Mer, 26/04/2017 - 13:17

Con l'indice di fecondità a 1.34 il destino della stirpe italica è segnato da tempo. Nell'Africa nera l'indice di fecondità è circa 6. Per questo non ho nessuna compassione per questa gente. Non è un dovere accoglierli, nessuno li obbliga a figliare come conigli.

jaguar

Mer, 26/04/2017 - 13:23

Se i migranti arrivano in Italia con la frequenza degli ultimi anni, e soprattutto rimarranno governi accoglienti come quelli attuali, nel 2065 saremo più di cento milioni. Naturalmente noi italiani saremo una minoranza.

Una-mattina-mi-...

Mer, 26/04/2017 - 13:25

L'ITALIA SOPPORTA OGGI IL QUADRUPLO DEL CARICO ANTROPICO SOSTENIBILE(dati GFN 2016). OGNI riduzione di popolazione sarebbe una notizia più che ottima!

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Mer, 26/04/2017 - 13:26

L’Italia è SOVRAPPOPOLATA, il n di abitanti per kmq è ben 200,6 mentre la media del territorio della UE è di 113 abitanti per kmq, inoltre il territorio italiano è costituito per il 30% da montagne, quindi INABITABILE e se non consideriamo il territorio montagnoso stiamo ancora più stretti. Un’altra baggianata è che la popolazione sta invecchiando perchè non facciamo abbastanza figli: BUFALA. Lo squilibrio tra anziani e giovani è dovuto al fatto che gli ultra 70/80enni sono nati in un periodo in cui l’elevatissimo tasso di natalità era compensato da un altrattanto elevato tasso di mortalità e se avessimo continuato a fare lo stesso numero di figli, in presenza di un tasso di mortalità MOLTO più basso, ora cammineremo uno sopra l’altro. Invece essendo, fortunatamente, diminuito anche il tasso di natalità, lo squilibrio sarebbe andato a posto da solo. GLI IMMIGRATI NON CI SERVONO.

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Mer, 26/04/2017 - 13:27

STRAMALEDETTA SINISTRA....E CHI LA SEGUE.

Ritratto di mircea69

mircea69

Mer, 26/04/2017 - 13:38

@Gianfranco Robe... sono d'accordo con lei. Il femminismo e lo stravolgimento dei ruoli tradizionali di uomini e donne sono la causa prima della riduzione dell'indice di fecondità.

LostileFurio

Mer, 26/04/2017 - 13:43

E' tutto un filone. Vogliono tanti extra comunitari in Italia per potergli dare la cittadinanza e fai votare PD. In piu' si prendono i soldi da Europa e da chi ha gli occhi foderati... Bel gioco ad incastro. Ufficialmente gli salvano la vita... Strutture serie in terra d'Africa farebbero altrettanto... Ma li vogliono in Italia!

roliboni258

Mer, 26/04/2017 - 14:03

quando cominceranno tagliare le teste quelli del PD credono di farla franca,ma si sbagliano

Royfree

Mer, 26/04/2017 - 14:06

Schifosa classe politica che in oltre 70anni non è riuscita a vedere ad un palmo dal naso non investendo sui giovani, sulle infrastrutture e sulla modernizzazione del paese. Ha solo pensato a creare welfare dando posti di lavoro a destra e manca a incapaci, parassiti e ignoranti. In questo modo non solo ha creato debito ma ha messo in moto una pazzesca macchina burocratica colma di idioti fannulloni che ha impedito di fatto milioni di occasioni di lavoro. Il nostro non è uno Stato di diritto bensì un associazione a delinquere incapace di vergognarsi perchè troppo ignorante per poterlo appurare. Siete na chiavica.

alkhuwarizmi

Mer, 26/04/2017 - 14:11

L'Istat si lancia in una previsione sul futuro degli Italiani che appare molto dubbia, a dir poco. Stante la rapida evoluzione registrata negli ultimi cinque anni, non sarebbe credibile neppure se riguardasse i prossimi dieci anni, assurda se proiettata addirittura sui prossimi cinquanta. Probabilmente gli Italiani si estingueranno molto prima; nel frattempo saremo diventati una repubblica islamica ed un orribile meticciato etnico.

Sabino GALLO

Mer, 26/04/2017 - 14:22

ITALIANI A VOI UNA BUONA OCCASIONE DI LAVORO NON MANCA! BISOGNA SAPER ACCETTARE QUALSIASI LAVORO PER LA PATRIA : ANCHE SCOPARE E' UN LAVORO DIGNITOSO, ACCESSIBILE E NON MOLTO REDDITIZIO ! MA NECESSARIO PER LA PATRIA! AVANTI ..POPOLO!

martinsvensk

Mer, 26/04/2017 - 14:23

Dato il disprezzo che le nostre classi politiche (quasi tutte) nutrono per il paese che dovrebbero rappresentare e che li paga, disprezzo che è pari solo alla loro ansia di dissolvere quello che resta dell'Italia in Europa (caso unico nel Continente), data anche l'esterofilia di buona parte della popolazione italiana che si batte e si si sdilinquisce per ogni popolo oppresso eccetto che per i propri connazionali, fatto salvo tutto questo, molti accoglieranno questa notizia con profonda gioia ( non io che spero che l'Italia rimanga Italia almeno per il resto della mia vita).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 26/04/2017 - 14:33

#ccappai- 12:57n Ne riparleremo in un prossimo futuro di questo e di altri argomenti. Pacatamente ed in un pacato talk show televisivo. Quando qualche tuo famigliare appartenente al gentil sesso sarà stato oggetto di qualche incontro ravvicinato del terzo tipo (in pieno giorno, magari per la strada) da parte di qualche richiedente asilo...e non solo quello. Hasta l'izquierda, siempre!

ziobeppe1951

Mer, 26/04/2017 - 14:37

ccappai..12.57....staisereno..tanto nè io nè tu, tra 50anni non ci saremo più (fa anche rima)

Massimo Bocci

Mer, 26/04/2017 - 14:46

Un vero genocidio eliminazione sistematica, dei traditori rinnegati, catto-comunisti e dei meticci UE-Euro,(loro padroni!!!) una vera mattanza di Italiani autoctoni ed della loro genia (da eliminare) da sostituire con provrati servi Made in Africa,fatti procreare,allevati i cattività servile e religioni falsificatorie, monoteiste settarie con stupri ,angherie, violenze di ogni tipo,veri killer per l'invasione e l'eliminazione del popolo Italiano. Io spero che gli Italiani ancora non infettati Meticci vendano cara la loro pelle e facciano una vera liberazione, non la pantomima del 25 aprile,per riappropriarsi della propria dignità di popolo sovrano.

Mannik

Mer, 26/04/2017 - 14:57

Solito titolo del cavolo. 53 milioni sarebbe segno di estinzione?

giorgio81

Mer, 26/04/2017 - 15:48

Gli italiani VERI sono 53 milioni già adesso. I residenti sono 60 milioni. Gli immigrati sono circa 7 milioni. 2 milioni gli stranieri che hanno acquisito la cittadinanza, più di 200 mila solo l'anno scorso.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 26/04/2017 - 16:40

L'estinzione è già iniziata !

Giorgio Rubiu

Mer, 26/04/2017 - 16:42

Il nostro è un lento suicidio di massa. Lo sappiamo, lo vediamo accadere e non muoviamo un dito per impedirlo. Dov'è l'uomo forte che ci sbarazzi dei cialtroni che non ci sanno governare, che ci liberi degli invasori e ci ridia (ma l'abbiamo mai avuto?) l'orgoglio di essere italiani. Diminuire il numero di italiani ed eliminare gli invasori non potrà che portare benessere per tutti. Ma bisogna farlo e ci vuole qualcuno che ce lo faccia fare. Altrimenti....

Ritratto di giordano

giordano

Mer, 26/04/2017 - 17:21

Gustavo Adolfo Rol , lo aveva già previsto in tempi non sospetti.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 26/04/2017 - 17:28

problemi delle future generazioni. votate pd, votate.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 26/04/2017 - 18:07

Avete sbagliato. Ci sarà molto prima, ancora pochi anni, se la guida è PD, e il tutto viene supportato da rinnegati sinistri, che a loro volta pagheranno dazio, anche se pensano di esserne immuni. Illusi, spocchiosi ed inutili, anzi dannosi.

emigratoinfelix

Mer, 26/04/2017 - 18:33

quello del piano massonico gestito dal laido Soros tendente alla sostituzione di popoli non e' complottismo,e' l'amara realta'.

T-800

Mer, 26/04/2017 - 18:38

Inutile stare ad aspettare l'estinzione: votare tutti insieme i partiti di estrema destra, in particolare quello che ha proposto di usare i soldi destinati ad oggi ai "migranti" per il Reddito Nazionale di Natalità, ovvero 500 euro al mese per ogni bambino nato da genitori italiani fino al 18°anno di età! E visto che ogni anno se ne vanno 4 miliardi di euro per gli extracomunitari state sicuri che economicamente è possibile.

Rotohorsy

Mer, 26/04/2017 - 19:21

Per fortuna molti di noi saranno morti, i nostri figli saranno andatei in nazioni più civili e quelli rimasti non avranno avuto prole confermando la tendenza attuale. Ovvero....chissenefrega dei migranti, che se li godano i nipoti dei nostri politici che tanto fanno per farci invadere.

Luigi Farinelli

Mer, 26/04/2017 - 21:24

x Rotohorsy: quali "nazioni più civili"? Il problema riguarda tutto l'Occidente, a meno che gli USA non producano una serie di Presidenti alla Trump. Il trionfo dell' "Illuminismo" , padre del nichilismo che, alla fine, ha creato il mondo degli uomini a cui non serve Dio perché ogni uomo è il dio di se stesso. I mostri più spaventosi della Storia sono nati tutti oltralpe e dopo la Rivoluzione Francese ma non bisogna dirlo, altrimenti qualcuno potrebbe cominciare a interessarsi della contro-storia (oggi all'indice) e capire (appieno) perché ci troviamo a questo punto. Ma non è l'Italia il peggiore dei responsabili; del resto, macinare civiltà per far progredire il resto del mondo è usurante. Specie se poi trionfa il Pensiero Unico politicamente corretto di matrice anglo-sassone.

Luigi Farinelli

Mer, 26/04/2017 - 21:26

x Rotohorsy: quali "nazioni più civili"? Il problema riguarda tutto l'Occidente, a meno che gli USA non producano una serie di Presidenti alla Trump. Il trionfo dell' "Illuminismo" , padre del nichilismo che, alla fine, ha creato il mondo degli uomini a cui non serve Dio perché ogni uomo è il dio di se stesso. I mostri più spaventosi della Storia sono nati tutti oltralpe e dopo la Rivoluzione Francese ma non bisogna dirlo, altrimenti qualcuno potrebbe cominciare a interessarsi della contro-storia (oggi all'indice) e capire (appieno) perché ci troviamo a questo punto. Ma non è l'Italia il peggiore dei responsabili; del resto, macinare civiltà per far progredire il resto del mondo è usurante. Specie se poi trionfa il Pensiero Unico politicamente corretto di matrice anglo-sassone.

pilandi

Mer, 26/04/2017 - 21:41

@risorgimento2015, si metti pure il lucchetto tanto tu ormai sei uscito.

Martinico

Mer, 26/04/2017 - 22:42

Come dice Rotohorsy c'è da essere fortunati a morire.... Questa la dice lunga.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 27/04/2017 - 02:39

La realtà è MOLTO PEGGIORE: anche se si fermasse l'invasione (cosa che sapete non lasceranno che accada) la demografia condanna l'Italia. Il genocidio dell'Europa è una priorità per Sion.

vottorio

Gio, 27/04/2017 - 04:11

"NUOVO ORDINE MONDIALE": la diaspora africana in corso di esecuzione con la complicità del buonismo di sinistra, del Vaticano, delle ONG e quanti altri, tutti prezzolati ognuno per le proprie ragioni, non sono altro che l'avvio alla realizzazione del "PIANO KALERGI", piano criminale contro l'umanità dell'omonimo filosofo austriaco.

patriziabellini

Gio, 27/04/2017 - 08:02

Tutti i popoli e le civiltà si sono estinte con un invasione e il processo è già iniziato