Per ogni straniero che sbarca, nascono meno di due bambini italiani

Ogni giorno arrivano quasi 450 migranti e nascono 200 bambini stranieri. Contro gli appena 1100 neonati italiani

Nonostante secondo Viminale gli sbarchi siano in lieve calo, l'esodo verso l'Europa ha numeri da capogiro. Da gennaio a luglio sono arrivati in Italia quasi 95mila migranti. Esattamente 94802 persone (tra cui oltre 12mila minori non accompagnati), l'1,10% in più rispetto ai primi sette mesi dell'anno scorso, quando sulle nostre coste ne sbarcarono meno di 94mila.

I dati vengono dal ministero dell'Interno secondo cui i porti maggiormente interessati dagli sbarchi sono sempre gli stessi: Augusta (13.510), Catania (11.571), Pozzallo (8.684), Reggio Calabria (7.108), Vibo Valentia (5.848), Palermo (5.786), Trapani (5.594), Lampedusa (5.374), Salerno (5.065) e Crotone (4.887).

Cifre che fanno impressione e fanno pensare a una vera e propria invasione se si mettono a confronto con la crescita della popolazione italiana. "I dati sull'immigrazione sono inquietanti: per il secondo anno consecutivo per ogni straniero che sbarca o nasce in Italia, nascono meno di due bambini italiani", denuncia Lucio Malan (Forza Italia).

Il senatore azzurro fa infatti notare che ai quasi 95mila migranti sbarcati da gennaio - in media 447 al giorno - bisogna aggiungere i circa 200 bambini con entrambi i genitori stranieri che nascono in Italia ogni giorno. Signifca che ogni 24 ore sul suolo del Belpaese ci sono circa 650 cittadini stranieri in più contro i circa 1100 bambini italiani che nascono.

Non solo: gli stranieri che arrivano qui sono per lo più immigrati economici. "Per cui nessun Paese Ue se li prenderà con i ricollocamenti che valgono solo per chi ha requisiti per lo status di rifugiato", spiega Paolo Grimoldi (Lega Nord), "Ci siamo presi 94mila immigrati che, al termine del solito iter burocratico e giudiziario, saranno dichiarati irregolari e riceveranno il teorico foglio di via, anche se non verranno espulsi. Nel frattempo ognuno di loro, ci sarà costato per il suo mantenimento 1050 euro al mese, che in un anno fa circa 1 miliardo e 200 milioni".

"Il risultato è che negli anni 2016 e 2017 i nuovi residenti in Italia sono per il 37% stranieri, che per tre quarti sono musulmani. Dunque i nuovi italiani sono per circa il 25% musulmani", aggiunge Malan, "A ciò si aggiunga che ogni giorno muoiono circa 1680 italiani e poche decine di stranieri, perché sono in gran parte giovani. Sono numeri che non necessitano ulteriori commenti, la cui responsabilità ricade su chi governa l'Italia in questi anni".

Commenti
Ritratto di nando49

nando49

Gio, 03/08/2017 - 14:04

Mi è capitato spesso di passare davanti alla scuola elementare all'ora di uscita. Ho verificato che le famiglie nordafricane hanno in media 3 figli,quelle del centro America e cinesi ne hanno 2, mentre le italiane hanno solo un figlio. Ho pensato che le prossime generazioni saranno di origine extracomunitaria. Siamo forse un popolo destinato all'estinzione?

Sentry

Gio, 03/08/2017 - 14:07

oriana fallaci era stata ottimista in confronto alla tristissima realta odierna

Garombo

Gio, 03/08/2017 - 14:10

E quindi? Cosa vogliamo fare?

MASSIMOFIRENZE63

Gio, 03/08/2017 - 14:11

Tra 50 anni avremo il pareggio tra immigrati e italiani. Poi loro ci supereranno e imporrano le loro leggi, usi e costumi.

Ritratto di italiota

italiota

Gio, 03/08/2017 - 14:26

ci stanno letteralmente sostituendo

Nick2

Gio, 03/08/2017 - 14:26

Sbagliate i calcoli! E’ importante stabilire quanti dei migranti sbarcati restino in Italia. E i dati ufficiali parlano chiaro. Nel 2014 gli stranieri erano 4 milioni novecento e rotti mila, oggi sono 5 milioni ed alcune migliaia. Ciò significa che, in tre anni, l’aumento è stato di 100 mila circa. Ma se consideriamo che ogni giorno nascono 200 bambini stranieri, vien da sé che, in tre anni ne sono nati circa 220.000. Risultato: IL SALDO MIGRATORIO DEGLI ULTIMI 3 ANNI E’ NEGATIVO. Se ne sono andati più di quanti ne siano arrivati. La drammatica diminuzione delle nascite spiega il motivo dell’immigrazione di massa. L’UE sta morendo a causa dell’invecchiamento della popolazione. Un continente in cui la metà degli abitanti sono ultracinquantenni,E’ FINITO. Welfare e sistema pensionistico sono destinati a saltare, al 100%. L’unica speranza (remota)di evitare il default sta nell’immigrazione. Non ce lo dicono, ma se faceste due calcoli, scoprireste che è la verità.

Ritratto di sonia08

sonia08

Gio, 03/08/2017 - 14:32

Gli Italiani spariranno grazie a chi ha permesso tutto questo , e una vergogna, noi non possiamofarci una famiglia e mettere al mondo figli perchè siamo senza lavoro e chi ha il lavoro a stipendi da fame , invece loro vengono e fanno quello che vogliono mantenuti da noi. e guai lamentarsi perchè si viene castigati, dobbiamo subire e vedere le ingiustizie.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 03/08/2017 - 14:33

Per un "migrante" fare figli non solo non è una spesa, è addirittura una fonte di reddito! Se non ci credete chiedete a qualcuno del settore "dell'accoglienza", come ho fatto io ad un conoscente sindacalista della CGIL. Sono conti facili.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 03/08/2017 - 14:43

Si puo chiamare con un solo modo, CAMBIO DI UN POPOLO. Gli Italiani stanno per essere sostituiti, con le TRIBU AFRICANE!!!!! AMEN.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 03/08/2017 - 14:48

Nei telegiornali il governo dice che sono diminuiti quelli sbarcati. Ma chi ci crede alla loro propaganda?

Blueray

Gio, 03/08/2017 - 15:01

La prima cosa da fare per portare in sicurezza il Paese dal punto di vista demografico, posto che è difficile aumentare le nascite, è rallentare gli ingressi e soprattutto iniziare le espulsioni dei clandestini economici, ma fatte sul serio non finte o formali. Quanto alla diminuzione di ingressi si tenga presente che quest'anno c'è stato il G20, col suo apparato di controllo, e il 2017 ha un giorno in meno del 2016 non essendo bisestile, ergo meno ingressi.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 03/08/2017 - 15:04

VIMINALE ??? a quel posto dove si beve e mangia a sbaffo.....ma fatemi il piacere, adesso gli SBARCHI dei CLANDESTINI sono in CALO. SI e domani e' NATALE

Difendiamoci

Gio, 03/08/2017 - 15:13

Possiamo stare qui a parlarne per ore, la realtà è che a livello generale si può fare ben poco, la situazione è blindata. L'unica cosa è difendersi a livello individuale e famigliare, e questo significa non fare debiti, risparmiare per la famiglia e i figli, non acquistare auto costose (che nemmeno produciamo), chi può fare almeno due figli, tutelarsi informandosi su internet sui cibi (se contengono sostanze come conservanti), sui vaccini e sui medicinali (se sono dannosi) ecc.

antonmessina

Gio, 03/08/2017 - 15:23

ma li rileggete i titoloni? Per ogni straniero che sbarca nascono due bambini italiani Ogni giorno arrivano quasi 450 migranti e nascono 200 bambini stranieri. Contro gli appena 1100 neonati italiani

Frank90

Gio, 03/08/2017 - 15:24

Il Piano Kalergi è realtà. Mi fanno sorridere quelli che ancora si illudono credendo all'immigrazione di massa come "fenomeno spontaneo". Ci stanno sostituendo. Dagli anni 60 in poi ci hanno "educati" in modo tale da autodistruggerci: controllo delle nascite, femminismo sfrenato, aborto, crisi economiche che puntualmente (guarda caso) mettono in ginocchio solo gli imprenditori autoctoni ecc...il disegno è sempre più chiaro.

giovinap

Gio, 03/08/2017 - 15:44

vuol dire che il "giochino" islamico ha funzionato ,loro ragionano in questo modo:visto che i nostri paesi,africani e asiatici ,non ci danno nessun velfare noi ci trasferiamo in europo e approfittiamo dei loro welfare(in questo caso italia)e guarda caso la migliore gioventu nera e islamica si sta trasferendo tutta quì ,e con le nostre risorse economica paghiamo la nostra estinzione .

peter46

Gio, 03/08/2017 - 15:45

Sen.Malan...ma lei si preoccupa dei 1100 nati italiani per il fatto che sono pochi rispetto agli stranieri?Siamo già 226 abitanti x km,fra le nazioni più popolate percentualmente in Europa,isole comprese,che ca...volo ce ne facciamo di un ritmo superiore?Forse saranno gli stranieri il 'problema',o no?Pensa che sia compito nostro creare dei gazebo per strada onde illustrare ai 'nuovi' arrivati il valore e la convenienza del 'preservativo' per gli uomini e di quella del giorno dopo(forse meglio del giorno prima,ma fa lo stesso)per le donne 'sbarconatosi' fra noi?Quei pochi 'meno male che Silvio c'è' perchè non li mandate per le strade dato che d'impegnarsi per fi 'costa troppo' e 'pantalone' non abbocca al 2x1000 in vs favore(che sia questo il motivo del silenzio su queste schiere non più operanti?)?NB:Se Francesco è anche d'accordo...perchè voi cl non ne seguite l'insegnamento invece di occuparvi solo del 'lato materiale' della fede?

seccatissimo

Gio, 03/08/2017 - 15:57

Se l'Italia fosse governata da gente con un cervello funzionante ed in più con le palle, la soluzione del problema "invasione da parte di masse di clandestini indesiderati" sarebbe ovvia e banale: blocco totale dell'accesso ai porti italiani ed alle coste italiane di tutti i natanti che hanno raccattato ed imbarcato clandestini invasori e respingimento forzato anche con le armi, senza se e senza ma, di tutti i detti clandestini ! Tutto il resto è inutile bla bla !