"Johnny lo zingaro ha preso un taxi per Genova"

Secondo alcuni testimoni l'uomo - in semilibertà ed evaso dal carcere di Fossano (Cuneo) - ha preso un taxi per Genova. Poi avrebbe fatto perdere le proprie tracce

Johnny "lo zingaro" è arrivato a Genova prima di sparire nel nulla. Secondo le prime ricostruzioni, infatti, intorno alle 12 di ieri Giuseppe Mastini - questo il vero nome - avrebbe preso un taxi e si sarebbe fatto accompagnare nel capoluogo ligure.

L'uomo è un ergastolano detenuto nel carcere di Fossano, in provincia di Cuneo. Grazie al regime di semilibertà di cui gode, da novembre scorso tutti i giorni esce dal penitenziario per andare a Cairo Montenotte (Savona) per svolgere piccoli lavori di manutenzione nella locale scuola della polizia penitenziaria.

Ieri però Johnny - 57enne pluriomicida - non si è presentato al lavoro: arrivato a Genova ha fatto perdere le proprie tracce. Solo dalle 21 di ieri sera è formalmente considerato evaso.

Ora è ricercato dalle forze dell'ordine in tutto il Nord-Ovest. L'uomo non è nuovo a tentativi di evasione, riusciti. Il suo nome era finito inoltre nell'inchiesta sulla morte di Pierpaolo Pasolini.

Commenti

Malacappa

Sab, 01/07/2017 - 13:42

Che ridere,un ergastolano pluriomocida in semiliberta' pazzesco sto soggetto dovrebbe stare al cimitero.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 01/07/2017 - 14:17

Nell'Italia dei BUONISTI ROSSI, che hanno DEPENALIZATO TUTTO, questo e altro caro Malacappa 13e42. Saludos. PS Quando servono gli IGOR ce li fabbrichiamo con le "mani" dei nostri giudici.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 01/07/2017 - 14:22

La legge è duramente sbagliata. Johnny lo zingaro doveva stare in una colonia penale come quelle di una volta quando i carcerati si ripagavano il soggiorno e impara amo un mestiere.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 01/07/2017 - 14:24

Non resta che mettere al posto suo la toga che ha permesso ad un ergastolano,pluriomicida di uscire dal carcere!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 01/07/2017 - 14:26

Ahhhh,proposito,igor non ha mandato una cartolina da Bora-Bora???

Razdecaz

Sab, 01/07/2017 - 14:51

GRAZIE tante ai politici sinistri e alla nostra beneamata magistratura, fanno di tutto per "aiutare" la malavita! sempre buonisti con i delinquenti! Vorrei sapere chi ha dato la semilibertà a questo zingaro criminale assassino. NON PAGHERA! Noi italidioti sempre zitti, come al solito. Con lo stupido buonismo dilagante non si va da nessuna parte, si diventa solo dei pecoroni. Ricordo il proverbio che mi diceva mio nonno, ricordati sempre “CHI SI FA PECORA, IL LUPO LO MANGIA”, parole sante. Penso che johnny lo zingaro è scappato, a Budrio da igor, auguri ai reparti speciali dei cc., ergastolano in semilibertà, roba da matti, solo in Italia succedono queste cose. Povero Corona l’ergastolano. SVEGLIA italy, italy.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 01/07/2017 - 15:37

Pluriomicida, ergastolano, non é nuovo a tentativi di evasione e gli danno la semilibertá???. Siamo fuori di testa !! Metterei ora in galera quel giudice che ha firmato la semilibertá. Ma dove siamo ?? Nel paese del balocchi ???

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 01/07/2017 - 16:41

Cito una famosa frase di Einstein:"Il mondo non sarà distrutto da coloro che fanno del male, ma da coloro che li guardano senza fare niente".....Morale,visto che la stragrande maggioranza degli italiani,con il voto ed il non voto,vede queste idiozie,non capisce che sono idiozie,che pensare?....Complici?....Semplicemente idioti?

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Sab, 01/07/2017 - 16:46

Non ci sono problemi: se gli danno la caccia come hanno fatto con Igor il Russo ha i decenni contati. Se poi, per assurdo, lo dovessero prendere, ridiamogli semilibertà o permessi vari, che ha dimostrato di meritarli.

Anonimo (non verificato)

AndyCorelli

Sab, 01/07/2017 - 17:10

Pluriomicida, già evaso in passato, in questo strambo paese si vuole reinserire nella società chiunque, come se ai lupi si potesse insegnare a mangiare cavolfiori e carote, spero che la sua scomparsa sia da collegarsi a qualche conto in sospeso e lo ritrovino morto in un fosso...

Cheyenne

Sab, 01/07/2017 - 17:17

e che era scemo. Ma poi perchè deve stare in galera quando fior di delinquenti sono fuori?

paco51

Sab, 01/07/2017 - 17:56

solo una repubblica dei pompelmi concede libera uscita ad un soggetto simile! se fossi giovane potrei sperare in un futuro interessante e pieno di opportunità!

Who_dares_wins

Sab, 01/07/2017 - 18:52

Cosa si deve fare a questo punto? Dell'Utri in carcere con una grave patologia cardiaca e questo soggetto che con l'ergastolo prende il taxi. Un paese che è a pochissimi centimetri dal baratro. Non resta che riderne a crepapelle e aspettare la fine

silvano45

Sab, 01/07/2017 - 19:59

grandissimi magistrati che gestiscono una delle migliori.... giustizie del mondo e giustamente per preservare autonomia non rispondono delle loro azioni a nessuno1

moshe

Sab, 01/07/2017 - 20:07

Non ho idea di chi sia stato a permettere che un animale simile potesse essere messo in libertà, ma il minimo che si merita, sarebbe la galera al suo posto !!!!! SAREBBE ORA CHE CHI COMPIE QUESTI ABOMINI NE PAGHI LE CONSEGUENZE !!!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 01/07/2017 - 20:28

Che Paese del Menga che è l'Italia! Un pericoloso ergastolano, pluriomicida, che vanta della semilibertà e che può andare, venire, passeggiare, prendere il treno, i taxi in assoluta libertà !!!!

giovanni235

Sab, 01/07/2017 - 20:35

Subito in galera quello scemo di un giudice che l'ha fatto uscire!!!Quando lo zingaro verrà ripreso allora uscirà di galera il giudice scemo,e non farà più il giudice,perchè uno scemo conclamato non può stare in magistratura.

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 02/07/2017 - 07:44

Simili decisioni dei magistrati dovrebbero implicare la responsabilità personale del magistrato che la irroga. Se concede un beneficio ad un recluso e questo beneficio diventa un nuovo abuso, il magistrato dovrebbe scontare una pena. Allora si che certe .... facilitazioni sarebbero concesse a ragion veduta e non semplicemente perché un articolo - che non dovrebbe esistere - di un codice - che andrebbe riscritto - lo cita.

gigiotheripper

Dom, 02/07/2017 - 08:39

La cosa più difficile sarà stata quella di trovare un taxi libero

krgferr

Dom, 02/07/2017 - 09:07

Suvvia non stracciamoci la vesti: nulla è perduto delle potenzialità di tanta risorsa; anzi è possibile che, in libertà e con le sue verificate attitudini, a qualcuno possa tornare assai utile al momento giusto ; non sarebbe certo una novità. Saluti. Piero