Da Kabobo all'assassino di Terni: quando l'immigrato è il carnefice

La storia criminale che lega gli omicidi riconducibili agli stranieri ai danni di cittadini italiani è lunga: spesso gli assassini restano impuniti

L'omicidio di Terni e quel maledetto collo di bottiglia è solo l'ultimo episodio di una lunga scia di sangue che vede gli italiani tra le vittime e gli immigrati tra i carnefici. Negli ultimi tempi clandestini e immigrati hanno alzato il tiro sugli italiani. Pestaggi, stupri e rapine: un elenco di reati che con leggi severe sull'immigrazione magari si sarebbero potuti evitare. Qualche anno fa a Milano, un altro immigrato aveva sfogato le proprie frustrazioni su passanti inermi che si trovavano a passeggiare sotto casa. Adam Kabobo, cittadino ghanese da tempo residente in Italia, era impazzito e ha sfogato la sua rabbia sui passanti facendo tre vittime.
La lista dei reati commessi da cittadini immigrati è lunga e spesso si tratta di delitti efferati. Come accaduto il mese scorso quando un romeno di 27 anni, ubriaco e a bordo di una grande automobile, ha quasi ucciso due donne, a Ceprano, nel Lazio. L’uomo è poi fuggito a piedi ma i carabinieri non hanno avuto difficoltà a rintracciare il pirata della strada. Successivamente i giudici hanno deciso di concedergli la libertà vigilata con l’obbligo di firma.

Un altro delitto, più cruento, risale all’ottobre del 2014, quando, a Catania, Gora Mbengue, ventisettenne originario del Senegal ha assassinato a coltellate l’ex fidanzata.
A Capodanno del 2009, il tabaccaio 75enne Mario Girati viene ucciso con otto coltellate nel bar della figlia. Due tunisini sono stati condannati all’ergastolo e altri due a una pena di trent’anni. Il tabaccaio fu ucciso dopo una rapina finita male. Lo scorso gennaio, infine, un medico di 71 anni, Lucio Giacomoni, è stato ucciso a suon di calci e pugni nella sua abitazione di Mentana, in provincia di Roma. Per questo omicidio sono stati arrestati tre romeni. La banda ha confessato.

Infine il caso di Joseph White Clifford, 57 anni, di nazionalità indiana che, dopo avere confessato il suo omicidio, ha raccontato ai carabinieri di Roma la sua aggressione costata la vita ad un giovane romano la cui unica colpa era quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. "L’ho colpito con il ferro che uso per chiudere la porta, volevo solo stare in pace, mi aveva svegliato una musica infernale, ero fuori di me" ha raccontato l’immigrato ai carabinieri. Fin quando tutto ciò dovrà costare la vita agli italiani?

Commenti
Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 14/03/2015 - 16:22

Gia`, la storia d'Italia e` piena di criminali che la fanno franca...

pastello

Sab, 14/03/2015 - 16:32

Italiani state sereni.

gianrico45

Sab, 14/03/2015 - 16:34

Hai elencatO solo la centesima parte.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 14/03/2015 - 16:34

Questo è quello che succede quando la legalità viene abrogata...per legge. L'ansia di svuotare le carceri e l'assenza pratica di identificazioni dei clandestini non ha fatto che moltiplicare i comportamenti criminali tollerati dal nostro codice penale. E l'invasione è solo all'inizio...

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 14/03/2015 - 16:36

E' il "prezzo" che Governo e buonisti vari fanno pagare agli italiani incolpevoli. Non esistono solo le tasse, essite anche il peggioramento della vita sociale fatto pagare agli italiani con l'importare invasori vari, criminali o con una cultura barbarica, in cui la vita di chi ti passa vicino non conta un accidente. Fuori tutta la spazzatura straniera dall'Italia!

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 14/03/2015 - 16:41

Per questi MORTI, DOBBIAMO INCOLPARE, TUTTI QUELLI CHE SI FANNO CHIAMARE DEMOCRISTIANI, in Italia, COMINCIANDO DA Alfano, la Boldrini,la Kyenge e Napolitano, IL PONTEFICE, NON DEVE LAVARSI LE MANI,PERCHÈ ANCHE LUI IN QUESTO CORTO PERIODO, HÀ LA SUA COLPA.

El_kun

Sab, 14/03/2015 - 16:44

A quando la rivolta della maggioranza? non c'è alternativa contro una classe politica di traditori.

vince50

Sab, 14/03/2015 - 16:52

Il conto lo pagano sempre le persone sbagliate,i veri responsabili(i politici)non corrono rischi.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 14/03/2015 - 17:04

KOMMISAR lo spiritoso!!!! LOL LOL Secondo Lei chi sarebbero i criminali che la fanno franca???? Parla forse di quelli del FORTETO???? Oppure di quelli del MPS???? O di quelli che hanno comperato AUTOSTRADE al doppio del loro valore???? Oppure quelli che hanno detto che rendono di piu gli EXTRACOMUNITARI della droga???? SU SU ce li elenchi per favore!!! Buenas tardes dal Leghista Monzese

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 14/03/2015 - 17:06

Divieto di avvicinamento uccide ex compagna Italiano straniero con foglio di espulsione uccide ragazzo qualunque Metteteli dentro e non permettete a nessun avvocato COPPI di turno di farli uscire come per l’assassino di quei 4 ragazzi francesi liberato pochi giorni fa a grazie al suo bel operato

GMfederal

Sab, 14/03/2015 - 17:07

State sereni e continuate a votare i sinistronzi!! Governare gli italiani non è impossibile, è inutile (diceva un grande uomo).

eolo121

Sab, 14/03/2015 - 17:09

fin che il PD secondo i sondaggi ha il 40% di voti e in certo regioni rosse il 70 % ... vuol dire che gli itagliani son felici, il problema non esiste...

Royfree

Sab, 14/03/2015 - 17:12

Ma è così semplice, come si fa a non capire? Se si importano tarantole in una colonia di ranocchie e topolini ci si aspetta che si integrano? Armiamoci, io ieri ho richiesto il porto d'armi.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 14/03/2015 - 17:12

Tranquilli ci protegge lo stato!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

terzino

Sab, 14/03/2015 - 17:27

Solo in Italia, grazie al buonismo truffaldino di una certa ideologia sinistrorsa, possono verificarsi certe cose.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Sab, 14/03/2015 - 17:40

"Uccidere un fascista non è reato" dicevano i kompagni. Uccidere un italiano, uno qualunque scelto a casaccio,per i clandestini non è reato, costa meno che rubare una mela. Lo dice il governo, dei compagni, appunto.

opinione-critica

Sab, 14/03/2015 - 17:40

Politici fiancheggiatori e collaborazionisti, magistratura compiacente, chiese varie, oggettivamente, alimentano la violenza in Italia; poi ci sono i centri di recupero che vanno finanziati....

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Sab, 14/03/2015 - 17:50

Mi dispiace gente ma, dell'episodio di Terni, non avete capito niente! Non è stato il marocchino a tagliare la gola all'italiano: è stato l'italiano che con la gola ha toccato fortuitamente la punta di vetro del marocchino. Siete i soliti razzisti. Comunque, se anche non fosse andata così, di che cosa potreste lamentarvi voi cristiani che siete, per antonomasia, vittime sacrificali? Parecchi anni fa, Qualcuno a voi caro non ha invitato affinché ogni uomo porgesse l’altra guancia? L’unico dubbio che si ha, nel caso di Terni, è che c’era una sola gola da porgere. In questo caso quel Qualcuno non ha specificato che cosa fare in mancanza di doppione da sacrificare.

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Sab, 14/03/2015 - 17:52

inutile discutere e processare, vanno giustiziati e gli altri espulsi immediatamente.

baio57

Sab, 14/03/2015 - 17:55

Il cocomeriota rosso-violaceo-pacifist-solidal-arcobalenato Kommissar , ha finito la briscola chiamata al circolo Palmiro, ed ora ci delizia con le sue amenità in salsa sinistrata.

magnum357

Sab, 14/03/2015 - 17:56

La magistratura rossa ha cominciato con il chiedere perdonismo di stato per le brigate rosse e puntualmente il parlamento ha concesso l'inconcepibile con la conseguenza che in Italia uccidere non è più reato perseguibile !!!!!!!!

callaghan

Sab, 14/03/2015 - 18:22

I mandanti morali di queste stragi, non sono solo gli squallidi politici buonisti della SINISTRA che è al potere, ma anche e in particolare i loro elettori che li votano e li difendono. Elettori della SINISTRA siete complici di questi assassini, ma in fondo lo sapete già. TRADITORI, IPOCRITI, FALSI, BUGIARDI, RUFFIANI DEGLI ISLAMICI E DEI TERRORISTI. In poche parole SxxxxxxxxxI

sbrigati

Sab, 14/03/2015 - 18:23

Meritiamo una classe politica come questa?

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 14/03/2015 - 18:26

il PD IL SEL sono partiti ME@DA, che gli Italiani ancora non se ne siano accorti e' disarmante questi partito m@rda comprano la gente con posti fittizzi, precari(poi ricade tutto sullostato) aumentando le tasse per tutti, sopratutto coccolano i famosi 4 milioni ed indotto di statali loro vero grande serbatoio..

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 14/03/2015 - 18:28

Ancora per poco. L'italiano si sta armando tanto è più semplice fare il DELINQUENTE che l'onesto. Ancora per poco!!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 14/03/2015 - 18:48

Se ci fosse un magistrato degno di tale nome, avrebbe già incriminato il nostro amato ed apprezzato ministro dell'interno per aver lasciato circolare questo ennesimo delinquente dopo che era già stato espulso dall'Italia, ma tant'è e lo schifo continua!

chiara 2

Sab, 14/03/2015 - 18:55

Se un italiano ammazza uno straniero viene punito, se uno straniero ammazza un italiana rimane libero...pulizia etnica a discapito degli italiani

NON RASSEGNATO

Sab, 14/03/2015 - 19:07

Sono cari ospiti. Niente doveri e tutti diritti. Però non lamentiamoci, ce li siamo andati a traghettare noi

Ritratto di d-m-p

Anonimo (non verificato)

Ritratto di caster

caster

Sab, 14/03/2015 - 19:31

Ringraziamo il pensiero dell'integrazione a tutti i costi(fallimentare,come ha detto anche la sig.ra Merkel)e ringraziamo il business dei centri di accoglienza e simili,(gli immigrati rendono più della droga,Buzzi docet!)e ancora ringraziamo i catto-comunisti che fanno gli accoglienti con i soldi degli altri.Una madre piange la morte di un figlio per mano di un idiota e nessuno ha responsabilità di ciò.W l'Italia!!!

FRANZJOSEFF

Sab, 14/03/2015 - 19:33

SE VENGO AGGREDITO IO RISPONDO E LA RISPOSTO E' PRESTO E DEVASTANTE. SPECIE SE E' UNO STRANIERO CHE VIENE I ITALIA PERCHE' GIA' CONOSCE LA SUA IMPUNITA'. ME NE FREGO DEI MAGISTRATI MA LA DIFESA DELLA PERSONE E' SACRA. VERO COSTITUZIONE CHE TANTE VOLTE I SINISTRI CI HANNO ROTTO LE SCATOLE?

Mobius

Sab, 14/03/2015 - 21:17

Credo che magnum357 (Sab. 17:56) abbia toccato il tasto giusto: c'è propensione, da parte dei magistrati rossi, a svalutare la gravità dell'omicidio, così da poter giustificare i kompagni assassini passati (partigiani e brigatisti), presenti (palestinesi e jihadisti, kompagni ad honorem), e futuri.

puppet

Sab, 14/03/2015 - 22:16

Non bisogna generalizzare, e sopratutto vaccinarsi contro i condizionamenti dei mass media che inducono ,a volte, isterismi forsennati nelle menti più deboli, comunque è inevitabile accettare lo status quo, finora l'immigrazione clandestina non è stata contrastata per motivi "oscuri". Forse quando sul suolo " patrio" saremo in 90 milionil'aria comincerà a mancare anche a chi vuole tutto questo.

Agus

Sab, 14/03/2015 - 22:39

Parole sante caro FRANZJOSEF anche io reagirei come te se uno di quelli aggredissero me o i miei cari avrei il sacro diritto di mettergli in pancia non 1 ma 14 vermicelli della mia cara amica di Valtrompia

Razdecaz

Sab, 14/03/2015 - 22:42

L’immigrato clandestino, che ha ucciso quel povero ragazzo di Terni, che si trova al posto sbagliato al momento sbagliato. Tra non molto, sarà rilasciato, perché in quel preciso istante, non aveva la capacità di intendere e di volere, perché ubriaco fradicio, poi i nostri magistrati, inseriranno nel rapporto, infermità di mente, non aveva amici, poverino viveva da solo nelle baracche, mal nutrito, allontanato dalla società, con problemi familiari, non dormiva da circa 20 (venti) anni ecc. ecc. .Gli daranno una nuova espulsione. Tra qualche mese gironzolerà per le vie del paese, UBRIACO, è ucciderà ancora, come al solito chi ci rimette è il povero sfortunato capitato nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 14/03/2015 - 22:46

Non capisco perchè in Italia non ci siano suicidi tra gli arrestati per omidici tanto efferrati!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 14/03/2015 - 23:35

È ipocrita fingere che non ci sia un grave problema dietro queste uccisioni. IL PROBLEMA SONO I VERSETTI DEL CORANO CHE INCITANO A UCCIDERE GLI INFEDELI. Noi siamo gli infedeli e per un delinquente mussulmano è sufficiente essere anche un po' incazzato per trovare una scusante religiosa al suo omicidio.

FRANCO1

Dom, 15/03/2015 - 02:01

il problema non sono questi furbacchioni di immigrati che sanno benissimo di essere una risorsa per i ladroni traditori cattocomunisti che li difendono sempre e comunque....se ci fosse un apparato governativo fortemente patriota e laico che promulgasse o rispolverasse leggi certe e forti questi immigrati e furbacchioni nostrali si comporterebbero civilmente, perchè sarebbero coscienti di andare incontro a diventare saponette!!!

Palermitano

Dom, 15/03/2015 - 02:24

LA REDAZIONE DEL GIORNALE DIMENTICA CHE SOLO IERI UN ITALIANO HA UCCISO LA MOGLIE A TRENTO, UN ITALIANO HA SGOZZATO UN PARENTE IN SARDEGNA, CHE ALCUNI MINORENNI ITALIANI HANNO TORTURATO UNA DISABILE MAROCCHINA A VERCELLI......

Palermitano

Dom, 15/03/2015 - 02:26

Dal mostro del circeo all'assassino di Trento: quando l'italiano è il carnefice La storia criminale che lega gli omicidi riconducibili agli italiani ai danni di cittadini italiani e stranieri è lunga: spesso gli assassini restano impuniti

Palermitano

Dom, 15/03/2015 - 02:29

Piazza Fontana, Italicus, rapido 904, capaci, via d'amelio, ciaculli, portella della ginestra, strage chinnici, omicidio mattarella, omicidio costa, omicidio terranova,omicidio dalla chiesa, strage di brescia, strage di bologna e altre migliaia di stragi e delitti impuniti tutti commessi da italiani! e il giornale parla di isolati delitti commessi da immigrati! povera italia!

Palermitano

Dom, 15/03/2015 - 02:30

la storia d'italia e' piena di crimini commessi da italiani e voi amplificate qualche isolato delitto commesso da immigrati? che vergogna! dove volete arrivare? volete tirare la volata all'estrema destra? nemmeno vi rendete conto che danneggiate il vostro datore di lavoro berlusconi e favorite lega e casa pound!

Seawolf1

Dom, 15/03/2015 - 07:45

si stanno integrando alla perfezione. Andiamo pure a prenderne ancora con le navi.

Giorgiopin

Dom, 15/03/2015 - 08:04

grazie napolitano!

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Dom, 15/03/2015 - 08:45

Ma quando la smettete di strumentalizzare anche l'aria che si respira ? Parlate voi del Giornale che siete un organo di partito, partito che dovrebbe stare solo zitto, siete falsi,bugiardi e avete contribuito con i tagli che avete fatto ( io me lo ricordo molto bene) a mettere in ulteriore crisi, adesso servono nuove cxxxxxe perché dovete rimettervi in piedi, solo su queste pagine si tratta peri il 70% di Isis, questa mattina ho visto un servizio su Tg4 che faceva schifo, da vomitare, siete indecenti, i problemi vanno risolti perlomeno si affrontano !! Non vanno ingigantiti per quattro voti merdosi !!!!!! Lo fate voi e ve ne assumete la responsabilità !!!

Ritratto di Donny0808

Donny0808

Dom, 15/03/2015 - 08:58

prima di tutto esprimo il mio dolore alla famiglia del giovane italiano così assurdamente assassinato. quello che mi lascia sconcertato è il silenzio dei veri colpevoli che sono :governo e parlamento che permettono,con le loro leggi, a questi clandestini di fare quello che vogliono in Italia. E li pagano pure. Poi ci sono quelli che sono moralmente colpevoli della morte di questo giovane e di tutte le rapine ,furti e violenze che gli italiani subiscono da questi clandestini e sono Alfano Boldrini REnzi . Questi signori e signore andrebbero cacciati dall'italia. Ultimi colpevoli sono giudici e magistrati che adesso si metteranno subito in movimento per trovare il modo di far uscire l'assassino dal carcere e magari far pagare le spese processuali alla famiglia del giovane ucciso. che schifo di giustizia,rispetto e legalità che c'è nel nostro paese Donny0808

killkoms

Dom, 15/03/2015 - 19:00

@palermitano,ma pensa ai tanti,troppi,tuoi corregionali che delinquono,de poi potrai parlare agli italiani!

killkoms

Dom, 15/03/2015 - 19:01

@azo,"lui"gli è andato incontro a lampedusa!

killkoms

Dom, 15/03/2015 - 19:04

e pensare che la battuta "spacca bottiglia e ammazza famiglia",attribuita ad un ignoto straniero era ritenuta una leggenda metropolitana!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 15/03/2015 - 23:03

# Palermitano 02:30 Si preoccupi dei suoi conterranei che sono arrivati A UCCIDERE UN BIMBO DI 11 ANNI E POI L'HANNO SCIOLTO NELL'ACIDO. Le conviene stare zitto.