Il killer era stato condannato. Ma libero di uccidere il carabiniere

Il killer che ha ucciso a sangue freddo il maresciallo dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro a Cagnano Varano era a piede libero dopo un condanna in primo grado

Il pregiudicato Giuseppe Papantuono, l'uomo che ha ucciso a sangue freddo il maresciallo dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro a Cagnano Varano era a piede libero dopo un condanna in primo grado e attendeva il processo di appello. Il killer era stato arrestato in flagranza di reato nel febbraio del 207 per porto e detenzione di coltello subito dopo aver accoltellato in un bar un 44enne che aveva riportato una lesione alla schiena. A confermare questa circostanza è stato il pubblico ministero del Tribunale di Foggia, Ileana Ramundo: "E' stato processato e condannato alla pena di un anno di carcere per lesioni. Attualmente la sentenza di condanna è in fase di appello". E solo qualche giorno fa il killer era stato denunciato per il porto di coltello. Su questo secondo episodio, il pm ha aggiunto: "Si tratta di un'ipotesi contravvenzionale e una contravvenzione non prevede l'arresto, non prevede una misura cautelare, non lo prevede il codice. È stata avanzata la richiesta di emissione di decreto penale di condanna per legge. Per cui, questi sono i precedenti che sostanzialmente gravavano sul soggetto".

Ma i precedenti legati al killer e la sua libertà nonostante una condanna scatenano le polemiche anche sul fronte politico. E il senatore della Lega, Roberto Calderoli afferma: "Fermo restando che il criminale pregiudicato che ieri nel foggiano ha trucidato a sangue freddo il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, e ferito il suo giovane collega, deve marcire in galera per il resto dei suoi giorni, oggi mi faccio una domanda: ma perché un pregiudicato con precedenti per spaccio, che solo due anni fa aveva accoltellato una persona, era libero? Il punto è sempre lo stesso, da mesi: le leggi ci sono, le forze dell’ordine fanno il loro dovere e arrestano i criminali, ma se poi per mille motivi questi criminali tornano subito liberi ecco cosa succede. Qualche giorno fa abbiamo pianto un ragazzo a Torino ucciso senza un perché da un criminale con sentenza in giudicato eppure rimasto inspiegabilmente libero. E oggi piangiamo un carabiniere ucciso da un delinquente che in un normale stato di diritto avrebbe dovuto trovarsi in carcere. Non voglio fare polemica, ma questa è la realtà". E di certo le polemiche su quanto accaduto a Cagnano Varano non si fermeranno qui...

Commenti

ziobeppe1951

Dom, 14/04/2019 - 13:47

.......e quindi..il mandante chi è?

nopolcorrect

Dom, 14/04/2019 - 13:53

Normale, prevedibile, fra leggi permissive e magistratura pro-delinquenti non c'è da meravigliarsi.

Vincenzo65

Dom, 14/04/2019 - 14:06

Come volevasi dimostrare !

Ritratto di equitaly

equitaly

Dom, 14/04/2019 - 14:07

Che polemiche?.....questa e' la cruda realta' e non ci possiamo fare niente. Una volta per tutte la soluzione ce la dovrebbero dare i giudici....tutti,ma in serio e senza giri di parole.

27Adriano

Dom, 14/04/2019 - 14:16

Esprimendo il mio cordoglio per il Maresciallo ucciso, riflettendo su questo ed altri casi, mi chiedo perchè soggetti pericolosi come l'omicida siano in giro a piede libero... Il giudice o i giudici che lo hanno lasciato fuori sono responsabili dell'omicidio..Mi chiedo se il nostro, purtroppo insignificante, capo della magistratura, nonchè presidente della repubblica e un certo bonafede, ebete, ma ministro della giustizia contino qualcosa.. o, per quello che contano converrebbe sostituirli con un peluche di Peppa Pig...

ciccio_ne

Dom, 14/04/2019 - 14:20

La sinistra si è resa egemone nella preparazione culturale ed ideologica della magistratura. Il risultato? Nessuno tocchi Caino che Abele ormai è morto...che ce ne facciamo?

rokbat

Dom, 14/04/2019 - 14:21

E adesso cosa si deve fare ? Togliere 75% del stipendio del giudiziario ad vitam eternam et distribuirlo alle famiglie delle vittime dei selvaggi !

agosvac

Dom, 14/04/2019 - 14:26

Come dice Calderoli, non si vuole fare polemiche, però sembra che la magistratura sia fin troppo facilona a mettere in libertà i delinquenti! Può darsi che si tratti di applicare leggi inadeguate, ma potrebbe anche esserci una falsa interpretazione di leggi esistenti.

vinnynewyork256

Dom, 14/04/2019 - 14:34

sbagliato Hamlet - non è che 'qualcosa è marcia in Denimarca - ma in Italia .. ns sistema giudiziaria .. con le toghe fin troppo potente... ecco disse ancora Hamlet ... 'Ay, there's the rub!" ("Ecco la freggatura")

roberto zanella

Dom, 14/04/2019 - 14:53

RIDICOLA LA CONFERENZA STAMPA DEL PROCURATORE DI FOGGIA CHE DICE CHE NON PENSAVA CHE L'ASSASSINO UCCIDESSE....QUESTI TOGATI SONO ABITUATI A VIVERE NEI LORO UFFICI PROITETTI E COCCOLATI E POI SI SPAVENTANO...QUESTO SIGNORE ERA TERREO IN VISO, CONTINUA A DOMANDARSI, MA NO NON E POSSIBILE CHE QUESTO ABBIA UCCISO, SI C'ERANO FATTI PER LA CONDANNA....MA COSA VOLETE MAI CHE PER QUESTA MAGISTRATURA NON C'E' DIFFERENZA FRA REPRESSIONE E DELINQUENZA..PARI SONO..E QUESTO NASCE DA UNA MENTALITA' COMUNISTA...APPLICATA DALLA DIAZ DI GENOVA IN POI....GLI SBIRRI PER CERTI MAGISTRATURA NATA NEL 68 E ANCORA UN VALORE IDEOLOGICO...

Ritratto di malatesta

malatesta

Dom, 14/04/2019 - 15:03

Da certe sentenze si deduce che la Magistratura non mantiene posizioni che contrastano lo spaccio di droga.Quindi la Magistratura e' direttamente responsabile di questi fatti delittuosi.

blackbird

Dom, 14/04/2019 - 15:03

"Si tratta di un'ipotesi contravvenzionale" questo dovrebbe essere per gli incensurati senza carichi pendenti. Per chi, come questo, era sotto processo per uso dell'arma dovrebbe comportare la detenzione in carcere fino a sentenza definitiva! Ci vuole una certa distinzione tra persone oneste e indagati, anche semplici indagati!

faman

Dom, 14/04/2019 - 16:14

ma che stupidata di commento è: la magistratura pro-delinquenti. Che ci siano da rivedere certe leggi sicuramente, ma non dire c...te del genere, via, un pò di intelligenza non guasta.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Dom, 14/04/2019 - 16:34

Questo aveva promesso ai Carabinieri di vendicarsi di loro. C’erano già gli estremi per trattenerlo in galera.

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 14/04/2019 - 16:35

faman 16:14, la magistratura si dà da fare in tutti i modi per seguire la lettera e soprattutto lo spirito dell'art. 27 della Costituzione più bella del mondo: i delinquenti sono una risorsa e vanno tutelati, coccolati, rieducati; se sbagliano, vanno ancor più tutelati, coccolati, rieducati. Le vittime non esistono.

lawless

Dom, 14/04/2019 - 16:41

ci saranno altre scuse? L'arma dovrebbe denunciare chi non lo ha messo in galera e così dovrebbero fare tutti quelli che subiscono soprusi da chi anziché scontare la pena in carcere si trova libero di continuare a delinquere.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 14/04/2019 - 16:58

Come e possibile che uno che dice che si vendichera alle F.O. (come giustamente ha scritto Friulano doc 16e34) venga lasciato libero di compiere tale vendettaaa!!! Ma siamo (iete) diventati MATTI li in Italiaaa!!! Qui lo avrebbero sbattuto dentro UN MINUTO dopo aver pronunciato quelle parole!!! Comandante, se non "rivedi" in fretta TUTTA la magistratura non combinerai NIENTE!!!!!jajajajajajaja.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 14/04/2019 - 17:05

Come sempre. Necessita immediatamente la responsabilità civile dei giudici.

Lucmar

Dom, 14/04/2019 - 17:21

Capirai...Bella novità davvero!

patrenius

Dom, 14/04/2019 - 17:36

Non è la prima volta! A forza di buonismo i delitti diventano sempre più feroci. bambine di 4 anni stuprate, altri gettati dalla finestra, donne bruciate vive,violentate, sfregiate etc. La mia previsione azzeccata: un giorno si tronerà ai sistemi del medio evo, finalmente.

cesare caini

Dom, 14/04/2019 - 17:43

Assassini in libertà in tutta Italia

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 14/04/2019 - 17:46

la sinistra comunista deve essere messa fuorilegge in Italia..

Much63

Dom, 14/04/2019 - 17:50

Però Calderoli adesso al governo ci siete voi, vedete si sanare queste assurdità legislative alla svelta. Se i cialtroni dei 5S fanno resistenza allora tutti a casa, andate in tv e spiegate come mai le cose non si sono potute fare, la gente giudicherà. Deve essere presa posizione ferma e chiara di assoluto appoggio alle FF.OO., cambiate quello che serve e fate in modo che i magistrati abbiano meno occasione possibile di "discernere" come applicare le leggi. E già che ci siete congedate i geni che hanno assegnato Clio,Punto,Panda,Zoe e Yaris a chi dovrebbe girare almeno con una Giulietta, non con schifi di macchine che fanno ridere.

mozzafiato

Dom, 14/04/2019 - 18:33

la solita storia ! Le leggi (anche severe) non mancano: quello che manca sono i magistrati determinate ad applicarle in maniera esemplare ! SOLITA COLPA DELLA MAGISTRATURA ORIENTATA AL BOLSCEVISMO CHE CI RITROVIAMO E COLPA DI QUEI POLITICI CHE ACCETTANO SUPINAMENTE QUESTA SCONCERTANTE REALTA' ! Mi chiedo come sia possibile che per vincere i concorsi pubblici per accedere in magistratura SI DEBBA PER FORZA ESSERE KOMUNISTI ESTREMISTI ? Possibile che NESSUNO VADA A VEDERE COSA SI CELA DIETRO QUESTO SPORCO MISTERO ?

COSIMODEBARI

Dom, 14/04/2019 - 18:48

Siamo infarciti di garanti, ma manca il garante a cui tutti si possono rivolgere, anche il comune cittadino non direttamente interessato al processo e quindi alle sentenze, nel caso di palese avventate sentenze. Come quella di appello che liberava coloro che avevano stuprato una donna perchè la donna oggetto della violenza era di fattezze mascoline. Oppure come la sentenza di mettere il libertà un incallito spacciatore perchè privo di sostentamento lavorativo, quindi autorizzato a spacciare per poter avere un sostentamento economico finanziario. I

mozzafiato

Dom, 14/04/2019 - 18:50

caro HERNANDO45, per la prima volta dalla nascita di questa falsa democrazia, UN politico sta facendo cose che nessuno (NESSUNO) si e'mai sognato di fare ! Salvini e'il primo politico che sta operando per smontare quella farlocca consuetudine di appecoronarsi sulla concezione postcomunista che fa di coloro che pretendo il rispetto severo per le leggi, DEI CRIMINALI BIECHI FASCISTI ! Questo e' l'impalcato ideologico da abbattere : RISPETTO DELLA LEGGE, UGUALE FASCISMO ! Una formula criminale oltre che demenziale che ha portato l'italia ad essere il paese/bengodi per delinquenti di ogni ordine e grado !

Europ

Dom, 14/04/2019 - 18:57

Finché i giudici non sono responsabili dei loro errori, nessuna soluzione è possibile

polonio210

Dom, 14/04/2019 - 19:00

Perciò se da domani giro per la mia città brandendo un coltello da macellaio, un machete o un pugnale da combattimento, al massimo mi danno una multa? Se poi accoltello qualcuno, rocurandogli delle lesioni gravi, mi prendo un anno di carcere male che mi vada? Ora, che questo delinquente ha ammazzato un carabiniere e ferito un altro, sicuramente troverà un magistrato che gli darà un buffetto con la raccomandazione di non farlo più? I nostri politici, invece di perdere tempo in giochetti di potere, si sveglino e varino un nuovo codice penale con pene certe e senza la discrezionalità del giudice e dopo tre reati gravi ergastolo senza sconti.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 14/04/2019 - 19:05

SI TRATTA DI UNA IPOTESI CONTRAVVENZIONALE ! Questo afferma il PM. Dunque uno accoltella una persona (lesioni dolose o tentato omicidio) e lo derubricano ad una contravvenzione come se fosse un divieto di sosta ? Certo che questi fenomeni hanno una fantasia infinita.

Ernestinho

Dom, 14/04/2019 - 20:13

Colpa anche di chi non lo fatto sbattere in galera! La solita storia!

scorpione2

Dom, 14/04/2019 - 22:10

mi dispiace tantissimo era di san severo paese vicino al mio. pero' un appunto lo devo fare, nei paesi tutti i delinquenti sono noti alle forze dell'ordine di quel paese, PORCO DIAZ, SE DEVI FERMARE UN PREGIUDICATO NON FARLO STANDO SEDUTO IN MACCHINA E PER DI PIU' FAI USCIRE DI MACCHINA IL PREGIUDICATO,CONOSCENDO IL PERSONAGGIO PERICOLOSO NON LO FAI SCENDERE DALLA MACCHINA E TI PRESENTI ARMATO E INVECE TUTTO IL CONTRARIO.

stefano1951

Dom, 14/04/2019 - 23:56

Per i cosiddetti magistrati, strapagati rispetto la loro utilità, mica è una meraviglia. Hanno emesso una sentenza a mio favore perchè un mio inquilino extracomunitario non pagava la pigione, ora 'sto tale ha fatto appello (credo utilizzando il gratuito patrocinio, indecenza itagliona che pone a carico degli estorti dal fisco qualunque parcella di avvocati intentanti cause assurde per conto di nullatennti) e ho il timore di trovare un sentenziatore sinistro che gli dia ragione. Intanto io devo sborsare soldi per difendermi da questa folle pretesa di non pagare i debiti.

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Lun, 15/04/2019 - 04:44

risorse boldriniane.

Mannik

Lun, 15/04/2019 - 07:29

I magistrati applicano le leggi che i politici fanno. Quindi di chi è la colpa?

Reip

Lun, 15/04/2019 - 08:26

Ringraziamo il sistema giudiziario italiano e chi lo amministra!!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 15/04/2019 - 08:41

condannato? in italia,grazie alle leggi delle sx,la condanna viene espiata nei bar!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 15/04/2019 - 09:40

"LA LEGGE 'E UGUALE PER TRUCCHI!

faman

Lun, 15/04/2019 - 18:32

Civis-Dom, 14/04/2019 - 16:35: che commento balordo