L'accordo in Emilia Romagna per dare lavoro a 13mila migranti

Il protocollo d'intesa tra Prefettura, coop e Comuni firmato in Emilia Romagna. Attività di volontariato per i migranti. Anche quelli che fanno ricorso

All fine hanno fatto un accordo. Ci sono la Prefettura, il forum del Terzo settore, i sindacati, le coop e le amministrazioni locali. Tutti insieme per dare un lavoro ai migranti (e toglierlo, di fatto, agli italiani). In Emilia Romagna le istituzioni si sono adoperate per firmare un protocollo di intesa che porterà occupazione a 13mila immigrati volontari.

Come riporta La Verità, "i comuni elaboreranno dei progetti che condivideranno con le cooperative, le quali impiegheranno richiedenti asilo (volontari) in attività socialmente utili". Lavori che di solito erano realizzati da società retribuite per questo, e che ora forse dovranno lasciare il passo ai migranti volontari (e gratis). Il protocollo prevede ore di volontariato per la manutenzione del verde e degli edifici pubblici, pulizia delle strade piazze e dei giardini, ma anche assistenza di anziani e disabili. I firmatari assicurano che "l' attività di volontariato non si configura in alcun modo come sostitutiva delle normali attività di lavoro strutturato e retribuito".

Per non far mancare nulla ai richiedenti asilo, con loro ci sarà un tutor che dovrà controllare l'andamento del progetto e gestire gli aspetti della formazione e socializzazzione del migrante. Alla fine, verrà fatto un rapporto preciso sulle attività in modo da decidere se è stato positivo o negativo.

Il costo dell'iniziativa non è enorme. Si parla di circa 100mila euro (di soldi pubblici) da mettere a disposizione per pagare le assicurazioni dei migranti.

A chi si rivolge il protocollo sul volontariato? A tutti gli immigrati. Non solo i richiedenti asilo o quelli che hanno già ottenuto protezione internazionale, ma anche chi ha "manifestato la volontà di chiedere tale protezione e quelli che hanno incassato un diniego e si sono rivolti alla magistratura per un ricorso.

Ovviamente per far parte dell'allegra compagnia i migranti dovranno iscriversi ad una coop di tipo B, garantendo che le loro prestazioni sono "volontarie e gratuite".

Commenti

GioZ

Gio, 12/10/2017 - 12:01

Ho seri dubbi che questi vadano a lavorare gratis. Stanno già benissimo così, senza far nulla, perché dovrebbero? Ho l'impressione che loro saranno registrati per lavorare ma non faranno niente, i 100.000 euro se li intascherà l'assicurazione, e tutti saranno contenti, soprattutto le coop.

Ritratto di Mike0

Mike0

Gio, 12/10/2017 - 12:59

Ladri! Emilia faccia con i suoi soldi! W l'autonomia e la federalizzazione dell'Italia. Poi vediamo se gli emiliani sono così d'accordo....

Tarantasio

Gio, 12/10/2017 - 13:09

cosa si può fare per fermare questi indemoniati ... cosa vogliono ancora ? il sangue?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 12/10/2017 - 13:32

GIUSTAMENTE 13.000 lavoratori Italiani a spasso che non pagheranno le tasse..poi queste "arche di scienza ovina" quando non torneranno i conti, s'inventeranno qualche altra tassa per fot.. fregare pantalone!Ciaparatt e diversamente forniti di materia grigia!!!

Malacappa

Gio, 12/10/2017 - 13:36

GioZ il tuo commento non fa una piega e' la sacrosanta verita'

Trinky

Gio, 12/10/2017 - 13:48

Gli sta bane agli emiliani....e adesso che stiano zi9tti e mandino i figli a pulire i cessi nei centri di accoglienza dei loro amici clandestini.....!!!

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 12/10/2017 - 13:49

Ma no è solo una formalità, l'importante è che vadano a votare quello che gli è stato detto, anche online e magari direttamente dal proprio Resort.

Marcello.508

Gio, 12/10/2017 - 14:02

Disoccupoti emiliani, con le lacrime agli occhi per la gioia, sentitamente ringraziano...

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Gio, 12/10/2017 - 14:07

Vediamo chi governa quella regione e poi diamogli ancora il voto senza lamentare nulla, gli Italiani? che vadano in Africa a cercare lavoro la lo troveranno da migranti

gianpiz47

Gio, 12/10/2017 - 14:11

Per il PD la più bella Costituzione del mondo (quando fa comodo): Articolo 36 Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa. La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge. Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi. Alla faccia del bicarbonato.

jaguar

Gio, 12/10/2017 - 14:16

E chi ci crede che 13000 richiedenti asilo vogliono "volontariamente" lavorare gratis?

DRAGONI

Gio, 12/10/2017 - 14:20

C'ERA UN MODO DI DIRE:COMPAGNO TU "LAVORI" ED IO MAGNO!

aitanhouse

Gio, 12/10/2017 - 14:32

ormai la strada è stata tracciata, questo è solo l'inizio del percorso studiato per non alzare polveroni o suscitare polemiche: prima s'inizia col volontariato retribuito in qualche modo sottobanco,poi durante un mese di agosto quando gli italiani sono distratti dalle vacanze, si vara qualche legge o decreto per cui i bravi volontari vengono assunti a tempo indeterminato con paghe ridotte rispetto a quelle stabilite dai CCL...e la frittata è servita.Il programma di tagliare stipendi e diritti sindacali continua, alla faccia di sindacalisti anestetizzati dai compagni a cui hanno tirato pure la volata.Uno schifo? no ,è quanto questo popolo di pecoroni asservito ai sinistri merita.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 12/10/2017 - 14:34

E' il giusto premio alla coerenza dei suoi abitanti per settant'anni di fede comunista.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 12/10/2017 - 14:42

è il momento di mettere fuori legge le coop come associazioni criminali

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 12/10/2017 - 14:44

....Del resto,in Emilia,la percentuale di "accoglienza"(PD,SEL,M5S,alfaniani e soci di merendine varie,"RESPONSABILI-MODERATI"),è la più alta d'italia,per cui.....

aitanhouse

Gio, 12/10/2017 - 14:44

sono contro le scissioni territoriali, ma dico VIVA la catalogna per il suo coraggio e per la sua volontà ,per quei cittadini che stanno dimostrando di avere le palle anche se il loro futuro sarà tutto in salita.Il male peggiore degli italiani è la rassegnazione che li ha adagiati su una barca senza remi alla deriva.Chi fermerà questi incapaci? quanti guai stanno procurando con decisioni da codice penale? parlano di risparmi fiscali quando per salvare le banche col fondo Atlante 2 , dopo aver bruciato l'Atlante 1,hanno messo mano ai fondi previdenziali cioè quei soldi del TFR dei lavoratori.Dove sono i sindacati? sul libro paga dei lavoratori più sciocchi del mondo.....

Ritratto di Antogno

Antogno

Gio, 12/10/2017 - 14:49

GioZ hai perfettamente ragione. Non riesco a vedere I migranti lavorare per niente!

Cheyenne

Gio, 12/10/2017 - 14:52

votate pdiota

mariolino50

Gio, 12/10/2017 - 15:10

Non andrebbero gratis, ma a 35 euri al giorno, ovvero il mantenimento a nostre spese, però tolto agli italaini.

mutuo

Gio, 12/10/2017 - 15:38

Gli Emiliani-Romagnoli sono al quanto curiosi, prima erano tutti o quasi Fascisti, poi sono diventati tutti o quasi comunisti. Comunisti nel cuore ma capitalisti nella realtà e nel portafoglio. Cmq la si voglia vedere l'utilizzo dei migranti è sfruttamento della manodopera, anche se è volontaria. Sostituiscono i disagiati economici italiani con le nuove risorse.

nerinaneri

Gio, 12/10/2017 - 15:45

Zagovian: chissà perchè gli emigranti (anche ns) vanno nelle regioni più ricche?...

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 12/10/2017 - 15:47

L`Emilia, IL COVO DEGLI AVVOLTOI COMUNISTI, VIENE PUNITA, TOGLIENDO IL LAVORO A 13.MILA DEI LORO. EVVIVA!!!

roliboni258

Gio, 12/10/2017 - 15:51

questa regione e' settantanni di fede komunista,gli avete votati,cavoli vostri

greg

Gio, 12/10/2017 - 16:25

NON PUBBLICATO Ma dove sarebbe la novità??? Avevo una azienda in Emilia, ero arrivato a 185 operai. Non passava giorno che non avessi pressioni da parte dei sindacati, ovvio la CGIL, che non accettava che io firmassi i rinnovi dei contratti collettivi sempre prima di avere ascoltato le parole d'ordine del sindacato rosso, che in Emilia aveva, ED HA, un enorme potere di interdizione sullo sviluppo economico delle aziende. Mi telefonavano e dicevano che c'era da assumere questo e quest'altro, quasi sempre gente che veniva da zone di alta concentrazione criminale, sud, o ad assumere un handicappato ogni 15 operai. Una volta me ne mandarono uno che voleva spaccare la testa del capo officina, a martellate, perchè lo obbligava a lavorare. Andate ora in Emilia a cercare le eccellenze industriali degli anni 60/70. Il terremoto del 2012 ha aperto gli occhi a tanta gente credulona, capannoni che venivano giù più dei castelli di carte, tutti prodotti da Coop rosse……

Libertà75

Gio, 12/10/2017 - 16:29

tanto quei disoccupati votano PD in massa

steluc

Gio, 12/10/2017 - 16:38

Dovrebbero togliere il lavoro a 130.000 , altroché i cosiddetti volontari . Per come votano , questo ed altro. Ma andrebbero a dormire sotto i ponti , se lo ordinasse la sezione.

frabelli1

Gio, 12/10/2017 - 17:05

Bravi i comunisti emiliani. Così finalmente gli italiani si potranno riposare dal lavoro, che è faticoso, e far lavorare le nuove "risorse". Altrimenti queste risorse che farebbero? Gli italiani... possono arrangiarsi.

Ritratto di glucatnt73

glucatnt73

Gio, 12/10/2017 - 17:44

Ecco a cosa servono i migranti per i pidioti: nuovi schiavi in mano alle coop! Loro lavorano gratis, le cooperative guadagnano e i lavoratori italiani lo pigliano in quel posto. Adesso vediamo se l'idiota italico si sveglia o continua a votare sboldra e compagni vari.

Albius50

Gio, 12/10/2017 - 17:48

I COMPAGNI DI MERENDA stanno sostituendo la MANODOPERA NAZIONALE con SCHIAVI x la raccolta di frutta e verdura; ora la Camusso e c. potrà andare in pensione felicemente con una ricca liquidazione grazie a tutti quelli che gli credevano.

Guido_

Gio, 12/10/2017 - 17:52

Se questo è giornalismo...

giovaneitalia

Gio, 12/10/2017 - 17:55

13 mila persone in più che pagheranno a noi Italiani la pensione...almeno così dice la Boldrini.

Valerio49

Gio, 12/10/2017 - 18:04

io ci abito in Emilia. Abito in un paese dove entravano a lavorare in comune, per concorso, famiglie intere : sorelle, marito e moglie ecc. ecc. tant'è che due elezioni fa la giunta rossa le ha prese dopo decenni di predominio e gestione clientelare della assunzioni. In aggiunta c'erano l'assunzioni a tempo determinato pilotate dalle varie cooperative. Greg ha ragione : dopo il 2012 mote aziende hanno preferito ricostruire i capannoni da altre parti, visto che quelli che erano crollati erano tutti fuori norma.

Ritratto di Idiris

Idiris

Gio, 12/10/2017 - 18:12

Dalla destra solo lamentele.

Trinky

Gio, 12/10/2017 - 18:54

Guido_...........giusto, infatti quelli della sua parte politica preferirebbero che certe cose non si sappiano in giro!

onurb

Gio, 12/10/2017 - 18:55

Piano piano e nascosto sotto il velo dei buoni propositi, si sta facendo avanti l'obiettivo da realizzarsi con l'invasione: trasferire il lavoro a queste masse che si accontentano di un paio di euro al giorno, togliendolo agli Italiani che, ovviamente, vanno retribuiti in maniera più consistente, se non si vuole farli morire di fame. Ogni giorno si fa un passo in avanti verso la distruzione del nostro tessuto sociale. Aspetto con ansia le elezioni politiche: sono curioso di vedere se gli Italiani stanno afferrando ciò che la sinistra ci sta preparando.

nopolcorrect

Gio, 12/10/2017 - 19:00

A Roma ho visto già molte volte i "migranti" fancazzisti fare qualche mucchietto di aghi di pino e poi mettere per terra una scatola per raccogliere elemosine con la scritta: "Sto cercando di inserirmi, aiutatemi"...insomma accattonaggio camuffato da lavoro socialmente utile...

nopolcorrect

Gio, 12/10/2017 - 19:03

A Roma ho già visto giovani nxxxi fare per le strade qualche mucchietto di aghi di pino e lasciare vicino una scatola per l'elemosina con su scritto: "Sto cercando di inserirmi, aiutatemi". Insomma accattonaggio camuffato da lavoro socialmente utile.

19gig50

Gio, 12/10/2017 - 19:26

Maledetti comunisti pagherete per le vostrestronzate.

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 12/10/2017 - 19:31

Il sogno dei miserabili: avere degli schiavetti nxxxi a cui comandare. E saremmo noi i razzisti ?

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 12/10/2017 - 19:33

Se me ne ritrovo uno in casa di riposo, lo prendo a calcioni nel deretano. Non lo schiavetto, il piddiota che ce l' ha messo.

CHEMONDO

Gio, 12/10/2017 - 19:35

E poi dicono di combattere il lavoro nero !!!

ciro4113

Gio, 12/10/2017 - 19:36

auuuu sinstrati pensate davvero che gli italiani credono davvero a Babbo Natale??Siiii....Siiii ....credono

killkoms

Gio, 12/10/2017 - 19:37

vi sta bene emilioti rossi!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 12/10/2017 - 20:11

Io ho una bicicletta del 1963 non è un errore proprio del1963 e questi viaggio o con bici nuovissime.

dot-benito

Gio, 12/10/2017 - 20:30

REGIONE ROSSA GESTITA DA ROSSI (VERGOGNATEVI COMUNISTI DI CACCA)

routier

Gio, 12/10/2017 - 20:45

Se ci fosse un federalismo compiuto ed ogni regione amministrasse i propri soldi, vorrei vedere se gli emiliani resterebbero tanto munifici.

routier

Gio, 12/10/2017 - 20:58

I tredicimila italiani (e relative famiglie) che non lavoreranno per colpa degli altrettanti occupati tredicimila pseudo-lavoratori-nero-magrebini, voteranno ancora PD? Un partito governato da tali strateghi d'accatto è destinato a sparire.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 12/10/2017 - 22:17

@Guido - non ti piace? Vai altrove, fai un favore a tutti. Di gentaglia e comunisti non ne abbiamo bisogno, ce ne sono in abbondantia.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 12/10/2017 - 22:34

Aspettate ... e vedrete che pensioni ! . Yeahhh .

teo44

Gio, 12/10/2017 - 22:51

benissimo 1000 in più alla passeggiata di roma

greg

Gio, 12/10/2017 - 23:11

GUIDO - Se questo è un commento intelligente......

gianni59

Ven, 13/10/2017 - 01:09

non vi capisco proprio...prima ce l'avete con le coop rosse che sono le coinvolte e ora? in più sono volontari e quindi non retribuiti in maniera accettabile da nessun italiano...e per chi dice che gli sta bene agli emiliani così i loro figli dovranno pulire i cessi forse non sa che proprio quello faranno gli immigrati e non certo i suddetti figli!

gianni59

Ven, 13/10/2017 - 01:12

guardate, che visto che i soldi non ci sono, questi lavori "socialmente utili" se non li fanno gli immigrati non li fa nessuno: poi non vi lamentate se gli alberi non sono curati, le città sporche e i vecchi abbandonati...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 13/10/2017 - 09:18

@Gianpiz4714e11: hanno fatto della Carta Costituzionale un giornaletto per uso e consumo dilettantistico intitolato La Prostituzione della Repubblica Italiana come le cronache riportano fatti di corruzione, appalti farlocchi, leggi disattese e leggi ad "usum delphini". Il problema è che hanno promulgato leggi in contraddizione fra loro, sono migliaia in totale, che sono diventate un autentico ginepraio sia nello scovarle sia nell'applicazione praticamente il Gigante Gulliver nel paese di Lilliput. Ossequi.

greg

Ven, 13/10/2017 - 10:47

GIANNI59 - se siete arrivati in Italia che non ci sono più soldi, all'70% è perchè le amministrazioni di sinistra e le coop li hanno rubati. Andate a vedere le megaville dei dirigenti di cooperative rosse, o dei sindaci di sinistra, o meglio ancora, andate a vedere un D'Alema, è solo uno sui migliaia di politici di sinistra arricchiti, dove ha preso i soldi per farsi la vigna in Umbria, e prima ancora la barca a vela da un miliardo di lire, e prima ancora gli appartamenti romani da un miliardo di valore, o le case al mare in Puglia ancora più costose. Andate a leggervi le storie di Coop rosse fallite, dove ai soci cooperanti non è stata restituita neppure una lira dei soldi che vi avevano versato, obbligati a versarli, e la maggior parte dei debiti sono stati scaricati sulla comunità. La sinistra è la peggiore associazione a delinquere mai apparsa in Italia

onurb

Ven, 13/10/2017 - 15:43

gianni59. Con i 4 mld che questi ci costano ogni anno per mantenerli, più le spese sanitarie per curarli che ammontano a una cifra molto simile, caro gianni 59 hai voglia a fare manutenzione, non solo alle piante ma anche alle strade, dove crollano i viadotti, e soprattutto alle scuole dove crollano i soffitti.

Libertà75

Ven, 13/10/2017 - 16:56

@gianni59, con 35 euro al giorno di costo, se li considerassimo anche per i poveri italiani, allora risulterebbe uno stipendio netto di 935 euro al mese più tredicesima. Ora se non sei razzista, ti prego di indicare quali poveri non sarebbero disponibili a lavorare per quella cifra in codesti lavori socialmente utili. In attesa, saluto.