Lady D a Camilla: "Renderò la tua vita con Carlo un inferno"

Emergono nuove rivelazioni sul rapporto tra Camilla Parker Bowles e Lady D, dopo la diffusione da parte della tv inglese di alcuni video segreti

A quasi 20 anni dalla morte della principessa Diana, il canale televisivo britannco Channel 4 ha deciso di trasmettere i filmati di alcune delle confessioni che Lady D rilasciò al suo insegnante di dizione Peter Settelen tra il 1992 e il 1993. Rivelazioni che Settelen registrò e vendette all'emittente tv all'inizio degli anni 2000. Allora era troppo presto per trasmetterle per due motivi: la tragica scomparsa di Diana Spencer era avvenuta pochi anni prima e soprattutto si trattava di filmati dove la principessa attaccava la regina Elisabetta e soprattutto Carlo & Camilla.

In questi video, destinati ovviamente a far discutere, Diana parla della sua infanzia e della carenza di affetto subita a causa dei suoi genitori. "Non mi hanno mai detto che mi volevano bene. Mi davano un bacio sulla guancia, ma non c’erano mai abbracci o cose del genere", racconta Lady D, che ha sofferto la lontananza della madre andata a vivere con un altro uomo.

Le parti più interessanti delle registrazioni fatte da Settelen (che dava lezioni di dizione a Lady D in cambio di 50 sterline l'ora) riguardano però la famiglia reale, in particolare la sua relazione con Carlo e soprattutto il difficile rapporto con la sua amante Camilla Bowles.

"Mi rifiuto di essere l'unico Principe del Galles senza un'amante", avrebbe detto un giorno Carlo a Diana, che aveva interrogato il marito del perché circa la continua presenza attorno a lui di Camilla. Poi Lady D racconta il giorno del primo scambio di battute con la sua "rivale".

"So quello che succede tra te e Carlo e volevo solo che lo sapessi. Voglio mio marito. Mi spiace, vi sto tra i piedi e per voi due sarà un inferno. Ma so quello che succede. Non trattarmi come un’idiota", le parole di Diana, che nei filmati trasmessi da Channel 4 ammette di essere "terrorizzata" da Camilla.

Poi una rivelazione piccante su Carlo. "Faceva sesso soltanto ogni tre settimane, forse un’abitudine visto che vedeva anche Camilla ogni tre settimane".

Ma anche la vita sentimentale della principessa Diana era parecchio burrascosa. A proposito di uno dei suoi amanti, la guardia del corpo Barry Mannakee che allora (nel 1985) era sposato e con due figli, Diana dice: "Andavo sempre in giro cercando di incontrarlo. Ero felice solo quando stavo con lui". Lady D spiega che "Non avrei mai dovuto giocare con il fuoco, e invece l’ho fatto". Poi la morte di Barry in un incidente stradale, "il colpo più duro della mia vita. Carlo credeva di sapere tutto, ma non ha mai avuto prove".

Diana aveva un rapporto difficile con tutta la corte reale, compresi il principe Filippo e la regina Elisabetta, chiamata da lei "Top Lady". Domandatole un suggerimento sul matrimonio che stava andando in fumo, Elisabetta la liquidò con queste parole: "Non so che cosa potresti fare, Carlo è senza speranza".