L'ambasciatore a Mattarella: "Perché non ha ricevuto le famiglie delle vittime delle foibe?"

La lettera al Quirinale di un ambasciatore: "Presidente, perché non ha aperto le porte alle famiglie delle vittime delle foibe?"

"Presidente Mattarella, perché il Giorno del Ricordo non ha accolto al Quirinale le famiglie delle vittime delle foibe?": a formulare una domanda che scuote le coscienze è l'ambasciatore a.r. Gianfranco Giorgolo, in una lettera al quotidiano romano Il Tempo.

"Nel Giorno del Ricordo, il 10 febbraio - scrive l'ambasciatore rivolgendosi al Capo dello Stato - le porte del Quirinale, aperte in precedenza dai Presidenti Ciampi e Napolitano, sono rimaste chiuse per il quarto anno consecutivo ai parenti dei nostri connazionali uccisi dai partigiani slavi con la connivenza del Partito comunista italiano."

"Resta da sperare - conclude - che si riaprano con il prossimo Capo dello Stato", aggiunge amareggiato Giorgolo. Ma non è tutto. Il diplomatico se la prende anche con il passaggio del comunicato presidenziale in cui si "accomunano le azioni degli eserciti italiani e tedeschi in una durissima occupazione nazifascista".

"Allo stesso tempo è sì storicamente esatto affermare - prosegue l'ambasciatore, da sempre attento alla storia delle persecuzioni anti-italiane che portarono alle Foibe - che la pulizia etnica degli italiani di Istria e Dalmazia fu pianificata ma andrebbe precisato che ciò avvenne sia da parte austro-ungarica (primo esodo dal 1866 al 1918) che del Regno di Jugoslavia (secondo esodo dal 1920 al 1940). Al riguardo sembra superfluo sottolineare che ambedue gli episodi precedono la nascita del fascismo e l'ultima guerra mondiale e non possono pertanto essere giustificati da alcuna azione italiana."

Una precisazione dovuta, che però non risponde alla domanda principale per cui l'ambasciatore ha vergato la sua lettera indirizzata al Quirinale. Chissà se potrà farlo il Presidente Mattarella.

Commenti

Libertà75

Lun, 19/02/2018 - 11:18

dubito ci saranno commenti di cordoglio da parte dei diversamente intelligenti... conoscono la storia a loro uso e consumo e professano il razzismo a piè sospinto

Ritratto di chielli

chielli

Lun, 19/02/2018 - 11:24

Il nostro amatissimo e reverendissimo capo dello stato Mattarella, comunque rimane sempre un comunista e in quanto tale dipende dalla scuderia.

MOSTARDELLIS

Lun, 19/02/2018 - 11:42

Pensavo che con Napolitano si fosse giunti proprio in basso. Questi ultimi mesi stanno dimostrando che così non è.

Ritratto di Eurialo38

Eurialo38

Lun, 19/02/2018 - 11:56

..per voltare pagina e crescere come nazione, occorre riconoscere insieme il proprio passato, non passar il tempo a condannarne una parte o l'altra condito di sfiorite manifestazioni autolesionistiche. Che noia. Basta fare quel che s'insegna ai bambini nell'età puberale, per crescere occorre assumersi delle responsabilità, quella della verità innanzitutto. E' così difficile a queste latitudini?

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 19/02/2018 - 12:04

E' stato messo li da napolitano il presidente piu' odiato d'italia,come fa a ricevere i parenti delle vittime partigiane?PROSSIMAMENTE LO FARA' IL CENTRODESTRA.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 19/02/2018 - 12:05

Perfino Cossiga e Scalfaro si inchinarono di fronte alla foiba di Basovizza (vicino Trieste): da parte di entrambi c'è una lapide che lo ricorda a chi passa da quelle parti. Lì dentro c'è finito, fra l'altro, un prozio (di 17anni) della mia consorte che qualche volta porto a rendere omnaggio a quella vittima innocente della furia rossa, fra titini e comunisti italiani conniventi. Il pacioso P.d.R. probabilmente in questo periodo particolare non si eleva, a mio avviso, a figura di equilibrio delle istituzioni. Qualche dubbio sovviene anche quando, tempo fa, ricevette in via ufficiale la Trilateral Eu. "capitanata" da Monti, appartenente a due logge massoniche inglesi (come esplicitato dal massone Magaldi in un suo libro).

MarcoTor

Lun, 19/02/2018 - 12:09

che vergogna...

Vigar

Lun, 19/02/2018 - 12:21

Dalla padella alla brace.....

beale

Lun, 19/02/2018 - 12:51

Pulizia etnica degli italiani di Istria e Dalmazia (1866/1918)(1920/1940), quindi "soluzione finale" con le foibe. Se non è "razzismo" , come definirlo?

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 19/02/2018 - 13:03

Il diplomatico a risposo dovrebbe rileggersi i libri di storia e pensare che anche gli italiani hanno le loro colpe ... quanto al Présidente no. E certo un comunista e un amico di comunisti, e credo abbia il diritto di decedere come ritiene più opportuno ....

Trinky

Lun, 19/02/2018 - 13:15

Risposta semplicissima: perche Mattarella è un sostenitore dell'idea che le foibe non siano mai esistite..... Meditate su chi sia il presidente della repubblica, un paio di occhiali sopra il nulla!

fifaus

Lun, 19/02/2018 - 13:17

fu un tragico errore di Francesco Giuseppe favorire l'espansione slava, diffidando delle popolazioni della ex Repubblica di Venezia

DRAGONI

Lun, 19/02/2018 - 13:18

SI STA PREPARANDO AD AFFRONTARE LE REAZIONI CHE I COMPAGNI METTERANNO IN PIAZZA DOPO LA BATOSTA ELETTORALE!!IN ALTRE PAROLE ACCUMULA PUNTI QUALITA' DI PARTIGIANERIA!!

Giorgio Colomba

Lun, 19/02/2018 - 13:51

Alla mummia del Quirinale si scioglie la favella solo per censurare acriticamente il Ventennio.

dagoleo

Lun, 19/02/2018 - 13:52

Mattarella è stato messo lì dai posto comunisti e quindi non può fare nulla di contrario ai loro diktat. Spero che dopo le prossime elezioni il Pres. del Consiglio di dx rimedierà a questa vergogna e riceverà lui i parenti delle vittime sostituedosi a questo Presidente insulso.

APG

Lun, 19/02/2018 - 14:03

E questo individuo va in giro a fare discorsi di unità e riconciliazione!! Dovrebbe lui prima riconciliarsi con se stesso!

PaoloPan

Lun, 19/02/2018 - 14:39

Mattarella è il presidente dei sinistri, non è il Presidente degli italiani.

edoardo11

Lun, 19/02/2018 - 14:45

Mattarella non è il presidente di tutti gli italiani,ma solo di quelli a sx.

Anonimo51

Lun, 19/02/2018 - 15:03

@chielli- Secondo me dovresti sciacquati la bocca prima di parlare del ns Presidente Mattarella, perche', sempre secondo me, non hai le referenze per poterlo fare.

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Lun, 19/02/2018 - 16:10

Nahum ma cosa scrive?Sicuramente noi italiani abbiamo le nostre colpe,ma anche il presidente. Il primo è quello di essere nato comunista,il secondo è che non può permettersi di decidere alcunché. Quindi le stragi degli italiani nelle foibe per lei,sarebbero dovute alle colpe degli italiani degli anni '30 e '40? E a riposo, dovrebbero andare tutti questi comunisti ottuagenari che RUBANO lo stipendio a noi italiani.IL PRIMO è PROPRIO LUI MATTARELLA. Lun, 19/02/2018 - 13:03 Il diplomatico a risposo dovrebbe rileggersi i libri di storia e pensare che anche gli italiani hanno le loro colpe ... quanto al Présidente no. E certo un comunista e un amico di comunisti, e credo abbia il diritto di decedere come ritiene più opportuno ....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/02/2018 - 16:36

@Anonimo51 - comunque sia non è stata una bella figura, che sa di razzismo, proprio da chi accusa gli altri della stessa cosa. Bisogna essere equi nei confronti. Non noi facciamo come ci pare e gli alrti devono sottostare ai nostri diktat. Ma voi komunisti siete fatti così, male. E non vi accorgete neppure.

Zizzigo

Lun, 19/02/2018 - 16:52

Forse, il ricordo gli ha provocato un attacco di scarlattina.

GioZ

Lun, 19/02/2018 - 17:31

Sappiamo già che Mattarella ha studiato solo la storia che gli interessa, e forse neanche quella. Non gli interessa certo riconoscere le barbarie comuniste, dopo chi lo sente Renzi & C.

Trinky

Lun, 19/02/2018 - 18:49

Anonimo51....sarà il vostro presidente, un paio di occhiali sopra il nulla non ci rappesenta! E sappiamo benissimo il perchè è stato fatto presidente.......

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 19/02/2018 - 19:03

Rudolph, le rispondo cortesemente visto che non è stato aggressivo. 1) Mattarella è un democristiano non un comunista , 2) foibe, le colpe slave non si negano ne si discutono ma quello che dice il diplomatico non e’ corretto e non tiene conto di quello che noi abbiamo fatto dalla italianizzazione forzata alla repressione del movimento resistenziale slavo. Ma come detto non giustifico le foibe.... ci mancherebbe altro ma credo che un po’ di chiarezza sia utile a tutti.

lonesomewolf

Lun, 19/02/2018 - 20:01

Ma che volete aspettarvi da un comunista con la voce stentorea che legge i discorsetti e non sa andare a braccio?!

yulbrynner

Lun, 19/02/2018 - 23:47

perché gliene fregava qualcosa di essere ricevuti?

yulbrynner

Lun, 19/02/2018 - 23:52

dovrebbero fare penitenza i fascisti le foibe sono una drammatica conseguenza al loro attacco alla yugoslavia! fascismo il peggiore male italico dal tempo dei tempi!

CesareGiulio

Mar, 20/02/2018 - 00:05

che ipocriti e complici.... gli italiani quando apriranno gli occhi ...danno la caccia a ipotetici fascisti quando hanno i nazicomunisti in casa....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 20/02/2018 - 00:18

@Nahum - difatti sta col PD. Sempre colpa degli altri? colpa degli altri? Siccome hann ofatto così, noi siamo autorizzati a fare carneficine? Pensiero da barbarie komuniste. Di democratico non avete nulla, manco l'ombra, fatevi chiamare col vostro nome: Komunista.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 20/02/2018 - 01:20

Un'altra bradipata.

CidCampeador

Mar, 20/02/2018 - 07:35

comunisti si nasce e si muore

Yossi0

Mar, 20/02/2018 - 07:46

non c'é bisogno di polemizzare scommetto che non sappia cosa siano le foibe o peggio un invenzione fascista che in questo momento è bene evitare con cura, altrimenti addio al secondo mandato

c'eraunavoltal'Uomo

Mar, 20/02/2018 - 07:49

NAHUM, INTANTO, LEI CHE E' COSI' ISTRUITO, CERCHI DI DECIDERE SE IL SIG. MATTARELLA E' UN COMUNISTA ED AMICO DEI COMUNISTI ( PRIMO COMMENTO" O UN DEMOCRISTIANO ( SECONDO COMMENTO. COMUNQUE SONO D'ACCORDO SUL FATTO CHE ABBIA "IL DIRITTO DI DECEDERE COME VUOLE", ANCHE SE HO FORTI DUBBI SUL FATTO SUL FATTO CHE LO ESERCITERA' MAI, ANCHE SOLO A LIVELLO POLITICO, ESEQUIE...PARDON, OSSEQUI.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 20/02/2018 - 08:16

Sono andata a Basovizza è ho portato dei fiori, sono andata alla Risiera di San Saba è ho portato dei fiori. Italianizzare, slavvizzare, austriarizzare ecc è IL GROSSO ERRORE bisognerebbe UMANIZZARE...le Foibe hanno “accolto” i corpi di persone, vittime della follia di dirsi italiani, slavi, austriaci ecc invece che esseri umani...i Presidenti italiani, quelli slavi e austriaci dovrebbero accogliere i parenti delle vittime di tutte le parti...i confini sono assurdi, tra l’altro cambiano assieme alle persone che abitano i luoghi e alle mutevoli e a volte repentine alleanze che i governanti stipulano per convenienze o strampalate ideologie non da tutti i cittadini condivise...UN UMANITÀ, SOLO ESSERI UMANI TUTTI, NO RAZZISMO, NO DITTATURE...Atena

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 20/02/2018 - 10:06

Mattarella e’ DC puro sangue per nascita, cultura e inclinazione e’ lontano anni luce dai comunisti..... e poi visto che ci siamo perché non imitare le vittime del Vajont, del bomabardamento di Gorla (300 bambini uccisi) o quelli che hanno subito le marocchinate o di quelli che sono morti a causa della violenza fascista o partigiana. Se propri volete c’è ne per tutti i gusti .... perché le foibe dovrebbero essere portate ad un livello quais metafisico? Chi me lo spiega? E gli altri 390.000 morti italiani della guerra di aggressione fascista dove li mettiamo?