L'avvocato: "Si può aggirare il metal e introdurre un'arma"

L'avvocato: "A volte i clienti entrano con gli avvocati senza passare dal metal detector"

L'assassino delle quattro persone uccise questa mattina al Tribunale di Milano è stato catturato. Arrestato dai carabinieri a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza, a nord-est del capoluogo lombardo.

Ora che il responsabile è stato preso, però, si conclude l'emergenza della sparatoria e se ne apre un'altra, che chiama in causa molti e diversi responsabili: quella della sicurezza. Come ha potuto lo sparatore introdurre un'arma all'interno del Palazzo di Giustizia? Come è potuto uscirne? Quali sono le procedure di sicurezza standard?

Lo abbiamo chiesto all'avvocato Maurizio Carretta, presente in tribunale al momento della sparatoria: "Alle 11 ero in udienza, davanti al giudice e ho assistito in diretta al tutto - ci spiega al telefono - Gli spari, il fuggi fuggi…però poi noi siamo rimasti bloccati, ci hanno detto di rimanere chiusi nelle cancellerie e nelle aule. Chiusi a chiave fino alle 12.30, quando è arrivata la notizia della cattura."

"Per entrare in Tribunale bisogna passare da un metal detector. Sono esentati solo avvocati, magistrati e dipendenti, che entrano mostrando un tesserino: il pubblico deve passare controlli più approfonditi."

Certo, prosegue Carretta, "teoricamente mostrando il tesserino all'agente di custodia è possibile introdurre di tutto. In Tribunale entra ogni giorno una popolazione sterminata, ci sono almeno 7-8 varchi: quattro ingressi principali sui quattro lati e poi gli ingressi sui passi carrai. Anche lì c’è una guardia, mostri il tesserino e passi: io potrei avere in borsa di tutto."

Ma è vero, come si sostiene da più parti, che i clienti entrino al seguito degli avvocati bypassando i controlli? "Di solito non succede, ma può capitare. Può succedere, se la guardia o ti conosce talmente bene…. tu dici “è con me”, magari lo vedi in giacca e cravatta… Sì, può capitare. Noi abbiamo anche dei tesserini che è un attimo, volendo… Se uno si procura un tesserino, lo trova per terra e lo mostra al volo, entra talmente tanta gente ed è tutto talmente frenetico."

Insomma, le procedure vengono rispettate, ma all'eccezione c'è sempre la regola. La dinamica, per ora, resta tutta da chiarire. Anche perché, come ricorda l'avvocato Carretta, "nulla ci dice che la pistola che ha sparato appartenesse effettivamente all'assassino. Magari l'ha recuperata all'interno del tribunale." E questo allarga di molto i confini del problema.

Commenti
Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Gio, 09/04/2015 - 15:18

del resto se non sono sicure le nostre case a Milano.. Italia compresa..

giovaneitalia

Gio, 09/04/2015 - 16:21

Le solite storie italiane. Bisogna aspettare le disgrazie per intervenire, si, per poco tempo, poi alla dimenticanza tutto ritorna come prima. Molti Italiani, bypassano i controlli nei posti dove é previsto dicendo sempre la solita cosa: "ma lei non sa chi sono io?" Io lavoro qui da anni. E poi alla fine sono proprio questi ultimi che fanno più danni della gramigna. Io ne so qualcosa per il fatto che ci lavoro con la sicurezza. Una volta per aver fermato una persona "importante" sono stato richiamato e quasi venivo punito solo perché stavo facendo il mio lavoro e facevo rispettare le consegne che gli stessi avevano scritto. Povera Italia.

Fermantiport

Gio, 09/04/2015 - 17:10

Siamo proprio in Italia! Ma perché mai se un tribunale viene considerato un "obiettivo" a rischio ci deve essere qualcuno (avvocati) che by passa i sistemi di sicurezza? O gli avvocati hanno oltre a tanto altro, hanno anche questo privilegio? Quando finirà l'Italia medioevale?

Ritratto di Utente nome

Utente nome

Gio, 09/04/2015 - 17:16

Mi sfugge il motivo percui ci siano delle categorie esentate dal controllo al metal detector. Solo il cittadino in "visita" al tribunale può essere intenzionato ad usare un arma? Un dipendente o un avvocato non può avere un momento di follia? Mah, tipico comportamento all'italiana

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 09/04/2015 - 18:34

Aaaa gli avvocati (tra cui molti hanno il possesso d'arma) possono aggirare il metal detector??? complimenti, siamo in mano a dei genii..tutti dovrebbero passare il metal detector a prescindere..che razza di imbecilli..