Lecco, nordafricano picchia due donne alla stazione: fermato

Fermato dagli agenti della Polfer ed interrogato, il magrebino non ha saputo spiegare le ragioni del suo gesto. Tanta paura per le due vittime: la 56enne finisce in ospedale per accertamenti

È stato fermato il cittadino straniero che lunedì mattina ha aggredito senza alcuna ragione due donne incontrate nel sottopassaggio della stazione ferroviaria di Lecco. Si tratta di un 30enne nordafricano, con regolare permesso di soggiorno.

Secondo quanto riferito dai quotidiani locali, l'episodio si è verificato in tarda mattinata. In preda ad un incomprensibile raptus, il soggetto ha spintonato una studentessa di 18 anni prima di colpire una donna di 56, sferrandole un pugno in pieno volto. La vittima, tramortita e rimasta a terra, è stata immediatamente soccorsa dai presenti.

Sul posto gli agenti della Polfer, allertati dai testimoni. Quando i poliziotti hanno raggiunto il luogo dell'aggressione il facinoroso si era già allontanato facendo perdere le proprie tracce, motivo per il quale sono state subito avviate le ricerche.

La 56enne, sotto choc, è stata invece accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale di Lecco per degli accertamenti.

La fuga dello straniero è fortunatamente durata poco. Avvalendosi della descrizione fornita dalle vittime e delle immagini estrapolate dalle telecamere di sorveglianza presenti in zona, gli agenti sono riusciti a rintracciare il 30enne. Questi, arrestato e condotto in centrale, è stato accusato di lesioni. I provvedimenti penali presi nei suoi confronti non sono stati resi noti. Alle domande degli agenti non è stato in grado di spiegare le ragioni del suo gesto violento nei confronti delle due donne.

Commenti

vince50

Mar, 10/09/2019 - 17:20

Non è obbligato a spiegare nulla,in particolare da adesso in poi.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 10/09/2019 - 17:41

E' la normalità con la benedizione dei buonisti e di certa "magistratura".

blackbird

Mar, 10/09/2019 - 17:43

Raptus inspiegabile: incapace momentaneo di intendere e volere. Sarà rilasciato il prima possibile. Le vittime gli potranno chedere i danni e se risulterà nulla tenente dovranno pagare anche le spese processuali...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 10/09/2019 - 18:21

Magrebino? E che lo teniamo a fare?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 10/09/2019 - 19:44

È rilevante sapere il perché? Due randellate li in mezzo,revoca del permesso di soggiorno e viaggio diretto in Africa senza scalo e atterraggio...direttamente dalle nuvole al suolo. Se sopravvive.

Fjr

Mar, 10/09/2019 - 20:03

Non ha saputo spiegare quello che aveva fatto ?????Ah è un magrebino allora tutto si spiega

ziobeppe1951

Mar, 10/09/2019 - 20:27

Dirà che ha sentito delle voci..oppure di essere un minore..e perseguitato come gay..e il giudice rosso lo proporrà alla direzione di un centro anti violenza per le donne

Una-mattina-mi-...

Mar, 10/09/2019 - 21:52

MA COME? CHE SIA SEMPRE COLPA DI SALVINI?

laval

Mar, 10/09/2019 - 23:27

"I provvedimenti penali presi nei suoi confronti non sono stati resi noti. Alle domande degli agenti non è stato in grado di spiegare le ragioni del suo gesto violento nei confronti delle due donne." Non va bene vogliamo sapere cosa ha deciso il magistrato.

rino34

Mer, 11/09/2019 - 08:35

UNa-mattina-mi Salvini invece di preoccuparsi di 4 navi che volevano sbarcare poteva spingere sul governo per fare gli accordi per i rimpatri, fare controlli a tappeto nelle strade per individuare i clandestini (anzi ancora meglio, un censimento di tutta la popolazione così che nessuno potesse dire nulla), e rispedirne a casa il più possibile (compresi i 600mila su cui ha martellato durante la campagna elettorale). Ah non dimentichiamoci gli sbarchi fantasma al sud e gli arrivi via terra in Friuli. Sì decisamente avrebbe potuto fare molto meglio.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 11/09/2019 - 09:42

evidentemente aveva le sue buone ragioni. votate pd, votate

SAMING

Mer, 11/09/2019 - 10:14

Arrivano in Italia, ovvero in Europa e sono sbalestrati perchè il modo di vivere è l'opposto del loro dove le donne sono rinchiuse in casa e se escono devono essere accomèpagnate. Infatti ha colpito solo donne.

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 11/09/2019 - 11:10

Femministe se ci siete battete un colpo.... Ma voi agite solo per convenienza politica. Siete agli ordine della bestia immonda.