Il finto Salvini "arresta" Carola a festa di paese: è polemica

La provocazione di alcuni militanti del Carroccio durante la festa della Bortellina a Bettola (Piacenza). La comandante della Sea Watch arrestata e messa a faccia terra: "Credevi di scappare, eh? Ti abbiamo preso"

Sta già suscitando polemiche l'ultima trovata di alcuni militanti della Lega andata in scena nel comune di Bettola (Piacenza), paese natio dell'ex segretario del Pd Pierluigi Bersani. Durante la festa della Bortellina piacentina, un piatto tipico della zona, alcuni esponenti del Carroccio sono scesi in strada per inscenare l'arresto di Carola Rackete, capitano della Sea Watch 3, oramai al sicuro in Germania. Un gesto polemico, forse motivato anche dalle ultime dichiarazioni della Rackete, che ha finalmente ammesso di essere entrata con la forza nel porto di Lampedusa sotto preciso ordine del governo tedesco.

Stamani, dunque, alcuni militanti della Lega hanno ricreato la scena, travestiti da agenti della Guardia di Finanza, da Salvini o dalla stessa capitana. A mostrare immagini e video, sulla propria pagina Facebook, il deputato della Lega Elena Murelli.

"Questa mattina a #Bettola alla festa della #Bortellina #tralagente e tanti amici che ci hanno detto #maimollare facciamo #piazzapulita. Abbiamo arrestato anche la Rachete con Matteo Salvini (cartonato)" ha dichiarato la rappresentante leghista. Un'iniziativa, quella della Lega, che sta rendendo nervosi numerosi antagonisti, i quali gridano già allo scandalo.

Nel video si vede Carola Rackete (un improvvisato attore munito anche di una parrucca di capelli rasta) a bordo della nave "B-Watch", con tanto di immigrati dotati di giubbotto salvagente. Sotto le struggenti note di "My heart will go on", l'eroina dei sostenitori dell'accoglienza viene arrestata dalla guardia di finanza e fatta scendere dalla nave. Messa a faccia a terra con le mani dietro la schiena dai militari che impugnano una pistola, la comandante tedesca viene poi portata via, mentre un altro militante, che indossa una maschera del ministro Salvini, dice soddisfatto:"Credevi di scappare, eh? Ti abbiamo preso!".

Il tutto fra le risate dei partecipanti alla festa.

Commenti
Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 18/08/2019 - 21:40

Simili sceneggiate sarebbero da evitare....comunque e ovunque!

pilandi

Dom, 18/08/2019 - 22:24

Da gente che si concia con l'elmo cornuto ed inneggia al Dio Po non è che ci possa aspettare un granchè...

Maura S.

Lun, 19/08/2019 - 08:38

Hanno fatto bene, considerando gli insulti e gli auguri di morte che giornalmente si prende il ministro dell'Interno. Forza ministro, non mollare.