L'ennesimo pranzo choc ai bambini di Milano Ristorazione: un panino mezzo vuoto

Ennesimo pranzo rivedibile della società del Comune che si occupa di preparare i pasti per le scuole meneghine

Dopo quel tramezzini ghiacciati, con un velo di maionese, una sottile (sottilissima) fetta di formaggio e un mezzo pomodorino schiacciato nel mezzo, ecco il nuovo pranzo choc di Milano Ristorazione: un panino mezzo vuoto, una galletta e uno yogurt. È quando si sono visti mettere in tavola i bambini che frequentano le scuole meneghine in cui è previsto il servizio mensa, curato per l'appunto dalla società di proprietà di Palazzo Marino per il 99%.

A denunciare l'ennesimo episodio, con tanto di foto, ci ha pensato Silvia Sardone: "Al peggio non c'è mai limite quando di mezzo c’è Milano Ristorazione: nel plesso Mattei dell’istituto Italo Calvino per due giorni (ieri e oggi) i bambini delle elementari e i ragazzini delle medie sono stati costretti a mangiare per pranzo un panino con una fetta di cotto e una di formaggio, una galletta e uno yogurt. Questo perché, a causa dei lavori per la riparazione di un’infiltrazione, la mensa scolastica è inagibile e quindi Milano Ristorazione è ricorsa al pranzo d’emergenza per due giorni".

Dunque, la consigliere comunale nonché candidata alle Europee con la Lega va all'attacco: "Mi piacerebbe capire quali controlli svolge il Comune di Milano, visto che non è la prima volta che capitano situazione del genere e soprattutto perché non ci vuole molto a capire che il fabbisogno di un ragazzino di 13 anni non può essere uguale a quello di un bambino di sei".

E non manca l'affondo al primo cittadino: "Il sindaco Sala, dopo il caso dei tramezzini, si era scusato e aveva annunciato verifiche interne, ma come al solito non è cambiato nulla. I precedenti purtroppo non mancano: dagli orridi tramezzini serviti durante i giorni di sciopero del servizio alle cosce di pollo crude, dalle frittate simil-plastica alla marmellata con vermi, dai budini alla muffa alla pizza cruda per cui un bambino si era pure sentito male".

La precisazione di Milano Ristorazione

In riferimento alle dichiarazioni della consigliera comunale e regionale Silvia Sardone in merito al pasto servito nel plesso Mattei dell'Istituto Comprensivo Italo Calvino per i giorni 21 e 22 maggio 2019, Milano Ristorazione intende precisare che: a causa di un guasto localizzato nei servizi igienici del refettorio della scuola Primaria di via Mattei, non gestiti da Milano Ristorazione, la Dirigente Scolastica, lunedì sera alle ore 19.00 ha contattato la Società per chiedere la fornitura di un pasto sostitutivo da distribuire nelle classi, fino alla risoluzione del problema.

Pertanto nella giornata di martedì 21 maggio è stato distribuito un pasto così composto: due panini con prosciutto e formaggio, uno yogurt, una confezione di gallette di riso, acqua naturale in bottiglia

Mercoledì 22 maggio, per tutti i bambini della scuola Primaria di via Mattei, oltre a quelli della scuola Secondaria di via Frigia (che usufruivano della refezione) è stato distribuito un pasto così composto: due panini prosciutto e formaggio, una mela, acqua naturale in bottiglia.

In data 22 maggio il guasto è stato riparato, pertanto da domani, giovedì 23 maggio, il refettorio tornerà utilizzabile e il servizio di refezione riprenderà regolarmente. La Società ha inoltre fornito alla segreteria e alla Dirigente tutte le informazioni relative alla modalità di gestione delle diete speciali, invitando a darne indicazione alle famiglie.

Commenti

Giorgio5819

Mer, 22/05/2019 - 16:12

...per forza, c'é l'assessore barbuto che deve organizzare i banchetti per i suoi amici subumani, vorrai mica sprecare il cibo per le mense scolastiche !

vince50

Mer, 22/05/2019 - 16:20

Da qualche parte bisogna togliere per ingrassare le risorse tesserati Pd.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 22/05/2019 - 16:33

lo sanno tutti SALA e MAJORINO sono contro gli ITALIANI !!!!!! PS... "amici" Milanesi..... quando SI VOTA bisognerebbe sapere cosa si sta per fare! CMQ sono panini da non dare a dei Bimbi.... Dateli ai CLANDESTINI ma con dentro la MORTADELLA che a loro muslim PIACE MOLTO: miserie Italiane Milanesi

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 22/05/2019 - 16:33

NON CAPITE,LORO LO FANNO PER PREVENIRE L'OBESITA' GIOVANILE!!Iò PROSSIMO ANNO STESSO MENU' TUTTI I GIORNI E RADDOPPIO DEL PREZZO COSì NON DIVENTERA' OBESO ANCHE IL VOSTRO PORTAFOGLIO!!!acchhh soooo!!!

cgf

Mer, 22/05/2019 - 16:55

"IN EMERGENZA" decurteremo la retta mensa di 2/23

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 22/05/2019 - 17:09

Chiamino la FAO. Saranno gli effetti del Global Warming: popolo mangia meno, perché i comunisti hanno il budello da allargare in quanto necessitano di una dieta più sostanziosa per proferire e attuare cretinate.

Ogliastra67

Mer, 22/05/2019 - 17:36

Giorgio5819....ha preso in pieno il centro...

GPTalamo

Mer, 22/05/2019 - 18:24

Con tutta l'obesita' che c'e' in giro, e gente che pensa di avere diritto ad essere obesa solo perche' paga, mi sa che hanno fatto bene.

baronemanfredri...

Mer, 22/05/2019 - 18:26

IMMAGINATE SE IL SINDACO ERA LEGHISTA O DI CENTRO DESTRA O DI CASA POUND CHE NON SONO DI SINISTRA, SCATTAVANO ARRESTI PER TRUFFA, MERCE ILLEGALE, FRODE IN COMMERCIO E ATTENTATO ALLA SALUTE DI MINORI. TUTTI IN GALERA SE ERANO DI DESTRA O DI ESTREMA DESTRA, MA LA SINISTRA PUO' FARE TUTTO COME SI EVINCE ANCHE DA ATTI ILLEGALI COME TAGLIO DI SIGILII. FIGURIAMOCI CON COMPORTAMENTI DEL COMUNE SOTTO ELEZIONI EUROPEE.

lagoccia

Mer, 22/05/2019 - 18:39

è già molto che abbiano dato loro qualcosa da mettere sotto i denti. tra qualche anno saremo obbligati a rispettare il digiuno islamico, assecondare e rispettare le sensibilità dei dipendenti musulmani della mensa e alla fine una bella cantata di "bella ciao" per onorare la gioia del multiculturalismo.

akamai66

Mer, 22/05/2019 - 18:59

Fossero gli altri si aprirebbero i famosi fascicoli tanto cari ai giustizialisti nostrani, LORO, probabilmente anche seccati, chiedono scusa dell'imprecisione.

cgf

Mer, 22/05/2019 - 19:07

@GPTalamo facciamo finta di decurtarle lo stipendio, tanto per quello che lavora...

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 22/05/2019 - 19:28

Le grandi magnate il sindaco se le fa al parco con gli africani. Da qualche parte deve tagliare.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 22/05/2019 - 19:57

akamai66 Mer, 22/05/2019 - 18:59.NO! con i muslims sparirà finalmente bella ciao,anche perché solo le odi ad allah che è al bar, saranno permesse! la musica e le canzonette saranno haram!

sparviero51

Mer, 22/05/2019 - 20:31

AI CLANDESTINI PASTO COMPLETO ALTRIMENTI GLIELO TIRANO IN FACCIA . PPPHHHUUUAAAA !!!!!!!!!

GPTalamo

Gio, 23/05/2019 - 01:52

@cgf, e' il caso di dirlo, non hai non hai tutte le torte... Infatti, se l'invasione dell'Africa continuera' cosi' gli stipendi degli italiani si abbasseranno (per pagare piu' tasse per sostenerli), e sospetto che le persone medie avranno problemi anche per mangiare, fra un paio di generazioni.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 23/05/2019 - 09:15

Polémica sterile, si tratta di situazione di emergenza per due giorni ...FdI si conferma il partito più insignificante del panorama italiano, incapaci di volare alto si concentrano su zucchine di mare e false tombe di italiani illustri. A coloro che li votano buon pro vi faccia ma la vera politica anche di destra è ben altra cosa ...