L'eredità di Mattielli ai rom: i familiari ci hanno rinunciato

Il cugino di Ermes, Luigi, rinuncia al lascito che gli spettava di diritto: tutte le proprietà di Mattielli finiscono allo Stato, che potrà girarle ai nomadi

I parenti di Ermes Mattielli hanno rinunciato all'eredità.

Spaventato dalla prospettiva di essere citato in causa dai due nomadi feriti durante il tentativo di rapina ad Ermes, il cugino Luigi Mattielli ha preferito rinunciare in blocco a tutto il lascito che gli spettava per legge.

Troppi quei 135mila euro di risarcimento che il tribunale ha stabilito spettino ai due ladri: più, forse, di quanto Ermes avesse mai posseduto in vita sua. Assolutamente troppi per chi con quei nomadi non ha mai voluto avere a che fare. Secondo Il Gazzettino, il cugino Luigi avrebbe già formalizzato la rinuncia all'eredità di fronte ad un notaio.

Se i due nomadi ora vorranno rivalersi su qualcuno e ottenere il risarcimento che è stato loro conesso dal tribunale dovranno rivolgersi allo Stato. Sarà lo Stato italiano, infatti, ad incamerare i beni di Mattielli rifiutati dal cugino e quindi a provvedere a risarcire i nomadi, girando loro le proprietà del povero Ermes.

Annunci
Commenti

venco

Mer, 17/02/2016 - 15:06

I rom hanno il diritto di rubare qui in Italia, è il loro mestiere, e chi li ferma và punito, e paga i danni.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 17/02/2016 - 15:08

NON DOVEVATE CEDERE NON SI CEDE DOVEVATE AVERE CIO' CHE VI SPETTA. AVETE SBAGLIATO. ORA CHISSA' QUANTI CASI COME QUESTO ACCADRANNO IN ITALIA BASTA L'INIZIO PER UNA LUNGA SERIA COSI' E' L'ITALIA. MA POI PECHE' AVETE RINUNCIATO? IL MOTIVO?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 17/02/2016 - 15:31

roba da matti

nunavut

Mer, 17/02/2016 - 15:32

Ecco é successo quello che temevo e avevo previsto.Ho avuto la risposta alla mia domanda del post precedente(di ieri).Alla fine il cugino Luigi ragionò così: se contesto mitrovo a pagare un'avvocato e loro lo hanno gratis,se non contesto devo vendere (spese + pagare il passaggio di proprietà etc.) rifiuto e lascio allo stato questi problemi visto che fu un suo funzionario a causarli.Cmq. quelli che ne escono vincitori sono i ladri,non sono riusciti a derubare il povero Ermes da vivo ma con l'aiuto della sentenza di un sconsiderato saranno riusciti nel loro intento,derubarlo anche dopo morto.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 17/02/2016 - 15:57

ONORE a Ermes che per difendere i PPROPRI AVERI LA PROPRIA PROPRIETA' per mano di ZINGARI DELINQUENTI è morto di crepacuore. ONORE a questi ITALIANI che valgono più di 100 POLITICI. ONORE A ERMES MATTIELLI un ITALIANO che campava di stenti!!

Ritratto di ermetere

ermetere

Mer, 17/02/2016 - 16:13

Unica speranza, che lo Stato, prima giri i beni, col che non risarcirà in toto, ma solo fino al valore degli stessi, e poi si presenti all'incasso, per le opere di bonifica terreni, imposte di registro, oneri urbanistici, IMU, TASI, TARI,... Che si cucchino un po' di gioie italiche pure loro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 17/02/2016 - 16:28

Cose che possono succedere solo in ITALIA!!!lol lol Se vedum.

pagu

Mer, 17/02/2016 - 16:40

ZINGARI non ROM, ZINGARIIIIIIIIIIIIIIIIIII

smoker

Mer, 17/02/2016 - 16:44

Il cugino ha giustamente rinunciato perchè , probabilmente il lume non valeva la candela. Una casa più che modesta , invendibile coi tempi che corrono e tasse da pagare , in più la rogna coi rom.Lo Stato ha condannato Mattielli , ora lo Stato provveda.Coi tempi biblici della burocrazia italiana , forse , tra qualche secolo i rom vedranno il risarcimento.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 17/02/2016 - 16:48

il trionfo del marciume.

momomomo

Mer, 17/02/2016 - 17:03

E questo è solo l'inizio, vedremmo quando incominceranno pure gli immigrati illegali ad adottare le stesse tecniche....

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 17/02/2016 - 17:09

I delinquenti vincono. Gli onesti straperdono. Ma che caxxo di Italia é questa qui?????

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 17/02/2016 - 17:29

Continuo a chiedermi se il giudice che ha emesso la sentenza di condanna e di risarcimento la notte vada a letto sereno. Giusto che lo stesso Stato, responsabile di questa farsa, si accolli l'onere di gestire la pratica fino alla fine, anzi per coerenza dovrebbe affidare l'incarico allo stesso giudice che ha condannato il povero Ermes. Fatto angoscioso che poteva succedere solo in Italia ad opera di una magistratura che mette in secondo piano il diritto e la tutela della proprietà privata a vantaggio di ladri delinquenti.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 17/02/2016 - 18:02

fino a questo siamo arrivati , che schifo di paese è diventato con questa gente che lo amministra .

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 17/02/2016 - 18:08

GIUSTIZIA E' FATTA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO? FORSE TUTTI TRANNE ME!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 17/02/2016 - 18:19

Mi auguro che ora lo Stato italiano impieghi per risarcire I criminali lo stesso tempo che impiega per risarcire le vittime della sua stessa incapacità ed imprudenza......ossia l'eternita'.Così Ermes avrà giustizia.

Lampadoforo

Mer, 17/02/2016 - 18:19

Con il cuore infranto penso che di fronte a queste cose mi vergogno di essere italiana. Non perché non ami il mio Paese, ma perché mi sento inutile ed impotente spettatrice che non ha possibilità di cambiare questa deriva.

lamwolf

Mer, 17/02/2016 - 18:28

Lo stato fa c........ ma bisognerà vedere se poi i delinquenti riusciranno ad abitarci no!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 17/02/2016 - 18:31

prima di lasciarla dinamitatela, poi quando andranno a viverci........... A proposito, un telecomando l'avete?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 17/02/2016 - 18:33

io al posto dei cugini prenderei l'indirizzo di questo giudice.....a già, non siamo in Calabria.

Finalmente

Mer, 17/02/2016 - 18:34

ovviamente se al posto di Mattielli fosse stato un giudice o qualche amichetto radical chic a sparare, oggi i rom sarebbero in carcere e a nessuno verrebbe l'idea di processare il rapinato... va bene che sono risorse, ma guai se toccano un compagno.

EFISIOPIRAS

Mer, 17/02/2016 - 18:39

Ma è mai possibile che in Italia ci siano magistrati maledetti come questo che ha condannato un morto a morire due volte ??

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Zohan

Anonimo (non verificato)

Volpe60

Mer, 17/02/2016 - 18:55

Il problema è che queste richieste di risarcimento si stanno diffondendo a macchia d'olio, ormai sanno come fare soldi senza fare un c...o. Nella peggiore delle ipotesi ci rimangono secchi e sarà la famiglia a chiedere risarcimenti milionari, se gli va bene beneficeranno di alcuni giorni di ospedale a spese della collettività per poi chiedere migliaia di euro di risarcimento con l'aiuto di avvocati avvoltoi, più saranno alte le richieste più aumenta la loro percentuale. Uno schifo simile dovrà finire, e mandare in galera questi farabutti buttando la chiave, altro che risarcimento.

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 17/02/2016 - 19:11

Non è possibile ricorrere in appello contro la sentenza della timorosa giudice Cristina Bertotti, ora che la morte di Ermes Mattielli, da essa causata, l'ha fatta decadere? Sarebbe l'unico modo per ridare un minimo di credibilità a questo Paese sempre più in mano ai delinquenti e un tributo minimo a Ermes che aveva chiaramente dimostrato nei fatti di non volere e non sapere uccidere.

laura bianchi

Mer, 17/02/2016 - 19:32

Quando si dice che l'itaglia è finita per sempre, non è mica un modo di dire.

puponzolo

Mer, 17/02/2016 - 19:38

Dovevano smontare la casa mattone per mattone, così si prendevano solo il terreno per piantarci le patate.

Pisslam

Mer, 17/02/2016 - 19:41

...e poi non ha ragione Salvini quando parla dei magistrati bastardi?!?! se la famiglia mi volesse intestare i beni io non avrei problemi...

callaghan

Mer, 17/02/2016 - 20:07

SE CI FOSSE UNA PERSONA CON UN MINIMO DI ATTRIBUTI DOVREBBE BRUCIARE QUELLA CASA.

Nonmimandanessuno

Mer, 17/02/2016 - 20:09

Avranno rinunciato magari perchè da povera gente quale sembrava essere il poveretto, non varrebbe la pena di perdere tempo e pagare anche gli avvocati per qualcosa magari di poco valore.Certo, comunque, che tutta questa storia spiega apoditticamente come è stata ridotta l'Italia, blaterando a tutti i livelli di Democrazia e di Giustizia.A voi capire chi ne è più responsabile e, quando si vota, cercare di contrastarne almeno l'arroganza!

ziobeppe1951

Mer, 17/02/2016 - 20:14

Smoker 16.44..vedrai che, trattandosi di zingari, avranno sicuramente la corsia preferenziale

altair1956

Mer, 17/02/2016 - 20:52

Grazie ai magistron.. ci toccherà andare a rubare agli zingari.

altair1956

Mer, 17/02/2016 - 20:56

Il trionfo della schifezza.

karl52b

Mer, 17/02/2016 - 21:25

Leggere queste notizie ti fanno sentire quanto siamo impotenti contro le ingiustizie , sono sempre più deluso di vivere in questo paese che va al contrario ....VERGOGNA!!! la Giustizia italiana fa schifo !!!!!

chebruttaroba

Gio, 18/02/2016 - 01:08

Ora che gli eredi hanno rinunciato all'eredità si può sperare che tutti i beni di Ermes vengano distrutti da un qualche incendio o scoppio di gas o da qualsiasi cosa che potrebbe capitare e non resti più nulla per i rom. Speriamo.

Dako

Gio, 18/02/2016 - 08:05

Semplicemente Giudici e Leggi criminali in egual misura chi le ha proposte e chi le ha....firmate.

alekskrm

Gio, 18/02/2016 - 08:40

ha fatto bene il cugino a rinunciare,se non lo faceva lo stato e i rom aggredivano anche i suoi beni,in questo modo ha rinunciato si, all'eredita' del povero elmes,(non molto per la verita')ma adesso si trova lo stato a dover vendere i beni o ad girarli ai rom,che sarebbe la cosa piu auspicabile,perche da una mano gli da'i terreni ma dall'altra lo stato pretendera' le tasse.ahahahaha

linoalo1

Gio, 18/02/2016 - 08:58

E con questo,Giustizia(?) è fatta!!!!!!

Ritratto di daybreak

daybreak

Gio, 18/02/2016 - 09:05

Sono sempre piu' disgustata di questo paese dove vengono tutelati i delinquenti ma d'altro canto abbiamo dei delinquenti che ci governano cosa aspettarci se non questo.Chi puo' scappi da questo paese senza speranza.