La Libia salva i migranti in mare Salvini: "Collaborazione funziona"

Un cargo inviato dalla Guardia Costiera libica è stato inviato per salvare i 100 migranti a bordo di un barcone in avaria

Un cargo inviato dalla Guardia Costiera libica è stato inviato per salvare i 100 migranti a bordo di un barcone in avaria. La situazione si è sbloccata nella serata di ieri dopo il pressing del governo italiano su Tripoli. I migranti adesso sono stati tratti in salvo e di fatto stanno per essere trasferiti nel porto di Misurata. La Guardia Costiera libica di fatto si è attivata dopo la richiesta da parte dell'Italia di prendere il controllo delle operazioni di salvataggio. In una nota diffusa da Palazzo Chigi di fatto è stato chiesto a Tripoli un'azione per il salvataggio: "Dopo vari giorni di mare agitato i trafficanti di esseri umani hanno riapprofittato di questo weekend di mare calmo per agire nuovamente. Attualmente è ancora in mare un gommone con un centinaio di persone in acque territoriali libiche, a circa 60 miglia dalla terraferma.

Siamo in continuo contatto con la Guardia costiera libica perché effettui questo ulteriore intervento e metta in sicurezza i migranti che sono a bordo". Dopo questo messaggio è arrivato l'annuncio del ministro ai Trasporti e alle Infrastrutture, Danilo Toninelli: "La nave Sierra Leone, sotto coordinamento libico, sta iniziando a prendere a bordo i 100 #migranti dal gommone. Tutto si svolge secondo le convenzioni internazionali, i naufraghi andranno In Libia. Seguo con attenzione, nella speranza che l’operazione si concluda senza problemi".

Su quanto accaduto a largo della Libia è intervenuto anche il ministro degli Interni, Matteo Salvini: "Tutti sani e salvi, e riportati indietro, i 393 immigrati recuperati dalla Guardia Costiera libica nella giornata di ieri. In particolare, 143 sono stati riportati a Tripoli. 144 a Misurata, 106 ad al-Khoms. “La collaborazione funziona, gli scafisti, i trafficanti e i mafiosi devono capire che i loro affari sono finiti. Meno partenze, meno morti, la nostra linea non cambia”. Infatti, come ha riportato il titolare del Viminale, nella giornata di ieri le autorità libiche hanno dato il via a ben tre operazioni di salvataggio. In questo modo è fallito il blitz della ong tedesca Sea Watch che aveva annunciato di voler imbarcare a bordo della sua nave i migranti del barcone in avaria.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 21/01/2019 - 09:44

Chissà come se la passano gli "scafisti" riportati in Libia!In tutta l'Africa il TAM TAM si è è già diffuso con la notizia!

ziobeppe1951

Lun, 21/01/2019 - 10:01

NO BUSINESS NO PARTY

giangar

Lun, 21/01/2019 - 12:01

Penso che gli scafisti se la passino benissimo: hanno incassato e tornano liberi a casa loro, pronti a ripartire,

Treg

Lun, 21/01/2019 - 12:32

I migranti sono per definizione "poveri e disperati". Intanto pagano fior di quattrini ai trafficanti. Qualcosa non torna. Intanto stavolta hanno buttato i loro soldi e se fossi in loro agli scafisti glielo farei a cappello di prete.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 21/01/2019 - 12:44

Per la cronaca,la "Sea Watch 3",che lasciato l'"osso" del gommone alla "Lady Sham",ritornava da dove si era mossa ieri alle 15:00( a Nord-Est di Zuara(Libia),questa mattina alle 08:31 mentre si trovava a 34 miglia Nord-Est di Tripoli,navigando verso Ovest,ha IMPROVVISAMENTE invertito la rotta,ed ora naviga in senso opposto verso Est!....E continua ad avere a bordo 47 "ex naufraghi volontari"...Perchè questa inversione?Qualche nuova "chiamata"?....Siccome si trova a 12 ore di navigazione dalla "Lady Sham"(attualmente in rada davanti a Misurata),non è che vadano a "prelevare" quei 100 "ex naufraghi volontari",che sono a bordo della "Lady Sham" stessa,per evitare che scendano sul territorio Libico?....Che manovre!!....Vi tengo informati!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 21/01/2019 - 13:03

Tam tam africa. Dalla Libia verso l’Italia ti riportano in Libia. Meglio andare in Spagna.

poli

Lun, 21/01/2019 - 13:25

Avanti così e cominciamo con i rimpatri dei clandestini. Fate vedere al PD come si fa a governare.FORZA SALVINI.p.s.liberati al piu' presto di gigio.

Luigi Farinelli

Lun, 21/01/2019 - 13:33

Sai come ci sformano tipi come Strada e gli altri "progressisti" DEM che speravano in un maggior numero di morti per poter scatenare gli "intellettuali" di regime nelle invettive antifasciste e antirazziste!

belmoni

Lun, 21/01/2019 - 13:41

BRavo Matteo sei un grande! avanti tutta..

anfo

Lun, 21/01/2019 - 13:41

I trafficanti di sea watch ci sono rimasti male?

Luigi Farinelli

Lun, 21/01/2019 - 13:41

Con quel mare, nessun gommone si sarebbe avventurato al largo senza la certezza di trovare gli "angeli custodi" ONG pronti a raccoglierlo. E poi dicono che non si devono adebitare i morti in mare alle ONG di Soros & C., alle navi dei "puri di cuore antifascisti" tipo Strada e Fico e alle parole accorate di "intellettuali" progressisti e di esponenti della CEI che, ad usare la ragione come Cristianesimo comanda, non ne vogliono proprio sapere (San Damiano non ha regalato TUTTO il suo vestito al povero incontrato per strada, ma solo la metà, altrimenti sarebbe morto di freddo anche lui).

Malacappa

Lun, 21/01/2019 - 13:57

Ecco benissimo e dalla Libia pane e acqua e marciare in Gambia,Nigeria e paesi vari

Ritratto di redarrow

redarrow

Lun, 21/01/2019 - 14:10

Farei un piccolo aggiornamento, sembra che i migranti riportati in Libia siamo quasi 400..

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 21/01/2019 - 15:23

Collaborare vuol dire LAVORARE insieme. Ma il Travestito Padano non lavora. Invece lui si traveste...`

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 21/01/2019 - 20:27

Ora la "Sea Watch 3",sta navigando verso Nord...non è chiaro se verso Malta o ....Lampedusa,mentre la "Lady Sham",è sempre ferma in rada a Misurata....