Gli scafisti e i barconi di lusso: fino a 10mila euro a migrante

Scafisti ucraini, migranti istruiti e ben informati, viaggi su imbarcazioni decenti: ecco l'identikit del fenomeno migratorio che coinvolge la rotta turca, quella cioè che dal paese anatolico porta verso le coste del Mar Jonio in Italia

Non solo la Sicilia e non solo le rotte libiche e tunisine: l’ingresso via mare nel nostro paese da alcuni anni sta conoscendo anche altre sponde, quelle dello Jonio.

Qui arrivano coloro che partono dalla Turchia e dall’Egeo, sono soprattutto persone provenienti dall’Asia: pakistani, bengalesi, così come iraniani, iracheni e siriani, sono queste le nazionalità di quei gruppi che, una volta raggiunta la Turchia, si imbarcano verso l’Italia.

E gli inquirenti non fanno fatica a definire questo fenomeno come “immigrazione di prima classe”: niente barconi, niente gommoni, niente gente stipata ed ammassata in rotta verso Lampedusa, come si è abituati a vedere oramai da più decenni quando si parla di immigrazione.

In questo caso, i viaggi avvengono con barche a vela, oppure con veri e propri yacht: si viaggia in condizioni considerate decenti, tanto che, come ha affermato al Corriere della Sera il procuratore capo di Crotone Giuseppe Capoccia, “spesso non riusciamo a contestare il trattamento inumano e degradante agli scafisti”.

Questi ultimi si riescono a distinguere facilmente rispetto al resto del gruppo che sbarca lungo i litoranei dello Jonio nel nostro paese. Si tratta infatti di ucraini quasi sempre, a volte di bulgari o di bielorussi, ad ogni modo la gestione di questa rotta è affidata a scafisti dell’est Europa.

E quando i migranti sbarcano, gli inquirenti hanno gioco facile ad individuarli: le descrizioni fornite da chi è appena approdato parlano infatti di persone bionde con occhi azzurri, dai tratti somatici completamente diversi rispetto al resto del gruppo.

Il fenomeno della rotta turca in Italia è sempre più in aumento: solo a settembre e nella sola Calabria, sono stati contati almeno 15 sbarchi. Ma non tutti gli approdi riescono ad essere annotati, a volte l’oscurità della notte o l’isolamento di certe spiagge fanno sì che migranti e scafisti fanno perdere le proprie tracce.

La provincia più colpita da questo fenomeno è quella di Crotone, ma approdi sono stati registrati anche nelle ultime settimane nella parte jonica della provincia di Reggio Calabria. Anche il Salento non è immune agli sbarchi dei migranti provenienti dalla Turchia.

Nel paese anatolico si parte da Bodrum, così come da altre località i cui porti sono proiettati verso l’Egeo. Il fenomeno, seppur mediaticamente marginale rispetto all’immigrazione che proviene dall’Africa, non è comunque secondario: da anni i numeri parlano di una continua crescita, le minacce di Erdogan dei mesi scorsi fanno temere un ulteriore allargamento delle maglie della sicurezza di Ankara lungo le coste anatoliche.

Per molti ucraini la partecipazione al traffico di esseri umani è una delle poche occasioni di lavoro. Nei mesi scorsi, uno scafista alle autorità italiane ha raccontato di essere stato contattato dagli organizzatori di questa tratta grazie ad un’inserzione su un giornale. È bastato raggiungere per lui il luogo indicatogli dai criminali, per iniziare con questa attività e guadagnare in poche ore lo stesso quantitativo di quanto guadagnerebbe in mesi di lavoro nel suo paese.

In media, chi arriva dalla Turchia paga sulle diecimila Euro a testa: a raggiungere le coste joniche, sono quasi sempre nuclei familiari composti da persone istruite, da gente informata e conscia del tipo di traversata che sta compiendo.

Commenti

venco

Mer, 30/10/2019 - 11:47

E questi sarebbero poveri che scappano dalle guerre secondo i nostri sinistri da sempre anarchici e immorali.

Ernestinho

Mer, 30/10/2019 - 11:52

Ma non possono metetre in galera gli scafisti e sequestrare i velieri?

pierk

Mer, 30/10/2019 - 12:05

non sono einstein, ma l'ho scritto qualche giorno fa... bastava guardare la foto del veliero approdato a leuca per capire che non era un barcone ma uno yacht, se non di lusso, almeno in ottime condizioni... avanti così, affinchè i DEMenti possano rimpolpare con questi " migranti di lusso" anche le file della loro intellighenzia ... magari questi a capalbio saranno ben accetti, no?

ginobernard

Mer, 30/10/2019 - 12:21

sta diventando una moda ... ormai siamo diventati la terra promessa di tutti i pezzenti del mondo. Speriamo che la destra governi perchè io non ci sto Basta affondare uno di questi velieri e farlo vedere in mondo visione e vedi che poi di velieri pochi Strano che il Vaticano non abbia ancora concesso la loro bandiera a questi trafficanti ...

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 30/10/2019 - 12:25

Non esistono collegamenti diretti via mare fra Turchia e Italia, così c'è chi provvede artigianalmente. Tutto qui. Sta a noi fare il controllo passaporti all'arrivo al limite delle nostre acque territoriali.

ulio1974

Mer, 30/10/2019 - 12:28

...ma come fai a mettere in un campo profughi uno che ti scende dallo yacht, in bermuda e polo, occhiali da sole, abbronzato, sorseggiando champagne? ...magari accompagnato da una gnocca sua connazionale?!!? suvvia, dai....

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 30/10/2019 - 12:36

Meno male che i clown del PD raccontano che questi scappano dalla guerra, visto che quelli dalla guerra sono già tutti in Europa, questi che arrivano sono dei ricchi che arrivano per solamente per fare i criminali o gestire la criminalità. Se un tempo la sinistra ci riempiva di parassiti che vogliono vivere sulle spalle degli italiani, ora ci stanno riempiendo di delinquenti e criminali

Trinky

Mer, 30/10/2019 - 12:40

Poveracci, spendere 10.000 euro per venir qua a fare accattonaggio quando con quei soldi sarebbero stati meglio a casa loro!

Ritratto di Artù007

Artù007

Mer, 30/10/2019 - 12:50

Bene appena arrivano sul suolo italiano devono versare una quota ...come richiede l'Australia....se entro sei mesi non trovano lavoro rientro a casa a spese loro!!!! SONO RICCHI!!!! e vengono a rubare il pane a noi!!

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mer, 30/10/2019 - 13:10

Un giorno in più e potrebbero essere direttamente in Slovenia; altri due giorni e potrebbero essere già in Francia. Pagano bene, e potrebbero farlo, Però sbarcano comunque qui .... qualche domanda ce la vogliamo fare ?

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 30/10/2019 - 13:14

Certo che il migrante prima di entrare di europa sa bene di sbarazzarsi dei soldi..

Iacobellig

Mer, 30/10/2019 - 13:20

...e la magistratura indaga salvini che il popolo ha designato al blocco dei confini del paese, piuttosto quelli che violano le leggi poste a difesa degli stessi confini come la Rackete. Che schifo certi giudici!

leococojane2

Mer, 30/10/2019 - 13:25

Ma se pagano 10.000 euro per il passaggio perchè non vengono in aereo, come tutte le persone ONESTE ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 30/10/2019 - 13:26

Sapete perche cio PUO avvenire!!! Perche e ormai UNIVERSALMENTE risaputo che in Italia TUTTI (ma proprio TUTTI) verrano MANTENUTI,CURATI, ecc : Bisogna CAMBIARE cio!! Arrivi e sbarchi di nascosto!! Se ti prendo VAI in GALERA, se NON ti prendo NON ti mantengo, se ti presenti in ospedale PAGHI!! Tanto sono gente RICCHISSIMA che puo permettersi di spendere fino a 10 MILA €uroo!!! O NO!! AUGH.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 30/10/2019 - 13:27

Non è che si sono messi d'accordo con i proprietari degli yacht? Tu garantisci con il valore dello Yacht e quando hai terminato me lo rendi meno il costo per l'affitto. Se dovessero sequestrarlo lui dico che glielo hanno rubato e così l'Italia deve renderglielo indietro.

agosvac

Mer, 30/10/2019 - 13:32

Se il viaggio costa 10 mila euro a persona, ovviamente si tratta di persone ricche che probabilmente hanno anche un sacco di soldi sparsi in varie banche. Questi non vengono per farsi mantenere ma per impadronirsi dell'economia italiana, molto ma molto più grave. Quel che non si capisce è perché non arrivano in areo ed in top class. Forse appartengono a varie mafie e delinquenze schedate dall'interpol. Non hanno capito che se si rivolgessero direttamente al PD, sarebbero ben accolti.

dante59

Mer, 30/10/2019 - 13:39

Sul barcone top class vedrei bene Orfini, Del Rio e "American Gigolò" Gere. Poi rotta verso l'Argentario. Bravi i compagni che sfoggiano la loro presunta superiorità tifando per i porti aperti...alcuni ingenui, altri ipocriti, il resto economicamente interessati.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 30/10/2019 - 13:50

"pakistani, bengalesi, come iraniani, iracheni e siriani" - di questi 5 Stati di provenienza citati dall'articolo, solo uno (siria) è attualmente interessato da conflitto bellico (da cui si potrebbe accettare la definizione di "profugo" per chi ne proviene) gli altri quattro no, per cui si tratta esclusivamente di clandestini a scopo economico da inibire assolutamente. Stesso concetto che si può asserire per la Nigeria, paese sub-sahariano da cui proviene la maggioranza di migranti per quanto riguarda l'Africa, non coinvolto da guerra. Ridateci M.Salvini al più presto, l'unico insieme a G.Meloni e rispettivi partiti politici ad avere LE IDEE CHIARE sul tema. Solo una questione di tempo, gli Italiani prima o poi saranno chiamati a votare, ed hanno ormai capito i veri meccanismi che sono alla base del traffico umano che qualcuno -la sinistra ITA- cerca di far credere all'opinione pubblica raccontando storie diverse e fantasiose che nulla hanno a che vedere con la realtà.

titina

Mer, 30/10/2019 - 13:52

i migranti economici

mimmo1960

Mer, 30/10/2019 - 14:14

Arrivano tutti in Italia perché è l'unico paese in Europa che non esiste una vera politiche migratorie, accettiamo tutti senza distinzioni.

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 30/10/2019 - 14:20

Non li devono mettere in galera gli scafisti. Si devono semplicemente affondare i loro mezzi di trasporto. Non è possibile che dei delinquenti scorrano sul mare, portando la loro mercanzia, quella che sia negli stati senza un permesso. Questi devono essere annientati e siccome non si possono ammazzare, si deve affondare i loro mezzi di trasporto.

ulio1974

Mer, 30/10/2019 - 14:29

Candidoecurioso 13:10: ....forse che preferiscono le vacanze in barca al mare invece che in montagna?? non tutti si chiamano Messner.

ginobernard

Mer, 30/10/2019 - 14:43

strano che il PD non abbia ancora ritoccato da 35 a 50 il contributo dello stato per migrante al giorno ... si vede che Bergoglio non ha ancora telefonato. Ormai questa chiesa prezzolata sta diventando solo un peso economico ... chiudiamola. Diamole lo sfratto. E' la chiesa che è di Roma ... non viceversa.

jekill

Mer, 30/10/2019 - 15:14

Io 10.000 euro non li ho, se questi li hanno perchè non li spendono a casa loro invece di venirea romperceli in Italia?

Ernestinho

Mer, 30/10/2019 - 15:29

Sui 10.000 € ho moltissimi dubbi!

effecal

Mer, 30/10/2019 - 15:34

Gli scafisti hanno fatto i soldi e viaggiano di conseguenza su barche di lusso.

ziobeppe1951

Mer, 30/10/2019 - 15:35

jekill...15.14...ehhhhh...ma rendono più della droga

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 30/10/2019 - 15:35

hernando45:Bellissimo post verissimo.Condivido.Regards

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 30/10/2019 - 15:48

Ma perché vi ostinate a chiamarli MIGRANTI! Sono CLANDESTINI! Io l'emigrante l'ho fatto, ma guarda tu, con PASSAPORTO e CONTRATTO DI LAVORO!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 30/10/2019 - 15:51

Attendo ansioso i vari commenti dei sinistrati che INFESTANO questo blog.

SPADINO

Mer, 30/10/2019 - 16:11

QUINDI E' VERO CHE LA MAGGIOR PARTE DEGLI IMMIGRATI CLANDESTINI E' GENTE BENESTANTE E NON C'E' NESSUNO CHE SCAPPA DALLA GUERRA E DALLA FAME (MA ORMAI FANNO FINTA DI CREDERCI SOLO BERGOGLIO E LA BOLDRINI).

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Mer, 30/10/2019 - 16:30

Se si tratta di persone facoltose non possono essere definiti emigranti economici. Non vi pare?

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 30/10/2019 - 16:40

Non capisco ancora, ma se i migranti che decidono di migrare non gli convengono di comprare una barca, magari insieme ad altri fratelli di tragedia se fanno una colletta possono arrivare in italia con il panfilo..

anna30554

Mer, 30/10/2019 - 16:41

ma non posso crederci pagano fino a 10.000 euro ,ma' la sinistra capisce che questi non sono poveri? il papa franceschiello non alza +la voce dal balcone dicendo accogliamo i nostri papponi irregolari? ora che ce' la sinistra al governo? solo con salvini facevano a chi la diceva + grossa la parola fra' papa franceschiello, e i vescovi,ora tutto tace.

Una-mattina-mi-...

Mer, 30/10/2019 - 17:33

SOLDI BEN SPESI, UN VERO INVESTIMENTO PER IL FUTURO. UNA VOLTA ARRIVATI SI APRE UN MONDO DI TRAFFICI IMPUNITI D'OGNI GENERE

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 30/10/2019 - 18:29

Scappano dalla guerra e dai lager libici! Ma chissà come mai adesso oltre agli smartphone gli lasciano anche 10.000 euro !

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 30/10/2019 - 18:48

@hernando45 13.26: è te credo che vengono per curarsi a frotte nel Bel Paese ... hanno saputo che levano il superticket ... paga Pantalone. Ossequi.

Reip

Mer, 30/10/2019 - 19:26

Ma va? Ma quale novita’! Sono sicuro che prima di leggere questo articolo, pensavate tutti che recuperare i migranti per mare non fosse un business!!!

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Mer, 30/10/2019 - 20:31

Sequestro delle navi e arresto degli scafisti per favoreggiamento dell'immigrazione Afro islamica clandestina e del terrorismo islamico!! BLOCCO NAVALE TOTALE!!

DIAPASON

Mer, 30/10/2019 - 20:39

10.000 per ogni cliente, considerando che prolificano come conigli in 5 anni si ammortizzano

Ritratto di RedNet

RedNet

Mer, 30/10/2019 - 21:33

DA SILURARE TUTTI QUESTI SCAFISTI SENZA PENSARCI