Lino Banfi: "Craxi mi voleva senatore"

L'attore Lino Banfi rivela un retroscena curioso: il leader del Psi, Bettino Craxi, un giorno gli propose di candidarsi per il Senato

Dopo aver fatto ridere gli italiani con decine di film Lino Banfi avrebbe potuto diventare senatore. A raccontarlo è lui stesso, parlando in aula al Senato con il presidente Pietro Grasso per la Festa dei Nonni. "Un pezzo grosso di cui non posso fare il nome - racconta l'attore - si chiamava Bettino, mi disse una volta: Lino, vuoi fare il senatore? Ti eleggono in Puglia. E io dissi: ma Bettino, io devo far ridere... E lui: perché, noi no?".

Banfi nel suo intervento ha scherzato con il presidente del Senato, ricordando di essere "grasso per costituzione mentre Grasso lo è per istituzione".

L'attore ha poi lanciato un appello al legislatore perché venga assicurato ai nonni di genitori separati l'esercizio del diritto incontrare i nipoti. "Vi pare giusto - ha detto - che dobbiamo rivolgerci ai giudici per vedere i nostri nipotini, che spesso ci devono chiamare di nascosto? Meglio separarsi che litigare o darsi le botte - ha aggiunto - ma fateli vedere ai nonni questi nipotini!", ha esortato 'Nonno Libero'.

Commenti

cir

Lun, 02/10/2017 - 14:08

perepepe' pepe' rere' perepepe'. Immagino un tuo discorso al senato. ma vai a fare....

ORCHIDEABLU

Lun, 02/10/2017 - 14:14

SAREBBE STATA UN'ITALIA PIU' SAGGIA E' SIMPATICA CON TE AL GOVERNO.BRAVISSIMO BANFI.

Libero 38

Lun, 02/10/2017 - 14:35

Caro finto nonno Libero ascolta il consiglio dal vero nonno Libero.E'ora che vai a riposarti nella tua amatissima puglia.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 02/10/2017 - 15:06

@cir, lo hanno invitato e lui ci é andato. Che male c'é !!

demetrio_tirinnante

Lun, 02/10/2017 - 15:16

Ma per favore, siamo seri. Nonno Libero è solo una fiction di basso profilo e Zagaria Lino è nessuno. Il Banfi, in questi ultimi tempi sempre più patetico, fu semplicemente un mediocre guitto d'avanspettacolo. Volgaruccio, banale e tutt'altro che artista.

un_infiltrato

Lun, 02/10/2017 - 16:14

Basta con questo Banfi, ma che due omissis! Se Craxi lo avesse fatto senatore, oggi lo vedremmo prodursi in scenette comiche in coppia, per esempio, con mario monti. Mi piacerebbe sapere con l'occasione cosa sia sta cosa dolciastra della festa dei nonni celebrata oggi al Senato. Sembra incredibile: con tutti i problemi gravi che abbiamo da risolvere, perdiamo tempo in queste finte celebrazioni. Ma di che ?

cir

Lun, 02/10/2017 - 16:18

ottimoabbondante.. vero quello che dici , ma dubito che uno come CRAXI abbia avuto una simile pensata . Me lo aspetterei da berlusca che pur di vincere metterebbe platinet e il gabibbo . Tanto poi la politica per certa gente e' solo una sfilata di macchine blu. Poi visto i senatori che ha messo d' obbligo il napoletame... Banfi non sfigurerebbe.

Libertà75

Lun, 02/10/2017 - 17:56

Infondo Banfi in politica avrebbe fatto meno ridere di Renzi e Berlusconi.

Accademico

Mar, 03/10/2017 - 06:39

Ma che senso ha celebrare in Senato la "Festa dei Nonni"? E quando mai il Senato della Repubblica fu sede di manifestazioni di questo "livello"? E poi, a quale titolo viene invitato un comico proprio "come" Banfi, dal quale c'era da aspettarsi la battuta, se non proprio greve, quanto meno inopportuna, sul cognome del Presidente Grasso ?