Toscana, nuovo caso di meningite: grave un 54enne

L'uomo è ricoverato nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Livorno. La profilassi è necessaria solo per i famigliari più stretti

È ricoverato a Livorno, nel reparto di malattie infettive dell'ospedale cittadino, un uomo di 54 anni colpito da meningite da meningococco C. Le sue condizioni, si legge in una nota, "sono serie e la prognosi è riservata".

"Il paziente - spiega una nota della Asl - si è presentato al pronto soccorso e da qui sono partiti gli accertamenti che hanno portato alla definizione della diagnosi. Le verifiche effettuate da parte del dipartimento di Igiene e Sanità Pubblica, in collaborazione con i parenti dell'uomo, hanno portato ad individuare esclusivamente nella cerchia dei familiari l'opportunità di eseguire la profilassi antibiotica che, lo ricordiamo, è prevista solo in caso di contatti ravvicinati e prolungati".

In Abruzzo, invece, risultano "in lieve peggioramento, sul piano neurologico, le condizioni dell'uomo di 84 anni, ricoverato in rianimazione all’ospedale di Sulmona dal 28 dicembre scorso, in seguito a una meningite da pneumococco, non contagiosa per le persone. Sul piano complessivo le condizioni restano quindi sempre molto critiche, con prognosi riservata, soprattutto in ragione del quadro clinico generale".

Commenti

cgf

Sab, 14/01/2017 - 18:32

mi sa che in Toscana meglio non ire per i prossimi tempi.... ma a Pontassieve... nulla?