Lucano: "Non andrò a Riace nemmeno se mio padre dovesse morire"

L'ex sindaco del paese della Locride considera ingiusto il divieto di dimora nel suo comune, a cui è sottoposto per l'inchiesta sull'immigrazione che lo vede coinvolto

Ha detto che non andrà a Riace anche se suo papà dovesse morire perché “reclama giustizia e non commiserazione”. Le parole arrivano direttamente da Mimmo Lucano, ex sindaco della città della Locride, che dallo scorso ottobre ha il divieto di dimora nel suo comune per l’inchiesta in cui è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Come riportato dall’Huffington Post, ieri Lucano ha potuto visitare il padre di 93 anni che è ricoverato all’ospedale di Catanzaro. L’anziano, che è molto malato, è stato dimesso ma Lucano non può assisterlo a causa del provvedimento che non gli permette di tornare a Riace. A questo proposito l’ex sindaco del paese della Locride ha sottolineato di non aver mai chiesto alcuna deroga al divieto di dimora, che considera "ingiusto" perché non intende utilizzare “strumentalmente il sentimento della pietà. E sia chiaro io non andrò a Riace - ha proseguito - neanche nella malaugurata ipotesi dei suoi funerali”.

Sulla vicenda ha detto la sua anche Mauro Palma, Garante nazionale dei diritti delle persone detenute, il quale ha evidenziato come questo provvedimento abbia una connotazione intimidatoria che non corrisponde al modo in cui è stata pensata la misura. Palma ha detto di essere preoccupato per “questa distorsione” e ha ribadito il concetto che quando alcuni provvedimenti raggiungono una portata così forte, “acquistano una fisionomia diversa e un significato diverso rispetto a quello che dovrebbero avere”.

Questa situazione non è più sostenibile anche per il Comitato 11 Giugno, nato per sostenere Lucano e che porta il nome del giorno in cui è stata fatta la prima udienza del processo all'ex sindaco di Riace. Il Comitato ha infatti raccolto decine di migliaia di firme da inviare al Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 22/08/2019 - 19:17

se l'anziano ha bisogno di assistenza chiami pure un immigrato..che lo assista!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 22/08/2019 - 19:18

a breve,purtropp,riparte il tempo che fa...li andra' di certo...come martire della giustizia