L'Ue tradisce l'Italia sugli immigrati: agli altri Stati miliardi, a noi pochi milioni

Così Bruxelles ha abbandonato il nostro Paese, da sempre in prima fila nel gestire l'accoglienza degli immigrati: pochi fondi e leggi ingiuste

Si dice spesso che l'Italia dà all'Europa più di quanto riceva: sicuramente è vero per quanto riguarda la prima accoglienza degli immigrati. Questo dato emerge chiaramente se si guardano le cifre degli stanziamenti degli ultimi anni.

Dal 2015 al 2017, scrive Il Messaggero, Bruxelles ha messo a disposizione dei 28 Stati membri 7,6 miliardi di euro per la prima accoglienza, oltre ai 3 destinati alla Turchia per bloccare i flussi di migranti lungo la rotta balcanica in seguito all'accordo stipulato con Ankara nei primi mesi del 2016. Di questa mole immensa di denaro però, ricorda il quotidiano capitolino, solo pochi milioni sono finiti all'Italia, che pure è anche fisicamente in prima linea nella gestione della crisi.

Si pensi che al nostro Paese l'accoglienza è costata 1,7 miliardi di euro nel solo 2015, di cui 1,29 per la prima accoglienza, 266 milioni per la seconda accoglienza e 111,5 milioni per assistere i minori stranieri non accompagnati. Dalla Ue sono arrivati 8,1 milioni attraverso Frontex e 38,7 dal fondo comunitario per asilo, migrazione e integrazione: praticamente briciole.

I mancati ricollocamenti

Inoltre i nostri governi hanno dovuto anche fare i conti con i costi derivanti da un'altra deficienza della Ue: i mancati ricollocamenti degli immigrati già presenti sul suolo nazionale verso gli altri Stati membri. A fine ottobre i ricollocamenti dall'Italia erano circa 10mila ma dovendo condividere la quota con la Grecia ne mancano ancora quasi 30mila.

Al 15 ottobre dello scorso anno la Corte dei Conti calcolava che l'Italia aveva sborsato ben 762,5 milioni di euro per le mancate ricollocazioni verso gli altri Paesi, come è attestato dalla Relazione sulla gestione del fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo 2013-2016 appena licenziata dai giudici contabili.

E anche il Viminale nella direttiva del 2018 chiarisce che "nonostante la virtuosa pianificazione di rientro di situazione pregresse, l' assenza del necessario e cospicuo aumento delle risorse destinate alla gestione del sistema di accoglienza, comporterà continue richieste di integrazione fondi, in assenza delle quali verrebbero a generarsi debiti fuori bilancio". Insomma: i soldi a disposizione non bastano. E per una volta sarebbe nbene che si muovesse anche la Ue.

Commenti

maurizio50

Mar, 20/03/2018 - 18:06

E vi meravigliate?? Chi altri ha in tutta Europa un governo di emeriti mentecatti quali i catto comunisti che ci sono al governo in Italia?? Quale altro Paese spende sette miliardi di Euro per anno per raccattare presunti fuggiaschi che servono solo a far ingrassare gli amici degli amici dei Compari????

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 20/03/2018 - 18:23

Più che mai devino essere tutti rimpatriati dica quello che vuole l’Europa.

killkoms

Mar, 20/03/2018 - 18:26

e poi si dicono "..preoccupati.." per il voto degli italiani!state dando 3 miliardi di € alla turchia del semi-dittatore erdocan,che i profughi,nonché fratelli islamici,siriani li fa stare nel fango,e noi siamo stati abbandonati!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 20/03/2018 - 18:37

EVVIVAAA le RISORSE che ci pagheranno le pensioni!!!!! AMEN.

Ritratto di bandog

Anonimo (non verificato)

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 20/03/2018 - 18:48

Motivo per allontanarsi al più presto da questa Europa fasulla.

Anonimo (non verificato)

Vostradamus

Mar, 20/03/2018 - 19:23

È sempre stato così. La ue stanzia fondi per i "profughi", tipo i sedicenti siriani in germania (che, guarda caso, spesso hanno l'aspetto di nordafricani). In italia non ci sono "profughi", o meglio, il loro numero è esiguo, proporzionato agli stanziamenti. Si tratta, in genere, di ben pasciuti analfabeti parassiti, e non di "profughi".

leopard73

Mar, 20/03/2018 - 19:26

a fare in cxxo l'Europa aveva ragione Salvini burocrati di mxxxa.

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Mar, 20/03/2018 - 20:20

devo ridere..Silvio dove sei?

Cheyenne

Mar, 20/03/2018 - 20:26

nessuna meraviglia abbiamo avuto sei anni di governi di mentecatti e ladroni leggi cattocomunisti

OttavioM.

Mar, 20/03/2018 - 21:26

Com'era la favola raccontata dalle anime belle della sinistra che i soldi ce li metteva l'UE e i migranti erano una risorsa per gli italiani e facevano schizzare punti di pil da tutte le parti e ci pagavano welfare,pensioni e debito pubblico.

ilbe

Mar, 20/03/2018 - 21:50

ora più che mai , e lo consiglierei anche al futuro capo del governo, basta soldi da inviare all' Europa... ce li teniamo noi vista la riconoscenza per l'accoglienza di tanta gentaglia..

nopolcorrect

Mar, 20/03/2018 - 22:14

Abbiamo capito o no che siamo la discarica dell'Europa? Abbiamo capito si o no che avendo dimostrato di non saper usare la nostra Marina Militare nemmeno per difendere i nostri confini marittimi abbiamo dimostrato di essere incapaci di difendere i confini marittimi dell'intera Europa? Abbiamo capito si o no che se avessimo effettuati i respingimenti i soloni del politicamente corretto in Europa ci avrebbero ufficialmente condannato ma ci avrebbero ammirati?

jaguar

Mar, 20/03/2018 - 23:34

E pensare che qualche commentatore di sinistra, nonostante la batosta elettorale, ha il coraggio di affermare che senza l'Europa, il nostro paese sarebbe al livello dei paesi africani.

lento

Mer, 21/03/2018 - 08:04

Piu' soldi all'Italia piu' clandestini arriveranno !

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 21/03/2018 - 08:53

Problemi problemi problemi. Si possono solo risolvere rispendendo indietro tutta questa marmaglia succhia soldi

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 21/03/2018 - 08:56

Girate il barcone e rispeditli nei loro paesi progrediti.!!