L'ultima trovata dei romeni: spacciarsi "finti profughi"

Due romeni pluripregiudicati chiedono l'elemosina per raggiungere la stazione di Genova, ma fregano soldi

Per raccattare denaro ora ci si finge anche profughi. Occhio quindi a chi chiede l'elemosina per intraprendere un viaggio, per raggiungere una stazione ferroviaria o mete europee. Pensate che nel centro di Bobbio, in provincia di Piacenza, una famiglia di romeni, spacciandosi per ucraini sfuggiti alla guerra, chiedevano denaro ai passanti per raggiungere Genova. Come dire, la povertà aguzza l'ingegno. Ma a cadere nella trappola dei "finti profughi" è stato un carabiniere libero dal servizio che, intenerito dalle richieste dei coniugi, aveva dato una somma di denaro come elemosina. Insospettito però dall'atteggiamento dei due, il carabiniere ha immediatamente controllato la targa del veicolo su cui viaggiava la coppia insieme a tre minori. Ecco l'amara sorpresa: la vettura era di provenienza romena e non ucraina.

I successivi controlli compiuti dalla pattuglia dei carabinieri di Bobbio intervenuta sul posto ha permesso di verificare che si trattava dei coniugi D.P., 47enne, e D.S., 43enne, entrambi rumeni senza fissa dimora, nullafacenti e pluripregiudicati per reati contro il patrimonio e la fede pubblica, diventati esperti in questo raggiro. Spacciandosi per "finti profughi" riuscivano più facilmente a recuperare somme di denaro da passanti di buon cuore. Per loro è scattata l’ennesima denuncia per il reato di abuso della credulità popolare. Quando si dice che l'apparenza inganna, anche l'occhio più esperto.

Commenti

eternoamore

Gio, 16/04/2015 - 19:06

E IL GOVERNO ITALIANO CON A CAPO ALFANO, COSA FA, NIENTE CHE VERGOGNA

simonemartini

Gio, 16/04/2015 - 19:22

LO SCHIFO INFINITO

simonemartini

Gio, 16/04/2015 - 19:22

LO SCHIFO INFINITO

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 16/04/2015 - 19:30

Quando non si conosce la STORIA, si fanno ENTRARE CANI E PORCI. Si dovrebbe reincarnare Chausesku, presidente amazzato dagli Americani, per capire chi sono i ROMENI. In Romania al tempo di Chausesku, vivevano altre QUATTRO MILIONI di ROM, che lui ha cercato, (Sentendo una coppia di RUMENI arrivata in SVIZZRA a metà anni settanta), di dare loro TERRA E ALLOGGI, ma loro hanno RIFIUTATO e continuato a fare solo quello che sanno FARE.

Ritratto di alejob

Anonimo (non verificato)

NON RASSEGNATO

Gio, 16/04/2015 - 19:47

Se uno è così credulone da elargire qualcosa a tutta la gentaglia che lo richiede non se la prenda se lo pigliano per fesso

pastello

Gio, 16/04/2015 - 19:51

Sonia Bedeschi: " La povertà aguzza l'ingegno ". E l'ingenuità aguzza i creduloni.

MEFEL68

Gio, 16/04/2015 - 20:09

PLURIPREGIUDICATI. E con questi precedenti non sono stati espulsi? Stare in Europa significa che si può circolare senza troppe formalità, non che uno Stato sia costretto a tenersi gli indesiderati. Ma, qualora lo fosse, perchè non sta in galera se è PLURIPREGIUDICATO?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 16/04/2015 - 20:56

Continuate a votare la sinistra, mi raccomando!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 16/04/2015 - 20:56

siete dei polli..

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 16/04/2015 - 21:33

Una domanda sorge spontanea: Sono furbi i Romeni o sono "cretini" gli Italiani?

Giorgio5819

Gio, 16/04/2015 - 21:39

Se sono pluripregiudicati cosa fanno ancora in giro ? Chi è il responsabile della scelta di lasciarli circolare liberamente ? Espulsione immediata dal territorio nazionale insieme ai pirla che non li hanno espulsi prima.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 17/04/2015 - 07:56

Ma se sono plurigiudicati che cacchio fanno fuori insieme alla gente onesta ? È chiaro che questa gentaglia continui a rubare ms chi c....o li fa entrare nel nostro Paese? Fermateli arrestateli e non fateli più uscire da galera!