Macerata, vigile urbano minacciato "Basta multe, non sai cosa rischi"

L’agente è stato seguito sotto casa e minacciato da un uomo col volto coperto. “Un fatto di una gravità inaudita”, commenta l’assessore Caldarelli

Macerata, un ufficiale della Polizia Municipale diventa vittima di intimidazioni per via del suo operato.

“Te la devi smettere di fare multe. Tu non sai cosa rischi. Sappiamo dove abiti”. Sono queste le parole rivolte all’uomo, minacciato sotto casa da un individuo che si è presentato col volto coperto da una sciarpa o da un passamontagna, così da lasciare visibili unicamente gli occhi.

Il fatto è avvenuto qualche giorno fa in una zona poco fuori città, dove l’ufficiale risiede, ed è proprio questo l’aspetto considerato più inquietante: l’abitazione non è infatti facilmente individuabile, per cui lo sconosciuto dev’essersi ben informato per risalire all’indirizzo.

L’ufficiale si trovava in casa, quando ha udito da fuori il clacson di un’auto ferma dinanzi all’abitazione che suonava ripetutamente; la situazione ha spinto quindi l’uomo prima ad affacciarsi, poi ad uscire all’esterno per cercare di capire cosa stesse accadendo.

È a questo punto che lo sconosciuto, aperta la portiera dell’auto, si sarebbe avviciato a lui per minacciarlo. L’ufficiale avrebbe chiesto a questo punto all’individuo di attendere un attimo, dicendo che aveva necessità di rientrare in casa; tuttavia al suo ritorno non c’era più traccia né dell’uomo né dell’auto. Il fatto è stato immediatamente denunciato e sono ancora in corso le indagini per risalire all’autore delle minacce.

“È un fatto di una gravità inaudita, che va condannato con fermezza, sperando che sia al più presto identificato l’uomo che ha pronunciato frasi tanto minacciose e violente. È assurdo e inaccettabile che chi viola il codice della strada, cioè il colpevole, si scagli in questo modo contro chi opera per far rispettare le norme a garanzia di tutta la comunità”, ha commentato l’assessore Marco Caldarelli. “Ho espresso all’ufficiale la mia solidarietà, come hanno fatto tutti gli agenti del corpo, che ogni giorno svolgono servizi a tutela della sicurezza dei cittadini, con un impegno che spesso va ben oltre quanto loro richiesto”.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 03/06/2018 - 09:56

chi fa troppe multe, forse non ha capito che la gente non va vessata.... :-)