Mafia Capitale, Raggi: "Momento importante per Roma e italiani"

Anche il sindaco di Roma nell'aula bunker di Rebibbia per la lettura della sentenza del processo Mafia Capitale

C'era anche il sindaco di Roma Virginia Raggi nell'aula bunker di Rebibbia dove si è chiuso oggi il processo di primo grado per Mafia Capitale.

"La lettura della sentenza è un momento importante per Roma, i romani e gli italiani", ha detto la prima cittadina della Capitale prima di prendere posto nell'aula e ascoltare il verdetto deciso dai giudici della decima sezione penale del Tribunale di Roma, che hanno condannato Salvatore Buzzi a 19 anni e Massimo Carminati a 20 anni.

"Ringraziamo la procura, i giudici, le forze dell'ordine, tutti quelli che hanno collaborato a questa inchiesta, a questo processo", ha aggiunto la Raggi dopo la lettura della sentenza, "Questa è una ferita molto profonda nel tessuto della città di Roma, i romani lo sanno bene. Adesso quello che dobbiamo fare noi è ricucire i lembi di una ferita attraverso un percorso di legalità che non è facile. Dobbiamo mantenere la guardia sempre alta".

Commenti

carlottacharlie

Gio, 20/07/2017 - 16:05

E, adesso che e' contenta comincera' a lavorare e rendere civile Roma?