La Malena del Pd: "Sarò all'assemblea nazionale”

La nuova stella dell'hard non rinuncia alla politica. “Ma il lavoro prima di tutto”

“Sono ancora delegata nazionale del Pd e mi aspettano all'assemblea di dicembre. So già che troverò i giornalisti”. E magari qualche politico, lei non lo esclude, pronto a farsi un selfie come quello, ormai famoso, scattato con il presidente del consiglio Renzi, due anni fa.

Filomena Milena Mastromarino, in arte Malena, pugliese di Gioia del Colle (in provincia di Bari), è la nuova stella del firmamento hard lanciata da Rocco Siffredi con un film in uscita a gennaio, ma non rinuncia alla politica anche se ci tiene a specificare che le due cose non si incontrano (guarda il video). “Quando sono tornata da Budapest ho ricevuto l'invito per un'assemblea con il ministro Mariaelena Boschi, ma non ci sono andata perché dovevo raggiungere Rocco Siffredi a Lanciano”.

Non ha dato le dimissioni dalla carica “e non mi sono state chieste né a livello nazionale né a livello locale", dice: "Ho già ricevuto qualche messaggio su Facebook da parte di colleghi per chiedermi se avrei partecipato all'assemblea di dicembre”. E ha il tempo di commentare l'elezione di Donald Trump: “Mi piace, ha una personalità forte”.

A proposito di Facebook, la fama di Malena è nata e cresciuta sul social network subito dopo il casting di Rocco Siffredi e il promo del film in uscita che promette scintille (guarda le foto). La trama è ancora top secret: “Posso dirvi soltanto che Rocco Siffredi sarà un analista e io una ragazza con problemi di sessualità che va da lui per curarsi”.

La sua presenza sul set ha scatenato la curiosità e c'è anche un gustoso retroscena: l'invito formulato da Rocco Siffredi al calciatore della Sampdoria, Antonio Cassano, pugliese anche lui, perché giri un film con Malena. “E' stata semplicemente una battuta di Rocco che ha già invitato altre volte il calciatore; forse Siffredi è curioso di testare la sua prestanza dato che Cassano ha dichiarato di essere andato con più donne di lui. Se poi vuol cambiare professione ben venga”.

Malena ribadisce che recitare nel porno è un lavoro: “Occorre molta passione soprattutto quando sei alle prime armi e ti trovi a dover affrontare ore e ore di pose dalle otto a mezzanotte”.

Quella della politica è stata sempre una strada parallela al suo primo e più importante, ci tiene a dirlo, lavoro: l'agente immobiliare. “Si figuri che non mi sono fatta nemmeno rimborsare gli 80 euro previsti per chi partecipa all'assemblea nazionale. Solo una volta ho fatto richiesta per ottenere quei soldi che mi spettano, ma non ho avuto risposta. E nel partito non ho mai ricoperto incarichi che prevedessero una retribuzione”.

Filomena si proietta già verso gennaio quando uscirà il suo primo film porno girato nella “Rocco's world”, la “cinecittà dell'hard” come la definisce lei, alla periferia di Budapest dove Rocco Siffredi, ormai regista a tempo pieno dopo un passato da attore hard, gira i suoi film.

“C'è la piscina, le fontane e persino una fattoria con le caprette e l'asinello di Rocco”. Scenari così lontani dai rutilanti neon delle Leopolde renziane.

Commenti

frapito

Dom, 20/11/2016 - 11:12

Penso che dopo questo "sdoganamento" potrebbero fare la proposta di arruolamento a Berlusconi, almeno Lui non si faceva pagare.

edo1969

Dom, 20/11/2016 - 14:55

Mi sa che voto PD

titina

Dom, 20/11/2016 - 15:59

Adesso si chiamano stelle?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 20/11/2016 - 16:00

Ma quando mai un film porno ha avuto una trama???? Siffredi fa l'ANALISTA!!! E lei la PROGRESSISTA se lo fara mettere in quel posto!!!! Tanto LORO ci sono abituati!!!!!lol lol

Cheyenne

Dom, 20/11/2016 - 17:35

più hard del pd è difficile