Malta apre un'indagine sulla ong del fratello di Marra

Alle feste organizzate da Catello con la sua ong non sarebbero mai mancati i due fratelli, Raffaele e Renato

Il "caso Marra" non ha coinvolto solo Roma ma, in queste ore, ha preso piede anche a Malta. Non riguarda però Raffaele, l'ex capo di gabinetto di Virginia Raggi, ma Catello, il fratello più grande.

A Malta, dove si è trasferita da qualche anno anche la moglie di Raffaele, Catello gestisce una Ong sulla quale è stata aperta un'inchiesta interna dal governo maltese. Come riporta La Repubblica, gli accertamenti sono partiti ufficialmente lo scorso weekend ma le segnalazioni ci sono da anni.

Per iscriversi alla "International Organization for the Diplomatic Relations", di cui Catello Marra è governatore, c'è una quota di iscrizione pari a 7.500 euro ai quali bisogna aggiungere altri soldi per acquistare le varie divise di ordinanza che arrivano da Napoli e costano 1.500 euro l'una.

L'Organizzazione vende anche dei documenti falsi, come ad esempio il passaporto siglato "Cd", corrispondente diplomatico. Il bonifico per effettuare l'iscrizione, inoltre, è intestato a "International Organization of Diplomatic Correspondent" mentre l'organizzazione si chiama "International Organization for Diplomatic Relations".

Ai grandi ricevimenti organizzati da Marra erano inoltre sempre presenti i due fratelli, Raffaele e Renato e la moglie dell'ex dipendente comunale andava spesso nel ristorante di via Paceville gestito da Catello e da suo figlio. Si sta investigando, inoltre, su quei movimenti finanziari Italia-Malta, direttamente e tramite intermediari. "Lasciateci stare, per favore, è difficile", ha dichiarato Chiara, la moglie di Raffaele, quasi a conferma del periodo nero che sta attraversando la famiglia Marra.

Commenti

grazia2202

Mar, 20/12/2016 - 12:09

meglio 'o re . almeno quelli ci sapevano fare. questi signori sembrano personaggi da operetta con la furbizia dei plebei. ci sanno fare però. complimenti

g-perri

Mar, 20/12/2016 - 13:30

Siete sicuri di non avere sbagliato foto pubblicando erroneamente quella di "Schettino in alta uniforme"? State a vedere che i fratelli Marra i realtà potrebbero essere 3+1 (comunque tutti affidabili come lupi che sorvegliano un gregge).

cianciano

Mar, 20/12/2016 - 14:43

......bella famiglia, hanno imparato bene da "astuti" napoletani come fare......

Ritratto di CINESENERO

CINESENERO

Mar, 20/12/2016 - 14:58

LADRI LADRUNCOLI

Ritratto di Nonnina

Nonnina

Mar, 20/12/2016 - 16:29

1.500 euro?! ma come si fa a vestirsi/conciarsi così ?!

compitese

Mar, 20/12/2016 - 18:00

Certo che 7.500 Euro per l'iscrizione e 1.500 Euro per la divisa sono una bella sommetta! Bisogna essere anche dei bei gonzi a versarla!

Tarantasio

Mar, 20/12/2016 - 18:36

SCUOLA SUPERIORE DI ALTI STUDI PARTENOPEI, RICONOSCIUTA DALL'ONU, LAUREA IN TRAPANI E MANIGLIE