Il manuale degli jihadisti per colpire l'Occidente

Si chiama How to survive in the West. A mujahid guide ed è il manuale che spiega agli jihadisti come sopravvivere in Occidente Sostieni il reportage

Si chiama How to survive in the West. A mujahid guide ed è il manuale usato dagli jihadisti di Brescia per la possibile organizzazione di attentati in Italia. Sulla copertina del manuale, assieme ad un miliziano con il volto coperto e il mitra in mano, campeggia una frase di Al Zarqawi, la mente di Al Qaeda in Iraq, ucciso dalle truppe giordane e americane il 7 giugno 2006 in una casa vicino a Ba‘qūba.

Nei 12 capitoli che formano la guida si spiega per filo e per segno come uno jihadista possa sopravvivere nell'"Occidente crociato", da come nascondere la propria identità, a come guadagnare soldi, a come addestrarsi e come creare ordigni esplosivi. Un volume "per insegnarti ad essere un agente segreto che vive una doppia vita, tutto ciò che i musulmani dovranno fare per sopravvivere nei prossimi anni".

Uno dei modi consigliati dagli jihadisti per riuscire a monetizzare è quello di usare tutti i "benefit" concessi dai governi. Questo, forse, dovrebbe farci riflettere anche sugli aiuti che i nostri governi forniscono agli immigrati che raggiungono l'Italia. Tra i metodi di addestramento consigliati ci sono la corsa nei parchi, "considerato normale in Occidente", senza però indossare alcun indumento militare. Per far fuori i civili che si nascondo all'interno dei palazzi, la guida jihadista consiglia: "Correre su e giù per le scale è considerato un buon esercizio". Per imparare ad agire negli scenari di guerra si propone invece di giocare a Call of Duty.

Nell'ultima pagina della cartina evidenzia Roma e l'Italia come possibili obiettivi da colpire. Un'altra prova che l'Italia è nel mirino dei terroristi islamici.

L'Isis alle porte di casa: sostieni il reportage

Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 22/07/2015 - 13:34

Beh, sono almeno tre anni che "sbuffano" come tori infuriati per la snervante attesa della sistemazione della Salerno-Reggio. Si potrebbe sapere dove vanno a finire tutti quei soldi che "arpionano" con il commercio abusivo, le attività che solo loro riescono ad aprire in quattro e quattr'otto mentre al contribuente italico viene imposto una quarantena annuale prima di avere "tutto in regola" e che ci fanno in giro a bighellonare vestiti sempre "da festa"?

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 22/07/2015 - 14:34

Si stanno preparando.Siamo in guerra contro l'invisibile.Gli attacchi non saranno annunciati.Si affineranno sempre piu' per non essere riconosciuti.Saranno come lampi a ciel sereno.Inquietante.Uno ne ammazzi,10 ne nascono.10 ne ammazzi 1000 ne nascono e cosi via.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 22/07/2015 - 18:22

Per non parlare del fatto che si riproducono come ratti. Comunque il nemico principale (la causa di tutto questo) parla italiano, veste e mangia italiano, è nato in Italia e vota a sinistra. (E così dicasi per gli altri paesi europei che sostengono questi animali sulla falsariga del buonismo).

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 22/07/2015 - 18:22

Per non parlare del fatto che si riproducono come ratti. Comunque il nemico principale (la causa di tutto questo) parla italiano, veste e mangia italiano, è nato in Italia e vota a sinistra. (E così dicasi per gli altri paesi europei che sostengono questi animali sulla falsariga del buonismo).