Marò, Argo, il cane di Salvatore Girone torna in Italia

Argo rientra in Italia dopo alcuni problemi burocratici. Il marò Salvatore Girone potrà riabbracciarlo nella sua casa di Bari

Argo, il golden retriever del fuciliere di marina Salvatore Girone, rimasto a New Delhi per la improvvisa partenza del suo padrone venerdì 27 maggio, ha lasciato stanotte a sua volta la capitale indiana diretto in Italia. Il "sergente Argo", come lo ha ribattezzato Girone, è stato collocato in una gabbia e portato all’aeroporto per essere imbarcato sul volo LH 763 di Lufthansa diretto a Monaco, da dove verrà trasferito in una coincidenza per Roma. La partenza del cane, che in base al regolamento della compagnia tedesca doveva viaggiare accompagnato, è stata ritardata sia per l’improvviso cambiamento del piano di volo del marò, sia per la necessità di preparare i documenti per l’espatrio e l’ingresso in Italia.

Salvatore Girone dunque potrà riabbracciare il suo cane dal quale aveva dovito separarsi circa una settimana fa per il rietro in Italia. A quanto pare il cane è stato una vero e proprio sostegno per il fuciliere di Marina nel corso della sua permanenza in India a causa delle vicende giudiziarie.

Commenti

fervore50

Sab, 04/06/2016 - 22:29

echissenefrega!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 04/06/2016 - 23:41

Rimane comunque il dubbio del perchè NON abbia potuto imbarcarsi sul volo dell'areonautica militare Italiana col suo padrone, per poi doversi imbarcare su un volo LUFTHANSA!!! FERVORE50 SEI PATETICO!!!lol lol Poveri Italiani che domani potrete andate TUTTI al voto.

miu67

Dom, 05/06/2016 - 00:42

#fervore 50 , le persone come te non sono inutili

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 05/06/2016 - 07:22

Mi fa molto piacere,il cane è un amico fedele inseparabile.

il sorpasso

Dom, 05/06/2016 - 08:08

Finalmente una buona notizia: Argo è una vittima di questa politica che fa acqua da tutte le parti.

lilli58

Dom, 05/06/2016 - 09:42

#fervore50- in tanti l'hanno detto su questa vicenda ... purtroppo!

Ritratto di semovente

Anonimo (non verificato)

Raoul Pontalti

Dom, 05/06/2016 - 21:27

Ma dall'amico inseparabile lo sparacchiatore a vanvera si era tranquillamente separato...