Mare ceduto, Francia fa dietrofront: ​"Non modifichiamo le frontiere"

La Francia costretta a (ri)modificare le cartine del Mar Mediterraneo dopo le polemiche sul mare ceduto al transalpini

Non si placa la polemica sul trattato di Caen e la cessione da parte dell'Italia di alcuni tratti del mar Ligure e di quello di Sardegna alla Francia. Nei giorni scorsi la politica si era scontrata sul tema, con Giorgia Meloni in prima fila nel denunciare la cessione a riflettori spenti di "zone molto pescose" e del "diritto allo sfruttamento" di un giacimento di gas appena scoperto nel nostro mare. Ebbene, dopo le reazioni stizzite del Pd alla pubblicazione della notizia sugli organi di stampa, anche la Francia è stata costretta al dietrofront.

Facciamo un salto indietro. Il 25 marzo i francesi terranno una consultazione pubblica per elaborare un documento strategico sul Mediterraneo. Niente di strano. Peccato che ai documenti preparatori del dibattito allegarono delle cartine del mar di Sardegna che già comprendeva la piena operatività del trattato di Coen e - dunque - l'acquisizione da parte di Parigi dei nostri mari.

A sentire il sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, il trattato non è operativo perché il Parlamento non l'ha ancora ratificato. Per Gozi "nessuno intende modificare i confini marittimi tra Italia e Francia". Resta il fatto che la Francia abbia già ridisegnato le sue cartine. Non solo. Perché nel gennaio del 2016 un peschereccio fu intercettato dalla gendarmeria d'Oltralpe, sequestrato nel porto di Nizza e liberato solo dietro cauzione. In realtà il peschereccio si trovava in acque italiane, ma i francesi si comportavano come se fossero state già loro. Parigi alla fine ammise l'errore. Ma se tre indizi fanno una prova...Per Mauro Pili, battagliero politico sardo, infatti, non si sarebbe trattato affatto di un errore. Ci avrebbero provato, insomma. "Sono stati beccati e sono stati costretti a cambiare il tutto a 4 giorni dalla scadenza", scrive Pili su facebook.

Lo stesso, infatti, è successo col la querelle delle cartine modificate. L' ambasciata francese a Roma ieri ha presentato le sue scuse e si è impegnata a far cambiare il carteggio. Lo stesso ha fatto il ministero della Transazione ecologica, spiegando che non c'è da parte loro il desiderio di "modificare le frontiere marittime nel Mediterraneo".

Commenti

Rossana Rossi

Mer, 21/03/2018 - 16:28

Se non si faceva avanti la Meloni questa 'cosina' a marca pd passava sottogamba.......questo ennesimo episodio inverecondo dimostra come i sinistri ci abbiano svenduto in sottobanco tra intrallazzi e immigrazione....eliminiamoli del tutto una buona volta!......

elio2

Mer, 21/03/2018 - 16:39

Mentre i soliti imbecilli compagni, sempre pronti a difendere i loro decerebrati padroni, fino a qualche ora fa dicevano che non era vero niente, ma i francesi intanto avevano già cambiato la cartografia.

VittorioMar

Mer, 21/03/2018 - 16:49

..COMINCIANO A TEMERE I POPULISMI ? ..OTTIMO ON MELONI PER AVER EVIDENZIATO IL FALSO TRATTATO !!

Ritratto di RobertoBello

RobertoBello

Mer, 21/03/2018 - 16:53

Quando gli italiani, esterofili e servi per natura, capiranno che Francia, Germania e, in generale, l'Europa tutta, fa i PROPRI interessi e non i nostri? Il giorno in cui lo capiremo, se mai verrà, sarà facile identificarlo: smetteremo di usare parole straniere in luogo delle nostre italiane: diremo cibo e non food e nessun politicante oserà dire tassa piatta in luogo di flat tax, o jobs act invece di legge sull'impiego. Questi saranno i segnali della ripresa morale di questo popolo (se mai ci sarà)

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 21/03/2018 - 16:57

Ride beni chi ride ultimo, vero signor Bruni?

Marcello.508

Mer, 21/03/2018 - 17:02

"Sono stati beccati e sono stati costretti a cambiare il tutto a 4 giorni dalla scadenza" I galletti non si smentiscono mai. Ci sarà qualcuno in Italia, al prossimo governo, che eviterà di calare in continuazione le braghe con questi parvenu d'oltralpe? Staremo a vedere. Intanto anche l'iniziativa della Meloni ha contribuito, nel suo piccolo, a mettere certi furbi(parigini) all'angolo.

routier

Mer, 21/03/2018 - 17:07

I cari cugini d'oltralpe ci hanno provato ma gli è andata male. (per questa volta)

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 21/03/2018 - 17:09

scusate la modestia, questo "fattariello" ve l'ho segnalato io e secondo me va approfondito, per che nell'articolo sopra ci dite cose che già sapevamo, vogliamo sapere chi stava lottizzando l'italia per venderla allo straniero. come al solito la magistratura non sa nulla; renzi neanche. e tutto va bene madama la marchesa!

01Claude45

Mer, 21/03/2018 - 17:10

Il tutto grazie agli IDIOTI PDioti. Se l'andava.....

paolinopierino

Mer, 21/03/2018 - 17:16

Classico esempio delle bugie dei francesi da sempre baffuti ed imbroglioni e il loro ex PDR Sarkosy che ha preso mazzette per fare fuori l'Italia dalla Libia ha tramato con Napolitano contro Berlusconi e il nostro paese imponendo la guerra ed ammazzando Gheddafi cosi sperava di coprire la tangente da 50 milioni incassata Voleva solo per la Francia il petrolio dell'ENI vuole Adesso ridi,ridi pagliaccio A breve se già non lo sei verrai cornificato da Carlà visto che dei danari nei ha rimasti pochi e sul resto della tua virilità meglio non indagare. Ti rimane però per consolarti sempre la Merkel......

Massimom

Mer, 21/03/2018 - 17:31

I servi comunisti di Macron e della Merkel sono stati colti con le mani nel sacco. Svendono un patrimonio che non è loro, ma del popolo italiano, in cambio dei soliti trenta denari. Naturalmente la magistratura non ha niente da dire!

consiglio

Mer, 21/03/2018 - 17:34

Se si osservano le Nazioni che hanno potere di decidere come più gli aggrada notiamo che sono quelle dotate di armi atomiche, ad eccezione della Germania (forse) che è una potenza militare riconosciuta internazionalmente. La Francia , potenza nucleare, continua a dare fastidio all'Italia chiedendo e pretendendo di modificare i confine a suo favore. I nostri politici se non inetti devono capire che anche l'Italia deve dotarsi di armi atomiche e vedrete che non disturberanno più. Al diavolo i trattati.

Giorgio Mandozzi

Mer, 21/03/2018 - 17:34

Sandro Gozi è affidabile come Renzi! Il che è tutto dire. Come mai il Parlamento e/o il Presidente del consiglio non pronunciano parola sull'argomento? Ed il "garante degli italiani" Mattarella dove sta'? C'è un silenzio assordante sull'argomento mentre i francesi pubblicano già le cartine con i nuovi confini e sequestrano i pescherecci che operano in acque territoriali ITALIANE.

giac2

Mer, 21/03/2018 - 17:34

Un Bravo alla Meloni. Ha sventato un regalo PD di,forse, miliardi di euro che sarebbero provenuti dal gas e dal greggio recentemente scovato nelle coste ita oggetto di trasferimento alla Francia. Quello che non si evidenzia abbastanza è che le discussioni preliminari, durate 6 anni dal 2006 al 2012, sono state portate avanti dai famigerati ROMANO PRODI, MARIO MONTI e SILVIO BERLUSCONI. E questo in completa assenza di copertura mediatica. Perchè, oggi, il Pd è stizzito per la pubblicazione della notizia sugli organi di stampa? Viene da chiedersi: che cosa ci guadagnava il Pd con il silenzio?

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 21/03/2018 - 17:37

Politica = Crimine.

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Mer, 21/03/2018 - 17:46

E' dal 2016 che smentiscono e ci provano...noi con la sinistra siamo stati i servi dell'europa...sul web si può vedere l'incontro con la foto dell'accordo del contratto. Il tutto, ovviamente, tenendo all'oscuro l'opinione pubblica!

gigetto50

Mer, 21/03/2018 - 17:49

....e per quale "bene del paese" il governo cattocomunista ha tentato, per adesso, di chiuderlo questo accordo? Sarebbe interessante scoprirlo... ma tanto ai sostenitori dei cattcomunisti non frega niente...soprattutto a quelli chic...anzi...sono tutti filo francesi...fa chic...

Happy1937

Mer, 21/03/2018 - 17:51

Bla, Bla, Bla! Il trattato di Caen fu comunque firmato follemente da Gentiloni in qualità di Ministro degli Esteri del Governo Renzi. Per fortuna occorreva la ratifica da parte del Parlamento che non arriverà mai. Il trattato firmato da un governo sciagurato sarà quindi carta straccia. Resta pero`provato che i governi sinistri dell'era Napolitano hanno sempre giocato contro gli interessi del Paese.

gigetto50

Mer, 21/03/2018 - 17:51

...i cattocomunisti chic sostenitori dei cattocomunisti al governo quello ancora attuale, sono tutti filofrancesi....fa molto chic...

ondalunga

Mer, 21/03/2018 - 17:52

azzo...ci avevano già scippato la Corsica (I genovesi furono bellamente imbrogliati...), poi 150 anni fa la cima del Monte Bianco tanto che la cartografia mondiale mostra la cima del Mont Blanc amente in Francia...cavolicchio anche io ora vado a spostare il confine di casa mia e poi guarderò con fare altezzoso il vicino e con sorrisetti ironici gli darò del solito incapace e smidollato....

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 21/03/2018 - 17:55

spero che questa volta mi pubblicate: molto sommessamente, voglio dire che alla redazione de "il giornale" questo fattaccio l'ho comunicato io alle ore 11,35 sull'articolo di oggi delle ore 08 e 17 "napolitano e i raid in libia il silenzio del complice rosso". è vero che l'ha scoperto la meloni, ma a il giornale era sfuggito.

jonny$xx

Mer, 21/03/2018 - 18:00

E se non c'era la Sig.ra Meloni? un altro pezzo d'ITALIA Roba da non credere ancora qualche anno e non ci restava che chiesere asilo in qualche stato Africano.

Divoll

Mer, 21/03/2018 - 18:30

Bene, brava Meloni. E che questo scellerato accordo fatto da gente che dovrebbe rispondere di alto tradimento davanti a una corte marziale, sia cancellato!

fabiano199916

Mer, 21/03/2018 - 18:32

il parlamento ha deciso qualcosa?

Maver

Mer, 21/03/2018 - 18:33

L'Italia oggigiorno subisce attacchi continui e plurimi (interni ed esterni) alla sua sovranità. Persino i suoi sedicenti partners europei non gli usano alcun riguardo. In tali circostanze i richiami alla prudenza, alla salvaguardia della propria identità, allo spirito di auto-conservazione sono più che giustificati e mai sufficienti.

giangar

Mer, 21/03/2018 - 18:38

Sì, certo, come no, se non ci fosse stata la Sig.ra Meloni ora saremmo senza mare di Sardegna, e forse anche senza Sardegna! Ma queste fake news le fabbricano a posta per voi?

ILpiciul

Mer, 21/03/2018 - 18:38

Sarò tardone è legato a certi principi ma questo fatto, noto da qualche anno, per me è tradimento! Qual è la pena prevista?

Ritratto di maurofe

maurofe

Mer, 21/03/2018 - 18:54

La Francia deve cedere del mare all'Italia .... i loro confini si avvicinano troppo alle ns coste .... in zone dove la Francia non c'entra nulla ....

timoty martin

Mer, 21/03/2018 - 19:16

Congratulazioni alla Signora Meloni, lei sa come difendere l'Italia. E tutti gli altri politici stavano a guardare? Perchè paghiamo questa banda di incapaci PD che abbiamo nell'attuale governo? Brava Meloni e grazie per l'impegno ed il coraggio.

Mariopp

Mer, 21/03/2018 - 19:32

è vero, Giovinap aveva sollevato il problema prima della Meloni, ricordo il suo post

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 21/03/2018 - 20:17

iac2, 17:34: che c'entra Berlusconi in questo affare? Cosa dice mai? Si faccia vedere da uno bravo

oracolodidelfo

Mer, 21/03/2018 - 20:34

Evviva Giorgia Meloni, l'unica, fra i nostri sciagurati politici, ad avere la "statura di statista"........

Cheyenne

Mer, 21/03/2018 - 20:48

6 anni di sgoverno comunista ha distrutto l'italia, tutti ci sputano in faccia e dettano legge in casa nostra per primi i clandestini

vince50

Mer, 21/03/2018 - 21:02

Un grande brava alla Meloni e un piccolo piccolo bravo anche a me che l'ho votata.

PaolodC

Mer, 21/03/2018 - 21:43

Bravo Pili e brava Meloni!!! Per i politici che tradiscono la propria nazione invece bisognerebbe ripristinare corte marziale e plotone di esecuzione. Penso che partendo da almeno 40 anni in qua di politici da giustiziare ce ne sarebbero davvero parecchi. A cominciare da chi tradì Mattei.

killkoms

Mer, 21/03/2018 - 22:45

macaron e kulona "..preoccupati dal voto in Italia.."!e te credo! certi stupidi non li troverebbero nemmeno su ebay!

Mobius

Mer, 21/03/2018 - 23:00

Come mai una vera patriota come Giorgia Meloni ha ottenuto molti meno voti degli inetti e insulsi sinistroidi, sciagurati traditori del loro Paese? Questo la dice lunga sulla capacità di percezione politica del nostro elettorato e sulla sua propensione a credere ai ciarlatani. Intanto in questo forum i compagni frequentatori abituali se ne stanno prudentemente alla larga.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 21/03/2018 - 23:08

GIORGIA MELONI, GRAZIE DI ESISTERE E DI AVERE DUE PALLE DI DIAMANTE!!! Se non era per te, la cosa sarebbe scivolata sotto un COLPEVOLE SILENZIO.

manente

Mer, 21/03/2018 - 23:42

La disonestà politica, intellettuale e morale della entità pidiota è inaudita, è evidente che quando blaterano di costruire ponti e non muri, in realtà intendono dire che vogliono costruire muri per gli italiani e ponti per gli stranieri, siano clandestini, francesi o tedeschi per questi farabutti fa lo stesso !

rokko

Mer, 21/03/2018 - 23:53

Questa storia della vendita dei mari alla Francia è una emerita vaccata, non mi sorprende che una sprovveduta come la Meloni l'abbia presa sul serio, mi sorprende invece che questo giornale non abbia fatto le opportune verifiche sulla notizia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/03/2018 - 01:07

Facile per il PD svendere pezzi d'Italia.

apostrofo

Gio, 22/03/2018 - 01:24

Se qualche membro del governo ha firmato la cessione, dovrebbe raccontarci perché. E non solo a noi .... E se non ha firmato, nonostante la notizia sia stata data in TV, perché non ha reagito come avrebbe dovuto fare a difesa dei nostri confini ? Simpatici i francesi, eh ?

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Gio, 22/03/2018 - 02:01

Mi risulta che la Repubblica sia "una e indivisibile", e che l'articolo 5 della Costituzione non faccia differenze tra la sua superficie terrestre e quella marina. Credo che anche un voto del parlamento non basti a spostare i confini della nazione, ovunque tracciati ma, se per caso ci si riuscisse in qualche modo, poi chi glielo spiega ai "Sudtiroler" che le righe sono mobili solo dove vogliamo noi?

sergio_mig

Gio, 22/03/2018 - 05:06

Ora indagare su Renzi, Gentiloni è il pd per sapere quale tornaconto avevano in questa operazione di alto tradimento fatto di nascosto nel confronto degli italiani e dell’Italia. VIGLIACCHI!!!

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 22/03/2018 - 06:55

Ma quelli del governo non hanno niente da dire? Il presidente,i magistrati ect. ect. Ma da chi siamo governati.Hanno tutti bisogno di una TSO.Vergognosi e imbecilli.Regards

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 22/03/2018 - 07:18

In pratica la Francia ha più quote che spazio per usarle mentre i nostri pescatori ciccia. Ci stanno colonizzando pian piano e ci lasceranno solo l'aglio come ai loro amici fricani.

billyjane

Gio, 22/03/2018 - 08:32

quanti ALTI TRADIMENTI che non avranno seguito!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 22/03/2018 - 08:46

ma come,la propagandata delle frontiere aperte, la terra è di tutti e di nessuno, così come dovrebbe essere il mare.... Ora spunta che ci sono dei confini che nessuno possa varcarli anche per l'approvigionamento del cibo? Quando abbiamo le risorse noi, dobbiamo spartirlo con tutti,quando lo hanno gli altri allora si va a guardare il centimetro!? Il classico comunismo, quello che tuo è anche mio ma quello che mio è solo mio. Bravi, tej nent 'gnurant!

piazzapulita52

Gio, 22/03/2018 - 09:10

CHIEDERE SCUSA!!! UN PAESE SERIO AVREBBE DICHIARATO GUERRA ALLA FRANCIA! ALTRO CHE SCUSE!!!

Pitocco

Gio, 22/03/2018 - 09:16

Si chiama infatti Mare Nostrum e non "Notre Mer", ricordiamoglielo ai galli e ai britanni della lurida Albione.

Ritratto di Michirod

Michirod

Gio, 22/03/2018 - 09:22

les jeux sont faits!!!!!

buri

Gio, 22/03/2018 - 09:30

passano i secoli ma non cambia niente, i francesi considerando l'Italia come terra di conquista da saccheggiare, ringraziamo la Meloni che ha scoperto le carte dell'ultimo danno del PD UNA VERA VERGOGNA

flip

Gio, 22/03/2018 - 09:32

per il controllo dei confini del nostro mare, basterebbe un piccolo satellite geostazionario o natanti veloci con siluri. Se le abbiamo, tiriamo fuori le pa le. in modo particolare con la francia.

cabass

Gio, 22/03/2018 - 09:49

Con la Francia è ancora aperto un contenzioso di confine sul Monte Bianco, con importanti risvolti sia sulle riserve di acqua dolce dei ghiacciai, sia sulla competenza del soccorso alpino in una zona molto frequentata da alpinisti. La questione risale addirittura a metà ottocento, ma non è mai stata seriamente affrontata dalle due parti.

cabass

Gio, 22/03/2018 - 09:53

Il problema che sta alla base, è che la Francia, a metà diciottesimo secolo, si è annessa un'isola che di francese non aveva e non ha proprio niente, la Corsica!

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Gio, 22/03/2018 - 10:04

Che i rivali (nemici ? Amici sicuramente NO!) francesi si scusino non mi quadra proprio. Potrebbe esserci sotto qualcos'altro. L'accordo era chiaramente dannoso per l'Italia: da chi è partito, chi ha deciso? Mai un magistrato che indaghi? Anche questo non mi quadra....

oracolodidelfo

Gio, 22/03/2018 - 10:21

rokko 23,53 - se è una vaccata, perchè la Francia ha dichiarato che rinuncia?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 22/03/2018 - 10:29

IO LO SEMPRE DETTO É LO RIPETO!LA SX É LA ROVINA DELL;ITALIA!É CHI DIFENDE QUESTA SX DEVE ESSERE UN PERFETTO IDIOTA!.

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 22/03/2018 - 10:38

bufala gigantesca! non è stata la regina di coattonia a fermare il tutto (e in che modo?), ma semplicemente si trattava di un accordo nullo senza la ratifica del Parlamento, che non ha mai avuto in discussione il tema..

pisopepe

Gio, 22/03/2018 - 10:39

ATTENZIONE ALLA FRANCIA DI MACRON UN DITTATORE SENZA SCRUPOLI E VE LO DICE UNO CHE ABITA IN FRANCIA DA 16 ANNI

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 22/03/2018 - 10:42

@pasquale.esposito: chissà quando riuscirà a dirlo in italiano...

Epietro

Gio, 22/03/2018 - 11:07

Sarebbe bene anche indagare sulla mediazione promessa o spettante sull'affarone e a chi sarebbe dovuta andare.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 22/03/2018 - 11:34

#bassfox.EGREGIO SIGNORE! IO LE DIRÓ CHE ME NÉ FREGA ALTAMENTE SE LEI CAPISCE I MIEI COMMENTI!ANZI LEI VADA AD INSEGNARE L;ITALIANO AI SUOI CONNAZIONALI AFRICANI INVECE DI ROMPERE LE PALLE A ME!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 22/03/2018 - 11:40

#bassfox.Ma, lei che sa tutto perche non si fá eleggere in un parlamento africano?!che só zambia,costa d,avorio,nigeria,ghana,tunisia,marocco, egitto e Kenia stanno sicuramente aspettando che un esperto sotuttoio si occupi die loroproblemi,lei accetterá di essere un parlamentare di questi paesi?! IN ATTESA BUON VIAGGIO SENZA RITORNO!COSI NOI CI TOGLIAMO DAVANTI UN MENONEURONATO DI SX!.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 22/03/2018 - 11:45

Grazie alla Meloni altrimenti la sinistra si sarebbe venduto anche le mogli.

rokko

Gio, 22/03/2018 - 14:06

oracolodidelfo e chi ti dice che non sia pure quella una vaccata?

oracolodidelfo

Gio, 22/03/2018 - 14:18

rokko 14,06 - Lei, con i suoi commenti.....

rokko

Gio, 22/03/2018 - 17:22

oracolodidelfo, la tua risposta è quella tipica di uno che non ha argomenti. Io ti riporto il ragionamento che ho fatto io, senza la pretesa che sia giusto, ma mi appare ragionevole. Qui non serve nemmeno leggere i giornali, uno un po' smaliziato dovrebbe chiedersi se è possibile che un presidente del consiglio parta in quarta e venda un pezzo di territorio italiano ad una nazione straniera senza passare dal parlamento, senza ratifica da parte di nessuno, ecc. ecc., di punto in bianco. La "notizia" non solo è una bufala, ma ne ha tutte le caratteristiche, quindi è una di quelle bufale facilmente individuabili. Tu credi a quello che vuoi, ognuno è padrone della propria testa ed è libero di farsi le convinzioni che desidera.

rokko

Gio, 22/03/2018 - 17:45

oracolodidelfo, ti fornisco un altro elemento a favore della teoria della vaccata. Le acque di cui si parla sono territorio internazionale, visto che sono ben al di là delle 14 miglia marine dalla costa. Secondo te l'Italia può vendere delle acque internazionali che non sono sue? Non lo so da cosa è stata originata questa voce, forse è stato fatto un accordo informale sulle aree di pesca, non lo so, ma di certo la notizia è falsa.

oracolodidelfo

Gio, 22/03/2018 - 18:11

rokko 17,22 - è possibilissimo. Come è stato possibile che il "piazzista di Rignano" sia andato in UE a mendicare la "chiusura di un occhio" in cambio dello "scarico" di tutti i clandestini sul suolo italiano...... E' una bufala anche questa?

killkoms

Gio, 22/03/2018 - 18:25

@rokko,mai sentito parlare di Z.E.E. (zona economica esclusiva)?

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 23/03/2018 - 00:03

killkoms 18:25 - Uno che non sa che alle acque territoriali non sono a 14 ma a 12 miglia, immagino non sappia proprio un beato klinz sulle ZEE; ciononostante pontifica (ca22ate).

rokko

Ven, 23/03/2018 - 01:54

oracolodidelfo è possibilissimo cosa? Che l'Italia ceda alla Francia acque non sue? O che un presidente del consiglio di nascosto ceda un pezzo di territorio ad una nazione straniera, all'insaputa di tutti? Ma non ve ne accorgete che è una boiata?

oracolodidelfo

Ven, 23/03/2018 - 10:51

rokko o1,54 - non ha capito o forse non sono stata chiara. Chiudo.

rokko

Ven, 23/03/2018 - 11:54

abj44, che il limite sia a 12 o a 14 miglia evidentemente non cambia nulla.