Maria Elena Boschi: "Addio dopo referendum? Fu un errore annunciarlo"

La Boschi riconosce l'errore di aver annunciato l'addio alla politica in caso di sconfitta al voto del 4 dicembre 2016

La frase è rimasta nella memoria di tutti: "Perdo il referendum? Lascio la politica". Il risultato della cosultazione del 4 dicembre 2016 fu chiara ma Maria Elena Boschi rimase al suo posto. Adesso quel referendum sembra lontano nel tempo, ma l'ex ministro per le Riforme continua ad essere perseguitata da quella sua presa di posizione che dopo il risultato del voto divenne una sorta di boomerang politico. Adesso ha deciso di fare chiarezza su quella sua dichiarazione spiegando i motivi che la spinsero a mettere in discussione la sua permanenza nella politica in nome del referendum costituzionale. In un'intervista ad Agorò Estate la Boschi afferma: "Credo di aver sbagliato nel momento in cui l’ho detto".

Poi sottolinea: "Sono stata presa dall’entusiasmo di una battaglia in cui io ho creduto, come tanti italiani, perché il 40% degli italiani erano come me per la riforma". Poi non risparmia una stoccata al nuovo governo gialloverde e di fatto manda un messaggio a Matteo Salvini e a Luigi Di Maio: "Abbiamo due vicepremier che sono iperattivi sui social e iperattivi sul territorio, meno sui dossier dei loro ministeri". E dalle sue parole a quanto pare la voglia di fare politica non è certo svanita nonostante quella batosta rimediata al referendum...

Commenti

DRAGONI

Mar, 07/08/2018 - 10:43

Ma piuttosto ci parli delle banche ed in particolare della banca etruria salvata con i soldi pubblici e con lo scippo dei soldi dei clienti.

cammi21

Mar, 07/08/2018 - 11:18

Errore, sciacquetta della politica italiana... Il 40% dei partecipanti al referendum non è affatto e neanche lontanamente il 40% degli italiani!

Magosirian

Mar, 07/08/2018 - 11:19

Altro che entusiasmo e ripensamento diciamo la verità ti piacciono i soldini, la bella vita, le vacanze di lusso, la notorietà, i salotti televisivi, fra non molto ritornerai fra i comuni mortali a fare l'avvocatessa perchè in caso di elezioni anticipate con questa discesa libera del tuo partitino non penso verrai più eletta.

coccolino

Mar, 07/08/2018 - 11:24

Fu un errore per voi, ma la salvezza per noi.....senza quell'annuncio sareste ancora lì, maledetti.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 07/08/2018 - 11:37

Ha perfettamente ragione la boschi il suo posto non è nel parlamento,ma in banca,ci sa fare molto di più.Molto esperta nel salvataggio delle banche.

giuromani

Mar, 07/08/2018 - 11:45

E' stato un errore non lasciare la politica dopo averlo annunciato in caso avesse perso il referendum? Nooooo!!! L'errore è stato quello di ricandidarsi e di essere rimasta a fare danni in politica.

GrifoXV

Mar, 07/08/2018 - 11:47

In compenso il padre è stato molto attivo nel settore delle banche, sia prima che durante la permanenza di Biancaneve al governo

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 07/08/2018 - 11:56

Fu un errore non mantenere la promessa..!

ghorio

Mar, 07/08/2018 - 12:01

Maglio tardi che mai, quello di prendere atto dell'errore. E magari se gli annunci di Renzi non ci fossero stati, privilegiando il dialogo con le opposizioni, il risultato sarebbe stato diverso. Poi sulla mancata cancellazione del Senato e il rifiuto di votare su singoli questi sono stati grandissimi errori. Tutto questo per affermare che la Costituzione va davvero riformata, anche se i politici vecchi e nuovi pare se lo stiano dimenticando..

MOSTARDELLIS

Mar, 07/08/2018 - 12:06

Ma per favore, abbi almeno la decenza di stare zitta, come hai fatto fino ad oggi. Non basteranno 100 anni per rimediare ai tuoi errori e a quelli del tuo capo, per cui taci perché tutto quello che dici non fa altro che aggravare i tuoi atti realizzati quando eravate al governo.

i-taglianibravagente

Mar, 07/08/2018 - 12:07

Cara Maria Elena, i 2 vice-ministri sono e DEVONO essere iperattivi sui social, perche' se aspettano che quello che pensano e vogliono fare davvero sia trasmesso CORRETTAMENTE da televisioni e giornaloni...beh....sai che ridere. Grazie al cielo c'e' internet.

i-taglianibravagente

Mar, 07/08/2018 - 12:09

Si e' dimenticata che lasciare la politica voleva dire andare a trovarsi un impiego vero...gl'italiani lo sanno che non e' niente facile...probabilmente e' venuto a saperlo per vie traverse anche lei.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 07/08/2018 - 12:12

Egregia "signora", fosse quello il problema. Lei rappresenta la parte più brutta della politica. Quello che è veramente inviso a tutti : Kompagni e non. Addirittura si fatta eleggere in un seggio supersicuro per non scendere dal carro. Mentre tutti sappiamo le sue marachelle, nessuno sa dire quali siano state le sue opere meritorie. Ora che fa, tenta un mea culpa per fare cosa? A cosa spera di arrivare? Qual è il suo vero pubblico? Quello altoatesino?

i-taglianibravagente

Mar, 07/08/2018 - 12:14

la liberta' di vivere a 5 euro al giorno a raccogliere pomodori in nero e' una liberta' per cui la sinistra continuera' a battersi strenuamente. Sono fatti cosi... Lasciano salpare i migranti perche' se nessun e' im pericolo di annegamento chi potra' mai lanciarsi in mare per SALVARE VITE. Cosi nei campi....caporalato a NASTRO e a tutte le latitudini e letteralemnte alla luce del sole....cosi qualcuno del sindacato potra' continuare a parlarne come una piaga sociale e neo schiavismo....sai quante manifestazioni puoi fare in un anno sull'argomento.

frank173

Mar, 07/08/2018 - 12:19

Errore un accidenti! E' l'arroganza di chi credeva di vincere e, dunque, dice qualsiasi cosa pensando che tanto non lo deve mantenere. Nausea a 1.000!

emigrante

Mar, 07/08/2018 - 12:26

Invece Lei e Renzi sono stati iperattivi in provvedimenti che ci hanno mandato in malora, e sui cui esiti devastanti l'attuale Governo sta cercando di porre delle pezze. Via! Sciò! Nasconditi in Banca Etruria!

agosvac

Mar, 07/08/2018 - 12:42

NO, egregia signora Boschi, non è stato un errore annunciare le dimissioni, l'errore è stato non dimettersi!!! Ha perso ogni credibilità.

Kamen

Mar, 07/08/2018 - 12:51

Per l'ennesima volta conferma di non sapere quello che fa e quello che dice,ma,parimenti,di essere conscia di avere ogni diritto di occupare un posto nella politica.

ex d.c.

Mar, 07/08/2018 - 12:58

L'errore è stato sopravvalutarsi

leopard73

Mar, 07/08/2018 - 13:06

Nasconditi vergognosa e ricordati le truffe delle banche non moriranno mai!!

Duka

Mar, 07/08/2018 - 13:34

Veramente, sig.a Etruria, l'errore è stato commesso dopo cioè quello di NON MANTENERE LA PAROLA DATA. Capisco che siete una banda di BARLAFUS buoni a nulla in cerca spasmodica di una abbondante busta paga senza sporcarsi le mani. La vostra mansione può essere quella di fare le pulizie a Montecitorio e nulla più.

lavieenrose

Mar, 07/08/2018 - 13:37

Infatti: mentire sapendo di mentire è un grossolano e volgare errore

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 07/08/2018 - 14:09

IL REFERENDUM GRAZIE A QUEL 60% E' STATO BOCCIATO,COMUNQUE SE NE VUOLE ANDARE, LA PORTA E' SEMPRE APERTA.

ziobeppe1951

Mar, 07/08/2018 - 14:19

Ma vatti a nascondere nei boschi della foresta nera

ginobernard

Mar, 07/08/2018 - 14:23

dimostra di non avere onore solo questo. Ma a giudicare dai suoi compagni di merenda vale sempre dimmi con chi vai e ti dirò chi sei. Un premier che espone un paese al disastro sociale dopo aver giurato per la nazione. Ma che razza di uomo è ?

Aegnor

Mar, 07/08/2018 - 14:32

L'unico errore che gli Italiani non vi perdoneranno mai, è quello di non avere mantenute le promesse

falco41

Mar, 07/08/2018 - 15:00

Se non erro anche Renzi aveva detto che se ne sarebbe andato se il referendum non avesse raggiunto il risultato positivo:hanno sbagliato? Allora come si a fidarsi di persone che sbagliano solo per spocchia?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 07/08/2018 - 15:21

Povera cocca: a cosa servono i neuroni se non si usano con giudizio, granu salis? Quando si fanno promesse bisogna mantenerle ccosti quel che costi, altrimenti ci si riduce al "rango" di quaquaraqua.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 07/08/2018 - 15:43

No cara Maria Elena, l'errore è stato non farlo ! Buffoni !

federik

Mar, 07/08/2018 - 16:00

Maria Etruria, come il papà, è esperta solo in banche.

ginobernard

Mar, 07/08/2018 - 16:56

ma perché si è buttata in politica ? è bella è ricca ... ma se la goda la vita no ? un uomo cesso lo posso ancora capire ... gli servono soldi per le mxxxxxxe ... ma lei ? faccia come la Pivetti e si faccia scritturare da qualche tv privata ... più soldi meno rogne.

AloisiusUrbinas

Mar, 07/08/2018 - 17:45

La Boschi crede di aver sbagliato a dire che avrebbe lasciato la politica, Solo sbagliato? Ha detto una menzogna e non è stata coerente Si deve solo vergognare altro che aver sbagliato. E voi del giornale come mai la corteggiate tanto questa Boschi? Cosa ve ne viene. Voi siete capaci solo di fare calcoli di interesse. Come mai questa tenerezza verso una truffaldina? Fate pena.

Carta-carbone

Mar, 07/08/2018 - 17:56

Penso che la Boschi attacchi Di Maio per la famosa frase sul "conflitto di interesse grande quanto una banca" che l'ha oggettivamente messa in una luce diversa. In quel momento le dimissioni da ministro la avrebbero protetta. Lei invece ha continuato a impelagarsi in sfide inopportune facendo affondare il suo partito di cui è diventata la principale rappresentante nello stato attuale. Più il PD e LEU attaccano il governo attuale e più lo rinforzano.

Ritratto di euklid

euklid

Mer, 08/08/2018 - 02:01

Altro che Bolzano, alle prossime elezioni ti dovrai candidare in Nigeria per aver avere la speranza di un seggio.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 08/08/2018 - 07:44

Falsa compagnuzza senza dignita',la pacchia e' finita

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 08/08/2018 - 14:58

L'unico errore commesso da m.elena boschi è stato quello di scegliere un attività [come quella politica] non propriamente attinente alle sue qualità individuali, per le quali un ruolo di "public relation" [al di fuori da ogni contesto POLITICO] sarebbe stato per lei perfetto. Ne avrebbero giovato milioni di ITALIANI (e centinaia di migliaia di truffati dalle banche "rosse", nel cui contesto il ruolo della boschi non sarà mai - per ovvie ragioni - dettagliato del tutto con la circostanza che gli atti richiedono.