Marina Militare, il giallo degli spari al barcone degli scafisti

La Procura di Napoli indaga su un filmato che mostra alcuni colpi esplosi da una fregata. La Marina militare: "Certi di non colpire nessuno, era l'extrema ratio"

La fregata Aliseo in una foto d'archivio

Dalla fregata Aliseo della Marina Militare esplosi alcuni colpi in direzione di un barcone di immigrati nelle acque del canale di Sicilia. È un vero e proprio giallo quello che si sta sviluppando intorno a un video diffuso dal Partito dei diritti militari (Pdm) e subito ripreso dai media nazionali.

Nelle immagini del filmato, girate a bordo dell'unità della Marina il 9 novembre scorso, si vede un'imbarcazione di immigrati procedere una quarantina di metri a babordo dell'Aliseo, e poi tentare una virata a sinistra. Dalla fregata della Marina vengono partono alcune scariche di mitragliatore e poi alcuni colpi singoli, indirizzati verso la poppa del barcone; in alcuni casi si vedono distintamente le colonne d'acqua sollevate dagli spari a poca distanza dall'imbarcazione degli immigrati. Infine, nell'ultimo spezzone del video, si distingue il barcone, ormai vuoto e inclinato a sinistra, trainato dall'Aliseo. Le immagini sono state acquisite dalla Procura di Napoli, che ha aperto un'indagine sul caso.

Dalla Marina Militare spiegano come l'imbarcazione che si vede nel video fosse una "nave-madre" sorpresa a rimorchiare un altro barcone con a bordo 176 immigrati stipati in condizioni disumane: individuata dal dispositivo aeronavale, l'imbarcazione è stata poi raggiunta dall'Aliseo, che ha sparato alcuni colpi per arrestarne la fuga. "Eravamo certi di non colpire esseri umani. E' stata l'ultima ratio per bloccare la fuga degli scafisti, ha consentito di assicurare alla giustizia 16 trafficanti di esseri umani", spiegano fonti della Marina.

Il natante rimorchiato è stato invece raggiunto dalla nave Stromboli, che ha immediatamente prestato soccorso agli immigrati che si trovavano a bordo. L'Aliseo, invece, ha intimato l'alt alla barca degli scafisti, che però non ha obbedito all'ordine; tutta l'operazione, chiariscono dalla Marina, è stata condotta "in stretto coordinamento con l'autorità giudiziaria".

Commenti

smiley1081

Mar, 25/03/2014 - 12:10

Ma quale giallo e mistero... Stavano semplicemente facendo il loro lavoro ed il loro dovere!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 25/03/2014 - 12:14

Figuriamoci!"Il natante rimorchiato è stato invece raggiunto dalla nave Stromboli, che ha immediatamente prestato soccorso agli immigrati che si trovavano a bordo..in condizioni disumane"".....Avanti Tutta!Altre 176 risorse...!!

paco51

Mar, 25/03/2014 - 12:16

facciamo solo ridere o meglio piangere! sarà mai possibile . bisognerebbe affondarli subito gli scafisti per evitare inutili spese giudiziarie che non ci possiamo più permettere, dando tutto ai delinquenti si tolgono i sussidi ai disabili ed a chi ne ha urgente diritto. L'unica speranza è che la democrazia non duri perché nulla è eterno.!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 25/03/2014 - 12:21

L'unica volta che ne fanno una giusta. Vedi che se ne tirano giù un paio la smettono di arrivare.

maurizio50

Mar, 25/03/2014 - 12:22

Finalmente la Marina fa quello che deve fare! Ma ai Giudici napoletani, fratelli degli Africani, non va bene e aprono un'inchiesta! Pensassero a Bassolino, Jervolino e alla Camorra!!!!!!

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 25/03/2014 - 12:26

ma come ? , non sono andati a soccorrerli con una nave da crociera

Mario-64

Mar, 25/03/2014 - 13:21

La Procura di Napoli ha aperto un'inchiesta???? Ma non hanno altro da fare??

laura franceschini

Mar, 25/03/2014 - 13:22

E finalmente si spara. Siamo letteralmente invasi. Paghiamo per la Difesa e dunque, che facciano il loro dovere verso gli ITALIANI e il Paese ITALIA!

plaunad

Mar, 25/03/2014 - 13:30

Magari si cominciasse a fare sul serio. E certi magistrati che se la vadano a prendere in quel posto!

Ritratto di Jampa

Jampa

Mar, 25/03/2014 - 13:37

A insaporire un fetido pasticciaccio ci si mette anche la magistratura napoletana! Il metodo è quello della doccia scozzese : getto caldo - getto freddo a rotazione. Il risultato? La paralisi operativa. Lo scopo : volemose proprio bene! E intanto lo stato e la nazione si sfasciano sempre più.

APG

Mar, 25/03/2014 - 13:43

Per fortuna che la marina militare li ha salvati così adesso potranno ridistribuirli con le altre centinaia di migliaia in tutte le città d'Italia dando loro un lavoro sicuro (che gli Italiani non fanno più, purtroppo), lo spaccio di droga!! Brava marina militare, brava!!

roliboni258

Mar, 25/03/2014 - 13:43

finalmente hanno sparato

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 25/03/2014 - 13:46

Questa è una guerra dichiarata dai clandestini nei nostri confronti e non non possiamo difenderci? Se uno entra in casa mia senza permesso c'è il reato di violazione di domicilio, ma se migliaia di clandestini entrano illegalmente in Italia dovrebbero essere i benvenuti? Facciamo semplicemente SCHIFO e come ho già avuto occasione di dire, ci facciamo prendere per i fondelli dal mondo intero!!!

michetta

Mar, 25/03/2014 - 13:51

Non vedevamo l'ora che si potessero attuare le misure messe a disposizione delle navi militari, che negli altri Paesi usano da sempre! Con questa notizia, abbiamo saputo dei colpi miranti a POPPA, della nave-madre degli scafisti, con i quali, purtroppo, nemmeno uno di quei delinquenti, e' andato a raggiungere il Creatore. Pazienza. Basta iniziare! La prossima volta, pero', cari amici della Marina Militare, imbarcati su quelle navi, che invece di difendere noi Italiani, difendono gli invasori del nordafrica, siete pregati di mirare a PRORA delle stesse navi, almeno, forse, qualcuno di quei farabutti, non li dovremo mantenere poi, noi, nelle italiche galere! E poi, rivolgendomi alle nostre autorita' politiche, sarebbe ora, che richiamaste le navi militari nei loro porti: CI COSTANO TROPPO E SOPRATTUTTO NON RENDONO PER GLI ITALIANI, ALCUNCHE'! ANZI! Auguri Italia

oasicarlos

Mar, 25/03/2014 - 13:59

Qua difenderci è diventato un reato. Chi mette più a posto sto paese? Da patriota convinto devo far purtroppo prevalere la ragione al cuore: forza Repubblica Veneta.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 25/03/2014 - 14:01

ma togliamoci dai coglioni questi imbecilli di magistrate. qui ci vuole un colpo di Stato ed il potere ai Militari.

Aam31

Mar, 25/03/2014 - 14:08

Basta, non possiamo permetterci di buttare via tanti soldi che non abbiamo per poi non essere neanche considerati dall'UE.

SimpleMan

Mar, 25/03/2014 - 14:09

Perche' chi ha filmato il tutto non pubblica anche il suo nome in modo da permettere a tutti di sapere chi e'? Solo un essere senza faccia puo' fare un mestiere (considerando che nessuno e' forzato a fare il militare) e poi criticarne l'operato nascosto dietro l'anonimato. Troppo facile cosi'. Francamente lo reputo, l'essere piu' viscido e repellente che possa esistere sulla faccia della terra.

gamma

Mar, 25/03/2014 - 14:17

Ma scherziamo? Invece di elogiarli e magari dar loro un premio (lo stipendio degli equipaggi della marina è misero), addirittura li mettono sotto inchiesta. L'azione è stata inappuntabile per precisione ed efficacia e 16 mercanti di esseri umani sono stati assicurati alla giustizia. "Assicurati"??? Via non esageriamo. Ci penseranno sicuramente i magistrati a metterli fuori con tante scuse perchè quei cattivoni dell'Aliseo li hanno spaventati.

agronauta

Mar, 25/03/2014 - 14:18

Ora aspettiamoci la reprimenda da qualche rappresentante della Comunità europea, proveniente magari da un paese che prende a cannonate i barconi. Non le barche degli scafisti.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 25/03/2014 - 14:18

Ma quale giallo e mistero... Stavano semplicemente facendo il loro lavoro ed il loro dovere!!Ma fatemi il piacere!!!

flashmen

Mar, 25/03/2014 - 14:19

Quindi adesso chi tenta di fermarli per salvarli può essere incriminato di tentato omicidio. Se asfaltiamo il mare spendiamo meno.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 25/03/2014 - 14:19

Perche' chi ha filmato il tutto non pubblica anche il suo nome in modo da permettere a tutti di sapere chi e'??

Mechwarrior

Mar, 25/03/2014 - 14:19

Se andiamo avanti cosi' tra un po' saremo noi coi barconi a scappare in africa ;-P

vince50_19

Mar, 25/03/2014 - 14:20

Esistono consegne ben dettagliate in casi del genere: se hanno sparato per fermare chi aveva commesso un reato, evidentemente le han provate tutte prima di aprire il fuoco. E meno male che non ne hanno ammazzato neanche uno, altrimenti gli tolgono le munizioni e li fanno sparare a.. voce con l'altoparlante..

mbotawy'

Mar, 25/03/2014 - 14:27

Ben fatto! Cercare di abbordare una nave della Marina Militare, senza permesso,e'giusto ricorrere a tiri a salve,infatti nessun impatto. Pero' ecco le critiche dai pro-clandestini che cercano di mettere la "pezzetta",la critica maligna.Non sara' lontano il giorni in cui la gente esasperata da queste invasioni clandestine,interverra' seriamente senza tanti complimenti!

corto lirazza

Mar, 25/03/2014 - 14:28

medaglia d'oro al Comandante

laura

Mar, 25/03/2014 - 14:36

Adesso cosa dovremmo fare? Preoccuparci anche degli scafisti??? Siamo alla FOLLIA PURA. Non solo andiamo a prendere a domicilio migliaia di clandestini, dovremmo anche trattare coi guanti coloro che ce li propinano, in continuazione???? ROBE DA PAZZI!!!

gneo58

Mar, 25/03/2014 - 14:39

io avrei alzato il tiro - qui lo dico e qui lo riconfermo

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 25/03/2014 - 14:42

Per l'amor del cielo, non pubblicate certe notizie! Potreste avere sulla coscienza tutte le anime belle ed indignate per la presunta sparatoria a danno dei "poveri pescatori" dell'oceano indiano. Vedo già l'amico #Pontalti in preda ad una grave crisi ipertensiva. Qui non di pescatori si trattava, bensì di onesti scafisti che stavano guadagnandosi col sudore della fronte la pagnotta quotidiana. Nei confronti dei militari, poi, sanzioni severissime....per non averli "seccati" tutti.

pimask.11

Mar, 25/03/2014 - 14:44

Procura di Napoli? Allora siamo a posto. Certo tanto a Napoli non c'è nient'altro di cui si può occupare la Procura, va tutto bene è tutto in ordine.

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 25/03/2014 - 15:05

Militari che sparano ? Pazzesco !

Libertà75

Mar, 25/03/2014 - 15:06

ma perché si apre un fascicolo? è il codice militare, gli spari sono il penultimo atto dopo tutta una serie di avvisi

linoalo1

Mar, 25/03/2014 - 15:06

Magari si cominciasse un po' di ostruzionismo!!!!Lino.

Mechwarrior

Mar, 25/03/2014 - 15:07

La marina non vuole concorrenza, solo lei deve portare i migranti ;-P

Rossana Rossi

Mar, 25/03/2014 - 15:34

Incredibile........ma le nostre forze armate (che ci costano milioni) cosa ci stanno a fare se non possono nemmeno sparare a dei delinquenti? Già, da noi tutto è permesso compreso in primo piano invasione e delinquenza, guai a opporsi........pazzesco!

Ritratto di albauno

albauno

Mar, 25/03/2014 - 15:37

Se un carabiniere vede un assassino in procinto di uccidere essere umani e poi fuggire all'intimazione dello stesso, che deve fare, bere un bicchiere di vino o esercitare tutte le opzioni per catturare il malfattore?

lino961

Mar, 25/03/2014 - 15:39

Ma come,i presunti responsabili non sono stati arrestati e consegnati alla magistratura Indiana? Strano!

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 25/03/2014 - 15:48

La marina non vuole concorrenza, solo lei deve portare i migranti!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/03/2014 - 15:57

OHH MAMMA MIA!! E adesso APRITI CIELO!!!! Hanno sparato ai trafficanti di schiavi !!!! Adesso mi immagino la Boldrini che si straccerà le vesti!! La Kasetun che presentera un'interrogazione a Ginevra!!! Ed il papa che presenterà un'interrogazione al PARADISO!!!! HAHAHA POVERA ITALIA!!! Saludos

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 25/03/2014 - 16:25

Cosa avrebbero dovuto fare? Distribuire confetti di Sulmona agli scafisti? Avranno ricevuto sicuramente precise consegne per effettuare il servizio e quindi.......

gibuizza

Mar, 25/03/2014 - 16:33

Ancora la Procura di Napoli? Pensare alla camorra mai??

Ettore41

Mar, 25/03/2014 - 16:40

Togliere alla Magistratura Ordinaria le competenze giudiziarie su questa Task Force e passarle pari pari al Governo. Non e' difficile basta un DL.

Maura S.

Mar, 25/03/2014 - 16:45

Una medaglia al capitano, rimandali indietro, sparando

Luciano Scagnol

Mar, 25/03/2014 - 16:56

Questa e' lá magistratura superpagata in dispregio alla crisi econômica e alla povera gente che langue. Magistratura da buttare nel w.c. Senza má e senza se. Cafoni

Raoul Pontalti

Mar, 25/03/2014 - 17:27

zanzaratigre il primo extracomunitario da accoppare a colpi di insetticida sei proprio Tu che sei indigeno del sudest asiatico e con i Tuoi conspecifici hai dichiarato guerra alla mia epidermide...Tu vuoi sparare a chi entra a casa Tua, ma cominci a farlo anche quando dista un miglio dalla Tua proprietà il presunto intruso? Non si può uccidere chi è disarmato o comunque non fa uso di armi. Sull'episodio: in linea di massima una nave militare può fermare ovunque (meno che nelle acque territoriali altrui, ma in taluni casi specificati anche lì) qualsiasi nave civile e procedere nei casi normativamente previsti ad esercitare il diritto di visita e anche di sequestro e di arresto di equipaggio e passeggeri e può anche legittimamente fare uso delle armi. L'uso delle armi nei confronti di civili è però sottoposto a norme rigorose e a criteri di proporzionalità tra la minaccia e la reazione. Sempre in linea di massima i colpi di avvertimento sono ammessi ricorrendone il caso, ma eseguiti secondo procedure anche tecniche ben precise per evitare morti ammazzati. Nel caso in questione sembra che tutto si sia svolto secondo le leggi, le regole d'ingaggio e le procedure tecniche e pertanto rassicuro il confratello mio Menabellenius che non ho avuto alcuna crisi ipertensiva per la vicenda, al contrario mi ritengo soddisfatto per un'azione finalmente non mandata in vacca dagli stipendiati in divisa con soldi nostri. Speriamo che gli scafisti siano riconosciuti e condannati severamente.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mar, 25/03/2014 - 17:32

Come diavolo dovrebbe comportarsi la Marina Militare? Forse, dovrebbe accogliere i migranti lanciando in mare ghirlande di fiori? L'Italia è diventata lo zimbello di tutto il mondo. Le nostre frontiere sono ridotte ad un colabrodo grazie ad una politica che ha ridotto l'intero paese ad una terra di conquista da parte degli extracomunitari. Come mai gli altri paesi dell'Europa possono respingere i flussi migratori adottando norme ad hoc per limitare il numero d'ingressi, se non addirittura, sparare? Quando queste cose succedono altrove, non c'è nessuno che gridi al razzismo, mentre quando da noi si adottano sistemi di difesa delle frontiere, un manipolo di delinquenti che risiedono in parlamento, fanno il diavolo a quattro. Ogni paese ha il sacrosanto diritto di difendere il proprio territorio da quanti vi entrano clandestinamente. Il reato di clandestinità esiste ovunque tranne che qui, perché un ministro con passato da ex clandestino, ha fatto di tutto per abrogarlo, con la complicità di moralisti benpensanti che ora siedono in Parlamento, senza aver mai lavorato un giorno, a meno che per lavoro non s'intenda l'aver viaggiato per tutto il globo, a spese dell'ONU e di altre organizzazioni pseudo umanitarie. Gli italiani non sono razzisti, ma se lo diventeranno, la cosa sarebbe da imputare ad una classe politica che ha anteposto l'interesse degli extracomunitari a quello legittimo degli italiani. Chi entra in Italia con documenti regolari e dimostra di integrarsi e di rispettare le leggi dello Stato Italiano, è giusto che rimanga e, soprattutto, è giusto che venga a sua volta rispettato e tutelato. Gli altri, al contrario, vengano rispediti ai loro paesi senza aggravio di spese per i cittadini italiani. Una riflessione: continuano nei paesi terzomondisti, le stragi di Italiani e non solo, emigrati per motivi di lavoro o per svolgere missioni umanitarie. Qualcuno ha sentito levare in alto le grida di condanna da parte dei nostri politici cialtroni o da parte del Vaticano? Qualcuno ha fatto la voce grossa per le misure adottate dalla Svizzera (che non fa parte della Comunità Europea) in materia di ingressi nel proprio territorio? La risposta è NO. A me e a quanti la pensano come me, il diritto di incazzarmi.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 25/03/2014 - 17:40

marco piccardi 14:01 – Sono d'accordo, ma siccome i ns generali sono troppo ben pasciuti e benestanti, una soluzione pratica e neanche troppo costosa sarebbe d'indire una colletta e mandare una delegazione al Cairo per proporre al generale Abdel Fatah al-Sisi, di prendersi 2 mesi di vacanza retribuita e venire in Italia a mettere un po' d'ordine. – (2° invio)

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 25/03/2014 - 18:54

...Un suggerimento! Imbarchiamo i magistrati direttamente sulle fregate in maniera che si possano rendere esattamente conto della differenza che c'è tra il loro "lavoro" al caldo dietro una scrivania e quello di un equipaggio di una nave che, in un mare non sempre "piatto", mette a repentaglio la propria vita per salvare persone che, con piena cognizione del rischio che andranno a correre, si sono imbarcate, previo esborso di ingenti somme, su carrette del mare, per raggiungere illegalmente le coste del nostro Paese.

Raoul Pontalti

Mer, 26/03/2014 - 17:16

Maura S. ovvero della bananitas: rimandare indietro sparando...gli scafisti! Gli scafisti vanno arrestati, vanno perseguiti in ogni modo, rincorsi e catturati e sbattuti in galera non rispediti indietro! Sono dei criminali! Lasciarli liberi respingendoli significa consentire loro di riprovarci in altro momento. Sono ignobili trafficanti di esseri umani: in galera devono stare, meglio ancora ai lavori forzati. Ma è così con i bananas: intendono tutto a rovescio, ammazzerebbero i poveri profughi magari cristiani in fuga da regimi assassini e per contro lasciano i criminali liberi di riprovare a delinquere.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 26/03/2014 - 17:51

Ancora la Procura di Napoli? Pensare alla camorra mai??

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 02/04/2014 - 19:19

come risolvere seriamente il fenomeno immigrazione? liberarsi di questa fetente magistratura e saremmo gia al 90% dell'opera