Marzabotto, "l'iftar" di fine Ramadan sul sagrato della chiesa

La comunità islamica di Marzabotto, con il sostegno dell'Arcidiocesi di Bologna, ha concluso il Ramadan di fronte alla parrocchia

Alla fine la comunità musulmana di Marzabotto ha festeggiato la fine del Ramadan sul sagrato della Chiesa del paese. Nonostante le tante polemiche sull'opportunità di celebrare la conclusione del mese sacro della religione islamica all'ombra del crocifisso.

Ma facciamo un passo indietro. Nei giorni scorsi avevamo scritto del caso che ha coinvolto il piccolo comune dell'Appenino tosco-emiliano, in provincia di Bologna. Qui è successo che l'associazione culturale musulmana e la comunità araba, con l'autorizzazione del sindaco (che ha concesso l'occupazione di suolo pubblico) e la benedizione del vescovo di Bologna, hanno organizzato nella piazza Martiri delle Fosse Ardeatine, antistante la Chiesa di San Giuseppe e San Carlo, l'iftar di fine Ramadan (il pasto serale che interrompe il digiuno), invitando tutta la cittadinanza. (GUARDA IL VIDEO)

Ed è scoppiata la polemica, non per l'evento in sé – che è un esempio di integrazione –, ma per la scelta della location, che fa pensare un po' a una provocazione, a una sorta sfida. C'è chi, infatti, si chiede: perché gli anni scorsi l'iftar si è festeggiato nel parco Bottonelli e quest'anno si fa sul sagrato? Perché il parco è occupato dal Festival del turismo responsabile. Va bene, e allora perché proprio sul sagrato e non in un'altra fetta di paese? La domanda è lecita e a farsela è stato anche don Gianluca Busi, parroco di Marzabotto, che proprio onde evitare controversie, aveva suggerito di portare il tutto nello spiazzo di fronte al municipio. In questo modo, i dissidi si sarebbero ridotti al lumicino e nessun cattolico e anche nessun musulmano avrebbero avuto da ridire e da risentirsi.

Comunque, il volantino che pubblicizza la festa recita "Appuntamento sabato 1 giugno, ore 20". E noi, allora, dopo averne scritto, ci siamo andati di persona per capire meglio come sono (andate) le cose. E appena arrivati in piazza, mentre fervevano i preparativi – con le tavolate e le sedie in fase di sistemazione – abbiamo visto due persone discutere pacatamente. Andiamo verso di loro, li lasciamo finire e poi li avviciniamo. Uno è Morris Battistini, capogruppo del centrodestra in consiglio comunale, l'altro è Mustapha Benkouhail, presidente dell'associazione islamica locale.

Ramadan a Marzabotto: la polemica

"Chiunque ha il diritto di manifestare il proprio culto, ma questa, fin da subito, ci è sembrata una provocazione bella e buona. In tutti questi anni la comunità islamica ha festeggiato la conclusione del Ramadan lontana dai simboli cristiani, quest'anno, invece, hanno scelto di farlo davanti alla casa di Dio…", ci racconta Battistini. Mentre Benkouhail precisa: "Non lo abbiamo fatto per sfida, non è e non sarà mai nostra intenzione. Lo abbiamo fatto semplicemente in spirito di amicizia e fratellanza ed è stata decisa questa piazza perché il parco del paese era già occupato da un'altra manifestazione".

Camminando un po' per le vie scambiamo qualche parola sulla questione con i passanti: non tutti si dicono d'accordo con l'iftar sul sagrato, ma chi è contrario preferisce non sbottonarsi, perché l'argomento è scomodo e perché "sai, è un paesino…". Qualcun altro, poi, precisa: "All'inizio, non essendo stati informati bene sulla cosa, siamo rimasti un po' così…poi ci hanno spiegato bene il tutto e banchetteremo insieme".

"L'arroganza con cui certe persone e la comunità musulmana pensa di poter agire sul nostro territorio è palese", protesta ancora Battistini, che se la prende anche con l'arcivescovo Matteo Maria Zuppi: "Non ci stupisce che sia solidale a questo tipo di manifestazioni, ma siamo stupiti dalle dinamiche del tutto: don Gianluca, infatti, non ne sapeva nulla, perché nessuno di dovere gli ha comunicato per tempo la cosa; ci siamo ritrovati per le mani la locandina e siamo cascati dal pero. Insomma, nessuno ha agito con la parrocchia per creare, da subito, unione, in questa festa di fine Ramadan".

Di opposto avviso Valentina Cuppi, neo sindaco di Marzabotto eletto con il 71% dei voti per una lista civica di centrosinistra: "È una bellissima iniziativa e lo si vede dalla piazza, che è piena della nostra gente, indipendentemente dalla religione, dalla cultura e dalla provenienza: questo è l'emblema di come siamo qui a Marzabotto. E la scelta di celebrare l'iftar proprio qui, nella piazza della Chiesa, centro della nostra cittadina, è un valore aggiunto. È un bellissimo messaggio con il quale vogliamo dire di aprirsi, incontrarsi e parlarsi, per rompere i muri".

Al primo cittadino, infine, fa eco Omar Amchiaa, membro della comunità musulmana: "Non è un dispetto, perché Marzabotto, da sempre, è paese di integrazione e di dialogo interreligioso: vogliamo che i diversi credi comunichino, in modo da creare una società pacifica, che si ami l'uno con l'altro, al di là delle religioni, perché non c’è alcuna differenza tra un cristiano, un musulmano o un ebreo. E il fatto che partecipino il parroco e altre personalità cristiane cattoliche locali è per noi motivo di orgoglio, così come il pieno sostegno del vescovo, che ha benedetto questo evento. Non capisco perché qualcuno strumentalizza tutto questo per fomentare l'odio e per guadagnare qualche voto…".

Commenti

killkoms

Dom, 02/06/2019 - 18:17

per buonismo sarebbero capaci di prestargli la corda con cui potrebbero venire impi ccatì!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 02/06/2019 - 18:24

Ma stiamo diventando pazzi,veramente mi viene da dire che non c'è più religione,vero Frank.

Totonno58

Dom, 02/06/2019 - 18:25

Ma per piacere...chissenefrega!!!

caren

Dom, 02/06/2019 - 18:27

Per un pugno di voti. Hanno trovato tutti il modo di smontare l'avversario con la scusa del voto, che non c'entra niente a mio avviso. C'è molto altro dietro, decisamente più importante dei voti.

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 02/06/2019 - 18:27

non lo dicono ma lo fanno, invadendoci lentamente fino a quando arriveranno al potere e sarà la fine, Fallaci hai scritto amare e vere profezie, Salvini se sei ancora in tempo fai qualcosa

Reip

Dom, 02/06/2019 - 18:29

Che vergogna... Roba da pazzi! Da sempre detesto il Papa e il Vaticano, e non ho mai riconosciuto la Chiesa... Oggi meno che mai!

mzee3

Dom, 02/06/2019 - 18:30

Le polemiche sono quelle che dividono le persone. Se nessuno polemizzasse, la convivenza ci sarebbe, ma c'è sempre qualcuno più qualcuno degli altri che soffia sotto il fuoco e spera sempre che ci siano delle risse al fine di poter poi emergere quale difendore della patria con il rosario in mano.

mzee3

Dom, 02/06/2019 - 18:32

Una volta c'era Peppone e don Camillo… e ogni azione dei rossi era vista come azione di forza contro la chiesa, adesso ci sono i leghisti contro la religione.. l'importante è fare caciara per ravvivare il fuoco.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Dom, 02/06/2019 - 18:33

Mi sia dato un motivo, uno solo, per continuare ad essere "cattolici" al giorno d'oggi, nell'era Bergoglio. Al contrario, trovo motivi sufficienti per le persone dalla mente labile, lasciarsi irretire dalla religione islamica che viene costantemente sponsorizzata, caldeggiata e supportata dalle più alte sfere vaticane fino all'ultimo prete di campagna.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 02/06/2019 - 18:35

Questa è un`offesa, verso il cristianesimo!!! """COSA STÀ SUCCEDENDO IN ITALIA??? ALTE CARICHE DEL GOVERNO E DELLA CHIESA, PRO ZINGARI E MIGRANTIE ANTI ITALIANI, MOLTE ALTE CARICHE DELLA MAGISTRATURA PRO DELINQUENZA E CORRUZIONE, BABY- GANG DI MINNORENNI CHE PER DIVERTIRSI, INFASTIDISCONO ANCHE IL PADRETERNO E MIGRANTI CHE SSTUPRANO LE NOSTRE DONNE, CI MANCA SOLAMENTE UNA GUERRA NUCLEARE PER RINSAVIRE LA GENTE, POI ABBIAMO AVUTO TUTTO DALLA VITA"""!!!

Anticomunista75

Dom, 02/06/2019 - 18:37

chiaramente questa provocazione va intesa come un messaggio chiaro. Vi conquisteremo.

effecal

Dom, 02/06/2019 - 18:37

Fra i rossi cattocomunisti e gli islamici c è un bel feeling

Maura S.

Dom, 02/06/2019 - 18:38

Vergogna a quel sindaco di Marzabotto, Oggi, festa della Repubblica Italiana, festa degli ITALIANI, accetta una tale mascherata. VERGOGNA, ancora VERGOGNA!!!!!

rossini

Dom, 02/06/2019 - 18:38

Ve la immaginate la celebrazione del Natale o della Pasqua sulla piazza antistante una Moschea?

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 02/06/2019 - 18:45

Adesso basta, state esagerando. Tutto ha un limite, anche la tolleranza. E voi quei limiti li state superando da tempo. Poi non lamentatevi se qualcuno perde la pazienza e passa alla maniere forti.

MOSTARDELLIS

Dom, 02/06/2019 - 18:47

Maledetti pretucoli. E poi tolgono i crocifissi dalle scuole per non offendere i musulmani. Farabutti, delinquenti.

Guido_

Dom, 02/06/2019 - 18:48

Ottima iniziativa, questa è la vera integrazione.

MOSTARDELLIS

Dom, 02/06/2019 - 18:49

Grazie Bergoglio, grazie per annientare ogni giorno di più il cattolicesimo a vavore dell'islam. Ci stai riuscendo molto bene, ma nessuno ha il coraggio di dirlo.

tremendo2

Dom, 02/06/2019 - 18:49

"non c’è alcuna differenza tra un cristiano, un musulmano o un ebreo". Benissimo, la prossima volta, invece di andare in chiesa, andate in moschea. In chiesa ci andranno i mussulmani. Con la benedizione dell'arcivescovo.

Franco40

Dom, 02/06/2019 - 18:51

Suggerisco agli abitanti di Marzabotto, uomini e donne, di acquistare il Corano e leggerlo con spirito di apprendimento. Saranno dopo molto più pronti alla integrazione.

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Dom, 02/06/2019 - 18:52

Nel momento in cui gli islamici diventeranno maggioranza, questa cordialità, fratellanza, inclusione e altre balle del genere finiranno; L'ISLAM NON TOLLERA NULLA MA SOLO SE STESSO, 1450 ANNI DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA' SONO LI A DIMOSTRARLO!!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 02/06/2019 - 18:54

A me dal video pare che l'unico a provocare sia invece proprio Battistini. La gente del suo paese mangia tranquilla, sorridente. Benkouhail di fronte a Battistini ha fatto invece un figurone e chi ha dato una sonora lezione di tolleranza e convivenza. Signore e signori, Marzabotto, ecco il prossimo esempio di integrazione e tolleranza da distruggere a tutti i costi. Dai, fatevi avanti.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 02/06/2019 - 18:54

A me dal video pare che l'unico a provocare sia invece proprio Battistini. La gente del suo paese mangia tranquilla, sorridente. Benkouhail di fronte a Battistini ha fatto invece un figurone e gli ha dato una sonora lezione di tolleranza e convivenza. Signore e signori, Marzabotto, ecco il prossimo esempio di integrazione e tolleranza da distruggere a tutti i costi. Dai, fatevi avanti.

steffff

Dom, 02/06/2019 - 18:54

non ci vedo nulla di male, purche' non si velino i simboli cristiani per non offendere i mussulmani. e questo in tutto il Paese e non solo davanti alla chiesa di Marzabotto

DRAGONI

Dom, 02/06/2019 - 18:58

ULTERIORE DIMOSTRAZIONE CHE LA CHIESA, CONDOTTA DALLA CEI SECONDO L'ESEMPIO E LE DIRETTIVE DELL'ATTAULE CAPO DEL VATICANO, SI E' ARRESA .

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Dom, 02/06/2019 - 19:03

Per guadagnare qualche voto ? infatti sig. omar amchiaa , quelli della sx hanno dato consenso proprio per guadagnare qualche voto.e voi a quanto pare vi siete adeguati alla sx a saper rigirare le frittate .

nino49

Dom, 02/06/2019 - 19:07

Invertendo le parti provate a fare una festa cristiana di piazza davanti ad una moschea in Marocco! Siamo proprio un paese di mxxda!! Destinati a sparire nel giro dei prossimi 20 anni!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 02/06/2019 - 19:09

E' già molto che non abbiano deciso di "oscurare" la chiesa, magari coprendola con enormi teli o pannelli. Ma non disperate, presto in Emilia accadrà pure questo. Passo successivo, la demolizione della chiesa stessa per non offendere le Supreme Risorse Musulmane.

Divoll

Dom, 02/06/2019 - 19:10

Se continua cosi', questi il prossimo ramadan lo terranno direttamente dentro la chiesa (e sara' una moschea)

ismaele

Dom, 02/06/2019 - 19:10

Il prossimo anno vado a festeggiare la Pasqua alla Mecca chissà come mi accoglieranno bene....

Divoll

Dom, 02/06/2019 - 19:11

Festeggiare il ramadan in Italia sarebbe integrazione? Ma che scrive questo giornalista?!

un_infiltrato

Dom, 02/06/2019 - 19:12

Non vedo alcuna controindicazione in questa - ovvia - autorizzazione data dalle Autorità civili e religiose. Manca proprio il pomo del contendere. Anzi no, un pomo c'è e si chiama imbecilli.tà. Quella che manifestano proditoriamente gli stolti nel muovere osservazioni prive di logica, come quelle indicate nell'articolo.

ilrompiballe

Dom, 02/06/2019 - 19:13

Evidentemente con la vaselina si ottengono ottimi risultati...

Amazzone999

Dom, 02/06/2019 - 19:20

Beh, la prossima volta chiedano, in varie città italiane, di celebrare il Natale o la Pasqua oppure la processione del Corpus Domini davanti una moschea o un sedicente centro culturale islamico, in segno vicendevole di "fratellanza"e "integrazione". Vedrete le reazioni, le proteste violente, le manifestazioni, le accuse di razzismo e islamofobia. Loro sono convinti, determinati nel proselitismo, nella conquista e nella presa di possesso del territorio. Celebrare sul sagrato di una chiesa cristiana lo dimostra. Dovrebbe essere ben chiaro per tutti che l'Islam osservante è univoco,autoreferenziale e predatorio, vanta una presunta superiorità su ogni altro credo e religione, non concepisce l'altro da sé, se non in chiave di subordinazione e sottomissione. Tutto è lecito in nome di Allah, anche mentire e ingannare gli ignoranti "miscredenti", inclusi amministratori locali e prelati, come Corano e hadith del profeta comandano. Trionfo per i Mustapha di turno.

lappola

Dom, 02/06/2019 - 19:24

Ma certo, ora l'avrete capito che c'è un patto segreto per farci diventare tutti islamici! Questa è la prova... Tra non molto le chiese saranno moschee. Oggi però questo gesto ha molto turbato la mia suscettibilità di cristiano. MOLTO. Ma il papa, l'arciprete, il prete, se ne sbattono altamente. Per un cristiano perso, cento islamici trovati.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 02/06/2019 - 19:25

Continuate a versare soldi alla chiesa e ne vedrete sempre di più belle, e poi non lamentatevi.

Mefisto

Dom, 02/06/2019 - 19:30

Mi piacerebbe vedere come si comportano i beduini, se facessimo il presepe davanti alla Mecca.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 02/06/2019 - 19:31

Provate a fare una cosa del genere in qualsiasi paese mussulmano, davanti ad una moschea: vi tagliano le palline e le danno da mangiare ai gatti. Provate a fare un discorso in un paese mussulmano di integrazione. Vi tagliano a fettine. Noi invece, da buoni boccaloni, come la sindachessa, ci mettiamo a 90º e gli forniamo pure la vasellina.

gio777

Dom, 02/06/2019 - 19:35

AH AH AH I bolognesi sono quasi tutti gay. A loro piace esser presi per .. ..lo

mzee3

Dom, 02/06/2019 - 19:35

Le polemiche sono quelle che dividono le persone. Se nessuno polemizzasse, la convivenza ci sarebbe, ma c'è sempre qualcuno più qualcuno degli altri che soffia sotto il fuoco e spera sempre che ci siano delle risse al fine di poter poi emergere quale difendore della patria con il rosario in mano. Eh...lo so che non vi piace!

hectorre

Dom, 02/06/2019 - 19:43

io sono per il rispetto di tutte le religioni, ma in questo caso è un’insulto a quella cattolica!!!...sfido qualsiasi cristiano ad andare davanti a una moschea per festeggiare una qualsiasi festività cattolica!!!...siamo proprio dei co......nigli!!!

Carcharodon

Dom, 02/06/2019 - 19:43

Splendido esempio di applicazione del principio di reciprocità. nei paesi islamici i cristiani sono perseguitati e non possono costruire chiese, qui invece fanno i grandiosi coi correligionari dei persecutori. Comunque, se la sindaca dice che è solo un' occasione di festa e non c' entra la religione, sono certo che volentieri concederà gli spazi anche a Casapound per organizzare una serata in allegria.

rudyger

Dom, 02/06/2019 - 19:44

la chiesa in odio alla Lega ed in particolare a Salvini sta vendendo la sua anima all'islam. Ed ora noi cattolici con la pancia piena abbiamo svuotato anche il cervello. Penso che i famosi morti della rappresaglie tedesche ringrazieranno il Signore per essere morti prima di vedere questo scempio nel loro paese.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 02/06/2019 - 19:47

PDIOTI E PRETASTRI CONNUBIO PERFETTO!DEVONO AUGURARSI CHE L'INFERNO NON ESISTE SE NO TROVERANNO VOLATILI DIABETICI!!!

baronemanfredri...

Dom, 02/06/2019 - 19:48

E' STORIA CONCLAMATA CHE SPECIE DAL DOPO GUERRA IL CLERO HA SEMPRE COLLABORATO CON LA GIUNTA COMUNALE, PROVINCIALE O REGIONALE AL POTERE. QUESTO E' SINTOMO DI RESA. VEDIAMO SE IN PAESI MUSSULMANI, TRANNE A BETLEMME, SE SI POTEVANO PERMETTERE I CRISTIANI DI FARE PROCESSIONI O VEGLIE O MESSE DAVANTI A MINARETI VENIVANO, COL SILENZIO DEL SIG. BERGOGLIO AMMAZZATI. QUESTA E' RESA ORMAI SI DEVE CAMBIARE RELIGIONE PASSARE ALLA CHIESA ORTODOSSA RUSSA. QUANDO ANDRANNO A ZAPPARE GLI ARCIVESCOVI, IN QUANTO GLI MANCANO I SOLDI, ALLORA RIDIVENTERANNO VERI CRISTIANI E CATTOLICI. IL CLERO HA AVUTO SEMPRE LE MANI LEGATI COL POTERE. DOMANI CON GLI IMAM GIA' SI STANNO PREPARANDO A PRESENTARE ESEMPIO DI COLLABORAZIONISMO PER NON INCORRERE IN GUAI MOLTO SERI. ORMAI DOBBIAMO ISOLARE QUESTI VENDUTI TRADITORI E INFAMI CATTOLICI CHE SI SONO VENDUTI A LORO.

Riccardo111

Dom, 02/06/2019 - 19:51

Che schifo. La Chiesa ormai si è sfracellata e ha adottato la religione della Sinistra.

STEOXXX

Dom, 02/06/2019 - 19:51

Gli ebrei e l'arcidiocesi...due facce della stessa lurida medaglia!

Aegnor

Dom, 02/06/2019 - 20:09

E' una corsa senza esclusioni di colpi a dimostrare chi è più progressista

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Dom, 02/06/2019 - 20:12

Quel barbone di Bergoglio vorrei sapere cosa se ne fa dei petroldollari che riceve per il tradimento della Cristianità.

Boxster65

Dom, 02/06/2019 - 20:15

Non hanno chiesto di togliere le croci per non offenderli? La Boldrini non ha protestato?

jekill

Dom, 02/06/2019 - 20:16

strano el mouktar non interviene a protezione dei laidi maomettani...a già è ancora occupato a togliersi il manganello che la LE PEN gli ha ficcato nel cxxo il 2 giugno

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 02/06/2019 - 20:24

poi fanno le multe a chi gioca a pallone davanti alla chiesa.

manson

Dom, 02/06/2019 - 20:41

E adesso andiamo davanti alla grande moschea a Roma a festeggiare Natale e Pasqua. Anzi andiamo a farlo in Arabia Saudita e vediamo cosa ci succede

jekill

Dom, 02/06/2019 - 20:51

LA CHIESA ODIA SALVINI, LO ZIO ADOLFO ODIAVA LA CHIESA. FACCIAMO GIUSTIZIA, IMPICCHIAMO I PRETI IN PRIMIS IL CAPOCCIA

jekill

Dom, 02/06/2019 - 20:54

CUPPI E MOUSTAPHA : L'ESEMPIO CHE I CxxxxxxI VIAGGIANO IN COPPIA

DaniPedro

Dom, 02/06/2019 - 20:56

...a quando una bella maialata alla griglia in moschea...in segno di integrazione...???

ziobeppe1951

Dom, 02/06/2019 - 21:02

Tenete ben presente questo squallido episodio...per il prossimo Natale voglio vedere il presepe davanti ad una moschea...con la benedizione di staminchia..supportato da mzee3

Zorz.zorz

Dom, 02/06/2019 - 21:04

Buona sera. Se Dio esiste, è il medesimo di tutti. Tutti hanno il diritto di interloquire con Lui.Se noi pensiamo che la nostra accezione di Lui sia quella giusta,ricordiamoci quello che ci ha detto il di Lui figlio.Dio va pregato. A difendersi non ha certo bisogno dell'aiuto di alcuno.Saluti

Graziano_19

Dom, 02/06/2019 - 21:05

Il problema non è la festa condivisa, anzi, ben venga. IL problema è il connubio tra il Pd e la diocesi di Bologna che hanno organizzato l'evento per le loro losche convenienze . Ciascuno raccoglierà ciò che semina.

scorpione2

Dom, 02/06/2019 - 21:19

buonasera ai terroristi dell'informazione, perche' scrivere sxxxxxxxe, cxxxo, chiunque vede che non e' il sagrato della chiesa, anche al duomo di milano come scendi gradini non sei piu' sul sagrato. sveglia terroristi dell'informazione.

scorpione2

Dom, 02/06/2019 - 21:22

il sagrato del duomo e0 invaso da esagitati della musica, ballano,cantano ci pisciano sul portone e voi e questo giornale la state menando. boccaloni.

ilbelga

Dom, 02/06/2019 - 21:23

an namo bene...

Ritratto di saggezza

saggezza

Dom, 02/06/2019 - 21:25

La prossima mossa sarà di entrare in chiesa e mettere sul sagrato il parroco e i cristiani.

Statunitense

Dom, 02/06/2019 - 21:36

Un altro sindaco che ignora fatti fondamentali di una comunitá: non esistono comunitá che possono essere indipendenti dalla loro cultura. É semplicemente una sciocchezza: non esistono. E non possono esistere. Sarebbe come non avere lo stesso linguaggio - che infatti non c'é od é rozzo - e non poter comunicare sullo stesso piano. Il multiculturalismo é assolutamente un falso in atto pubblico; utopico se non addirittura nichilista. Non funziona, non ha mai funzionato. Da ció si evince che il sindaco é un'emerita buffona o mente. O l'una o l'altro, non esistono alternative.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 02/06/2019 - 21:37

El Mukhtar sta qui a bearsi delle vostre collionate. Vi sfugge che non si trattava di una funzione religiosa bensì di una festa (pranzo) a cui potevano partecipare tutti. Anche i NON Musulmani. E comunque organizzata proprio dalla Comunità Musulmana di Marzabotto.

Triatec

Dom, 02/06/2019 - 22:06

A me non frega un bel niente. Se Bergoglio è contento anch'io sono contento. Al posto del campanile vedrei bene un minareto

lappola

Dom, 02/06/2019 - 22:13

@Arduino2009 - I miei li prende per metà, anche se firmo per non darglieli. Se vai a spulciare è proprio così; puoi firmare per darli tutti allo Stato e lo Stato ne passa una bella quota alla chiesa. Se firmi per darli alla chiesa, la chiesa ne passa una quota allo Stato e chi ce l'ha nel frac siamo sempre noi perché vorremmo scegliere ma scegliamo di fare come pare a loro.

Fjr

Dom, 02/06/2019 - 22:18

Che popolo di calabrache che siamo diventati

Ritratto di mailaico

mailaico

Dom, 02/06/2019 - 22:40

marianna tutta panna ti scandalizzi ? ma se voi due tu e fabio NON ANDATE nemmeno in chiesa. Che vi frega ?

ziobeppe1951

Dom, 02/06/2019 - 22:43

SSSCCCORPIONE2....Sorridere, è la seconda miglior cosa che tu sai fare con le labbra

Ritratto di xfiles

xfiles

Dom, 02/06/2019 - 22:45

E' proprio vero: "Con le vostre leggi democratiche ENTREREMO, con il ventre delle nostre donne vi CONQUISTEREMO con le nostre leggi vi DOMINEREMO…""

Seniade

Dom, 02/06/2019 - 23:58

Sono amareggiato, demoralizzato... ma perchè dobbiamo sopportare tutto questo? A questo punto chiedo che mi venga riconosciuto lo stato di rifugiato a casa mia, perchè altro non ci rimane... e forse acquisisco qualche diritto in più.

italy64

Lun, 03/06/2019 - 01:48

Certo sarà pure un pranzo ma perché il parroco della chiesa non ne sapeva nulla, visto che si effettuava proprio sul suo sagrato? Il vescovo Zuppi agisce come gli pare? Tanto conta più la fratellanza che muoversi con attenzione e discrezione. Perche non si fa imam e va a guidare la preghiera in moschea visto che é così amico dei musulmani? Ancora é troppo presto.... deve ancor favorire e aiutare i figli di maometto a conquistare altro terreno e poi farà outing anche lui... magari si dichiarerá islamico convinto. Grazie sigg vescovo e sindaco, garante della fede e cattolicità del territorio da Dio affidatole il primo e del rispetto del popolo italiano e delle sue tradizioni il secondo. complimenti!!!

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Lun, 03/06/2019 - 08:30

La chiesa si chieda perché ha sempre meno fedeli . Fra non molto le chiese saranno smantellate e trasformate in moschee e costoro inizieranno a mangiarci il brodo in testa con le forchette

Tip74Tap

Lun, 03/06/2019 - 09:06

Il prossimo anno tutti dentro che piove!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 03/06/2019 - 09:21

La chiesa stia attenta nel dare simili concessioni: una volta occupato il sagrato, i musulmani considerano un loro diritto occuparlo tutte le volte che vorranno. E questo avverrà in "sfregio" alla chiesa cattolica su cui vorranno affermare la loro superiorità religiosa. Esistono alcuni principi dell'Islam cui nessun musulmano è disposto a rinunciare: 1.Il significato letterale e immutabile del Corano; 2.Le parole e le gesta di Maometto come parte integrante della dottrina islamica (Sunna); 3.L'assoluta prevalenza della Umma, la comunità islamica, su qualsiasi altro ordinamento; 4.L'ammissione della disuguaglianza tra musulmani e non musulmani, uomini e donne; 5.La logica dell'espansione come conquista: quella "casa della guerra" (Dar al-harb) dove l'Islam è minoritario."

roberto.morici

Lun, 03/06/2019 - 09:23

E' in occasione di questo tipo di avvenimenti che...ringrazio dio per avermi aiutato a diventare ateo.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 03/06/2019 - 09:26

Caro il mio bel parroco , perché non provi a fare una funzione religiosa in una piazza di un qualsiasi paese musulmano? Giusto per equità religiosa. Ma che é successo alla nostra Chiesa Cattolica? Si é riempita di FILISTEI forse? Che il nostro Cristo debba tornare per rimettere le cose a posto? Temo ch'Egli non ne voglia più sapere, " Mi avete fregato una volta, non torno più !"

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 03/06/2019 - 09:37

Vorrei chiedere a tutti i trinariciuti che qui, ogni giorno, ci ammorbano con le loro corbellerie e a quell'asino di El Somar, se sanno cos'è la reciprocita'? Perché nei paesi islamici è tassativamente vietato costruire edifici di altri culti religiosi ed è altrettanto vietata qualsiasi manifestazione di altre religioni, e qui da noi invece dobbiamo permettergli quello che loro, a casa loro, vietano?, Ma se il tuo vicino occupa tutti i giorni il tuo posto auto, può inc.....si se tu, un giorno, occupi il suo?

routier

Lun, 03/06/2019 - 09:39

Ecco perché Houellebecq ha scritto "Submission" (e come lui, l'inarrivabile Oriana Fallaci). Si sta spalancando la "finestra di overton", i veri cristiani sappiano prendere le opportune distanze.