Mattanza tra immigrati: ammazzato col machete

A Bergamo ieri sera una resa dei conti per il traffico di droga e prostituzione è finita nel sangue. Un marocchino è stato massacrato a colpi di roncola e machete da un connazionale

Una mattanza tra immigrati, naturale conseguenza del flusso migratorio gestito senza senso. A Bergamo ieri sera una resa dei conti per il traffico di droga e prostituzione è finita nel sangue. Un marocchino è stato massacrato a colpi di roncola e machete da un connazionale. Un altro è gravemente ferito.

Il tutto avviene intorno alle 20.15 a Zigonia, paese della Bassa dove la presenza di clandestini e immigrati ha reso degradata l'intera zona. Già altre volte i cittadini si erano lamentati che la zona fosse stata consegnata in mano agli immigrati. Spaccio di droga e prostituzione hanno reso i clandestini i padroni di questo ghetto. I due marocchini colpiti sono stati inseguiti da tre persone, forse connazionali. Sono scappati in direzioni diverse. Uno dei due, 30 anni, è stato però raggiunto da alcuni colpi di pistola e poi finito a colpi di machete. Una scena raccapricciante. Il secondo marocchino che stava fuggendo, fratello del morto, è tornato allora indietro per capire cosa stesse succedendo e a quel punto è stato aggredito. Ferito, ma non mortalmente, è stato trasportato all'ospedale ed è stato sottoposto ad un complicato intervento chirurgico.

È stata una regolazione di conti, forse per motivi legati alla droga. Quello che è certo è che ormai ampie zone delle città italiane sono gestite dagli immigrati.

Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Gio, 12/11/2015 - 15:07

chi paga le spese ospedaliere del msrocchino?

blackbird

Gio, 12/11/2015 - 15:11

Troppe pistole in giro!

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 12/11/2015 - 15:16

benvenuti in ITAGLIA

Mizar00

Gio, 12/11/2015 - 15:25

Zingonia, ex città modello.. rovinata dalle idee sinistrate.

ilbelga

Gio, 12/11/2015 - 16:08

finché se le danno tra di loro.

CosaStiamoAspettando

Gio, 12/11/2015 - 16:12

Ho attraversato con l'automobile Zingonia (non Zigonia come riportato nell'articolo) e zone limitrofe un mese fa all'ora di pranzo. Sembrava africa, una sensazione di miseria e desolazione terribile

vinvince

Gio, 12/11/2015 - 16:36

... ma cosi si perdono risorse !!!!

elena34

Gio, 12/11/2015 - 17:01

C'e' una risorsa in meno. Avvisate la terza carica dello stato. E questo e' solo l'inizio .

marcothai

Gio, 12/11/2015 - 17:13

a detta dalla boldrini queste sono le future risorse per l'italia

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 12/11/2015 - 17:16

dOVREBBERO FARLO PIÙ SPESSO, COSÌ RISOLVEREBBERO DA SOLI IL PROBLEMA DEI TROPPI CLANDESTINI...

linoalo1

Gio, 12/11/2015 - 17:16

Questo la dice lunga sulla loro Educazione Civica!!Sarebbe proprio ora di restaurare un bel REVIVAL:Ossia una Linea Maginot per respingere l'Invasione!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 12/11/2015 - 17:28

Risorse. Sono qui per pagarci la pensioneeeeeeeeeeeeeeeeeee...........

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 12/11/2015 - 17:35

fin quando si ammazzano tra di loro.... l'omicida sempre a spese nostre giusto boldrnino & co?

vince50

Gio, 12/11/2015 - 17:38

A quanto pare amiamo il marciume,allora sguazziamoci sempre di più.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 12/11/2015 - 17:48

TERZO INVIO!!! Caro blackbird noo troppi PISTOLA!!!!!lol lol Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 12/11/2015 - 18:02

Una risorsa in meno!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Ven, 13/11/2015 - 05:36

Cari italiani, ci rendiamo conto che questa situazione è grave. Dobbiamo fare qualcosa e subito. Altrimenti, chi ci paga la pensione?